Salta i links e vai al contenuto

Il mio migliore amico? L’alcool…

Salve a tutti, dunque, se una persona normale. con un lavoro normale e una vita (apparentemente) normale, è schiava……
È SCHIAVA dell’alcol, cosa deve fare???? Smettere di bere???
L’avrei già fatto se ci fossi riuscita.
Chiedere aiuto al SERT o all’Anonima alcolisti??? Già fatto.
Trovare conforto da uno specialista tipo psicologo o psichiatra???? Sarò ripetitiva ma….. fatto.
Si lo so, ho capito, volontà, volontà, volontà….. non ce l’ho, molta gente ha smesso, ci è riuscita e beveva anche il triplo di me, ma perché loro ci sono riusciti e io no? Percheeee????
Sto sempre peggio e non so più come reagire.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

19 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    David86 -

    Ciao Sabrina,
    ho seguito anche il tuo vecchio post, mi dispiace per la situazione in cui ti trovi, è difficile, è una guerra, però può essere anche un trampolino di lancio no? In questo forum ho imparato che toccare il fondo a volte è necessario per poter risalire. Dimmmi questo problema è legato al tuo post precedente? sensi di colpa ecc.?
    Piuttosto che al sert fossi in te mi rimboccherei le maniche, correrei ad iscrivermi in una palestra, cercando di volerti bene e voler bene al tuo corpo. Sarà una faticaccia ma ti assicuro che ne sentirai subito i benefici!! Fammi sapere. Ti abbraccio

  2. 2
    Adele. -

    Sei andata da uno psicologo e cosa è venuto fuori? C’è qualcosa che
    ovviamente ti spinge a bere, ti spinge in un certo qual modo a non
    pensare. Chiunque si intontisce di alcool, di sport, di uscite,di
    droghe, di sesso, sfugge a qualcosa, senza una di queste cose dovrebbe
    essere lucido e dovrebbe affrontare i propri problemi.
    Qualcuno ha detto che o decidi del tuo futuro o il tuo futuro deciderà
    per te…..Sembra banale ma è verissimo. Solo tu puoi voler cambiare
    vita….e se sei qui..lo vuoi.
    Sicura di essere una persona normale? Nessuno lo è…tutti abbiamo i
    nostri problemi.

  3. 3
    ventolibero -

    Bevi bevi,ma che c...o te ne frega! Lascia perdere,lascia stare,non dannarti,non cercare di migliorare delle situazioni che non cambieranno,e non andare da uno psichiatra mi raccomando,che aggiungeresti alla dipendenza che già hai,anche quella dagli psicofarmaci…Oggi,nel primo pomeriggio,mi è stata eseguita la risonanza magnetica all’addome,erano settimane che la rimandavo…e sai che c’è? C’è un “nodulo cistico” ad altezza della mucosa superficiale dell’intestino discendente…”nodulo cistico” eh…nodulo cistico del c...o! Sono un medico,e so benissimo di cosa si tratta…di tumore si tratta! Ma non me ne frega un c...o…oggi sono stato a Leuca,sono rientrato meno di mezzora fa in casa…neanche ancora mi sono messo comodo come mi piace stare…Lascia stare amica,fregatene,niente sert,niente psicologi,men che meno psichiatri (e chi ti scrive è uno di questi stronzi…chi ti scrive ora è uno psichiatra),niente diete,sport e palestre…Bevi che la vita è una merda porca puttana,bevi che non ti salverai ma almeno ti illuderai nei vortici di un’artificiale euforia,bevi e sorridi di rabbia e di immaturità…bevi bevi bevi.Io mi sono ubriacato questa sera,una sola volta l’avevo fatto,e sono conscio e felice,sono libero e leggero,sono perso e consapevole! Siamo tutti soli,persi e inconsapevoli però,nella nostra routine quotidiana,quando crediamo,quando abbiamo la presunzione che a noi no,che a noi non può succedere,che non sarebbe giusto…ma alla vita che c...o gliene fotte…mica ti guarda in faccia,mica gli interessa a lei l’impegno che ci hai messo,la passione e la rettitudine…Bevi amica! Dai bevi e non lamentarti…
    Passa oltre il tono quasi allucinato…sono troppo euforico questa sera,e già so che non riuscirò a dormire…tra poco esco di nuovo,il tempo di fare una doccia,di smaltire un pò e poi via,andrò a farmi (la strada intendo)tutta la costa adriatica del salento…ho bisogno del vento questa sera,del vento libero dell’aria,che quello che è salito e continua a scalare le vette della mia interiorità,mi ha davvero rotto i co...oni! Bevi bevi bevi…concediti questa libertà!
    Alessandro

  4. 4
    p -

    Secondo me ti serve un tutor, uno che 24 ore su 24 ti tenga sotto controllo e ti aiuti a non sgarrare. Posso darti un nominativo se vuoi..

  5. 5
    Leonardo -

    Sabrina,
    Mi dispiace moltissimo per la situazione in cui ti trovi..
    Vuoi un consiglio?
    Non andare da psicologi. Spendi soldi, e passano anni prima che ti risolvano il
    problema (sempre che te lo risolvano).

    Probabilmente appena leggerai ciò che sto per scrivere tu penserai “si certo,
    questo qua salta fuori dal nulla pretendendo di conoscere la “cura” al mio
    problema”, ma ti assicuro che conosco una soluzione.

    Vai sul sito http://www.wopg.org/en/webcasts/videos-other-languages/in-italiano , e guardati un video.

    Mandami una mail al contatto appleo1990@gmail.com , oppure aggiungimi su
    skype: leonardo54321 che chattiamo un po’.
    Ho già dato il link di quel sito a molte persone su questo blog perchè è la
    soluzione a tanti problemi per davvero.
    Non lo faccio per un ritorno economico, e nemmeno morale.
    Desidero semplicemente aiutare le persone al massimo delle mie capacità.

    Spero di sentirti presto,
    Leonardo

  6. 6
    Cantautore -

    Per Ventolibero.
    Mi dispiace moltissimo per quello che ti hanno diagnosticato, ma, se la cosa ti può consolare, non sei il solo, visto che anche a me hanno appena diagnosticato una broncopatia cronica enfisemica di media gravità a causa del fumo! Però sto continuando a fumare lo stesso ed ora sto ceecando di riparare un po’ ai danni provocati dal fumo con l’acetilcisteina, e che come anche tu sai è l’unico mucolitico, espettorante e fluidificante ad avere anche una potente azione antiossidante, almeno così sembra dagli studi effettuati. Ovviamente questo farmaco non sarà mai in grado di agire completamente se non si smette di fumare, ma qualcosa pur sempre farà ed è meglio che niente.
    Poi, ho letto che anche tu sei di Lecce, quindi, se ti fa piacere, ti lascio anche il mio contatto di Messenger/E-mail: Cantautore68@hotmail.it così potremmo andare a berci un bel caffè da qualche parte, alla faccia dei nostri problemi di salute, eh. eh. eh.
    Per concludere, io, fino a 4 anni e mezzo fa, ero il direttore editoriale di una rivista medico-culturale che viene tuttora diffusa a livello nazionale dalla mia ex moglie, la quale poi ne è diventata la direttrice.
    Fatti sentire.
    Un caro saluto.

  7. 7
    ventolibero -

    @ Cantautore
    Vivo e lavoro a Lecce,ma nato,cresciuto e vissuto (nei miei primi anni di vita)a Genova.E sempre genovese nell’animo mi sento! Se mi chiedessero di dove sono,risponderei che sono di Genova,perchè tale mi sento.Lì,in quella meravigliosa città di mare e di poesia (pensa al grandioso Faber)ci sono tutti i miei affetti,i ricordi più cari,le emozioni più belle che ho vissuto,le strade,la pesca,il mare,il vento di ponente,la Lanterna,il porto.Tutte cose che vivo ogni giorno nella nostalgia e nel rimpianto! Non mi basta ritornarci spesso,a ogni minima occasione,ci voglio vivere,è proprio un bisogno che avverto,una necessità insuperabile…ma per ora,per ora non si può fare! Ho pensato di chiedere il trasferimento,ma al di là del lavoro (saprei come fare per raggirare certi intoppi e ostacoli…),ci sono delle altre situazioni che mi tengono a Lecce,città che comunque amo e dove anche ho degli altri affetti.Ma Genova,questa città davvero per me rappresenta una dimensione dell’anima,uno spazio di sogno e di libertà!
    Comunque,a parte la nostalgia e le “rivendicazioni” di appartenenza territoriale,ti sono grato per le parole di vicinanza e comprensione!
    Non mi va di aggiungere altro qui sopra,constatando la tua disponibilità,possiamo sentirci per mail,anche per andarci a bere il nostro caffè,perchè no…con molto piacere!
    Quanto al tuo problema,il farmaco prescrittoti è ottimo,solo purtroppo che a volte,dico a volte,ci possono essere problemi riguardo la funzionalità epatica,che devi sempre controllare.Ma spero non sia il tuo caso…Con i miei regolarizzatori intestinali (che mi sono prescritto da solo,cambiando la terapia stabilita da un mio collega gastroenterologo)sono incorso in un peggioramento di una forma lieve di steatosi,a causa del mal assorbimento dei principi attivi…tuttavia la mia alimentazione non aiuta! Come a te non aiuta il fumo,che raramente mi concedo anch’io,a un buon toscano non si può dire di no in certe occasioni!
    Ci sentiamo presto,per parlare e per il caffè,con molto piacere!
    Alessandro

    P.S Comunque,mi scuso davvero per il tono del mio primo post…non posso essere giustificato,spero solo che si possa comprendere!

  8. 8
    sabrina -

    ventolibero,comprendo bene cio che hai detto, anche se lo hai detto in quel tono, anzi in quel tono si è capito meglio. mi dispiace molto per cio che ti hanno diagnosticato, spero che sei tu che sbagli. davvero sei uno psichiatra?. io dallo psichiatra sono si andata per altri problemi comportamentali . poi, si insomma, è tutto collegato, comunque è stato lui a mandarmi al sert e ho fatto le varie sedute anche dallo strizza il quale mi ha ordinato degli psicofarmaci che ho preso per qualche mese ma poi ho smesso di mia volontà. mi facevano stare peggio naturalmente perchè mi caricavo comunque di alcol.
    ho una vita difficile con una situazione famigliare molto tesa.
    l alcol è la mia forza, il mio pilastro.
    leonardo, non ho speso soldi per i dottori, sono andata in un centro convenzionato della mia asl, non ho ancora guardati i video, sono tanti e troppo lunghi, non ne ho avuto il tempo, magari li guardero.
    per lo sport come mi sonsigliava david o adele, non ricordo… ah si, david, non ne ho il tempo materiale e nemmeno la possibilita pratica (causa problemi famigliari). comunque ringrazio davvero tutti di cuore per il sostegno che mi date, siete stati davvero stupendi.
    so che il mio è un problema grave e sinceramente me ne vorrei liberare ma non so se mai ce la farò.
    vi abbraccio tutti
    sabrina

  9. 9
    Cantautore -

    Ventolibero,
    allora va bene, resto in attesa di una tua mail.
    A presto.

  10. 10
    David86 -

    Ma si che te ne libererai Sabrina, penso che se ti trovi a scrivere in questo forum è perché te in prima persona lo desideri. Secondo me devi puntare proprio su questo, non dico che debba essere per forza la palestra, ma un qualche corso, quello che vuoi, basta che ti piaccia, almeno riuscirai a passare qualche ora in tranquillità, e conoscere nuova gente. Il punto è che devi impegnarti a trovare del tempo libero per te. Capisco i tuoi impedimenti, ma devi combatterli. Certo l’alcool alla sera è un pilastro, un compagno, tutto quello che vuoi, ma non sei stanca di svegliarti così la mattina? Mal di testa, mal di stomaco, faccia gonfia… Non avresti voglia di svegliarti domani mattina, fresca come una rosa, uscire e respirare aria pulita e sentire che stai bene? Forza Sabrina, lo so io, lo sai tu e anche gli altri che ce la farai. Bisogna solo fare il prima possibile, perché ogni giorno che passa aumentano le difficoltà.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili