Salta i links e vai al contenuto

Cibo, che passione!

Lettere scritte dall'autore  Ary89
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

60 commenti

Pagine: 1 2 3 4 6

  1. 11
    Almost-Imperfect -

    mg,
    Ma con quella lista che hai fatto te ci vuole una settimana per accontentarti!! Allora si che ci vuole il Gordon della situazione 🙂

    Sesso e cibo è un paragone che ci sta tutto, ti è mai capitato qualcuno che mangia abbuffandosi come se fosse l’ultima volta? E in questo caso secondo te che tipo potrebbe essere?

  2. 12
    Golem -

    “Cucinare comunque è una bella cosa, rilassa ed ho pure la strana convinzione che farlo per qualcuno sia un pò come dimostrargli amore; cioè, amare è anche nutrirlo quando ha fame; potendo poi estendere il termine “nutrire” a tanti aspetti della vita di coppia, o comunque sentimentale.”

    Non avevo letto questa parte. È verissimo. È la sensazione che provo mentre cucino e quando vedo la soddisfazione della mia compagna e di mia figlia mentre mangiano quel cibo. È la migliore metafora dell’amore che abbia letto fin’ora. L’amore come nutrimento, il nutrimento come amore.
    Brava Almost, e MG che l’ha riproposta.

  3. 13
    maria grazia -

    Almost, sono assolutamente contraria alle abbuffate esagerate, sia in un senso che in un altro. ma bisogna ammettere che possono capitare se in precedenza si sono vissuti ANNI DI CARESTIE. su tutti i fronti.

  4. 14
    Yngvi -

    Uomini! imparate a cucinare! non servono piatti troppo sofisticati…alle donne piace che un uomo cucini per loro…le invitate a casa vostra, cucinate per loro e dopo…ZAC! La donna è pronta messa in orizzontale…funziona, credetemi… 🙂

  5. 15
    Ary89 -

    Golem che bello leggere che tu e altri uomini amiate cucinare..non so perché ma ho sempre trovato affascinante l’uomo che sappia farlo..:D noto che oltre la frutta ami molto i legumi che in effetti oltre a fare bene sono gustosissimi..io in particolare amo molto i fagioli..dato che hai citato le tue origini pugliesi perché non ci proponi un piatto tipico che ti piace cucinare?..:) Mariagrazia wow..che bella descrizione!..da quello che scrivi sarai un’ottima cuoca..anche se alcune cose non le conosco i tuoi menù fanno venire voglia di assaggiarli all’istante..:D interessante anche l’accoppiata sesso e cucina..:D alcuni ingredienti che hai citato sono considerati fra i più afrodisiaci..:D e credo anche io che chi metta tanta passione in cucina lo sia anche in un rapporto sentimentale..;) Lajo invidio molto la tua capacità di cucinare dolci..quest’anno in occasione del compleanno del mio fidanzato sono riuscita a fare una semplice Pan di stelle..:D ma conto di migliorare non tanto per me (non impazzisco per i dolci) ma per le persone a me care e per i miei futuri figli..:) una curiosità: Cosa sono le rosette? da quel che so dovrebbero essere dei panini ma non so se siano ciò che hai scritto tu..Gep davvero ingegnoso che tu abbia imparato la parmigiana!..:D io per esempio non l’ho ancora mai fatta..:D come hai ben scritto la necessità aguzza l’ingegno chissà che magari piano piano tu non diventa uno chef tra un esame e l’altro!..:D Rossana grazie per la risposta condivido anche io la passione per salse sfiziose e particolari..non quella invece dei liquori che il mio palato non sopporta..:D curiosità: vivi da sola? Yngvi rivelazione! piatto davvero nuovo per me! pasta con fagioli e cozze?? ti va di spiegarmi come lo cucini?..avrei voglia di provarlo!..;) Almost- Imperfect bella la filosofia “cucinare= dimostrazione d’amore” dato che da cio’ che scrivi non cucini spesso mi viene da pensare che quando sarai innamorata la tua cucina sara’ un luogo preferito…

  6. 16
    Ary89 -

    Hai citato la pizza..saranno davvero in pochi a non amarla!..nel mio caso (nonostante le origini napoletane) la amo molto alta stile focaccia..più e’ alta e più mi fa impazzire!..in particolare quale pizza ti piace?..per quanto riguarda il gelato..e’ davvero tra le poche cose che non gradisco molto..lo mangio solo in quelle rare volte ne ho voglia..e rigorosamente nei gusti cioccolatosi (amo profondamente il cioccolato) oppure al pistacchio..;)

  7. 17
    Almost-Imperfect -

    Yngvi,
    dipende da quanto si mangia e cosa ;=)

    Comunque al momento di accettare un invito a cena, a casa di un uomo, ho messo già in conto l’eventuale dopo, altrimenti eclisserei a favore di una banale pizzeria

  8. 18
    M. -

    Yngvi,

    furbacchione! È proprio così, cibo, vino e sesso viaggiano a braccetto.
    Poi se una donna accetta una cena a casa di un uomo all’90% vuole essere s….famata in una certa maniera e quindi è giusto saziarla a dovere.
    I baccanali non sono mai finiti.

    Ciao!

  9. 19
    maria grazia -

    Ary, diciamo che mi “difendo bene”. ho dovuto imparare a cucinare più che altro perchè sono molto ghiottona. e il buon cibo per me è un fattore essenziale nella vita 🙂
    anch’ io ho sempre avuto uomini che adoravano cucinare. anche i più mascalzoni e “deleteri”, se hanno l’ hobby della cucina, poi in casa si trasformano.. ed è così che ti fregano! 😉
    naturalmente adoro tutti i piatti regionali della nostra tradizione italiana, ma essendo io uno spirito libero a cui piace “spaziare” un pò in tutto, non disdegno le ricette di paesi stranieri, come appunto quelle che ho citato prima. anche il ramen giapponese e gli spaghetti di soia, per dirti, li trovo strepitosi.
    un altro cibo che adoro particolarmente è il galletto amburghese. mi piace cucinarlo in mille modi, e anche quello lo trovo un cibo molto “erotico”.. mi ricorda il corpo tonico e morbido di un giovincello 😀

  10. 20
    rossana -

    Ary,
    sì, vivo del tutto da sola da più di otto anni. parzialmente sola, però, già ero a partire da una quindicina d’anni fa, cioè da quando mio figlio ha iniziato a convivere con la compagna, al piano di sopra. ora sono entrambi ben più lontani.

    mi ci trovo più che bene, godendo al massimo di tutte le libertà che la situazione offre. credo che non mi sarebbe più possibile dividere i miei spazi e i miei tempi con altri (l’orologio non mi serve quasi più a niente). l’apprezzamento della solitudine è stato per me una conquista, che ha richiesto anni e che non ho raggiunto con facilità.

    forse il linguaggio dell’amore di mia madre era proprio quello di dedicarsi alla cucina per dare piacere, oltre che nutrimento, ai suoi cari, ma io non sono mai stata attratta da questa attitudine. resta piacevole il ricordo di alcune sue particolari tenerezze culinarie…

    mi sono sforzata a cucinare per mio figlio, seguendo inizialmente semplici ricette di un libro per la buona nutrizione dei bambini e dei ragazzi. in seguito ho raccolto centinaia e centinaia di ricette selezionate, senza utilizzarle quasi mai. preferisco mettere insieme qualcosa ispirandomi di volta in volta a quello che trovo in frigorifero, e non ripeto che raramente gli stessi piatti. finalmente libera, anche in questo! 🙂

Pagine: 1 2 3 4 6

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili