Salta i links e vai al contenuto

Aspirante suicida

Lettere scritte dall'autore  lastwish85
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

58 commenti

Pagine: 1 2 3 4 6

  1. 11
    nurelix -

    Guarda che chi filosofeggia tanto sul suicidio difficilmente lo fa. Dici di averci già provato, beh, vorrei sapere come e quando. Ti sei tagliato i polsi con un tagliapeli del naso? Ti sei buttato dal marciapiedi perchè non c’era un balcone disponibile? Chi non ce la fa più si ammazza e basta, apre la finestra e si butta giù o si chiude in macchina ad aspirare il gas di scarico a finestrini sigillati. Tu non vuoi ammazzarti, non ci hai mai provato seriamente (grazie a dio), nè mai ci proverai. Scrivi bene per essere uno devastato dal dolore, inviti all’ascolto e lasci pure la mail privata. Che senso ha? Ricevere privatamente consigli o pacca sulla spalla di commiserazione? Quello che devi fare io te lo scrivo qui: tira fuori le palle e piantala di dire ca….e. Se stai male hai tutto il sacrosanto diritto e dovere di chiedere aiuto, magari facendo leggere questa pagina ai tuoi genitori o ai tuoi amici. Se stai male cerchi un medico, uno psicoterapeuta, un gruppo di ascolto (anche in rete, ci sono tanti forum in cui puoi trovare aiuto e consolazione), un amico, un prete, un diavolo qualsiasi a cui dire ‘aiuto’. Non la fai finita con la tua vita, la tua vita la affronti e non scrivi di volerla fare finita perchè non è quello che vuoi. Tu non vuoi morire, tu vuoi vivere, tu vuoi vivere e hai una paura pazzesca di farlo. Beh, mi dispiace per te, la vita non è solo rose e fiori, nè per te nè per gli altri, ma si vive e quando è dura si chiede aiuto, ci si rimbocca le maniche e si tirano fuori le palle. Non si crepa ma si vive. Nessuno è immune dal dolore caro mio, non sei solo, non lo sarai mai. Gira la faccia e guardati intorno: il mondo è pieno di gente che soffre come un cane ma non si ammazza. Occupati degli altri e dimenticati un po’ del tuo dolore. Fa qualcosa di forte, fatti un giro in oncologia pedriatica e poi vediamo se avrai ancora il coraggio di dire che vuoi ammazzarti.
    E sopratutto cresci.

  2. 12
    lastwish85 -

    In pratica nurelix, in un solo commento mi hai dato dell’immaturo, del codardo incapace di affrontare la vita, e del bugiardo.

    E solo giudicando poche righe della mia vita, senza neanche sapere chi sono realmente o cosa sto passando, senza neanche scrivermi o chiedermi ciò che realmente volevo dire.

    E poi scusami, per te raccontare la propria esperienza non ha senso? Per te parlare dei propri problemi equivale dire cazzate? Per te un suicida, si ammazza e basta, senza prima cercare di esprimere ciò che prova? E non hai mai sentito parlare di un certo Eugenio Milani?

    I miei complimenti per la tua sensibilità…

    Comunque hai ragione tu, forse era meglio se mi ammazzavo subito, senza stare a parlarne con nessuno…

  3. 13
    Battitodimani -

    lastwish calmati,pondera tutto ciò che dici e che dicono gli altri (vero nurelix?)e certa di sfogarti e scrivere tutto cio’ che ti passa per la testa.
    in concomitanza con il lavoro,la famiglia e tutti gli altri impicci che ho cercherò di rispondeti,cosi come gli altri!Coraggio!!! 😉
    A presto!

  4. 14
    racheleyouandme -

    Mi sento come te…io non voglio vivere più è solo che non ho il coraggio di farla finita.Non voglio sentire mia madre che mi dice cosa ho e le mie amiche che mi promettono che le cose andranno meglio,voglio solo stare sola.Maledico il giorno in cui l’ho incontrato perche forse ora non mi sentirei cosi maledettamente sola.

  5. 15
    lastwish85 -

    Grazie Battitodimani e a tutti voi: cosmos, Pam, Karina, google, spalletta, Trapianti di organi vivi, celeste, minurta, racheleyouandme…

    Ringrazio anche tutti quelli che mi hanno scritto per email, esprimendomi il loro modo di vedere la vita, e offrendomi il loro aiuto… persone veramente meravigliose…

    Non sapete quanto mi fa bene e quanto mi ha fatto riflettere ogni vostro singolo commento…

    Avevo scritto questo abbozzo della mia vita solo per condividere ciò che provavo e alla fine ho ottenuto molto di più….

    Ho ottenuto l’aiuto, di persone stupende, che sanno ancora cosa vuol dire capire una persona e aiutarla…

    GRAZIE GRAZIE GRAZIE, vi voglio tutti bene, sarete sempre nel mio cuore …

  6. 16
    Stefano614 -

    I tuoi genitori non vogliono un figlio forte come una roccia, vogliono un figlio che sia sereno e felice. E’ più comune di quanto tu pensi il disagio di alcuni giovani, avere qualche complesso nei confronti dell’altro sesso. Il problema di questa società e che le persone tendono ad idealizzare i rapporti. Quante relazioni hai tentato di stabilire realmente ? Per una delusione d’amore hai perso fiducia nell’intero pianeta ? ti rendi conto di quanto sia assurdo tutto questo, ci sono milioni e milioni di persone in giro mi sembra quantomeno frettolosa la decisione che non ci sia nulla di buono e bello da sperimentare. Dovresti trovarti degli amici uscire e soprattutto cambiare schemi mentali.
    Il suicidio stesso è idealizzato in qualcosa che assomiglia ad una via percorribile, in realtà è una sconfitta su tutti i fronti, un buco nero della ragione. Sublima questa angoscia, svuota la mente, prenditi cura di te, trovati uno psicologo ed esponi i tuoi problemi.

  7. 17
    BattitodiMani -

    Last figurati…per me è stata un esperienza nuova questa (manco conoscevo questo blog)e comunque mi ha fatto crescere ,facendomi conoscere altre sfaccettature della vita! 🙂
    un “BUON TUTTO”anche a te carissimo.

  8. 18
    ...Grazy... -

    Bè da qst xsn ke ti hanno scritto inclusa me credimi cè qualk1 ke ti considera al mondo nn si è soli kmq nn sn daccordo sul fatto ke tu vuoi farla finita…la vita è un bene prezioso ke nn si può sciupare così certo, nn è bella x tutti credimi neanke x me lo è…xò io cerco di andare avanti anke se è un pò difficile xk è dura ='(…e nego la frase scritta da te ke nn ci si può fidare di nessuno nn sono daccordo su ciò…=( e impossibile ke tu nn abbia trovato una xsn di cui ti fidi anke se nn completamente…forse dovresti essere tu ad aprirti verso gli altri…Ti auguro tanta forza e coraggio… =) ciao…baci…

  9. 19
    Claudia -

    Ciao, sai quanti problemi ho passato anch’io nella vita, 10 anni fa sono stata lasciata dal mio primo ragazzo con il quale stavo da più di 1 anno ed ho sofferto molto, ma poi con il tempo tutto è passato, ho fatto le mie esperienze, mi sono divertita con gli amici e le amiche, ho avuto altre storielle brevi e poco importanti, fino a quando ho incontrato la persona giusta, con il quale ora sto da ben 8 anni, abbiamo intenzione di andare a convivere,poi di sposarci e di avere 2 o 3 figli. Anch’io quando sono stata lasciata la prima volta mi sono veramente sentita crollatre il mondo addosso, mi sembrava di aver perso tutto, di non avere più uno scopo nella vita, ma poi è cambiato tutto, è così per tutti e sarà così certamente anche per te. Non ti devi arrendere, la vita è fatta di alti e bassi, ma il mondo è pieno di ragazzi e ragazze, di uomini e donne, la persona per te esiste senz’altro, se ti lascia una ne troverai un’altra, non è lei l’unica al mondo! Davvero, fidati, non devi fare sciocchezze, vedrai che la felicità arriverà presto anche per te. Il mondo è pieno di ragazze, troverai quella giusta che ti saprà amare x quello che sei, per il tuo caratteri,nonostante i tuoi dubbi e le tue perplessità.La tua vita conta più di qualunque altra cosa,non buttarla via così.Se ti dico certe cose è perché ci sono passata anch’io, non solo per il fatto di quel ragazzo che mi ha lasciato,ma anche perché ho avuto altri problemi in passato,ma ora sto benissimo ed ho capito che la vita è splendida! Quando tocchi il fondo e ti senti perso, pensa che la situazione potrà solo migliorare e così sarai felice,sii forte,non arrenderti,non fare cavolate. La tua vita è importante,ricordatelo sempre, ascolta una che di problemi ne ha avuti parecchi,ma che oggi è finalemte felice,felice di non essemi arresa,perché se l’avessi fatto a quest’ora non avrei tutte le cose belle che ho.Ascoltami e credimi veramente, ti giuro che è così,che ti aspettano tante cose belle nella vita!

  10. 20
    WOLAND -

    Il pensiero del suicidio è da qualche giorno diventato molto forte,non ho mai tentato un gesto del genere, ma in questo periodo sto meditando se ritirarmi dalla vita.vi racconterò in breve la mia storia così potrete giudicarla e vedere se poi appare così tragica.
    l nucleo del mio problema psicologico riguarda soprattutto l’incapacità di vivere il MOMENTO PRESENTE e saperne affrontare le difficoltà. La mia mente ha una effettiva incapacità di concentrazione per cui in alcuni casi anche la più piccola difficoltà diventa una montagna insormontabile da scalare.
    La mia personalità è improntata verso una caratterizzazione PASSIVA e piena di ansie. Credo che sia per questa ragione che sono pieno di ossessioni, paure e compulsioni. Questa situazione psicologica mi porta un disagio anche relazionale per cui in alcune situazioni tendo ad isolarmi e a non cercare il contatto con l’altro.
    Il periodo presente è inoltre condizionato da un’esperienza lavorativa negativa finita in modo abbastanza traumatico che mi ha costretto a tornare dopo 5 anni al luogo dove ho vissuto per maggior tempo, ovvero qui in Liguria.
    Ho lavorato in Sicilia per circa 5 anni e li’ gestivo, in società con parenti, una cartoleria\centro stampa.
    Sono letteralmente scappato in Sicilia nel marzo del 2004 dopo che mi si era prospettata la possibilità di un lavoro li’ e soprattutto perché qui,in Liguria, mi ero arenato negli studi (frequentavo la facoltà di giurisprudenza a Genova e avevo dato pochi esami)ed ero ogni giorno sempre più depresso perché attanagliato da disturbi ossessivi che mi portavano a concentrarmi su determinati oggetti o su “imperfezioni”: cercavo ad esempio di rimuovere puntini o macchie sui libri, mi lavavo spessissimo le mani, controllavo cadenzialmente lo stato di alcuni cds perché ero ossessionato dal loro “saltare” quando erano in riproduzione audio. Mi ero rivolto per questo motivo anche a terapeuti: un psicoterapeuta e uno psichiatra;

Pagine: 1 2 3 4 6

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili