Salta i links e vai al contenuto

Un amore finito all’improvviso

Carissimi,
5 settimane fa l’uomo che amavo mi ha lasciata…
Premetto che quando ci siamo conosciuti eravamo entrambi sposati, lui mi ha ripetutamente cercata per un anno ma io non ero molto convinta. E’ finita che mi sono innamorata e lui ha lasciato la moglie, io invece sono rimasta sposata perche’ ho una bimba. In questi 5 anni l’amore si e’ modificato, ampliato, moltiplicato. Lui pero’ sapeva che non potevo lasciare mio marito per problemi economici e perche’ non riuscivo a fare questo a mia figlia. Non ho mai promesso nulla e lui mi ha sempre detto “non ti preoccupare, io sono tuo per sempre, comunque e ovunque..”. Tutto questo fino a 5 sett fa, quando dopo un litigio dovuto ad una mia reazione di gelosia, lui si e’ rivoltato verso di me e mi ha detto “basta, non provo piu’ niente per te”.
Mi e’ crollato il mondo addosso perche’ non me lo aspettavo. Faccio presente anche che 4 anni fa ho contratto 2 patologie psicosomatiche legate al mio squilibrio di vivere questa situazione. Avevo confessato fin da subito a mio marito di essere innamorata di questo uomo e ho interrotto qualsiasi tipo di rapporto con mio marito per non tradire l’uomo che amavo.
Ho conosciuto per la prima volta nella vita il sentimento e l’esigenza della fedelta’ anche se in una situazione anomala. Anomala perche’ mio marito ha accettato pur di non distruggere la famiglia e perche’ sapeva che non stavo bene. Per raccontare tutto ci andrebbero giorni, quindi riassumo dicendo che sono stati anni di sofferenza ma di grande e forte amore. Ci vedavamo tutti i gg, facevamo l’amore ogni giorno ma naturalmente non vivevamo una quotidianita’ ordinaria. Ogni tanto uscivamo a cena, al cinema, ma lui lamentava gli spazi mancati. Mi rassicurava cmq dicendomi di stare serena. Oggi mi sento persa, distrutta perche’ all’improvviso lui ha detto basta adducendo questa decisione al fatto che io non avrei mai lasciato mio marito. Spalle al muro gli ho detto che avrei provato a separarmi ma che cmq non potevo vivere e dormire con lui per via di mia figlia. A quel punto lui mi ha detto:”
Allora no lascia stare, non voglio piu’ che tu lasci tuo marito….se poi non ti posso garantire la stessa vita che fai con lui? se poi me lo rinfacci fra qualche anno?” …insomma mi sono trovata in trappola, spalle al muro senza possibilita’ d’uscita. Ho un dolore forte allo stomaco, non dormo piu’, ho disturbi intestinali continui….sono passata da momnenti in cui l’ho pregato di tornare a momenti in cui l’ho maledetto, odiato…e quant’altro. Ho rivisto il mio look, mi sono buttata su me stessa, sono ritornata a nuotare nonostante i dolori, mi sono iscritta ad un corso di ballo, mi sono fatta un book fotografico per ricredere in me, nella mia femminilita’ ma…….non serve a niente nulla.
Mi sono sentita rifiutata nonostante io sia bella, piacente…lui mi ha detto che non e’ per questo, che non c’e’ un’altra, la sua decisione pare sia dettata dal non aver visto un futuro con me. Proprio ora che le cose piano piano stavano arrivando….mi ha buttata via.
E’ difficile, troppo, ho la mente continuamente collegata e lacrime a volonta’. Penso a tutte le cattiverie che mi ha detto, alle scuse che ha trovato, alla sua incoerenza, agli alibi che si e’ creato pur di staccarsi da me in questo modo cosi’ crudele. Inizialmente me l’ha solo comunicato al telefono, ho insistito affinche’ me lo dicesse guardandomi e cosi’ e’ stato. Mi ha tolto prima le parole dolci, le espressioni sentimentali, poi mi ha tolto l’atto sessuale e mi dava solo baci…fino a che mi ha tolto anche i baci perche’ diceva che non era giusto. Ma non era giusto per chi? Dopo aver fatto l’Amore con me per 5 anni tutti i gg, all’improvviso non era piu’ giusto…Sto impazzendo, a casa il mio dolore e’ evidente…mi sta uccidendo dentro. Ho bisogno di conforto da qualcuno che soffre come me o da chi ne e’ uscito dal dolore…Grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

15 commenti a

Un amore finito all’improvviso

Pagine: 1 2

  1. 1
    Giorgio -

    Cara,

    Nella vita esiste un equilibrio e se fai male (come nel momento in cui hai giurato amore al tuo vero marito nel bene e nel male e lo hai tradito) alla fine, prima o poi, ti prendi una scappellata nelle orecchie che ti fa crescere. Questo e’ il tuo momento

  2. 2
    Mau -

    Da come la racconti sembri una vittima.

    “Sono ritornata a nuotare nonostante i dolori”…..
    E certo! In 5 anni fanno 1.825 sc….! Beh..qualche doloretto uno ce l’ha per forza, no?
    (E poi…l’hai ripetuto una volta di troppo…non ti pare?)

    ” Mi sono rifatta un book fotografico..femminilità…bella e piacente…ecc…”
    Book fotografico? Ma per favore……..

    “Per NON TRADIRE l’uomo che amavo ho confessato tutto a MIO MARITO che ha accettato di vivere questa situazione anomala…ecc…ecc…”
    “Per la prima volta ho conosciuto il sentimento e (udite! udite!) l’ ESIGENZA DELLA FEDELTA'” !!!

    Quindi, se non capisco male, mi era la prima volta che…….o no?
    Pure con gli altri ‘tutti i giorni’ ????

    In tutto questo mi rimane complicato comprendere il ruolo e l’atteggiamento di tuo marito.
    Una vittima, un santo o un furbacchione?
    In tutti i casi è certamente un uomo tradito.

    Mah….Sai che ti dico…altro che conforto….ti sta bene!!!

    Mau.

  3. 3
    sarah -

    non capisco cosa pretendi è ovvio che uno prima o poi si stanca, pensavi di fare il teatrino della bella famigliola per tua figlia mentre tutti i giorni ti infilavi nel letto di un altro?in questi casi molto meglio un divorzio, credi che la tua bambina non risenta di tutto questo squilibrio?e tuo marito?avrà accetato per la solita storia del pensare prima ai figli quando sinceramente in queste situazioni meglio separarsi.le pene le abbiamo tutte, hai avuto problemi di salute?chi non li ha?e tu avevi due uomini, uno da scoparti e uno per sicurezza economice e familiare.hai scoperto la fedeltà?scusami perchè ti sei sposata?per sport?e perchè hai fatto una figlia?sempre per sport?mi chiedo come si fa ad accettare di stare con una persona che comunque continua a vivere con un altro,puoi trattare pure tuo marito da coinquilino ma un uomo dopo l’avventura se ti vuole ancora e tu stai ancorata lì dove sei sai come scappa a gambe levate?lui ha fatto l’amante, ti ha avuta a metà ma questo genere di situazioni non durano,cosa credevi?di arrivare a 90 anni vivendo con tuo marito e andando a trovare l’altro tutti i giorni?sei stata vigliacca perchè non hai avuto il coraggio di lasciare tuo marito quando hai visto che non lo amavi e invece no lo hai tradito, glielo hai detto ma per comodità tua non perchè te ne penti.Si raccoglie quello che si semina e ora se io fossi in tuo marito mi farei la bella vita tanto tu hai tradito e tu non puoi pretendere più nulla.Un uomo tradito, un amante scappato via e una figlia in mezzo con te come madre che in questo momento non so come fai a curarti di lei.credo sia giusto pensare a noi stessi quando viene meno la fiducia in noi, inm quello che siamo ma tu hai fatto una cosa disgustosa, puoi anche innamorarti di un altro ma devi essere coerente, non importa se tuo marito per motivi suoi non ha voluto separarsi,tu volevi un altro,tu hai tradito e tu ti prendi tutte le responsabilità, non è che vivo con tuo marito che ti fa comodo, butti in mezzo la scusa della figlia mentre tutti i giorni(lo scrivi tu)scappi a casa di un altro!Fatti aiutare ma da uno serio perchè qui mancano fiducia, rispetto, fedeltà, valori veri, senso della famiglia e un pò di umiltà per hai scritto solo di te come vittima, io innamorata,non voglio tradire il mio amante, ma il marito si vero?book fotografico?ci vuole molto meglio per ritrovare la prorpria femminilità,sei grave e molto insicura di te stessa e sei anche debole,non hai forza di spirito,hai distrutto le persone accanto a te guarda prima di tutto questo e prova un pò di rimorso.

  4. 4
    click -

    Sono daccordo con i commenti che ti sono stati fatti!
    Ti sei comportata indegnamente per anni e il fatto che tu abbia problemi di salute non è una giustificazione. Non puoi chiedere conforto in una situazione del genere. HAI TRADITO L’UOMO CHE HAI SPOSATO E CON CUI HAI FATTO UNA FIGLIA. Se non eri cosi innamorata da non vederlo come l’unico uomo della tua vita, da non rispettarlo e non essere fedele, perchè lo hai sposato e c’hai fatto una figlia?
    Tu hai giocato con i sentimenti di un’uomo che per anni ti ha dato tutto e che forse ti ama cosi tanto da accettare anche le corna, perchè altrimenti non posso immaginare veramente un motivo valido, che lo abbia spinto a tenerti anche il gioco facendo finta di nulla.
    Il tuo amante ti ha anche detto: -non voglio piu’ che tu lasci tuo marito….se poi non ti posso garantire la stessa vita che fai con lui? se poi me lo rinfacci fra qualche anno?” –
    X la serie che x te conta più fare la bella vita che stare con l’uomo che dici di amare… tiè mi sa che ti sta bene. Avevi trovato 2 fessi che ti facevano tenere il piede in 2 scarpe, ma i nodi prima o poi vengono al pettine ed ecco la batosta.
    In futuro comportati bene e fai delle scelte, abbi coraggio senza pensare alle cose superficiali come l’apparenza, i soldi e la bella vita.
    Avresti dovuto lasciare tuo marito dicendogli la verita ancora prima di tradirlo, adesso cosa vorresti?

  5. 5
    Ema -

    Non voglio partire dal concetto di base che riguarda il tradimento nei confronti di tuo marito…è inutile che stia qui a farti il lavaggio del cervello, a dirti che dovevi essere corretta e non tradire, a giudicare se il rapporto con tuo marito fosse basato su convenienza economica o sentimento, o a dirti cosa meriti e cosa no, tanto sono tutte cose già avvenute, tutte cose alle quali hai pensato già da sola, già nel momento in cui le facevi, e non credo abbia senso nè ho voglia di star qui a fare ramanzine…del resto non mi sento così libera da qualunque colpa per poter fare del moralismo.
    Voglio invece affrontare solo il secondo punto, il fatto che tu stia soffrendo per la chiusura della relazione con la persona che dici di amare, del resto è questo il motivo per cui hai scritto qui sopra.

    “…facevamo l’amore ogni giorno ma naturalmente non vivevamo una quotidianita’ ordinaria. Ogni tanto…ma lui lamentava gli spazi mancati. Oggi mi sento persa…adducendo questa decisione al fatto che io non avrei mai lasciato mio marito. Spalle al muro gli ho detto che avrei provato a separarmi ma che cmq non potevo vivere e dormire con lui per via di mia figlia…”

    “…la sua decisione pare sia dettata dal non aver visto un futuro con me”

    Io credo che nelle tua frasi ci sia racchiuso tutto… lui ha lamentato ripetutamente ciò che gli mancava ma ha sempre trovato in risposta una persona che per qualche motivo era impossibilitata a dargli il futuro che lui desiderava…e credo che questo sia più che sufficiente.
    Hai parlato di un amore apmliato, moltiplicato, grande e forte… ma probabilmente tutto non abbastanza per farti scegliere di continuare la tua vita con lui, a discapito della bella vita che ti assicurava il marito e a discapito di una figlia con genitoti separati…

    Questo è ciò che ha visto lui, ciò che gli hai fatto vedere, e proprio perchè per lui quell’amore era così forte e grande (lui si è separato per te) era anche inconcepibile che potesse accettare di viverlo in modo differente da come lo desiderava… gli hai precluso il fatto di poter far crescere il vostro amore, di vederlo maturare, di costruire una famiglia vostra e di condividere la quotidianità.

    Se avesse accettato fino a questo punto probabilmente per lui non sarebbe stato un sentimento così importante.

  6. 6
    ely -

    ciao cara, io ti capisco in pieno, ho avuto una cosa simile però con la differenza che io ho lasciato mio marito per l uomo che amavo e con cui speravo di avere un futuro.dall altro lato, quest uomo bellissimo di cui ero totalmente persa e innamorata a tal punto di dargli pure la mia vita, anche lui sposato si era lasciato quando la moglie ha scoperto di noi. SAI COME E’ FINITA?MI HA LASCIATA DICENDOMI IN PIENA NOTTE PER TELEFONO DI NON CERCARLO PIU’. e sai come sto?di merda, però sai che ti dico….. che CE LO MERITIAMO, perchè non solo abbiamo tradito, abbiamo pure messo da parte i figli (che ci soffrono)abbiamo messo da parte l uomo che abbiamo sposato(che poi risulta quello che davvero ci ama)e ci siamo presi ciò che ci aspettava anzi il tuo uomo ti ha aspettato che lasciassi il marito, se era vero amore lo avresti già lasciato il marito perchè ti sarebbe mancata la quotidianità,invece non lo hai fatto e chissà riguarda il tuo cuore magari era solo attrazione,potresti provare almeno di essere serena con tuo marito e tornare a essere una coppia.

  7. 7
    sarah -

    la voce della verità…ascoltala!!!

  8. 8
    anduoglio -

    il book fotografico?
    semmai a 40 anni e passa suonati?
    tutti i giorni a scopare con il tuo amante? e poi dici che sei rimasta con tuo marito per i figli?
    ma che gli hai dato se per 5 anni sei andata via di casa per scopare?
    io non credo in dio, ma qiando sento queste storie mi auguro davvero che dio esista e che non sia misericordioso, ma bello incaz.zato e vendicativo, così ti dà una bella punizione così il dolore che hai dato ai tuoi figli e a tuo marito te lo ricordi per l’eternità. mi auguro solo che tuo marito abbia uno scatto di amor proprio e ti cacci di casa. non meriti nulla

  9. 9
    anduoglio -

    “Ho rivisto il mio look, mi sono buttata su me stessa, sono ritornata a nuotare nonostante i dolori, mi sono iscritta ad un corso di ballo, mi sono fatta un book fotografico per ricredere in me, nella mia femminilita’ ma…….non serve a niente nulla.”
    Questa frase la dice tutta sulla nullità di persona che tu sei. Non lasci tuo marito perchè è ricco, ma gli dici che hai l’amante e gli neghi il sesso (e quel povero fesso ti tiene in casa, nonostante tu faccia sesso con l’altro tutti i giorni, già perchè tu non lavori, non hai niente da fare, ti mantiene quel povero cornuto di tuo marito). Poi l’amante ti lascia, giustamente, dopo un periodo ci si scoccia di doversi accontentare, soprattutto dopo che per te lui ha lasciato la famiglia) e tu cosa fai? Invece di comprendere gli errori fatti e di dedicare tempo a tuo marito ti “butti su te stessa” (ma scusa cosa avevi fatto fino a quel momento se non pensare solo a te stessa?) e cambi look e ti fai fare i book fotografici? Non stai bene con la testa, sei una nullità, povero tuo marito e poveretta tua figlia, speriamo che lei abbia il coraggio di amare il papà e di sputare in faccia la mamma.

  10. 10
    Fabri -

    Sei una str...a. Esattamente come tutte quelle come te…..

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili