Salta i links e vai al contenuto

Cercasi consigli (2)

Lettere scritte dall'autore  lore7794

Buongiorno,
Sono un ragazzo di 28 anni mi sono lasciato da circa 3 mesi con la mia ormai ex ragazza, ci sono stato insieme 3 anni e mezzo, e sono stati probabilmente il miglior periodo della mia vita.
Però nell’ultimo periodo le cose andavano poco, discussioni e problemi di intimità (sembra una frase fatta ma non per colpa mia), e alla fine lei ha deciso di lasciarmi, in quel momento per me è come se fosse finito il mondo e ho passato un primo periodo d’inferno.
Dopo un mese più o meno stavo un po’ meglio, ora che ne sono passati 3 sto cercando di andare avanti.
Nell’ultimo periodo sono uscito con 2 ragazze ci sono stato bene e tutto, però ho qualcosa che mi blocca sotto sotto mi sento ancora innamorato perso della mia ex, per farvi capire puntualmente quasi tutte le notti la sogno e sogno che torna da me.
Ho voluto scrivere perché non so che fare, non so se questa cosa è normale e devo essere sincero sono sempre stato uno che credeva nell’amore però in questo momento mi sembra di crederci un po’ meno, non so se riuscirò mai rifidarmi veramente di qualcuno.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: Cercasi consigli (2)

Altre sul tema

Altre nella categoria: amore

14 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Melchiorre -

    Questa cosa non è normale, ma NORMALISSIMA. E’ chiaro che non sei ancora pronto ad iniziare una nuova relazione, niente di strano. 3 mesi non sono pochi ma nemmeno tantissimi, per ciascuno occorre un tempo diverso dalla fine di una relazione per essere pronto ad iniziarne eventualmente un’altra. Detto questo, hai fatto comunque bene ad uscire con altre e a distrarti, così intanto pensi meno a lei. Concentrati anche su hobby-lavoro-amici. Tenersi impegnati e non pensare alla ex è il modo migliore per superare una relazione. E’ comprensibile che tu sia stato male, quando una relazione di anni finisce è normale soffrire, senza dubbio. Ma la tua situazione è analoga a milioni di altre, non preoccuparti. Dai tempo al tempo e vedrai che il dispiacere ti passa. Nel frattempo, non chiuderti in te stesso, frequenta altre se ti va e tieniti impegnato facendo qualsiasi cosa ti aiuti a non pensare a lei. Saluti.

  2. 2
    Eugen79 -

    Tre mesi non sono nulla…se hai amato tanto potrebbero volerci tre anni, piuttosto!

  3. 3
    Konta Giante -

    Poiché “consigli” è plurale si scrive “cercansi” e non “cercasi”, anche se a padroneggiare l’italiano siamo rimasti in ventidue su sessanta milioni (peraltro comprensivi di clandestini e mau mau vari).

  4. 4
    Capitano Rhodes -

    Datti del tempo, non aver fretta. Sei giovane e questo gioca a tuo favore. Fai bene a uscire con altre donne, cogli l’occasione per divertirti. Oramai la tua donna è andata, cerca di pensarci il meno possibile riempendo le tue giornate. @Konta Giante… visto il tuo livello di frustrazione non potevi che essere un grammar Nazi. Simpatico come una supposta pralinata.

  5. 5
    Konta Giante -

    @Capitano Rhodes
    A proposito di frustrazione: ma tu, ogni tanto, ficchi? Me sa che vai de mano…

  6. 6
    Capitano Rhodes -

    @Konta giante. Ovviamente i tuoi interventi a questo post non c’entrano una mazza, ma al solito servono solo a te che, invano, stai cercarndo di convincere e auto convincerti della tua superiorità: tipico atteggiamento del frustrato minidotato (in tutti i sensi) quale tu sei. In perenne ricerca di conferme a causa del tuo status di microdotato (per questo vai compreso e compatito), cerchi confronto qui sopra poichè nella vita reale nessuno ti caga e non perdi occasione per millantare doti da superuomo e da playboy da strapazzo, come se poi tu fossi il solo al mondo a “ficcare” (ammesso poi che tu ci riesca non a pagamento). Scendi dalla pianta.

  7. 7
    Konta Giante -

    @Capitano Rhodes
    Il tono dei tuoi interventi rivela che sei tu, ad essere un frustrato passivo-aggressivo.
    Chi ti ha cercato?
    Quella che pratichi nei miei confronti tecnicamente si chiama “proiezione”.
    Comunque chissene, per me puoi diventare Re d’Inghilterra o finire schiacciato sotto una pressa. Yeah!

  8. 8
    Capitano Rhodes -

    Caro konta giante,
    Chi mi ha cercato: questo è un forum dove si scrive e si commenta, lo stesso nel quale sei libero di fare il grammar nazi e nel quale senti il bisogno di narrare le tue presunte avventure. Per cui prenditi i relativi commenti e benvenuto su internet. Atteggiamento passivo aggressivo: per me sei un bischero, te ne ho spiegato il motivo e non te lo mando a dire. Proiezione:
    dovresti andar fiero dei tuoi trascorsi in psicoterapia, ma lascia perdere questi giochetti che ti vengon male. Quello che tu pratichi nei miei confronti si chiama tecnicamemte “specchio riflesso” ed è il giochino che ti facevano all’asilo. Ma va bene così: d’altra parte se soffri di micropenia l’unica soluzione per te è andar di mano. Saluti, fenomeno.

  9. 9
    Donna_con_te -

    Capitano Rhodes e Konta Gigante sono due esempi di pochezza maschile.

  10. 10
    Darkitty -

    Concordo con Melchiorre, come sempre. E’ un dolore che devi sopportare e vivere perchè non ci sono altri modi per superarlo.
    Nel frattempo prova ad uscire, almeno per distrarti. Ci vuole tanto tempo comunque..sappilo. Coraggio

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili