Salta i links e vai al contenuto

Jackpot super enalotto per Haiti?

  

Vorrei lanciare una proposta per aiutare i terremotati di Haiti, è provocatoria ma mi è sembrata molto molto buona.
Che ne dite se il grosso jackpot del super enalotto fosse usato per aiutare quelle popolazioni ?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

6 commenti a

Jackpot super enalotto per Haiti?

  1. 1
    malibu -

    è la stessa cosa che penso io quando vedo quelle immagini…anzitutto, di sicuro adotterò a breve 3,4,5,….di quei meravigliosi bambini (ho desiderato sin da piccola che i miei genitori prendessero in adozione un bambino di nazionalità diversa dalla mia!!!) poi, sto giocando, perchè se dovessi vincere, mi terrò solo i soldi che mi occorrono per comprarmi casa, il resto, tutti ad Haiti!prometto!

  2. 2
    Alexettor -

    Italian superenalotto is more than 120 million euros (120 million euros = 172.96800 million u.s. Dollars) – please tell the italian government to donate all that money to haitian citizens!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Please ask the italian government!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. 3
    diego -

    Ma perchè ci accorgiamo che c’è gente che ha bisogno di aiuto solo quando succede qualche catastrofe? Ci rendiamo conto di quanta miseria c’è ancora in giro per il mondo anche se non se ne parla finchè non ne capita l’occasione,come per Haiti?
    Ma sopratutto, perchè non aiutiamo i poveri ed i miserabili di casa nostra in primis? perchè mai nessuno ne parla?

  4. 4
    Giovanni Lafirenze -

    …Trovo assolutamente condivisibile la proposta di Gal, già sostenuta segretario generale dell’Avsi, e dal Presidente della Camera dei Deputati, di destinare una parte del montepremi milionario del Superenalotto per la popolazione di Haiti”.

    Gruppo FaceBook:
    http://www.facebook.com/profile.php?id=1401881464#/group.php?gid=258430896751&ref=mf

  5. 5
    Biondi Pietro -

    Chi difende Abele?

    Apro il giornale e leggo: <>.
    Questa è la motivazione della Cassazione per aver comminato ad Alberto Lucidi ben cinque anni di reclusione, che strafatto, senza patente, ha causato la morte di due ragazzi.
    Consiglio:
    Potenziali omicidi, non sparate, accoltellate, bastonate, le vostre vittime, aspettatele all’incrocio e massacratele con l’auto, meglio se di grossa cilindrata.
    *****
    Rubate una mela? Rischiate grosso, il giorno dopo sarete su tutti i giornali, additati al pubblico ludibrio.
    *****
    Sei un pedofilo? Hai abusato di dieci, venti creature? Non c’è problema, anziché strapparti i co...oni con le tenaglie, il tuo nome non apparirà neanche sui giornali se non con le iniziali.
    *****
    Vai in “Missione di pace” ti sparano venti colpi di mitra, si voltano, si accorgono che non sei morto bene, ti lanciano una granata. Giustamente ti fanno l’autopsia per vedere di cosa sei morto, manca solo che sui giornali appaia: La polizia indaga, delitto o suicidio?
    *****
    Muore un noto trafficante di droga in un albergo. E’ nel giro della prostituzione, della connivenza, chi più ne ha più ne metta, la magistratura non dispone per l’autopsia, è morto d’infarto, dopo due anni si dispone per la riesumazione, in quanto sembra che sia morto per una dose tagliata male fornitagli da un maresciallo dei carabinieri.
    SEGUE

  6. 6
    Biondi Pietro -

    Il garantismo a cosa serve?
    A evitare che un innocente sia ingiustamente incarcerato e condannato preventivamente.
    Oppure serve a lasciare pressoché impuniti assassini, stupratori, pedofili, stragisti, capi di stato per decorrenza dei limiti e caduta in prescrizione?

    Si legge i giudici applicano la legge, e il loro modo di interpretarla dove lo mettiamo?
    Se qualcuno di questi, il giorno che deve emettere il verdetto è particolarmente incazzato con la vita, ti da venti anni perché ha rubato una mela, poiché ravvisa: l’aggravante della destrezza ha cercato di non farsi scoprire, furto con scasso, perché ha aperto la confezione, associazione per delinquere, perché magari si trovava con la moglie e due figli con i quali avrebbe diviso la mela.
    Ma gli può girare anche particolarmente bene perché la notte si è fatta una bella scopata, e allora ecco che chi si arma di pistola, va dalla sua abitazione a quella della fidanzata, gli citofona invitandola a scendere per chiarimenti, gli spara, non aveva intenzione di uccidere, e non vi è stata premeditazione, per cui in appello gli danno sedici anni. Per inciso, come se non bastasse, la pistola aveva il silenziatore, la matricola abrasa e ovviamente detenuta illegalmente.

    Per finire
    C’è chi fa mesi di carcere preventivo per reati contro il patrimonio, mentre chi uccide, dopo due giorni spesso è rimesso in libertà.
    Pochi giorni fa un pensionato muore investito da un automobilista ubriaco e drogato. L’automobilista è arrestato, quindi subito rilasciato dal magistrato che giustificò il provvedimento in quanto «la legge non prevede il carcere in questi casi»! Nei Tribunali abbiamo dei Giudici o dei burocrati della legge?
    Finiamola con il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, chi sbaglia deve sicuramente pagare, chi si macchia di certi crimini, deve pagare con la tortura a vita
    Così non è ucciso nessuno e anche Caino è Salvo.
    Firmate, fate firmare in massa questa petizione.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili