Salta i links e vai al contenuto

Aiutatemi a capire come devo comportarmi

Ciao ragazzi/e… è un po’ che leggo le vostre domande e risposte e finalmente mi sono decisa a scrivere anche io per esporre il mio problema!
Il 4 giugno del 2005 mi sono fidanzata con E, è stata una storia bellissima, eravamo molto complici e andavamo sempre d’accordo a parte piccoli battibecchi che duravano al massimo un paio d’ore! ne abbiamo passate tante insieme: momenti da favola, problemi di vita quotidiana ma ci univa un grande Amore (almeno quello che credevo! ) .
Tutto iniziò a cambiare a settembre del 2009 in cui E. alternava momenti felici a momenti tristi e di malinconia, ma all’inizio credevo fosse stress da lavoro in quanto lavora moltissimo a volte 12 ore al giorno! Io comunque gli sono sempre stata vicina… ma a novembre la situazione peggiorò! era sempre apatico e io gli chiedevo come mai e lui mi rispondeva che era un momento della sua vita dove nulla lo appagava!
A dicembre c’è stato il mio compleanno e lui mi ha organizzato una bellissima festa e mi sembrava di vederlo di nuovo felice… ma non era così!
A gennaio 2010 un sabato sera io mi sono alterata e gli ho detto “Io non ce la faccio più a vederti così! “abbiamo iniziato a parlare… ha iniziato con il dirmi che era triste, non riusciva più a darmi quello che prima mi dava e che io non meritavo di stare male per lui… io gli feci una domanda diretta “Mi ami ancora? “e lui non rispose… iniziai a piangere a dirotto e alle 3 del mattino ci salutammo senza aver concluso il discorso!
Per i primi tempi ci vedevamo come al solito, ma io non ce la facevo… non sentivo più il suo amore.. quando gli dicevo Ti amo lui mi abbracciava e mi diceva “ti voglio un bene immenso”e io piangevo e discutevamo… a fine febbraio lui non volle vedermi perché era stanco che ogni volta che ci vedevamo discutevamo… io non sentii ragioni! andai da lui che abita a 70 km da me… ma la situazione non cambiò! Le provai tutte, ma lui continua a ripetermi che le cose erano cambiate e lui non stava più bene! Feci l’ultimo tentativo il 1 marzo andai di nuovo da lui, ma a mala pena mi guardò negli occhi!! Tornai a casa e gli scrissi un messaggio bruttissimo… lui mi rispose “Mi spiace x come mi sono comportato, ma non volevo che tu ti illudessi…! ”
È dal quel giorno che non lo sento e non lo vedo… ogni tanto gli scrivo un sms dicendogli che è la mia vita e che lo amo, ma lui risponde che non ce fa proprio a dirmi nulla e di perdonarlo!
Scusate la lunghezza del post… io cosa devo fare? come è possibile che lui si sia dimenticato di noi due? 5 anni insieme come si cancellano così?
Non so più dove sbattere la testa : ( ( (

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

8 commenti a

Aiutatemi a capire come devo comportarmi

  1. 1
    Plinio -

    Ha un’altra.

  2. 2
    emme -

    Cristyna, sei sicura che non ha trovato qualcun’altra?
    Se non e’ cosi’ e se ci tieni veramente a lui fai di tutto per recuperare il rapporto, senza assilare…
    Se lo hai gia’ fatto e non hai ottenuto nulla… allora raccogli tutto il coraggio che hai in corpo e inizia a fartene una ragione…
    So che adesso ti senti morire… poi vedrai che piano piano l’amico/nemico tempo che scorre ti dara’ una mano..
    Maledetto tempo.. quando sei felice sembra volare… quando sei triste ed in difficolta’ non passa mai…
    Ci sono pochi consigli da dare in questo momento…
    Sono stato piu’ o meno nella tua situazione.. Parlo al passato perche’ oggi ti posso dire di essere quasi riuscito a risollevarmi totalmente dopo quasi un anno dalla mia rottura.
    “Passerà col tempo…”
    Di tutti i consigli che mi hanno dato i miei amici/parenti l’unico che ritenevo piu’ scontato e’ stato quello piu’ azzecato..
    Scusa se ti sembro cinico perche’ non ti dico di crederci ancora, che passera’ e tutto si risolvera’ (anche se te lo auguro)… Purtroppo in certe situazioni e’ meglio vedere lo cose come stanno veramente non come vorremmo che fossero o finissero
    Un abbraccio

  3. 3
    gio -

    ciao cristyna, pultroppo succede che da una delle due parti ci sia un po’ di confusione o debolezza, con il tempo capirai se era realmente la persona giusta per te, mi dispiace che i rapporti debbano finire sempre con qualche cuore affranto mentre a volte basterebbe un po’ di tatto in piu’. Lascialo andare non restare attaccata ai ricordi perchè procurano solo dolore. Vedrai che piano piano starai meglio e sarai piu’ forte.

  4. 4
    met -

    Ciao Cristyna, capisco benissimo come ti senti perchè sono nella tua stessa situazione. Da dieci giorni ho rotto con quello che pensavo l’amore della mia vita, ci siamo lasciati per la seconda volta perchè ci siamo resi conto che così non potevamo andare avanti. Lei mi ha amato troppo e l’amore, dopo 4 anni, è finito. Dall’oggi al domani siamo divenuti due estranei, le ho scritto un paio di messaggi di mia iniziativa, mentre lei non ha fatto nulla per farsi viva, sta bene così.
    Sto male, soffro, cerco di non pensarci, di non pensare ai progetti che avevamo o al fatto che lei possa trovare la gioia con qualcun’altro, cerco di occupare la mia mente in ogni modo possibile e di farmene una ragione. E’ inutile cercare di riconquistare la persona quando il suo amore è venuto meno, è vero che potrebbe ri-innamorarsi ma quanto sarebbe solido questo amore? Quanto riusciresti a fidarti e non avere paura che lui smetta di amarti di nuovo?
    Devi fare tesoro di questo dolore e prenderlo come occasione di crescita personale, devi capire che i sentimenti finiscono e che non possiamo vivere nell’attesa che il nostro partner ritorni da noi. Prima di tutto devi essere innamorata di te stessa al punto da capire che non meriti di stare con qualcuno che ora “ti vuole solo un gran bene”. Sii felice di aver amato e di essere stata amata, ormai hai colto tutto il meglio dal vostro rapporto ed ora devi renderti conto che è finito. L’unica cosa che puoi fare è girarti dall’altra parte, ringraziare il tuo ex per tutto e ricominciare da capo. Prenditi tutto il tempo che ti serve e fai le cose solo per te..
    Fatti coraggio cara, vedrai che ne uscirai più forte e matura..

  5. 5
    lucas -

    Ciao Crystina, lascia perdere chi ti dice che sicuramente ha un’altra, non è detto che il motivo sia questo, il motivo può semplicemente essere che lui sente di non amarti più. Guarda ci sono passato anch’io, è da sue mesi che io e la mia ex ci siamo lasciati dopo quattro anni di vita insieme! L’ultimo anno è stato un disastro, lei ormai non riusciva più a dirmi “ti amo”, la sentivo più fredda e più distaccata, ma nonostante questo io ho continuato ad illudermi che potesse solo essere un periodo di passaggio, come è successo a voi finivamo sempre per discutere su quello che ci stava succedendo, io soffrivo perchè non mi sentivo amato e lei soffriva perchè non sapeva se era giusto lasciarmi. Alla fine siamo scoppiati e due mesi abbiamo rotto definitivamente. Per me è stata molto dura ma ho capito che era la cosa giusta per entrambi, e da quello che hai scritto credo che tu debba fare la stessa cosa, accettare il fatto che l’amore da parte sua ormai sia finito. So che sembra impossibile, anche per me era così, ma può succedere che dopo tutti questi anni insieme l’amore finisca, non è lui l’uomo della tua vita. Il mio consiglio è di accettare questa situazione, di non farti più sentire, e di provare a dedicarti a te stessa, lo dico per il tuo bene…perchè se continui a sperare che lui ritorni continui solo a farti del male. Un abbraccio

  6. 6
    cristyna -

    grazie ragazzi!
    che abbia un altra lo escludo non solo perchè me l’ha giurato guardandomi negli occhi,ma ho anche le mie fonti!Forse devo farmene veramente una ragione e capire che nella vita si può smettere di amare una persona da “un momento all’altro?”che amarezza 🙁

  7. 7
    adrix86 -

    ciao Cristyna, ho letto la tua lettera e devo dire che corrisponde
    esattamente alle uniche due relazioni che ho vissuto.Entrambe le volte
    ero innamorato delle mie donne ed entrambe mi hanno lasciato per il
    medesimo motivo: dicevano di non amarmi più come il tuo ex con te(che
    forse non ne è ancora cosciente di questa realtà).
    Ho sofferto tanto e con le mie ultime forze che mi erano rimaste ho
    tenuto duro e mi sono rialzato.Credo che allo stesso modo anche tu
    puoi farlo perchè ci vuole una buona dose di volontà e aspettare che
    il tempo faccia il suo corso.Credo che tutti coloro che vivono una
    situazione simile devono essere consapevoli che nulla dura per sempre
    ma che tutto finisce ed anche l’amore inteso come sentimento è
    destinato a finire oppure a trasformarsi in “ti voglio un bene
    immenso”.Dopo una lunga ricerca e analisi basata anche su esperienze
    di altre persone ho capito che amare corrisponde a molto di più che
    vivere l’esperienza dell’innamoramento la quale inesorabilmente è
    destinata a finire se non vi è un’atto di volontà, di impegno e di
    libera scelta nel rimanere insieme.Quindi il concetto di amore è
    erroneamente limitato all’esperienza sentimentale secondo me ma invece
    devess’essere un’idea totalizzante, che racchiude tutti coloro che
    sono intorno a noi.Quindi ti dico guarda intorno a te!ama le persone
    che ti sono più vicino e credi in qualcosa che sia vero e autentico.Il
    tuo Ex lascialo pure andare!chiedigli se davvero è questa la sua
    scelta.Se è si rifatti la tua vita.un bacio

  8. 8
    cristyna -

    ma se come dici tu adrix86 nulla è per sempre e anche l’amore può finire che senso ha intraprendere una nuova relazione?tanto l’amore dopo tanti anni insieme è destinato a svanire?non ci credo!allora tutte le coppie che stanno insieme da anni non si amano più?si vogliono solo un bene immenso?e io perchè sono ancora follemente innamorata di lui …anche per me sono passati 5 anni…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili