Salta i links e vai al contenuto

L’amore dovrebbe essere una cosa bellissima, ma non è così

Salve, sono un ragazzo di vent’anni che per la prima volta nella sua vita ha provato l’amore.
Dovrebbe essere una cosa bellissima ma non è cosi, dopo aver lottato tanto per conquistare la ragazza che mi ha stregato, a dire il vero inizialmente mi cercò lei, ho passato con lei 2 mesi molto intensi, ci vedevamo ogni giorno, e ognuno di questi era speciale, era come sognare ad occhi aperti, intere giornate passate assieme senza annoiarci e con passione.
Lei lavora in un grosso parco divertimenti aperto solo d’estate, è una ragazza che ha passato grossa parte della sua vita fidanzata e stava con me dopo la fine di una storia difficile.
Stavamo alla grande diceva e dimostrava di amarmi ma poi un giorno mi chiede di dormire a casa sua, furono notti di passione e dolcezza, la accompagno a lavoro e così la sera dopo, la mattina era strana, si vedeva che c’era qualcosa che non andava, poi ad un tratto quando la vado a prendere a lavoro mi dice che si è stancata che ha bisogno di stare da sola perché sente la mancanza di libertà, nonostante io non gliel’abbia mai negata.
Inizia per me un calvario cerco di recuperare ma rovino tutto, nonostante la volontà comune di sentirci non è stato per niente facile e lei dopo una lettera che le ho scritto dove dicevo di amarla e che magari in futuro ci saremmo rincontrati mi ha detto che non voleva più sentirmi, ed era pure molto decisa, più insistevo per chiarire e più diceva di no.
Caro direttore il punto è posso riconquistarla? in fondo la nostra storia è finita senza un motivo particolare e lei è molto stressata da questo lavoro… non me ne faccio una ragione può aiutarmi?

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento

  1. 1
    Daria -

    Ciao, vorrei dirti per prima cosa che capisco come ti senti, e mi dispiace moltissimo.
    Io penso che la ragazza della quale parli ti abbia chiesto di rimanere a dormire da lei perchè voleva sentire ciò che provava all’idea di avere ancora un ragazzo a dormire con lei, e penso che si sia spaventata e sentita soffocata, perchè come hai scritto è reduce da una storia seria e forse non è ancora pronta ad affrontarne un altra, e preferisce fuggire.
    Se anche avevate passato due bellissimi mesi insieme forse lei si è sempre chiesta se stava facendo la cosa giusta, o se invece doveva aspettare ancora per non ripetere gli stessi errori della storia precedente, e quest’ulima cosa più il lavoro stressante l’hanno confusa, confusa a tal punto da renderla evasiva.
    La cosa che per me dovresti fare, se anche molto difficile, è non chiamarla, non scriverle, non mandarle e-mail.
    In poche parole : non sentirla.
    Se sei importante per una persona, qualcosa ti lega a lei, e se tu sei importante nella sua vita, sarà proprio lei a fare un altro primo passo per riavvicinarsi a te.
    Se ciò non accadesse, se aspetti tanto senza ricevere alcun segno ( e tanto non vuol dire una settimana ), potresti scrivirle tu, ma non una spatafiata nella quale racconti i bei momenti che avete vissuto insieme, ma una semplice lettera nella quale con poche righe dovresti farle sentire che TU la capisci.
    A mio parere ha risposto male alla tua prima lettera poichè, visto che come ti ha detto, lei vuole libertà, si è sentita soffocata dalle tue mille parole.
    Dalle tempo, se prova qualcosa per te tornerà, se ti mette sopra i problemi che ha, e se vuole affrontarli con te accanto, si farà sentire.
    Se così non sarà, prova un ultimo tentativo dopo non esserti fatto sentire per un pò, forse allora i suoi problemi sul lavoro si saranno parzialmente risolti, e avrà più voglia di ascoltarti e parlarti.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili