Salta i links e vai al contenuto

L’amore non porta amore

  

Ho dato tanto per amore…per amore ho dato veramente tutto. Mi sono umiliata e annullata…fino a perdermi. Ora mi ritrovo sola, massacrata dentro senza nemmeno capire da dove possa venire tutta questa cattiveria. Gli aforismi, le grandi citazioni dei filosofi, di chi ne sa più di me decantano la storia che dando amore, riceviamo amore…io non posso dirlo. Ho dato tutta me stessa; ogni briciolo, ogni frammento di me…mi sono lasciata andare. È ho ricevuto solo cose brutte. Brutte nel vero senso della parola. A cosa è servito tutto questo? Voi direte…hai scelto la persona sbagliata. Io non ho scelto nulla. Sono una di quelle che si innamora raramente, faccio veramente fatica ad innamorarmi e nemmeno amo le storie di sesso. Però mi sono innamorata…e ho vissuto questo amore intensamente, amando a 360 ° come si dice. Mai una pretesa, mai un impedimento…eppure ho ricevuto solo schifo. Tradita, umiliata, maltrattata. Ora anche delusa da me stessa.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

29 commenti a

L’amore non porta amore

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Bohemien82 -

    Hai omesso di dire se queste cose brutte le hai ricevute alla fine della relazione o durante.

  2. 2
    giada -

    purtroppo gli uomini sono cosi’.

  3. 3
    Gabriele -

    Gli uomini non sono così. Se tu pensi di doverti annullare per avere amore, sei tu che stai sbagliando. Ammesso, non concesso, che il tuo uomo non ti tradisca durante la relazione, se ci si annulla inevitabilmente alla fine, prima o poi si stancherà di te come di qualsiasi altra donna, che si voglia annullare per amore. Poi cosa intendi per annullare? Io quando una persona dice che si annulla per un altra comprendo che in qualche misura, possa rinunciare alla realizzazione di un progetto, o della propria persona, molte volte queste due cose vanno di pari passo; per soddisfare le istanze dell’altra persona, uomo o donna che sia. Così facendo, alla fine rimarrai riservata a te stessa, senza che nessuno possa conoscerti veramente mai.

  4. 4
    Attimo Ogi -

    Cara Giada,

    mi ricordo che quando ero un ragazzino molto giovane, trepidante e bavoso come una lumaca solo per ricevere l’attenzione di una ragazza, le giovanissime della mia età iniziavano i rapporti sessuali e le porcherie con uomini più grandi (anche MOLTO più grandi). Questi ovviamente le usavano come bambole gonfiabili, se non peggio. Poi le ragazzine piangevano disperatamente, dicendo che “gli uomini sono tutti delle merde”.

    Ricordo che TUTTI i giovani ragazzini trepidanti e gentili, buoni nell’anima e disponibili a coccolare le loro eventuali ragazze, venivano tutti snobbati a favore di uomini negativi, semidelinquenti, e con preblemi psichici, che evidentemente erano “più interessanti” dei giovani BAMBINONI che conducevano una esistenza normale (quindi banale).

    Quando le ragazzine raggiungono i 40 anni sono donne distrutte dalle loro esperienze, e si chiedono “Dio! Che ho fatto di male per meritarmi questo ?”.

  5. 5
    Maestoso -

    Benvenuti alla fiera delle banalità, ora è il turno di giada e del suo “gli uomini sono cosi”.
    Facendo un discorso serio invece, da uomo ti dico che innamorarsi è cosa rara e bella, ma vuol dire anche mettere la nostra vita nelle mani di qualcun altro. Persone serie esistono, ed esiste anche chi lo vive in maniera sana, ma è raro trovarlo, veramente raro. Tutti siamo stati traditi ed umiliati,ci siamo fidati ed abbiamo ricevuto male indietro, ma arriva un punto della vita in cui privarsi dell’amore fa più male che soffrire per amore.
    Arrivarai a capire sopratutto che i traditori/traditrici sono quello che sono, persone con vite disastrate e spesso incostanti in tutto..vite buttate. E non vale la pena starci dietro. Tornassero nella loro melma.
    Abbi fiducia..

  6. 6
    vale27 -

    Le ho ricevute durante…ho perdonato cose che una volta nemmeno avrei immaginato. Non so…forse è più colpa mia che sua per avergli permesso di farmi male così. Magari è vero che quando si è innamorati non si capisce più niente.

  7. 7
    maria grazia -

    Gli uomini sono attratti dalle donne stronze e indipendenti, dalle donne che fanno capire di non aver bisogno di nessuno. se con un uomo ti mostri eccessivamente sensibile, fragile e insicura perdi automaticamente la sua considerazione. Volenti o nolenti funziona così. Ma poi, sei certa che il tuo fosse AMORE e non piuttosto dipendenza affettiva? Sono due cose molto diverse..
    Non rimuginare sul passato, non ti colpevolizzare, non pensare di dover PER FORZA trovare un compagno ( è questa convinzione a generare molte nostre gabbie mentali ). fatti forza e lavora su te stessa. solo così arriverà “l’ amore giusto”. Ciao.

  8. 8
    Rdf -

    Per mia opinione personale posso smentire in parte l’affermazione che dichiara come se fosse legge che “Gli uomini sono attratti dalle donne stronze e indipendenti”

    A me X ex Le stronze stanno antipatiche, sec me anche la loro eventuale bellezza viene offuscata.
    Non lo dico perché non ne possa trovare , al contrario mi è capitato di rifiutarle. A me piacciono le donne donne.
    Chi fa la stronza spesso e’ molto stupida oppure peggio ancora molto insicura: meglio girare al largo.

    Indipendenti invece a me piacciono , se per indipendenti vuol dire che possono anche mantenersi da sole e non fare le mantenute , cosa che spesso condiziona anche le loro scelte amorose . Non che io sia taccagno o non possa permettermi di offrire una vacanza , una cena o altro… ma neppure il fesso che si fa abbindolare da una strega anaffettiva che vuol fare la mantenuta

    W la donna intelligente , serena, educata, di animo gentile, sorridente , indipendente., amorevole. Una rarità tra tante frustrate , ma si trovano.

  9. 9
    Attimo Ogi -

    Ciao Giada,

    io sono un uomo e se vedo una donna “stronza e indipendente” mi diverto a non cagarla di striscio.

    Gli uomini seri e sani (guarda tra quelli che NON avresti mai voluto come uomini) amano le donne perbene dolci ed appassionate.

    Poi ci sono altre categorie di uomini, si spazia da quelli psicopervertiti a quelli deboli (stallieri) i quali hanno bisogno della donna forte per vivere.

    Se vuoi il vero uomo, cerca tra quelli che le donne in generale disprezzano.

    La favoletta di Lara:

    Lara è una ragazza bellissima e nella vita ha sempre cercato ragazzi che fossero alla sua altezza. Ha provato con Marco che era un modello, ma marco l’ha delusa. Poi ha provato con Frank che era il manager di una azienda importante. Poi ha cercato Lucio, barman avvenente, ma si è rivelato un pazzo.

    Alla fine si è ricordata di avere un amico, Antonio, che per lavoro fa il muratore, segnato nel viso dalla stanchezza. Lei gli aveva risposto no perché non era FIGO come gli altri. Si sono sposati e adesso lei è amata come non mai.

  10. 10
    Golem -

    Gabriello ha anticipato il mio pensiero e MG lo ha completato. Vorrei solo fare una piccola correzione all’attrazione maschile per le “stronze”. Queste piacciono agli uomini “incompleti” così come gli “stronzi” attraggono donne non ancora del tutto donne.
    Agli uomini piacciono le donne che hanno “dignità”, che sanno dare senza umiliarsi per farlo, e chiedono senza elemosinare niente. In definitiva persone che si fanno rispettare. Una “schiava” che si abbruttisce per “amore” non piace neppure al “padrone”. Si viene sempre trattati per quello che si dimostra di essere.
    Spero che la lezione ti sia servita.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili