Salta i links e vai al contenuto

Quando c’è l’amore, ma la fiducia se n’è andata e c’è paura

Lettere scritte dall'autore  lulamae

Sto vivendo il momento peggiore della mia vita e non so a cosa aggrapparmi per uscirne. Spero in un vostro aiuto perché davvero ho paura di non farcela..
C’era la nostra storia splendida come un sogno, poi la scoperta di una moglie e un figlio, poi la mia insofferenza per la scoperta, il mio cacciarlo per poi riprenderlo, poi la promessa che per me ci sarebbe stato, poi io che lo ricaccio e scopro di aspettare un bimbo.. Ora quel bimbo ha pensato bene che in tutto questo caos lui non vuol far parte ed io, che lo avrei amato indipendentemente da tutto questo caos, o soprattutto per non fargli pesare questo caos, sento di aver perso tutto.
Lui, colui che era, ed è, il mio grande amore, è confuso e distrutto, forse quanto lo sono io. Dice che vuol essermi vicino, ma io ho paura. L’ho lasciato più volte perché volevo chiarezza, poi mi ha lasciato lui, poi abbiamo saputo del bimbo ed è stato un dramma: litigate, abbracci, pianti..
Io so quanto lo amo, lui non sa più nulla.. Dice che sono importantissima, non ha dubbi sul mio amore per lui, ma dentro di lui si è rotto qualcosa, non c’è più quella magia che respirava tra noi, io l’ho cacciato più volte e se n’è andata la fiducia cieca. Dice che ci son momenti in cui son troppo dura, quasi da far paura, e poi torno la ragazza dolce di cui si era innamorato. Dice che deve capire, che ha bisogno di tempo..
La scorsa settimana abbiamo passato una notte insieme. Una notte fatta di dolcezza pura: abbracci, lacrime, incroci di gambe, cercarsi nel letto e baci. Baci sulle spalle, sulla schiena, sulle tempie, sulla fronte..ma non sulle labbra “fintanto che non capisco, ti illuderei”, questo mi ripeteva.. Come ci fosse più intimità in un bacio rispetto a quanto ci siamo cercati, abbracciati per tutta la notte!
Lui ripete che ha paura dei miei sbalzi di umore, dice che nei mesi scorsi, prima che lo cacciassi varie volte, mi ha dimostrato in ogni modo quant’ero importante per lui, che per me era pronto a lasciare moglie e quotidianità col figlio, dice che ora deve capire cosa prova per me, che lui non può permettersi di provarci con me ma deve avere le idee chiare, dice che è certo del mio amore per lui, che con me ha vissuto il periodo più felice della sua vita, ma che dentro di lui si è rotto qualcosa, non c’è più la fiducia cieca e la magia che sentiva tra noi. Dice che vuol starmi vicino in questo momento difficile, perché lo merito. Ma perché non mi dice che vuol starmi vicino perché gli fa piacere, perché gli manco? Dice che lui non scappa, che io non scappo e quindi “diamoci tempo”! Ma a cosa serve il tempo se sappiamo quanto amore c’era e, a mio modesto parere, ancora c’è? Io ho solo capito che ha paura dei miei attacchi di rabbia, avuti perché mi son sentita tradita dalla menzogna di una famiglia, non per altro.. Ma come fargliela passare questa paura? Io sono sempre stata una persona equilibrata, pure io non mi son riconosciuta quando ho avuto quei momenti di rabbia.. Non gli farei mai del male, come non gliene ho fatto quando la moglie, che sa di noi, mi ha sputato addosso le peggiori cose, dicendomi anche che lui non starà mai con me perché loro hanno un figlio, cosa che io e lui non avevamo. Io non son la causa della fine del loro matrimonio, io nemmeno sapevo di lei e del figlio.. E nemmeno dopo tante accuse, per rispetto verso lui e verso anche lei, le ho risposto dicendole che un figlio con suo marito lo stavo per avere anch’io. Sono rimasta in silenzio per poi piangere e tremare come una foglia.
Tra loro le cose non vanno proprio, si fanno la guerra, non son io la causa.. Ma mai avrei usato mio figlio per tener legato un uomo che non mi ama..
Io so solo che noi eravamo felici e pure ora, che le cose son così confuse, chi ci conosce anche poco si rende conto del forte feeling che c’è tra noi è non si spiega il rapporto che abbiamo..
Ci sentiamo tutti i giorni, tra qualche giorno ci rivedremo. Lui dice che vuol starmi vicino perché stiamo malissimo entrambi per la perdita di questo figlio non previsto.. Io vorrei tanto capire perché non ammette che vuol starmi vicino PER ME e non per quanto successo? Perché non ci vuol riprovare per capire quanto siamo importanti l’uno per l’altra, ma ripete che abbiamo bisogno di tempo per capire? Cosa deve capire? Se mi ama? Se riesce a lasciare quella moglie che dice essere una coinquilina, che sa di noi e che lo pressa col figlio? Io non sono la strega cattiva che potrei sembrare per molti moralisti, sono una donna innamorata che già tanto ha sofferto ma che sa anche quanto amore c’è tra noi.. Se fosse diversamente, non credo sarebbe ancora qui.. Io sto malissimo ed ho paura anch’io, paura che lui non voglia nemmeno provare a riacquistare la fiducia.. Il tempo da solo cosa può fare? Io ho sempre creduto che le cose più sono importanti, più vadano gestite di persona.. Il “diamoci tempo” mi fa paura..

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Quando c’è l’amore, ma la fiducia se n’è andata e c’è paura

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

8 commenti

  1. 1
    cam -

    Secondo me non ti ama. Giustamente ti vuole stare vicino per questo figlio non previsto, significa che è un uomo responsabile, ma da qui a parlare d’amore ce ne vuole. Quando ti dicono essere confusi, gli uomini probabilmente non amano più o non amano più profondamente, che praticamente è la stessa cosa.
    Lo dimostra il fatto che non sapevi nemmeno di quest’altra donna e del figlio di lei. Una cosa così importante si dice alla persona che si ama, no? E, ancora, te lo ha detto lui quando ti ha detto che si è rotto qualcosa… Prova a vedere cosa fa, guarda i fatti, cosa ti dimostra. Ma a me sembra abbastanza chiara la situazione. Mi dispiace. Un abbraccio

  2. 2
    lulamae -

    Grazie, Cam. Son disperata.. Ogni volta che ci sentiamo vorrei riuscire a parlare d’altro invece la disperazione che sento dentro scoppia ogni volta, per aver perso quel figlio che mi stava portando una speranza di felicità, e il non capire cosa davvero lui prova per me. Lo supplico di dirmi cosa prova veramente per me. Son tre settimane che andiamo avanti così. Poco fa mi ha detto che se non la smetto, nonostante tutta la sua buona volontà a comprendermi e starmi vicino, lo farò esplodere fino a farlo scappare. Questo, come dici tu, potrebbe davvero significare che per me non ha più l’amore di un tempo.. Però se poi siamo vicini tutto torna com’era, gli abbracci hanno la stessa dolcezza ed i suoi occhi dicono cose ben diverse rispetto alla sua voce.. Può bastare il tempo che lui chiede per fargli capire cosa prova per veramente per me? Se come dici sente un forte senso di responsabilità, non può essere la responsabilità verso il figlio che ha a obbligarlo a stare lontano da me per chiudere davvero la nostra storia?

  3. 3
    Michi -

    Il mio pensiero è questo: se un amore è vero, è puro ed è importante il tempo non è un problema. Quell’amore vero aspetterà. Aspetterà prima di intromettersi in un matrimonio, che è una promessa ufficiale d’amore. Aspetterà prima di intromettersi in un rapporto padre-figlio, aspetterà che la situazione sia chiara e limpida prima di manifestarsi.
    Credo che tutto ciò che nasce provocando dolore alle altre persone porti solo dolore e altra sofferenza.
    Ci credo veramente perchè, parlando del mio amore, non vorrei mai dover dire che “era di un’altra”, ma vorrei poter dire che ci siamo aspettati, ci siamo trovati e ci siamo vissuti alla luce del sole.
    Non stupirti tanto delle parole dure e severe di una moglie alla quale “hai sottratto il marito”. La colpa non è tua, almeno non all’inizio, ma stai attenta a non diventare complice di una cosa che, solo perchè accade molto più spesso di quanto si possa pensare, non può certo essere accettata a cuor sereno da una persona che, quell’uomo, l’ha sposato.

  4. 4
    piove70 -

    lulamae.. fammi capire.. lui ti nasconde della moglie e figlio e si permette pure di chiderti tempo perché a volte sei dolce a volte no?? ma lascialo perdere.. Lui non ti ama,ma nemmeno un po’.. tu soffri, lui si finge tanto buono perché soffre insieme a te, ma non ti ama.. E poi chi ti dice che la moglie sia solo una coinquilina?? lo dice lui.. bhe ricordati che lui è la stessa persona che ti ha taciuto di avere una moglie e un figlio…. quindi fatti la domanda e datti la risposta…in bocca al lupo

  5. 5
    luca -

    La solita storia tuttavia ai tuoi occhi sembra unica irripetibile insostituibile inossidabile e chi più ne ha più ne metta. E’ il solito festival dell’ambiguità fatto si se e di ma. In un rapporto matrimoniale logorato hai rappresentato la novità, la trasgressione, il sollazzo e non l’amore con la A maiuscola. Lui ti ha fatto credere ciò per assicurarsi la successiva ……. Ma quando voi donne imparerete a dare il giusto nome a certe situazioni?….se fosse stato vero amore avrebbe già scelto te e ora minimo stareste sotto lo stesso tetto…la sua strategia subdola al momento cercherà di mantenerti buona con parole dolci e attenzioni in attesa delle tue determinazioni circa il frutto del tuo amore. Sai certi maschietti se ne guardano bene dal rovinare il quadretto familiare seppur logoro è pur sempre un quadretto.

  6. 6
    jojo -

    Cara Lunamae,credo proprio che sarà vostro figlio a riavvicinarvi. L’amore che provate per lui vi farà chiarire i vostri dubbi,non tutti,quelli che bastano per poter convivere insieme. Tutto cio accdrà se instaurate un dioalogo tra di voi:chiedigli cosa succede,parlate,arrabbiatevi l’uno con l’altro,ma chiarite nel modo piu sincero possibile. Digli sinceramente che lo ami e che ora che avete avuto un figlio è una responsabilità da prendere in due. E vedrete che,quando avrete fatto pace,il vostro bambino non sarà piu un peso cosi enorme,se sarete disposti a sollevarlo insieme.

  7. 7
    lulamae -

    Jojo, vorrei potesse essere vero ciò che dici tu, ma quel figlio che sarebbe dovuto nascere a settembre non c’è più. Io son disperata..ho perso entrambi e colui che amo dice che i vasi rotti non possono essere aggiustati. Lui mi vuole bene, dice, mi vuol esser vicino, ma non mi ama più. Vorrei almeno esser riuscita a portare avanti quella gravidanza, dare a quel bimbo tutto l’amore che ho dentro… Invece di quell che era un grande amore è rimasto il NULLA..

  8. 8
    jojo -

    Comunicagli sinceramente il tuo dispiacere e cio che provi dentra di te. Spiegagli le tue motivazioni per restare insieme instaura un dialogo sincero. è un inizio da cui partire.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili