Salta i links e vai al contenuto

Amore, penso a lei e piango

Ringrazio tutti quelli che dedicheranno alla mia situazione un pensierino e che leggeranno ciò che segue 😀 (cercate di immedesimarmi in ciò che leggete, sia per rendere più emozionante e meno noiosa la storia, sia perchè magari potrete aiutarmi che non dormo più da un mese….)
Allora: stò malissimo, mai stato peggio, sono un tipo che non stà mai male, conosciuto come buddah o dalailama, solare e che fa ridere tutti. Però! 1° errore che ho fatto) lasciare una ragazza con cui stavo insieme da 1 anno e che mi adorava perchè stavamo litigando e ce n’era un’altra per cui provavo sentimenti nuovi; 2°) con questa nuova ragazza (a settembre/ottobre) passavo bei momenti insieme, però mancava qualcosa…
Tuttavia, appunto da settembre ( faccio il 5° superiore, 18 anni), una ragazza di classe con cui nessuno aveva mai parlato per più di 5 minuti, casualmente diventa il centro della mia vita: ci parliamo per sbaglio su facebook, e scopriamo di essere uguali. In pratica da sconosciuti passiamo in un mese scarso alla situazione in cui vado a casa sua 4 volte a settimana, la faccio uscire sempre (con altri amici) per non lasciarla a casa, quando io e lei stiamo vicini il resto del mondo scompare, ridiamo tutto il tempo e ci capiamo solo io e lei, un qualcosa di eccezzionale, unico, che tutti gli atri mi invidiano…
Io uscivo da una storia di 1 anno (come dicevo prima), lei stava con uno stronzo (letteralmente) , e si capiva che sarebbe finita a breve . Quando stiamo insieme è la cosa più bella del mondo, le ho migliorato la vita, mi abbraccia, mi cerca sempre, ci mandiamo 100 messaggi al giorno e vado da lei sempre! A volte mi fa le coccole, grattini, appena vede una mia qualsiasi parte del corpo vuole prenderla per farmi massaggi, grattini o anche mordicchiare ..zTutto questo con un crescendo di “intimità” (sempre e solo amici però!) fino a novembre inoltrato, 3 mesi bellissimi di scuola, che per lei è diventata sinonimo di: vedere me e seguire me ovunque, e tral’altro casualmente siamo finiti uno dietro l’altro tra i banchi… Io mi dico: cosa può cercare in un ragazzo che non trova in me? cosa potrebbe volere di meglio dopo la storia con quel tizio? decido dunque di aspettare che si lasci. Accade a fine novembre, amen! dico io… Ma lei cosa fa nei primi di dicembre? si mette insieme, di botto, dopo una SETTIMANA da single, con un tizio tutto per bene, fissato col computer e i videogiochi, e non è neanche un granchè (ma nemmeno io).
A questo non l’avevo mai sentito, IO (apparte la modestia, sono serio) ero diventato la sua vita, la tiravo su, ero io quello che lei voleva sempre accanto e che seguiva come un cagnolino.. Lei ha avuto un passato di storie spesso veloci e con alternanza rapida, quindi ha una fama di “ragazzaccia” però BOH, la prima volta che decide di mettersi con un ragazzo normale è quando ci sono anche io nella sua vita? Senza di me (sempre apparte la modestia) non sò come sarebbe stata per lei la vita in questo ultimo periodo. Quindi da inizio dicembre, ci vediamo di meno, non sò come comportarmi, lei mi cerca sempre meno. Ma io ormai ero troppo affezzionato! Sono diventato io, quello solare, il tipo tenebroso; lei, quella sconosciuta da tutti, la ragazza (grazie a me) simpatica a tutti: l’ho fatta scoprire al resto del mondo diciamo. Sembrava una storia da film: io e lei sempre insieme, ci intendevamo con niente, neanche lo sguardo era necessario, non c’era un attimo in cui non stavamo appiccicati; lei che usciva da una cattiva storia, io da un’amore che si è spento…
Quando la ritrovo una ragazza così bella (è fantastica), così intelligente (è un genietto), con la quale stò meglio che con me stesso (dico seriamente)??? Perchè ha scelto quel tizio? Dannato me che ho lasciato quella ragazza che mi amava, dannato me che ho lasciato perdere un’altra perchè speravo in questa storia che poteva essere la cosa più bella del mondo: tutti mi dicevano me lo sono sentito ripetere per 4 mesi di fila, e poi c’ho fatto pure la figuraccia che questa dopo una settimana esatta prende e si mette con un’altro…. Ma io cosa faccio? Mi capita spesso che la gente si affezziona a me, si “consuma” rapidamente un rapporto intenso e poi finisce.. ma con lei non doveva succedere . E ora? io impazzisco…
Ora non mi cerca quasi più, non mi abbraccia, non mi accarezza i capelli, non mi fa i massaggi e i grattini, ora ha tutte amicizie in classe e per lei è tutta un’altra vita. Ma io? sempre il solito stronzo che rimane a bocca asciutta? Era meglio non parlarle per sbaglio a settembre. Avrei dovuto dichiarmi prima che si lasciasse? Oppure appena era diventata single? Cavolo , mi sono detto: un pò posso aspettare, un paio di settimane per farla sentire a suo agio e non risultare assillante, ma lei evidentemente ha tempi di reazione troppo veloci. Ora? Mi manca troppo, sono depresso, non dormo, penso a lei, lei che ora sembra felice. Ogni tanto sembra darmi qualche appiglio di speranza, quando usciamo insieme con altri amici : così a volte cerco di raccogliere il coraggio per dichiararmi prima che sia troppo tardi, ma non ci riesco; ma cioè possibile una cosa del genere??? Sembrava tutto legittimo, naturale, le conseguenze del nostro rapporto d’amicizia erano chiare a tutti, chiunque ci guardasse mentre stavamo appiccicati a ridere e scherzare poco dopo veniva a dirmi <>. Penso a lei, e piango…
Scusate per il linguaggio poco corretto, e per i numerosi puntini. MISERERE DI ME!!! COSA DEVO FARE???

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento

  1. 1
    Issèè -

    Ciao Marco..Secondo me gli hai dato troppa amicizia..Certo prima di tutto fra due persone bisogna esserci amicizia,ma tutto ha un limite..Per quanto ho capito posso dirti che lei si è dimostrata un’egoista nei tuoi confronti,non perchè ha deciso d mettersi con un’altro,alla fine i sentimenti sono sentimenti e non è obbligata a mettersi con chi vogliono gli altri,ma perchè quando lei aveva bisogno tu c’eri e ora che tu hai bisogno lei non c’è…Devi trattarla come lei ti tratta…vedrai che così gli apri gli occhi,anche se penso che già questo da parte sua è un “tradimento”di amicizia,lo farà ancora..quindi scegli tu…o continuare a soffrire per qualcuno che se ne frega di te o tornare te stesso.. 🙂 baci Issè PS:il passato lascialo al passato…;)

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili