Salta i links e vai al contenuto

Perché nessuno ha chiesto il mio parere prima di darmi la vita?

Lettere scritte dall'autore  truewords

Caro direttore,
il pensiero di suicidarmi ce l’ho da quando avevo 11 anni. Fino ad allora non sapevo cos’era la vita, finchè non arrivò il dolore a dirmi che sono viva. L’avevo appena scoperto e già l’odiavo! Ho 18 anni adesso e ho terribilmente voglia di farla finita! Perchè devo soffrire cosi tanto? Perche quel mostro di mio padre ha abusato di me? Perche lo devo vedere e affrontare tutti i giorni come se niente fosse successo? Perche mia mamma non riesce a vedere l’immenso dolore che c’è dentro di me? A capirmi? Ad amarmi cm invece ama mio fratello? Perchè non so farmi amare? Non ho amici…
Se la vita è un dono, io ci sputo sopra! IO non ho mai chiesto niente! Tutto quello che mi ha regalato è solo dolore e sofferenze…la mia vita fa semplicemente schifo! Come si fa a vivere quando la persona che odi di piu è proprio te stessa?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Perché nessuno ha chiesto il mio parere prima di darmi la vita?

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

4 commenti

  1. 1
    Zingaro22 -

    Non so chi sei, non conosco la tua storia, so ciò che hai voluto lasciare scritto, a parer mio mia dolce stella denuncia questa mostruosa violenza che t’han fatto, molte persone t’aiuteranno, spero tu possa trovare la forza, una vita differente è possibile e degna di essere vissuta.
    Le cose possano cambiare, parlane a tua madre e se già è al corrente, rivolgiti hai carabinieri, si può uscire dal dolore tieni duro e denuncia la verità.
    Tutto è nelle tue mani. con estremo affetto io.

  2. 2
    libera -

    Mia cara, l’ultima cosa che la gente si chiede prima di fare figli è se questi abbiano o meno voglia di far parte di questo mondo. Arriva l’istinto, l’orologio biologico, l’amore folle o le convenzioni e tanti saluti, non c’è ragione che tenga.
    Detto questo ti cosiglio anch’io di PARLARNE: con chiunque, ma fallo, roba del genere non dovrebbe categoricamente esistere, chi fa simili cose va denunciato e allontanato.
    Non sarà facile ma ce la si può fare.
    In bocca al lupo e un forte abbraccio.

  3. 3
    aria85 -

    Ti vorrei abbracciare forte,bimba,forte forte…
    Non si può non capirti,non si può non capire il tuo sfogo…ma se c’è una cosa giusta da fare è non mollare e cercare aiuto.
    Non darla vinta a chi gioca o ha giocato con la tua vita.Non darla vinta all’uomo che ha voluto annullarti.
    Reagisci,incazzati,tira calci ma escine fuori!
    Regalati la possibilità di una felicità che fino ad oggi ti è stata negata.Ora che sei diventata grande puoi farlo,dipende solo da te e da nessun’altro.
    Puoi avere tutto quello che vuoi,se lo vuoi.
    Dai,stellina,coraggio!
    Ti stringo

  4. 4
    colam's -

    Crescendo forse odierai piuttosto chi ti ha fatto male, e non te stessa, che non c’entri nulla. Sarebbe anche più logico, e farebbe anche scoppiare il bubbone, dopo di che cicatrizza.

    In bocca al lupo , non mollare mai..

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili