Salta i links e vai al contenuto

Amo il mio ragazzo?

  

Ciao a tutti,
ho questo dilemma: amo ancora il mio ragazzo? Io e lui siamo distanti… e ci amiamo molto… condividiamo molto insieme, ma a volte non sopporto ciò che pensa. A volte trovo che sia stupido! Non è possibile che la persona che amo pensi certe cose!
Passo da momenti di amore incontrollato a momenti di:ma chi sei?sei la stessa persona che conoscevo 5 secondi fa?
questi alti e bassi… è normale tutto questo? capisco che non tutto può essere perfetto… ma a volte vorrei fosse più sulla mia stessa lunghezza d’onda! chiedo troppo? Ha molte qualità… ma ad esempio… riuscirà mai a staccare il cordone? a staccarsi dalla sua famiglia ed essere pienamente indipendente? questo non lo può sapere nessuno, ma a questo punto, quanto vale la pena continuare la storia? Ho paura di rimanere delusa e di soffrire per lui.
E poi mi corteggia sempre meno… alle donne piacciono i complimenti, sempre. Ma ho paura che si stiamo abituando troppo a me. Io voglio un amore fresco sempre.
Il punto è: pretendo troppo? Come vivete le vostre storie importanti? io vorrei tanto vivere con lui per sempre…ma è abitudine o lo amo veramente?

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

13 commenti a

Amo il mio ragazzo?

Pagine: 1 2

  1. 1
    ylenu -

    Mi è successa esattamente la stessa cosa con il mio ex…che appunto ora è ex. Non l’ho lasciato io però…
    In ogni caso, non so quanto possa andare avanti una storia tra due persone che non sono sulla stessa lunghezza d’onda, come dici tu e come ho sempre detto io. Io quando mi sono dovuta allontanare da lui, ho capito quanto effettivamente lo amavo. Ho pensato di essere stata una stupida ad averlo messo in dubbio anche solo per un istante.
    Forse quello di cui avete bisogno è una pausa. Così riuscirai a capire effettivamente se lo ami e vuoi stare con lui o se è il caso di andare oltre…non trovi?

  2. 2
    KATY -

    Ciao.
    Anche io ho una storia a distanza che va avanti a fatic, sempre più trascinata. E mi pongo molte delle tue domande. Davvero.

    Solo che non capisco dove vuoi arrivare tu.

    ” mi corteggia sempre meno… alle donne piacciono i complimenti, sempre.”

    Che centra cosa piace alle donne? A noi donne?
    Sei te quella che si sta ponendo domande, non le donne in genere.

    “Passo da momenti di amore incontrollato a momenti di:ma chi sei?sei la stessa persona che conoscevo 5 secondi fa?”

    Ecco, qui io e te siamo sul medesimo punto. E non so che dirti, onestamente.
    Io ho la sensazione che ci sia qualcosa che scricchioli, e scricchioli da molto tempo, ma se tu non senti lo stesso forse è un altro paio di maniche. Ogni persona è a sè.

    “A volte trovo che sia stupido”,guarda che è una frase davvero OFFENSIVA.
    NOn sto criticando. Non la prendere male. Ma pensare che lui sia STUPIDO (= un cretino, uno poco intelligente, un inetto) dovrebbe già farti sentire un trillo d’allarme.

  3. 3
    IO -

    il punto è: ma tu invece sei sulla sua lunghezza d’onda? ma lui pensa che certi tuoi pensieri siano stupidi? ma lui pensa che a te è scattato l’orologio biologico quindi corri contro il tempo? e tu lo fai stare bene? lo fai divertire? o pretendi e basta? o vuoi essere corteggiata perchè è normale e scontato che sia così?
    il tuo messaggio è deprimente, arrogante e totalmente egoista.

  4. 4
    zenit -

    @ylenu: Sono in giorni di confusione, ed è per questo che vi scrivo. Addirittura una pausa? mi sembra un punto di non ritorno. Perchè per certe cose siamo praticamente identici, ma ci sono momenti in cui lo vorrei diverso.
    Ti ringrazio per ciò che hai scritto, e credimi mi sta facendo pensare molto. Una pausa non so se riuscirei.. quando litighiamo e non lo sento per qualche ora mi manca il terreno sotto i piedi.. ma appunto! litighiamo! io non voglio litigare con lui.

    @katy: ok, io amo ricevere complimenti dal mio ragazzo, mi fa stare bene. non è insicurezza ma solo quelle piccole cose che fanno piacere.
    E questa sensazione che ci sia qualcosa che scricchioli c è sempre stata: io voglio che il rapporto sia il più perfetto possibile. senza incertezze, ma ci sn alti e bassi… in alcuni periodi ok, coppia felice, in altri non ci siamo proprio! e sono proprio i periodi di maggiore stress e maggiore lontananza… che facciamo? ci facciamo forza e salviamo tutto? mah.. domande su domande nella mia testa..
    Grazie per l’aiuto.

  5. 5
    Mariù -

    anche a me capita spesso di non sopportare alcuni comportamenti e pensieri del mio ragazzo.. ma non credo sia grave.. insomma non può essere perfettamente come lo vogliamo noi,o no?

  6. 6
    Mariù -

    comunque nel tuo commento ultimo in particolare.. a scrivere sembro io. Anche col mio ragazzo a volte va alla perfezione, mentre a volte litighiamo e mi vengono domande su domande..
    lui dice che non c’è rosa senza spine..

  7. 7
    zenit -

    @IO: ciao IO, il tuo messaggio mi fa sorridere. Mi sono fatta queste domande, si insomma, non volevo fare la principessa sul pisello. Io cerco di fare il possibile, e sicuramente c’è ancora tanto altro da fare, ma a volte, ripeto a volte, non lo capisco! e poi il fatto che voglio essere corteggiata credo sia normale… come io faccio con lui. Non volevo essere arrogante, era solo uno sfogo e la tua risposta mi ha fatto bene. Grazie per la sincerità.
    @Mariù: si è vero, non può essere tutto perfetto, ma io non sopporto litigare con lui, perchè ci tengo veramente tanto. Ma mi chiedevo solo se fosse normale tutto questo.

  8. 8
    Mariù -

    Normale non saprei dire.. Perchè in teoria se 2 si amano, amano l’uno dell’altra anche i difetti e accettano l’altro cosi com è..
    Io ad esempio del mio ex ero davvero arrivata ad amare addirittura i suoi difetti.. Ma col mio ragazzo (sarà che evidentemente sono più grandi i suoi difetti,a livello caratteriale ovvio) non mi riesce altro se non odiare quei difetti che ha e..litigare. E dispiace anche a me quando litighiamo,perché lo amo davvero. Insomma direi che tutto normale non è,ma certo son cose comuni.

  9. 9
    ylenu -

    Io credo che nella vita non ci si debba accontentare mai. Soprattutto in questo campo.
    E’ ovvio che piuttosto che rimanere soli e soffrire, preferiamo accontentarci…anche perché ciò che ci aspetta nel futuro non lo sappiamo: meglio un salto nel vuoto/buio o la sicurezza che ho ora? Risposta scontata, direi…
    Però, come ho già detto, non bisogna accontentarsi! Se non si è pienamente soddisfatti di quello che si ha, vuol dire che esiste qualcosa (secondo il nostro punto di vista) di meglio.
    Per l’esperienza che ho avuto, non essere sulla stessa lunghezza d’onda, sentire tanti scricchiolii, non amare i difetti dell’altro e litigare alla fine portano ad una sola conclusione, purtroppo.
    Coscienti di questo, basta prendere una decisione: darci un taglio lasciando la nave sicura e cercare quel meglio che vogliamo, oppure aspettare che la nave affondi completamente così da poter dire “almeno c’ho provato fino alla fine! Adesso che non ho più una nave, inizio a cercarne un’altra!”. Quest’ultimo discorso in fondo non è sbagliato!!!
    Basta che questo aspettare non ci faccia soffrire troppo e che alla fine non ci faccia dire “ho sprecato però troppo tempo…”
    Bisogna valutare bene!!
    Cara Zenit, se ti poni domande su domande, inizia a darti qualche risposta! Parlane anche con lui…perché se senti che le cose scricchiolano tanto da farti venire queste domande, è giusto che ne parli anche con lui! Magari lui non sente tutto questo scricchiolio, e magari se glielo fai presente, se ne renderà conto e inizierà a impegnarsi di più (?), a cercare di sistemare le cose (?), a cambiare atteggiamento (?)….o magari semplicemente parlandone insieme, cambierete entrambi e le cose si sistemano!!
    Boh…ovviamente non conoscendovi e non essendo in voi, non so quale sia il consiglio migliore! Sta a te! 😉
    In bocca al lupo!

  10. 10
    IO -

    @Zenit sono contento che il mio messaggio provocatorio abbia attirato la tua attenzione. Volevo darti il punto di visto di un maschio, perchè le cose che scrivono le ragazze sono + o – quello che già sai..ah un’ultima cosa .. hai scritto che a volte non lo capisci, beh tu non puoi neanche immaginare quante volte un maschio di fronte ad una donna pensa ” ma che cavolo dice? non la capisco, fai una cosa e non va bene, poi fai quello che lei vorrebbe ma non va più bene, ecc ecc” ahahah

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili