Salta i links e vai al contenuto

Aiutatemi, stessa storia… pensa di non amarmi più

Comincio con lo scusarmi per la mia scarsa capacità nello scrivere!!!!!
Ho 26 anni e ho vissuto una stupenda storia d’amore durata 6 anni, 20 giorni fa siamo tornati da un viaggio in america, i primi 3 giorni tutto bene mi chiama mi dice che mi ama, si offre di dormire da me (ero sola a casa), poi una mattina si sveglia e con una scusa vuole andarsene, io che sono particolarmente sensibile, non so perché ma comincio a piangere, lui mi consola e dopo 10 minuti di pianto lui mi dice che forse era meglio se ci lasciamo, io naturalmente piango ancora di più e lui subito mi consola e dice che non voleva, tutto ritorna come prima fino a quando dalla mia bocca non so come non so perché ma mi esce la parola “vuoi una pausa?” lui “a te non piacciono” e così parlando decidiamo per la pausa, lui da quel momento mi abbraccia mi bacia non si vuole staccare da me fino a quando non deve andare a lavoro, mi da un lungo bacio e poi mi dice”è stato il più bello di tutti”, passano 2 giorni io sto da schifo e non resisto più lo chiamo e lui mi dice che non ha nessuna e che è confuso non sa se mi ama non sa se è abitudine e vuole stare da solo x un po’. Non ho dormito x 2 notti intere e disperata lo chiamo alle 4 di notte implorandolo di lasciarmi perché così non vivevo, dicendogli che lo amavo e che lui non mi amava più, lui mi dice stai calma ti amo e domani vengo da te. Il giorno dopo mi cerca e mi chiede come sto, gli dico di vederci solo se lui vuole, mi dice che farebbe tutto per me e allora parlando mi ha detto che per ora non se la sente. Passano altri 3 giorni io stavo in uno stato di ansia atroce e non resistevo più così lo chiamo gli porto le sue cose e cerco di parlarci, lui non sa più niente non è sicuro di niente dice che le cose sono cambiate e che per non farmi soffrire mi lascia ma vuole essere il mio migliore amico, dice che sarà geloso quando avrò un’altra che più in la ci possiamo rivedere e chissà se rinascerà l’amore, si offre di portarmi a comprare vestiti per rimorchiare e cose varie. La cosa strana è che non smetteva di accarezzarmi e baciarmi le guance abbracciarmi poi ad un certo punto stava anche per baciarmi ma si è fermato dicendo è abitudine!
Sembrava sofferente e non voleva andarsene. Nelle seguenti settimane lui mi cerca tramite msn io gli chiedo se ci pensa a noi 2 e lui mi risponde di no altrimenti si fa prendere la vita a male!
Sinceramente non so che pensare se è una sua crisi personale, se sperare, se andare avanti….
Consigliatemi!!! Grazie,

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

20 commenti a

Aiutatemi, stessa storia… pensa di non amarmi più

Pagine: 1 2

  1. 1
    andy -

    potrei dire un sacco di cose e chissà quante.
    ma andando nella pratica: cura il tuo corpo, rinasci, devi tornare bella, bellissima.

    è triste constatare quanto per un capriccio, si faccia soffrire, da impazzire, la persona che ti ha amato di più nella vita.

    secondo me il fattore preponderante quando ci si lascia è fisico per i maschi e sociale per le donne.
    semplicemente un uomo trova una donna più bella e perde la testa ed una donna trova uno più “potente” e se ne va.

    io ho una mia teoria: queste persone non sono mai state sicure di amarci, perchè personalmente non avrei mai lasciato la mia ex, così come penso non l’avresti fatto tu, quindi sono loro che sono stati sempre in dubbio: un uomo che pensa che la sua donna sia la più bella di tutte non la lascerà mai, così viceversa, una donna che pensa che il suo uomo sià il più capace di tutti.

    l’unica cosa che posso dirti è che almeno hai la “fortuna” di avere uno che ti ha consolato un pò, invece di maltrattarti come di solito fate voi donne con noi uomini.

    solo che mi sa che è una fase, quando l’altra si è insidiata per bene, poi potrebbe diventare spietato.

    un bacio, siamo tutti sulla stessa barca, quindi non sei la sola, tutti ci diciamo che non è possibile che proprio lui o lei abbiano fatto questo.
    tutti pensiamo che le nostre storie erano uniche.

    siamo noi ad essere unici e non come dice marziav… le nostre proiezioni.
    secondo me “le pause di riflessione”, “il mese di vacanza da solo”, “andare in discoteche con le amiche/amici e tu al pub”, sono tutte invenzioni “normalizzate socialmente” da questi insicuri.

    sono rapporti morti.
    una persona che te lo fa una volta te lo rifarà.
    anche a distanza di 10 anni, ma lo rifarà.
    tornano x convenienza.

    la risp è in te: tu l’avresti fatto a lui?
    se è si siete fatti l’uno per l’altra, se è no… hai capito tutto: è finita (forse finita già dall’inizio, quando lui si è accontentato, ti ha succhiato tutto, è diventato sicuro di se e se ne andato via).

    un abbraccio

  2. 2
    FRANCI_83_ -

    VI PREGO AIUTATEMI A CAPIRE…..

  3. 3
    Mike86 -

    Guarda, io ho vissuto e sto vivendo tutt’ora ciò che il tuo uomo sta provando.

    Il problema è che, vedi, non è tutto cosi improvviso e “irrazionale” come sembra.
    Io ho deciso d’entrare in cura da una psicoterapeuta, poichè nel profondo del mio cuore sento di amare ancora la persona che ho vicino. Mi è stata diagnosticato un disturbo dell’umore conseguente ad un forte stato depressivo.
    Come uscirne? Beh, terapia e farmaci.
    I tempi? Da 1 mese a 2 anni.

    I motivi? Andranno trovati.

    Purtroppo crolli interiori finiscono per interferire anche nei rapporti che abbiamo con le persone che ci circondano.

    La cosa migliore che puoi fare è andare avanti. Ciò che dice il tuo uomo, di voler essere il tuo migliore amico, ma di essere al contempo geloso, è normale. Io anche l’ho detto alla mia donna, e t’assicuro che se mai la mia storia dovesse finire, la maturità di due persone si vede anche da questo.

    Svagati, esci, dai modo anche a lui di farti vedere forte ed indipendente. A quel punto, se non vuole perderti in una certa maniera, si smuoverà per uscire dalla sua crisi. Altrimenti, sarai andati avanti…
    …e nella vita mai dire mai.

    Frasi come: un vaso rotto rimarrà sempre rotto; oppure; se è destino sarà cosi; fanno il tempo che trovano.

    Sii artefice del tuo destino, e lui del suo. Ma fatti forza, perchè non c’è nulla da capire.
    Te lo dice uno che è dall’altra parte della tua situazione, te lo ripeto.
    Purtroppo, non c’è nulla da capire.

  4. 4
    FRANCI_83_ -

    Grazie x il conforto…..ci sto parlando ora, dice che è deciso e che sta riflettendo sui nostri errori e che nn sa se c’è un futuro x noi ma che sono speciale.
    Si sente un pazzo e incolpa nn sa se ci sarà un futuro per noi …alla domanda se la speranza che sento è una mia pazzia lui mi ha risposto dicendo “sto male per quanto ti sto facendo soffrire….” nn so più che dire o fare

  5. 5
    Ely80 -

    Cara Francy83, la tua storia per certi versi assomiglia molto alla mia…ed è proprio per questo che capisco il tuo stato d’animo. Questa tecnica che anche il tuo ex ha utilizzato per interrompere la vostra storia, sembra quasi da manuale…forse qualcuno gliela insegna a questi omini o magari hanno la capacità innata di metterla in atto!
    Prima lanciano dei segnali che preannunciano alla catastrofe…poi vista la nostra reazione di smarrimento e dolore, fanno un passo indietro e ci rassicurano, dicono che siamo noi ad aver frainteso, che ci amano ogni giorno di più e quei dubbi erano solo passeggeri…può capitare!!Sai lo stress fa dei brutti scherzi…uno si esaurisce per il lavoro e mette tutto in discussione!
    …ma quando mai?! Aspettano che ci riprendiamo, che torniamo tranquille e serene nella convinzione di aver scampato il pericolo…e invece si preparano a sferzare il colpo mortale. Lo fanno di punto in bianco e nel giro di un paio di giorni passano dall’estrema confusione, dall’incertezza sul futuro, dalle critiche sui nostri difetti (i nostri caratteri sono troppo diversi), alla certezza più totale e irremovibile che no, non ci amano più e non si può tornare indietro.
    Bene cara Francy83 io sono convinta che dietro questi comportamenti apparentemente incomprensibili, questi “omini” celino il fatto che forse effettivamente non sono mai stati sicuri di amarci veramente e nel momento in cui trovano una str...etta che gli piace di più, che si mostra interessata a loro, e glorifica il loro ego, allora pensano di aver trovato la vera donna della loro vita!
    Poi quando questa li tiene sulla corda, loro tornano a farsi sentire, cercano di riallacciare un rapporto di amicizia, ti illudono che forse ci sarà la possibilità di ricominciare…e invece non è vero! Lo fanno solo per lavarsi la coscienza!Quindi non credere…quando gli omini si comportano così è perchè hanno conosciuto una str...etta che si prenderà gioco di loro e che speriamo li faccia soffrire per bene!

  6. 6
    marziav -

    Andy, se mi citi anche, allora sì che mi mandi fuori di testa! 😉
    Scusate la digressione dal tema della lettera, ma lo dovevo proprio dire! Ricambio lo smack

  7. 7
    FRANCI_83_ -

    sinceramente nn so più cosa pensare, pensavo di conoscerlo bene, è un ragazzo molto calmo rilassato che vuole bene a tutti, anche io credo che ci sia un’altra di mezzo ma lui nn lo vuole ammettere, ma se penso bene a quanto lo conosco e a quello che abbiamo passato e fatto insieme gli credo ciecamente, tutti mi dicono che in tutte le storie c’è un periodo di crisi, e li ho visti anche nelle coppie che conosco (è successo anche di peggio).
    io sinceramente voglio dei chiarimenti per andare avanti anche perchè altrimenti rimarrò cn il dubbio per sempre.
    grazie delle risposte

  8. 8
    Sergio -

    Ciao FRANCI,

    i dubbi resteranno per sempre.
    é proprio il comportamento ambiguo, il fatto di esplodere di colpo che fa capire che ci sono cose non limpide.

    Io vivo la stessa cosa da 5 mesi. e anche in passato mi è successo.
    Pensa che durante le ferie si è riavvicinata, e ho capito che l’ha fatto per mantenermi buono e non permettermi di fare le mie cose.
    Il problema è che non ci hanno mai amato veramente.
    é qesta l’arma dei mediocri, il sistemarsi con chi gli conviene di più, e tirarsi indietro di botto anche dopo anni, con finto buonismo non appena gli capita la storia passionale (qualcuno che si diverte con loro e poi li butta via ).
    La mia ex ha fatto questo con me, e quando le rispondo perchè 2 giorni prima ha fatto l’amore con me, quando le chiedo perchè fino al giorno prima diceva di amamrmi alla follia, lei mi rispondeva che era vero… questo fa capire il livello.

    Le crisi non esplodono in una notte. non si bruciano le storie nel giro di mezza giornata. Semplicemente sono persone che programmano certe situazioni, ma non prevedono mai le reazioni di chi sta loro di fronte.
    Sono persone meschine, che mentre dicono di amare te, si guardano attorno, fregandosene di fare progetti insieme, fregandosene di usarti.
    Mi auguro per te di trovare un’altra persona che ti dia quello di cui hai bisogno, e lo stesso mi auguro per me.

    La mia ex è stata capace di rovinarmi il compleanno, dicendomi di non amarmi, e il giorno prima si faceva abbracciare e mi diceva che le mancavo e mi pensava. Questo estattamente una settimana fa, dopo 5 mesi che mi ha lasciato con le scuse più assurde.

    Mi fa tutto molto schifo. La idealizzo, ma in molti momenti la immagino mentre fa sesso con altri, perchè in cuor mio quell’immagine di purezza è svanita, e comincio a credere che sia solo una comunissima t…a.

  9. 9
    andy -

    franci delega a te stessa e non agli altri il pensiero sui momenti di crisi…
    tu ne hai conosciuti?
    tu hai bisogno di pause?
    perchè se tu non ne vuoi, l’altro dovrebbe volerlo?

    perchè non siamo tutti uguali di carattere?

    ma quale carattere l’amore non guarda in faccia a nessuno e siamo tutti nudi di fronte a questo sentimento incontrastato…
    SE C’E’…

    il problema è questo, il succo dei miei discorsi combaciano perfettamente con la descrizione fatta da ely80, anzi la modalità con il quale ci si lascia, sembra davvero unica per tutti.

    ma non è un libro che si studia, è l’inconscio che quando non c’è l’amore fa fare a tutti le stesse mosse..
    quindi non solo siamo tutti uguali di fronte all’amore..
    ma tutti uguali pure di fronte al non amore..

    io probabilmente non lo conoscerò mai il NON amore, perchè non mi ci fidanzo con le donne se non mi piacciono davvero e correro per sempre il rischio di non lasciare nessuna e di essere sempre la povera vittima…
    finora ho fatto 3 su 3, tutte e 3 mi hanno lasciato..
    chissà perchè…

    (forse perchè sono insopportabile hhhiihhiihi)

    perchè ste str… non sono mai state convinte di me fin dall’esordio della storia!

    ps: ciao citata ihhihiih

  10. 10
    Ares -

    Ragazze mie… “i periodi di crisi” dei vostri uomini e degli uomini in generale, di solito viaggiano su tacco 12 ed hanno un nome, un cognome ed anche un paio di belle gambe. Per fortuna non mi è mai successo, ma l’unica cosa che posso dire è di non farvi illusioni. Se uno, uomo o donna che sia, ha un periodo di crisi suo personale determinato da lavoro o vita personale, non lo va a risolvere lasciando il proprio partner, sinceramente. Se ami una persona, se la desideri, se lei per te è importante, non la lasci perchè la sua sofferenza sarebbe la tua sofferenza e nessuno ama soffrire. Non esistono nemmeno le pause di riflessione, a parer mio. Se vuoi riflettere, puoi riflettere in qualsiasi momento della tua vita ma amare non è allontanare chi si dice di amare. Può essere che, molto semplicemente, mettiamo nei casi più fortunati, lui abbia visto qualcuna per strada che gli sia piaciuta, magari non la conosce e lei non conosce lui ma forse può avere pensato “Ecco, quella è una di quelle che mi piacerebbe avere al fianco o mi piacerebbe portarmela a letto.” Da qui, poi si apre la voragine dei dubbi, del tipo: Ma io amo veramente la persona con cui sto? Non ne vorrei magari un’altra con un altro aspetto? Saprò mai esserle fedele per sempre? Sarò pronto per avere una famiglia con lei? Mi manca uscire con gli amici o fare la vita del single sfarfallato? Vorrei provare altre sensazioni? Altre emozioni? Altre esperienze sessuali? Saprò riuscire ad essere ciò che lei (o il mondo) vuole da me? Mi devo accontentare di ciò che ho o posso permettermi di più? Magari restando con lei, mi perdo altre occasioni e magari con altre esperienze potrei davvero incontrare la donna della mia vita? Stando con la mia attuale ragazza, non è che mi perdo altre occasioni? E se la lascio, perdo tutto o magari dietro l’angolo c’è qualcosa di migliore? Ed altre domande simili, a mio parere, se la coppia non ha problemi evidenti. DONNE, L’UOMO DI SUO PENSA POCO, MA QUANDO COMINCIA… E’ LA FINE!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili