Salta i links e vai al contenuto

Vivevo per lei e mi sono annullato per lei, ora mi ha lasciato

Lettere scritte dall'autore  dexter88

Buongiorno a tutti, racconto la mia storia, all’età di 19 anni ho conosciuto la mia ragazza che ne aveva 17, rimasi colpito dalla sua bellezza, timidezza (e che non ha avuto un infanzia facile). Sono sempre stato una persona sicura di me, e notavo in questa bella ragazza molta insicurezza, dopo 2 settimane neanche mi ha detto ti amo. Io non me la sentivo pero gli ho detto anche io per farla contenta, i primi 6 mesi è stata follemente innamorata e ha fatto di tutto per me (10.000 attenzioni) quando io le davo il giusto, dopo questi 6 mesi mi ha rinfacciato che lei ha fatto di tutto per me e che non la meritavo, da li ha detto che non era piu innamorata di me. Dopo questo periodo alternava giorni che mi amava, mi diceva che io non l’amavo abbastanza, giorni che diceva che non provava più di tanto, si litigava per le minime e cose, mi diceva spesso frasi cattive alcune volte anche sulla mia famiglia che la trattava benissimo e l’ha aiutata in molte cose (quasi sempre io andavo a casa sua e lei veniva da me, era una delle cose più belle del nostro rapporto) e mi denigrava. Era molto difficile per me, perchè un giorno diceva che non provava piu sentimenti nei miei confronti e magari dopo due giorni voleva la proposta di matrimonio.
Il rapporto è continuato cosi per altri 2 anni, in cui io per alcuni momenti ero arrivato allo sfinimento e volevo prendermi una pausa o ha avuto il pensiero di lasciarla, ma non ho mai avuto la forza di lasciarla perchè ero troppo innamorato, anche lei era un po stufa di litigare sempre, ma la maggior parte dei litigi partivano da lei. Dopodichè io sono dovuto partire per lavoro ma ero distante 2 ore da lei e spesso quando scendevo andavo da lei piuttosto che andare dalla mia famiglia (cosa che lei forse non avrebbe mai fatto), pero c’erano momenti che mi faceva dimenticare tutte le cose brutte, e soprattutto alcuni ragionamenti che vedevo completamente fuori dal mondo e soprattutto mi dava fastidio non essere capito e non essere apprezzato veramente. Arrivati a 3 anni e mezzo di relazione, anche lei parte per lavoro e ci vediamo di meno, io faccio di tutto per vederla e lei alterna giorni che muore dall’idea di vedermi e giorni che ha altri interessi piu di me. Di mezzo c’è stata una litigata importante che pero dopo 2 giorni mi diceva che mi amava alla follia. Dopo alti e bassi come sempre, si litigava veramente per delle minime cose, di cui io veramente facevo il piu possibile per risolvere subito, perchè quando si litigava o c’erano discussioni pesanti o non venivo veramente capito, io facevo veramente fatica a dormire la notte. Dopo un po le cose sono andate un po meglio e allora ho deciso di fargli la proposta di matrimonio anche per paura di perderla (6 mesi prima, è stata per 3 mesi ad aspettare la proposta di matrimonio, ma io non me la sentivo, poi dopo qualche litigio ci aveva ripensato anche lei), l’accettò e da li le cose sono andate un po meglio, un altro dei problemi della nostra relazione è che pensava che io mi facessi sempre influenzare dai miei genitori, cosa non vera perchè quando facevo quello che voleva lei ragionavo bene, quando la pensavo diversamente allora no. Un’altra cosa che ho patito è che si contraddiceva veramente spesso.
I 6 mesi successivi, siamo andati a vedere le case da comprare e si parlava di mutuo, poi lockdown, lei era nel posto dove lavoravo io, e prima che ci fosse il lockdown, si doveva decidere cosa fare, lei ha preferito andare giu dalla sua famiglia, io questo scelta l’ho rispettata, lei invece voleva che scendessi con lei, ma non me la sentivo e comunque dopo 3 giorni sarei dovuto salire, fatto sta che si offende pesantemente. Scende giu e mi lascia da solo per 2/3 mesi, in cui l’ho vista assente e poco presente a livello telefonico, lei negava all’inizio e poi mi diceva che sarebbe stata piu presente, ma cio non è mai accaduto, durante quel periodo, è successo come parecchie volte, che avevamo litigato per una cavolata e mi aveva insultato pesantemente, io c’ero rimasto malissimo, poi il giorno dopo come se nulla fosse, mi ha chiesto di prenotare la data del matrimonio. Niente finito il lockdown torno giu da lei e c’è subito una litigata poi le cose vanno normali, io risalgo su lei si sposta da lavoro e mi raggiunge, ma mi avvisa gia che non sa se le cose andranno bene e che al limite io per la mia e lei per la sua. Si prende la casa in affitto, si inizia a convivere, fa di tutto, l’arreda completamente, come se fosse casa nostra, mi dice mi ama alla follia e che ci sarà sempre per me. Poi dopo un po inizia ad essere fredda (io ho fatto di tutto per lei e forse sono stato troppo permissivo, anche se alcune volte mi giravano anche a me le scatole, fatto sta che ero molto presente)
io pensavo fosse solo un momento cosi, anche perchè era una cosa nuova, dopo 20 giorni di convivenza abbiamo preso il cane (sempre dicendomi che era mio, ma lo voleva anche lei), scendiamo giu dalle nostre famiglie, facciamo il conto in comune,mi avrebbe fatto prendere addirittura un altro caner poi è successa una litigata per una cavolata assurda, siamo saliti su le cose andavano normali, poi successa un’altra cosa che non ho fatto quello che voleva lei e non si è preoccupata neanche un minimo della mia salute cosa che mi ha fatto incavolare, bhè l’indomani dice che i sentimenti non sono piu quelli di prima (frase detta almeno 100 volte) che gia da 8 mesi non prova piu quello di prima, e fu cosi che divento glaciale e freddissima ma alcune volte dolce. Io ero distrutto ho provato in tutti i modi a riconquistarla ma niente stavo malissimo e il mio unico appoggio sono stati i miei genitori, lei sembrava non accorgersi del male che mi faceva e continuava come se nulla fosse. Aveva gia detto che era finita, ma poi mi diceva ti davo la possibilità di migliorare. Una sera per una chiamata dei miei, che erano preoccupati delle miei condizioni, gli ho dato il consenso di chiamarla visto il rapporto che c’era e tanto mi ero gia messo in testa che fosse finita, dopo quella chiamata i miei mi avevano detto che avevano avuto buone sensazioni, infatti mi aveva scritto subito dopo che voleva che dormissi con lei. l’indomani mi ha preso da parte e mi ha detto che mi lasciava perchè i miei si sono intromessi. Da li ha incominciato ad essere cattivissima nei miei confronti a infierire sul fatto che mi aveva lasciato, che non provava piu nulla nei miei confronti e che non voleva continuare a prendermi in giro. Mi ha fatto tante cattiverie, voleva rimanere nella stessa casa finche non scadeva il contratto (3 mesi) come se nulla fosse. Io sono sceso giu per una settimana dopo che torno su, sempre fredda mi dice che quando ho fatto la proposta di matrimonio era poco innamorata, che voleva trovare l’uomo della sua vita ma allo stesso tempo mi aveva detto che era felice da sola, me ne ha fatte di tutti i colori e dispetti. Decisi di andare in vacanza con i miei amici e mi chiamava alle 23 di sera, diceva che si era un po pentita e che in realta provava qualcosa nei miei confronti. E ieri ultima volta che ci siamo visti mi ha detto che avrebbe voluto baciarmi (dopo aver litigato per almeno 1 ora) e che per lei il nostro rapporto è sempre stato che 1 giorno mi amava e uno mi odiava, cosa che non gli è mai capitata ha detto con il ragazzo precedente, e che non mi avrebbe mai sposato seriamente e dicendomi che voleva provare l’ebbrezza di rinnamorarsi e avere le farfalle nello stomaco, cosa che con con me ha avuto solo i primi 6 mesi. Durante il rapporto ha avuto sempre questi sbalzi d’umore negava l’evidenza e il trattarmi male, e solo ora togliendo il prosciutto negli occhi mi accorgo di determinate cose e di come mi manipolava. Ne sono uscito veramente malissimo perché vivevo completamente per lei e mi sono completamente annullato per lei perdendo dignità e autostima spesso.
Pero spesso mi vengono in mente i ricordi positivi e se magari fossi stato un po piu forte come sarebbe andata.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Vivevo per lei e mi sono annullato per lei, ora mi ha lasciato

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti

  1. 1
    Bohemien82 -

    E tu vorresti sposare una così? Auguri e figli maschi (e speriamo siano tuoi)!

  2. 2
    Captain Rhodes -

    Un pochino psicopatica… ma proprio un pelo. Fidati: scappa lontano, amico mio!

  3. 3
    Gimmy -

    Dovresti ringraziarla, adesso potrai giovare di serenità, felicità, salute. 3 anni e mezzo cosi sono da guinness for record, io spererei solo che non abbia ripensamenti. Goditi la libertà e lascia l’ergastolo a qualcun altro.

  4. 4
    Bottex -

    Tanto per cominciare, non bisogna mai “annullarsi” per una persona. Bisogna sempre aver modo di pensare anche a sè stessi, altrimenti si scoppia! E nemmeno “vivere per lei”! A meno che non si intenda la musica, come cantava Bocelli 🙂 , ma non una persona! Tanto più per una persona così instabile. Era chiaro come il sole che con questa ragazza non avresti mai avuto un futuro sereno. Con anni di alti e bassi, liti, tentennamenti e ripensamenti, come potevi sperare in una relazione stabile con lei? Avresti dovuto arrivarci da solo e molto prima. Anche perchè, ricordalo bene, le persone col tempo NON cambiano e i problemi NON si risolvono da soli. Quindi, sii felice di esserti liberato di lei e non pensarla mai più. Hai ancora modo di sistemare la tua vita e ricostruire la tua dignità e la tua autostima.
    Ultimo consiglio: ricorda sempre che piuttosto che una cattiva relazione, è meglio nessuna relazione. Fidati.

  5. 5
    clarence86 -

    tre anni e mezzo così sono allucinanti.
    io personalmente scapperei a gambe levate

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili