Salta i links e vai al contenuto

Caos mentale, storia finita?!

  

Un saluto a tutti.
Chi scrive è un ragazzo di quasi 23 anni, che vive un periodo di caos totale della sua vita. Circa due anni fa, in preda ad ansie e depressioni, dovute all’ingarbugliarsi della mia mente, crollai dal punto di vista psichico e fisico. Venivo allora da una storia di circa un anno e mezzo, finita, e da una successiva relazione di 4 mesi.
Al reincontrare la mia ex, allora, il cervello fece tilt, e , in preda all’ansia, non seppi più che fare, finendo per perdere tutto. Un’amica, stretta, da tanti anni, a quel punto mi tirò su, finchè non ci riscoprimmo innamorati. Due anni fantastici, in cui ho scoperto il suo essere fantastica, speciale.
Lo scorso sabato, ritrovandomi al mare con i suoi parenti, esperienza vissuta già dozzine di volte, improvvisamente, ho sentito salire qualcosa. L’ansia, al mare, ha iniziato ad espandersi, raffigurandomi con pensieri ossessivi il momento in cui la lasciavo, evadendo.
E cosi, in due giorni di caos totale, attacchi di panico, le ho detto che mi serviva tempo per riflettere, sebbene, raccontandole ogni mia bega mentale, le sue speranze siano già affievolite allo zero. Mi ha detto che mi ama tantissimo e mi aspetterà, qualunque sia la mia decisione. Ma può esser vero?
Ora so solo che l’ho sognata, la penso, sto malissimo per lei. Si contrasta tutto con il pensiero che se la rivedo ho paura di ricrollare. Di farle nuovamente del male. E questo perchè non capisco se la amo ancora, oppure no.
Ci siamo ripromessi per questo lasso di tempo di non vederci e non sentirci. Ma io già vivo fra la paura, e le idee ad esempio di correre da lei quando avrò fatto chiarezza con rose e tulipani.
Non riesco a capire.
Visioni esterne , mi hanno suggerito che è stato tutto dato da una vita in cui forse ho visto eccessive responsabilità che non dovevo prendermi. Una vita che in due anni è passata dalle uscite frenetiche e dall’andare e viaggiare, al restare in casa, a volte anche 3-4 giorni, da soli. Il tutto in un contorno dove io ho perso il lavoro il 22 Giugno, e lei non riesce a trovarlo da tempo.
Ed in testa ritornano, sempre i soliti pensieri:
-Come sta?
-Mi odierà mai?
-Torneremo assieme?
-Mi aspetterà?
-Quanto posso al massimo farla aspettare?
-Qual’è la causa di tutto ciò?
ed infine:
-La amo ancora?

Sono Triste. Di questo sono sicuro.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

2 commenti a

Caos mentale, storia finita?!

  1. 1
    eli7 -

    certo che la ami ancora sennò non ti tormenteresti così tanto.

  2. 2
    Mike86 -

    Ho iniziato delle sedute di psicoterapia, per capire meglio la crisi che ho avuto.

    Spero davvero mi aspetti, solo questo.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili