Salta i links e vai al contenuto

Chat

  l.a.d.

Usa questo spazio per conversazioni “Fuori Tema” su qualsiasi argomento.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Attualità

7.372 commenti

Pagine: 1 36 37 38 39 40 738

  1. 371
    maria grazia -

    Itto, non ti inventare cose. NESSUNO qui ha mai detto che le donne devono DARLA A TUTTI, che se una donna non agisce così è schiava di qualcosa o di qualcuno e che essere libere e indipendenti significa automaticamente essere dei troioni senza ritegno. Ma quando mai si è detto questo! Tu la rigiri a modo tuo per giustificare le assurdità che dici, e basta. Ma poi che significa “è questione di marketing”??? Non sapevo che qui bisognasse VENDERE qualcosa… pensavo che fosse semplicemente un sito dove la gente ci viene per dire quello che pensa. Punto e basta. Alcune cose che scrive Sofia non le condivido e l’ ho già detto, ma io non mi posso prendere la responsabilità per ciò che scrivono altri. E comunque Sofia scrive ciò che scrive con animo spontaneo, senza essere mossa da perfidia e malignità con l’ intento specifico di colpire, come fanno altri. Ognuno qui dentro ci viene con il suo nick, ed è un’ entita autonoma rispetto a tutti gli altri utenti, perciò se Sofia o qualcun altro scrivono cose sulle quali non mi trovo d’ accordo, posso dissentire o posso non convenirne, ma non posso impedirlo, come non puoi impedirlo tu nè chiunque altro ( frasi come “la pacchia per voi è finita” non hanno senso ). Del resto nemmeno io e chi la pensa come me può impedire, per esempio, che qualcuno scriva che tutte le italiane, senza distinzione alcuna, sono donnette senza valore e senza alcun merito. Per quanto la cosa suoni razzista e fastidiosa, chi lo pensa è libero di scriverla e infatti la scrive.
    Io non ho mai criticato la verginità e la castità se vengono vissute come libere scelte nelle quali si crede profondamente, tant’è che le ho praticate pure io in certi momenti della vita. Quello che critico è l’ applicare quel modus vivendi nell’ ottica di piacere e di essere accettate da un ipotetico fidanzato/marito, perchè SECONDO ME non è QUELLO il presupposto sul quale si dovrebbe fondare una…

  2. 372
    maria grazia -

    …una coppia. Giusto o sbagliato che sia il mio pensiero, la vedo così!
    Io potrei scrivere un romanzo su tutti gli attacchi gratuiti che ho subìto in questo forum per il solo fatto di aver “osato” esprimere le mie idee e andare contro un certo ordine precostituito… quindi lascia perdere Itto che con me sfondi una porta aperta ( e non parlo in quel senso… ).

    “quando Voi dite “la donna DEVE essere libera e indipendente”, tutte quelle che vogliono essere sottomesse al marito si sentono “tirate in causa” ”

    Mi dispiace per loro se si sentono in qualche modo “attaccate”. Ma io non tollero nè potrò mai tollerare che un individuo, chiunque esso sia, si sottometta a un altro individuo. Trovo la cosa inaccettabile e aberrante, lesiva della propria dignità di esseri umani. Poco importa quali siano gli intenti ( preservare l’ unione matrimoniale, le sicurezze del maschio e il proseguimento della specie ).

    “Io sono PERBENE”

    abbiamo un’ idea diversa su cosa voglia dire “essere perbene”. Accettalo.

    Per quanto riguarda Golem ( e rispondo anche a markus ) viene attaccato e osteggiato perchè purtroppo ( come accade con me ) si fraitendono i suoi intenti di partecipazione e il suo modo di porsi. Ma il problema in quel caso è di chi legge i suoi interventi, non di chi scrive.

    “poi qualcuno mi spiegherà quale sia il tornaconto di chi mi appoggia.”

    Markus, è questione di logiche. Logiche di gruppo.

    “ho dei limiti eh!”

    Tutti li abbiamo. Ma qui alcuni proprio non lo accettano.

    Tu markus non conosci Itto e non puoi giudicarlo, verissimo. Ma per me è indicativo il fatto che contesti ciò che scrive Golem e non contesti, per esempio, ciò che scrive Itto. Se volontà di imporsi c’è stata da parte di qualcuno, ti assicuro che nell’ interscambio con Golem tu non sei apparso da meno. Chi lo nega è solo di parte e non è intellettualmente onesto. Spiace ma è così.

  3. 373
    Suzanne -

    Golem, ti ho già spiegato che non ho seguito nei dettagli il tuo scambio con Markus per dare giudizi pertinenti. Per essere onesta non mi sento in linea con nessuno dei due pensieri, così come esposto diverse volte. Poi ormai il vostro dibattito è una sfida più linguistica che di contenuti, lecita fin che si vuole ma che in moltissimi casi conduce fuori dal punto in questione. Però dare giudizi sulla vita privata di sconosciuti è del tutto privo di senso e contrasta, a mio avviso, con le regole del gioco. Così come affermare che sono falsa senza apportare argomentazioni che spieghino il motivo è puerile e dimostra la sola intenzione di avere la meglio sul nostro “avversario virtuale”.

  4. 374
    Golem -

    In caciara eh? Tu sei l’uomo delle dichiarazioni ad effetto. Basta usare un tono perentorio e sai che qualcuno ci crederà. Markus la veritá è che tu non ti sentivi all’altezza della situazione e l’hai girata come ti è piaciuto, creando tu stesso la confusione di cui ti lamenti. Come il piromane che grida “al fuoco” per allontanare i sospetti.
    Hai eluso decine di domande per non mostrare i tuoi limiti, che nessuno ti avrebbe mai rimproverato, ma che tu hai voluto vedere puerilmente come una mia ostentazione. Chi sa seguire un ragionamento in maniera pertinente lo ha capito benissimo, anche se non condivide le mie idee.
    Continuare a dichiarare che sono io a fare confusione non ti servirà a far dimenticare quelle evidenze. E non ti servirà neppure il plauso altrui per convincere te stesso (ma poi, chi) perchè sai di bluffare. Cerchi di distogliere l’attenzione dalle tue carenze con tecniche stranote di elusione seguite da dichiarazioni apparentemente incontestabili, stranote in ambito di dialettica politica durante il berlusconismo.
    Qui tutti stigmatizzano il mio comportamento, è comprensibile, ma solo tu e Rossana vi aggiungete l’attacco al merito dei miei ragionamenti, ma senza mai aver opposto una ragione che non fosse SOGGETTIVA, quindi senza alcun valore OGGETTIVO se non perché vostre sensazioni. Sai benissimo che “gira” un altro utente che ha il mio stesso modo di vedere le cose, visto che per te é importante il “quorum”, ma non ne tieni conto, e questo è l’ennesimo indizio della tua parzialità che impedisce qualunque discorso seriamente condotto.
    >>>

  5. 375
    rossana -

    Walk,
    deliziosa la storia infinita dei “nervi scoperti” di tutti quanti! ad eccezione, ovviamente, del SUO, dirompente e sempre sotto gli occhi di chi ne conosce l’iter fondante, ma così ben paludato in parole e intenti da rendersi evidente di rado, nei termini della gelosia retroattiva che gli ha imposto di COSTRUIRE, PREDICARE e SOSTENERE fino allo sfinimento il punto di vista dell’esplosione incontenibile generalizzata degli ormoni femminili giovanili nei confronti del MASCHIO INUMANO che “fa sangue”. nient’altro che SESSO accecante, per TUTTE, naturalmente!

    ma si può passare tranquillamente anche alla “sindrome della crocerossina” (che non si nega a nessuna), all’anomalia perniciosa del “coltivare fantasie” in ambito matrimoniale, al bisogno dichiarato di “nuova vitalità sessuale” da parte di donne legate in coppia soltanto più da stima e amicizia oppure a qualsiasi altra interpretazione soddisfi minimamente, per deduzione arbitraria, l’assoluta necessità di azzerare un vissuto sentimentale della moglie, anche a costo di ridurla a un caso limite di impedimento patologico di maturazione emotiva.

    da tutto questo non se ne esce, perché ogni nuova situazione “al femminile” che si presenta qui non può che confluire, con i piccoli adattamenti che si rendono necessari, nella stessa conclusione. diventa persino inutile immaginare di potersi esprimere serenamente in merito…

  6. 376
    Golem -

    >>>
    Per questo motivo prendo atto delle critiche sul mio stile, ma fintanto te ne uscirai con quelle dichiarazioni “superficiali” sulle ricerche fatte da studiosi autorevoli, e sulle interpretazioni che io gli ho dato per spiegare determinati fenomeni, convincerai Walk, Rossana , Camy, ma mai nessuno che abbia un minimo di capacità valutativa, per ritenere che bastino le tue risposte inconsistenti, assieme all’OSTENSIONE del mio caratteraccio usato come megafono, per indurli a bersi l’acqua calda con la quale curi i tuoi problemi “intestinalil”.
    Temo che la “sapienza” della tua famiglia sia servita solo a lasciare te in un angolo, dal quale non ti sei mai mosso amico mio.
    Superciavo a 24 carati.
    ~~~~~~~~~

    Walk, il tuo nervo scoperto é facile da trovare: sei uno smidollato. Infatti esci allo scoperto solo quando ti senti le spalle coperte.

    Ma aspetta, ora voglio dirtelo in maniera da farti una LaDotomia frontale transorbitale, pur esprimendo lo stesso concetto.

    “Sei un uomo che crede nei valori tradizionali, e cerca il dialogo con altri per trovarne conferma, specie quelli con cui senti di avere delle affinità emotive. Ti rassicura sentirti parte di un gruppo. Ami l’armonia nei rapporti ed eviti i conflitti che potrebbero ferire la tua sensibilità, anche a costo di dare l’impressione di pavidità, ma è solo saggezza precoce. Ti piace circondarti di persone amiche che periodicamente ti ricordino la loro stima, che tu ricambi allo stesso modo e con la stessa sincerità. Nel complesso sai vivere e farti apprezzare anche per le tue debolezze da chi ti ama”.

    Scegli tu. Dicono entrambe la stessa cosa

    ~~~~~~~~~~~~

    Suzanne. Ottima risposta. Sai muoverti abilmente a tua volta con la dialettica.

    Forse ho esagerato con l’aggettivo “falsa”. Impostata mi sembra più adatto. Non mi sembri realmente spontanea.
    Mi dai la sensazione di non essere completamente te stessa, e questo ha un peso nelle relazioni interpersonali.
    Salve.

  7. 377
    rossana -

    Markus,
    mi fa piacere che tu abbia riportato quanto anch’io avevo notato nella tua recente interazione con Golem, e cioé: “Io la smetto di scriverti e, regolarmente, dopo un po’ di tempo, su altre lettere, leggo tuoi commenti nei quali fai riferimento a me e che mi obbligano a risponderti.”

    eh no, tu non sei obbligato a rispondere! 🙂 che tu legga o meno i riferimenti a te, lui deve poter continuare imperterrito ad affermare indirettamente di avere ragione e deve poterti tenere sotto i tacchi. altrimenti, come potrebbe sentirsi così sicuro di sé?

    nel mio caso è passato molto tempo dall’inizio delle ostilità con M., proseguite con Golem, e francamente diventa difficile, sulla base di diverse sensibilità soggettive, stabilire chi ha iniziato per primo a insultare e chi è stato fra noi due a inaugurare le allusioni malevole su altri thread, al fine di mantenersi superiore o di rifiutare di farsi mettere i piedi in testa, ma per te è del tutto evidente l’aggancio che ti ha riportato sul “dialogo”.

    è evidente anche chi è stato per primo ad aggredire Itto. si può ovviamente condividere o meno il suo punto di vista ma perché farlo a base di provocazioni? che tipo di CONFRONTO è questo?

    chi scrive una lettera si apre alle opinioni altrui con un problema o una situazione. chi vi risponde può fare altrettanto o meno, a seconda di come preferisce sul momento. perché, però, interagire con aggressività e attitudine giudicante, moralmente o patologicamente, conoscendo ben poco le problematiche esistenziali e la tenuta psicologica di chi si rivela nella sua fragilità? non si potrebbe esprimere ugualmente qualsiasi concetto con un minimo di rispetto nella forma? come si può essere tanto sprovveduti da pensare di poter prevalere su convincimenti altrui?

    nessuno è tenuto a dire di sé se non lo desidera. tutte le congetture su quanto mai è stato esposto sono solo un modo scorretto di sviare l’attenzione e di scoraggiare l’avversario.

  8. 378
    camy -

    Rossana, abbiamo scritto più o meno le stesse cose 🙂
    Sul resto sono perfettamente d’accordo.

  9. 379
    suzanne -

    Ma certo Golem, come si può essere pienamente se stessi nel virtuale? Io non credo ( o perlomeno spero) che nella tua vita quotidiana ti rapporti agli altri con questa saccenza e palesando in continuazione la tua superiorità. Magari sei simpatico e affabile, questo non mi è dato saperlo. Ovvio che quando esco con gli amici non mi esprimo in questo modo ad esempio, ma trattasi di una banale scelta di stile. Amo la parola scritta, e questo mi sembra un buon luogo per cercare di esercitarmi nel suo utilizzo.Altrettanto scontato che non sia così pacata negli scambi interpersonali se ci sono in ballo le emozioni. Ma tutto quel che scrivo corrisponde esattamente al mio pensiero, e non vedo del resto perché dovrei mentire visto che qui si è tra sconosciuti e anonimi.
    Dai Golem, sei sufficientemente intelligente per non rinchiuderti nello stereotipo di quello considerato “cattivone” perché dice la verità nuda e cruda. Non puoi dire la verità sugli altri( altrimenti saresti onnisciente), puoi limitarti, come tutti noi poveri sempliciotti, a difendere il tuo punto di vista.
    E poi, tutti abbiamo dei nervi scoperti. I tuoi quali sono?
    Mi permetto però di dissentire nel caso specifico di Itto; non mi pare che questo utente si sia approcciato al forum in un atteggiamento di apertura, anzi. Perlomeno, questa è l’impressione che ho avuto io.

  10. 380
    Golem -

    “chi scrive una lettera si apre alle opinioni altrui con un problema o una situazione”

    Appunto, si apre alle opinioni altrui, anche a sentirsi dire che è un co...one se lo merita.

    Markus, io non lo ricordo, ma mi sai ritrovare il momento in cui io avrei fatto quello che dici e che riporta la
    “Gazzetta di Mezzasera”? Sai, dopo il “primo tempo” io ricordo solo di aver detto a qualcuno che c’era un altro che non capiva, certamente riferendomi a te. Ma non è che tu non lo sapessi. Non facevo altro che dire quello che ti era noto, che sapevi già. Non ho scritto “E c’è un altro che di chiama Markus che dice di non capire”. Non ho fatto pettegolezzi, come fa spesso la tua confidente.
    Dopodichè è iniziata di nuovo la solita tiriterà. Ce n’é forse un altro a cui ti riferisci? Fammelo sapere.

Pagine: 1 36 37 38 39 40 738

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili