Salta i links e vai al contenuto

Amore finito dopo 11 anni, faccio fatica a vivere

  

Cari amici virtuali,

molte volte mi capita di leggere le Vs. lettere sperando di riuscire a trovare in quelle vostre esperienze una sorta di conforto che possa placare i miei stati di ansia e di sofferenza.
Si purtroppo “Lei” , la maledetta sofferenza cambia tutto di noi, il sorriso, le ns. espressioni, le sensazioni , le emozioni, “Lei” cambia tutto, tranne i nostri nomi.
Lui mi ha proposto di sposarci , pensavo fosse fantastico , che mi stava dando una prova del suo amore, no mi sbagliavo , lui in realta’ desiderava solo “raccimolare” soldi per andare in vacanza e l’ho capito soltanto dopo. Trascorso neanche un anno dal matrimonio, mi propone che sarebbe stato bello avere un piccolo pargoletto, alche’ mi attivo a fare tutte le analisi necessarie , e faccio subito il vaccino della rosolia , aspetto sei mesi , e mi reco felicemente dal ginecologo, ma lui tutt’altro che felice, mi spaventa, mi dice che devo sbrigarmi altrimenti mi viene il cancro.
Faccio cosi’ 5 interventi uno di seguito all’altro, vivo terrorizzata tutto il tempo fino all’ultimo intervento, non posso avere dei rapporti sessuali con mio marito per tutti i sei mesi. Quando finalmente tutto bene e niente piu’ virus, per lo stress subito cado purtroppo in uno stato di ansia fortissimo che si trasforma successivamente in depressione. Sto male veramente male, non mangio, non mi reggo in piedi, stato confusionario, la testa che gira come se stessi in barca, non trovo le forze per pensare a niente . Dopo due mesi Sto finalmente meglio , grazie alla mia forza di volonta’ e voglia di vivere. Lui pero’ stressato per essermi stato accanto due mesi e non avendo potuto fare le vacanze, fa’ un viaggio all’estero perche’ il suo amico aveva messo incinta una ragazza e doveva andarla a sbrigare delle pratiche , mi dispiaceva avergli rovinato le ferie e cosi’gli ho dato il mio consenso.
Quando ritorna scopro di avere accanto un mostro !
Fregandosene di tutto quello che avevo appena passato 2 mesi prima e che non ero ancora in ottima forma , ha cominciato una serie d’insulti durati 2 anni. .Mi ha cosi’spinta dall’avvocato e ci siamo separati .
Dopo la separazione l’ho chiamato piu’ volte , perche’ ancora oggi non riesco a rendermi conto di niente, non capivo perche’ mi avesse trattato cosi’ male, gli ho chiesto un aiuto gli ho detto che non stavo bene, ma ha continuato a farmi violenze mentali ed in piu’ a portarmi a conscenza delle sue avventure per farmi stare peggio, quello che faceva con le straniere, mi ha consigliato di mettermi in fila e di suicidarmi.
Continua a viaggiare e a farsi grande delle sue mille scop… , io invece continuo a pagare il viaggio di nozze sul mio conto perche’ mi fa’ cosi’ schifo , che non riesco nemmeno a chiedergli dei soldi che non gli ho mai chiesto in vita mia.
Ho ricevuto degli insulti forti, molto forti, faccio fatica a pensare che esistano certe parole da dire a qualcuno, ma soprattutto un trattamento cosi’ indegno da usare nei confronti di una persona che’ stata per tanto tempo compagna e poi moglie.
Ragazzi sto veramente male, vi prego aiutatemi, a volte penso che questa sofferenza non passera’ mai e che farla finita sarebbe addirittura una soluzione per smettere di pensare.
Come faccio a vivere senza pensare al passato, come faccio a sorridere se dentro di me mi sento morire, come faccio a riprendermi se non riesco ad uscire di casa per paura di incontrarlo e di rivedere strade che mi ricordano il passato ? Datemi un Vs. giudizio , un consiglio e aiutatemi a capire che non vale la pena soffrire per questa persona che riesco persino a giustificare qualche volta. Un bacione a tutti voi .

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

36 commenti a

Amore finito dopo 11 anni, faccio fatica a vivere

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    SCALAMIR -

    non ho parole….coraggio!

  2. 2
    Mene -

    Mi dispiace per te, fatti forza più che puoi.

    Detto questo (cioè le cose un pò “scontate”) magari fisicamente potresti cominciare a pensare di trasferirti in qualche altro luogo. Questo lo dico per via del “paura di incontrarlo e rivedere strade che mi ricordano il passato” che effettivamente deve essere un bel problema. A volte una “nuova partenza” fa bene.

    Per l’altra faccia della medaglia, cioè quella interiore, io francamente non ho grossi consigli da darti perchè dentro la tua testa ci sei solo te, però se posso dirti una cosa io quello che sto imparando e che vedo dalla mia e dall’altrui vita è che le persone che sanno farti star bene, star sereno, che sanno farti sorridere in ogni momento son sempre quelle che rispetto agli altri hanno sofferto di più.

    E’ banale, lo so, ma la vita è un mutamento e per quanto il tuo periodo negativo sia lungo o ti appaia interminabile devi cercare di farti coraggio e non lasciarti schiacciare, perchè scommetto quello che vuoi che da tutto questo TU ne verrai fuori come una persona migliore.

    Ciao.

  3. 3
    speranzoso -

    Ciao Dany anch’io nn sto attraversando un bel momento ma sicuramente nn è paragonabile alla tua situazione,leggendo la tua lettera son rimasto molto colpito e vorrei dirti qualcosa.Tu sei una persona ke ha vinto situazioni difficili e sappi ke superare le difficoltà tempra ,nn dire mai nn vale la pena devi lottare e trovare la forza di rialzarti e trasformare in amore tutta quella sofferenza che hai la vita puo’ sorprenderti anche domani e non credere che nn ci sia via d’uscita la via c’è ed è dentro di te quella persona stupenda che è riuscita ad andare avanti. Dal tuo racconto capisco 2 cose 1 che sei in gamba e tanto hai da dare ancora l’altra che veramente nn vale la pena far brutti pensieri quando viene a mancare il rispetto della dignità,comunque ce la farai me lo sento e pregherò per te un abbraccio,detto da me che sto soffrendo come un cane in questo periodo hanno valore queste parole.

  4. 4
    Monk -

    Te lo sei detto da sola! Non vale la pena soffrire per questa persona! MA NON DEVI GIUSTIFICARLA! Sorridi, c...o, perchè non hai perso niente: avevi lo schifo dello schifo, ora puoi finalmente stare serena e troverai qualcuno che ti darà tanto. Attenzione, non “cercare”, ma trovare. Verrà da sé. Per ora cerca te stessa, e NON CERCARE PIU’ QUEL MOSCERINO!

  5. 5
    guerriero -

    siei un apersona coraggiosa, bene allora riprendi in mano la situazione e reagisci, mettendo in chiaro tutto. Se vedi che nn c’+ nulla da fare, sparisci e tanti saluti

  6. 6
    Spectre -

    Certo che già l’andare a cercarsi sesso nei paesi del terzo mondo o in paesi esotici, dove vai a farla da padrone, è già di per sé tutta da commentare. Direi che potrebbe bastare no?

    Sarà che io non concepisco a priori la violenza sulle donne (figurati su una moglie) sarà che si può arrivare fino ad un certo punto con i toni verbali mai ad umiliare, sarà che al massimo alzo la voce ma non ricordo d’aver mai usato parolacce con una donna, sarà che quando mi incazzo faccio paura perché sono un armadio, sarà, sarà, sarà… ma a certi livelli non arriverei mai. Non so che dire. Meglio perderli che trovarli uomini così.

    Quando sento parlare di violenza domestica, o di uomini volgari, rudi, animaleschi in famiglia non riesco nemmeno a capire come si possa essere così. C’è un limite a tutto. Attenzione che a forza di anda a rianda da Cuba non si becca qualche malattia facendosela con la tizia sbagliata.

  7. 7
    mariclas -

    Coraggio!!! Nel matrimonio si dice nel bene e nel male. Se ti avesse amata ti avrebbe aiutato lui a farti diventare come voleva. Ma tu ora non ti trascurare e rimettiti su per te stessa!!! :)))) un saluto e pensa che è stato meglio, forse, non fare un figlio con un mostro simile. Ciao

  8. 8
    baby74 -

    hai amiche con cui uscire un pò?

    fammi sapere come và, io ti ascolto volentieri, come tutti gli altri del resto.

    ti siamo vicini, non credo ci sia molto da dire davanti ad un mostro simile.
    ti capisco, eccome, siu arriva a giustificarli anche.
    ma non è questo il problema, il problema è la nostra testa, è da lì che si fa fatica a ricominciare.
    un abbraccio

  9. 9
    DANY73 -

    GRAZIE A TUTTI VOI CHE AVETE LETTO LA MIA LETTERA.
    Non voglio sembrarvi una sorta di vittima perche’ in vita mia non mi era mai capitato qualcosa di simile. La mia cameretta, il mio ufficio e’ cosparso di Santini ,non sono mai stata una fedelissima religiosa , ma spero e mi rivolgo a loro nella speranza che lassu’ qualcuno abbia visto quello che mi e’ capitato e che possa aiutarmi a farmi ritornare il sorriso con la speranza che possa dimenticare un giorno tutte quelle parole che mi hanno uccisa. Non sono una santa, e nemmeno la persona migliore di questa terra, ma vi assicuro che in vita non ho mai fatto male a nessuno , nemmeno ad una mosca, vivo pensando prima agli altri e poi a me stessa, sono talmente buona che a volte mi fa’ schifo il mio carattere e preferirei essere una schifosa arrivista e anche falsa, forse vivrei meglio e riuscirei a fregarmene di tutti e di tutto, ma come faccio dovrei rinascere, fare un corso per diventare stronz.. , a che serve essere buoni se le uniche persone ad essere ripagate di felicita’ sono proprio le peggiori .. Perche’ ? Grazie a tutti per la Vs. attenzione e scusatemi se vi ho angosciato , non mi era mai capitato di stare cosi’ male da sentirmi soffocare e inutile.

  10. 10
    DANY73 -

    grazie BABY,

    Sinceramente non ho molti amici con cui uscire, sono tutti fidanzati o sposati, ma mi piacerebbe averne tanti credimi, tanti da non riuscirli nemmeno a contare . Ho molte persone che mi vogliono bene fortunatamente,ma tutti giustamente hanno gia’ la loro vita . Vorrei ridere Baby, ridere , ridere, ma il dolore mi soffoga, mi annulla, non so come combatterlo ma ce la faro’ … devo farcela, non sono malata di cancro fortunatamente, forse sono solo stanca … Un bacio

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili