Salta i links e vai al contenuto

Ascolta il tuo cuore

  

Elisabetta, 21 anni.
Avevo un’amica che era tutto per me. Era come una sorella, facevamo tutto insieme. Se pensavi a una dovevi includere immediatamente anche l’altra, inseparabili insomma.
Eravamo amiche da tantissimo tempo fin dalla prima liceo (da 7 anni circa) .
Conoscevo praticamente tutto di lei, o almeno così credevo.
Abbiamo tanti di quei ricordi insieme, momenti incancellabili. Penso che l’amicizia sia sorretta da amore in qualche modo e quindi, quella vera, sia più forte di un legame tra fidanzati. Due migliori amiche si danno cuore e anima, e sanno di potersi fidare ciecamente. Con un ragazzo non è così, sai benissimo che ti potrebbe tradire con un’altra o che addirittura potrebbe alzarsi una mattina e decidere che si è stufato di condividere la sua vita con te.
UN LEGAME TRA AMICHE, MIGLIORI AMICHE, È FORTE E INDISSOLUBILE SE È VERO.
Poi più di un anno fa andammo ad uno stage di lavoro e conoscemmo nuove persone, tra cui dei ragazzi… uno in particolare.
[se state pensando “classico, si sono fregate il ragazzo a vicenda, non continuo neanche più a leggere” beh, vi sbagliate di grosso! ]
Ci conoscemmo, io e lui diventammo subito amici, SEMBRAVA SINCERO. A lei piacque subito lui e io lo sapevo, tant’è che feci di tutto per farli conoscere, frequentare….
Io e lui, da bravi amici come eravamo ci confidavamo parecchio e proprio quando la mia amica e lui si stavano frequentando da parecchio (insomma capitemi) lui decise che voleva troncare quel rapporto con lei. Non sapevo come dirlo alla mia amica, insomma io sapevo tutto! Lui, quell’odioso bastardo l’aveva illusa, c’era un certo rapporto tra noi 3 e non sapevo più che fare… lui non voleva neanche avvertirla della decisione voleva sparire piano piano. Insomma la informai, ne fu distrutta.. ricordo quanto soffrì per questa cosa (notiamo quanta importanza avesse lui nei confronti della mia amica) .
Lui è il classico “so di essere bello, lo sono, e tratto tutte le ragazze malissimo, tanto sono bello e posso avere chiunque quindi sono fortunate ad essere considerate da me. ” SBRUFFONE STRAMONTATO!
Passarono due mesi, io e A (chiamerò così d’ora in poi la mia amica) avevamo legato tantissimo, ANCORA DI più dopo questa brutta esperienza. Io e A stavamo facendo shopping un pomeriggio finita l’università e incontrammo Sbruffone (lo chiamerò così d’ora in poi) . A e lo Sbruffone si parlarono, lui si scusò e le propose di ri-frequentarsi. A cadde subito tra le sue braccia, non sapeva resistergli.

LA STORIA ORA SAREBBE MOLTO COMPLICATA E HO DECISO DI SEMPLIFICARLA PER IL BENE DI CHI LEGGE, DIVENTEREBBE TROPPO LUNGA E NOIOSA, DICIAMO CHE AVEVO TANTA VOGLIA DI SFOGARMI FINO AD ORA.

Da quel momento vidi la mia amica di rado, nei ritagli di tempo che aveva perché passava tutto il suo tempo con lui. Pensate che “trauma” per me da un rapporto a TUTTO a QUASI ZERO.
Si fidanzarono, e la vidi ancora meno perché lui le vietava di uscire con me. Io e Sbruffone da quel momento non fummo più amici.
A era sempre più innamorata e Sbruffone se ne approfittava sempre di più.
Quando sai che una persona per te importantissima sta sbagliando e la vedi che continua a sbagliare cosa puoi fare? Sono arrivata a litigare con lei per quanto bene le voglio.
Passammo anche un mese intero senza vederci, dopodiché io non sapevo neanche più di che parlare con lei.. stava diventando un’estranea.. era troppo cambiata, troppo Sbruffona, non più A.
Dopo innumerevoli litigi decisi di prendermi del tempo lontano da lei. Lei non lo capì e lo interpretò come “non ho più bisogno di te”.
Ancora oggi lei è convinta di essere nel giusto e io nel completo e più marcio torto. Non ci parliamo più.
Sono passati 7 mesi MI MANCA DA MORIRE. Mi ha trattata malissimo, potrei continuare a scrivere per giorni.
Vi basti sapere che ormai il suo nome potrebbe essere proprio Sig. ra Sbruffona e non Sig. ra A.

Se dovessi seguire il mio cuore avrei fatto diversamente da come ho fatto ma ho preferito ascoltare la razionale mente, e lasciarla andare e via e continuare a sbagliare.
Mi manca troppo non so più come continuare e la frase “il tempo guarisce tutto” non si addice a questa situazione perché quello che abbiamo avuto è troppo indimenticabile e importante.
Cosa mi consigliate di fare?
DENTRO DI ME IL VUOTO.

Eli

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia

4 commenti a

Ascolta il tuo cuore

  1. 1
    gionap982 -

    Ciao Elisabetta. Da premettere che in tutto quello che ho letto mi ci immedesimo quasi al 100%. Si capisce perfettamente quanto ci tieni alla tua amica e molto probabilmente prima o poi capirà di aver perso un qualcosa di speciale,cioè l’amicizia di una persona cara. Il tempo aiuta a cicatrizzare le ferite ma non a dimenticarle. Quello che puoi fare,secondo me, è scriverle una lettera e dirle tutto quello che ti passa per la testa, ma devi anche calcorare lo ”sbruffone” come lo chiami tu), perchè lui farà di tutto per impedire che la vostra amicizia andrà avanti!
    spero vada bene!
    in bocca al lupo!!!!

  2. 2
    UnaRagazza -

    Credo che tu sia un po’ gelosa…e’ normale avera un’amicizia che e’ quasi simbiosi durante l’adolescenza, ma poi crescendo si hanno altre priorita’, e direi che a 21 anni un ragazzo e’ decisamente una priorita’. Comunque, perche’ non le mandi la lettera che hai scritto qui, via mail? magari rendendola un po’ piu’ personale. Rassegnati, non potra’ tornare tutto come prima in termini di tempo, perche’ ora lei ha anche un’altra persona di cui occuparsi, ma se sei sua amica come dici e lui si comporta male come dici e’ proprio adesso che ha piu’ bisogno di te.Ricorda che le TUE scelte non devono essere necessariamente le Sue scelte. Se ci tieni a lei devi saper crescere ed evolverti, solo cosi’ potete mantenere un rapporto che di questi tempi e’ sempre piu’ raro, l’Amicizia.

  3. 3
    eli7 -

    @gionap982
    grazie mille per le belle parole. Ci siamo già parlate tempo fa e più di una volta, sa benissimo il mio punto di vista anche se fa finta di non capire. La sua soluzione è stato prendere e andarsene finchè ci stavamo chiarendo, mi ha lasciata seduta da sola a guardarla andarsene in un bar, FINCHE’ LE STAVO PARLANDO. Era una bella ragazza travestita da brava amica probabilmente e si è comportata con me così finchè le ha fatto comodo. Questa è la cosa peggiore che riesco a pensare di lei, purtroppo anche dopo tutto il male che mi ha fatto ancora le voglio un bene dell’anima e la difendo per certe sue scelte.. anche se sbaglio così facendo.
    Il problema è che il cuore mi dice di cercarla perchè mi manca troppo ma la testa subito mi frena.

  4. 4
    gionap982 -

    Ciao Eli7. Sarò diretto, forse è meglio che la lasci stare, anche se so che per te non sarà facile. So benissimo cosa vuol dire ”tenere ad una persona”, ma se dall’altra parte non c’è nient’altro che ”menefreghismo” allora è inutile continuare. Forse un giorno sarà lei a cercarti e sono sicuro che ti farai trovare a braccia aperte!!!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili