Salta i links e vai al contenuto

Aspettando che uno dei due faccia la prima mossa

Carissimi, dopo aver letto alcune lettere, ho deciso di scrivere anch’io e narrarvi brevemente la mia storia. E’ una storia un pò particolare ma certamente non troppo insolita.
Nasce in estate, una nuova compagnia con nuove amiche e amici, tra questi c’è un ragazzo che inizialmente non mi interessava, mi era quasi indifferente ma poi conoscendoci mi è piaciuto sempre di più ma penso che ad alimentare il tutto siano stati dei gesti da parte sua.
Alcune mie amiche hanno subito intravisto in lui un interesse nei miei confronti ma io mi sono sempre dimostrata dubbiosa in merito forse perchè non volevo farmi un film inesistente. . . .
Le cose però cambiano quando lui un bel giorno mi manda un messaggio, non c’è stato uno scambio di numeri quindi presumo lo abbia chiesto e avuto per altre vie, mi ha sorpreso sta cosa e allo stesso tempo perchè negarlo mi ha fatto piacere e quindi piano piano mi sono convinta anch’io di questa sua propensione nei miei confronti. Vi parlo un pò del contenuto di questi mess: molto ambigui, non mi ha mai detto apertamente che gli piacessi ma lo faceva con simpatici doppi sensi passando con lui le ore a messaggiare (anche fino alle 6 del mattino) e molte volte lo facevamo davanti ai nostri amici che ovviamente non sospettavano di nulla. . . Anche i suoi comportamenti sono abbastanza espliciti, mi abbraccia, è quasi sempre vicino me, bacetti a volte deviati, se mi isolo lui mi viene dietro, molti “dispetti” tra noi sempre sulla scia dello scherzo ma penso che entrambi siamo consapevoli di piacerci abbastanza ma ad ostacolare un ipotetico avvicinamento ci sono i nostri caratteri e non vi parlo di timidezza, non c’è da nessuna delle parti o almeno sicuramente per me, siamo due caratteri troppo forti e orgogliosi, è come se aspettassimo che uno dei due si decida a fare la prima mossa, è come se insomma ce la tirassimo entrambi e so che così non si arriva a nulla.
Lui ha provato a scatenare una reazione in me, cercando di farmi ingelosire ma io per natura non lo sono e quindi ho affrontanto con molta tranquillità la situazione.
In questo periodo lo vedo e lo sento cambiato, più dolce, affettuoso e ancora più vicino, ho come la sensazione di giocare con lui a patata bollente e che prima o poi scoppierà e forse questo benedetto avvicinamento ci sarà.
Ora secondo voi come dovrei comportarmi? Cosa pensate in generale di questa situazione e soprattutto di lui?? Vi ringrazio per l’attenzione. . . baci.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    Melissa -

    Sembra quasi di guardare un documentario sul comportamento degli animali in tv…Indubbiamente fa piacere quando si è al centro dell’attenzione di una persona però viste esperenzie passate meglio stare attenti…Si sà che gli uomini necessitano di sfogarsi sulle lore “prede” e una volta soddisfatti sessualmente spariscono nel nulla esattamente come sono arrivati..Che meraviglia la specie umana!

  2. 2
    fond -

    per esperienza ti dico che in amore l’orgoglio porta solo alla sofferenza!!! se ci tieni fatti avanti per non ritrovarti poi nella situazione che sto vivendo io! un bacio!!! ps: puoi darmi un consiglio sulla mia storia??grazie!:)

  3. 3
    astarte -

    secondo me ti devi chiedere se ti piace davvero o se ti intriga soltanto la situazione.
    nel primo caso (ossia se hai scoperto che ti piace sul serio) riponi timidezza e orgoglio nell’armadia e buttati… sii ogni giorno un po’ più esplicita e vedrai che lui troverà il coraggio di farsi avanti.
    altrimenti, nel caso in cui a piacerti sia SOLO questo gioco di seduzione detto-non-detto, fermati finché siete in tempo altrimenti il rischio è che ti infilerai in una storia in cui, finito il gioco che state portando avanti, ti accorgerai che non c’erano i presupposti per un rapporto a due e finirete per soffrire.
    a volte capita che, semplicemente aspettando troppo si tira così a lungo la corda che si finisce per far passare il momento giusto in cui fare il salto. il gioco si allenta e la situazione in se stessa perde d’interesse e non si arriva ad altro.
    sta a voi decidere se fare questo salto oppure no.
    ad ognuno dei due sta la scelta se incoraggiare o meno l’altro a proseguire…
    devi valutare tu…

  4. 4
    Chiaramente -

    Io dopo un pò mi stancherei…fatti, non pugnette!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili