Salta i links e vai al contenuto

Non riesco ad accettare che sia finita

  

Ciao a tutti, leggendo questo blog mi sono decisa anch’io a raccontare il mio dolore. Questa è la mia storia.
Quando avevo 16 anni mi sono messa con un ragazzo, che è stato il mio primo amore, e dopo 8 mesi lui mi ha lasciata dicendo che non mi amava più. Questo successe in giugno.
Al ritorno dalle vacanze, nella mia classe compaiono nuove persone, tra cui f., al quale piacevo. Ovviamente lui conosceva tutta la mia storia con l’altro, e dato che uscivamo insieme aveva pensato che io provassi qualcosa per lui. Così ci provò, e si prese un bel no. Siamo comunque rimasti amici, poi verso i primi di dicembre è scappato un bacio, e abbiamo cominciato ad uscire non più solo come amici. Io però non volevo ancora una storia seria, tanto che quando lui mi disse che ci teneva davvero a me, io lo allontanai. Fatto sta che partì per le vacanze di natale, e in quella settimana non pensai che a lui. Tornò per capodanno, e la notte stessa ci mettemmo insieme.
Da allora il nostro rapporto è stato bellissimo. Da una cosa nata alla “chiodo schiaccia chiodo” è diventata una cosa importantissima, tanto che ci siamo innamorati, mi sono innamorata, scordando l’altro completamente (tanto che quando venni a sapere che era fidanzato la notizia non mi fece né caldo né freddo) .
Siamo stati insieme tre anni. Sono stati i tre anni più belli della mia vita, avevamo raggiunto un’intimità fuori dal comune, ci fidavamo tantissimo l’uno dell’altro, le nostre famiglie ci conoscevano (sono anche andata al matrimonio del cugino, ero ospite a casa sua in sicilia per settimane durante l’estate, stavo sempre a cena da lui ecc) , ed io sapevo che lui mi amava. Addirittura un giorno in un momento di crisi sua, la madre mi chiamò dicendomi che ero l’unica che poteva tirarlo su.
Non abbiamo mai avuto litigi seri che potevano far pensare alla fine della nostra relazione.
La prima vera crisi è venuta in febbraio da parte mia: lui aveva cambiato scuola e io conobbi un ragazzo con il quale mi trovavo veramente bene, e ciò mi fece vacillare, gli dissi che non ero più sicura dei miei sentimenti. Era il periodo del mio compleanno e di san valentino e lui mi regalò un week end a genova. Partimmo, andò tutto bene e mi passò qualunque dubbio o incertezza.
Poi venne giugno, e il liceo finì.
A settembre sono entrata ad architettura, io ho ben chiare le mie scelte di vita. Lui provò in una facoltà che teneva tantissimo a frequentare, e non lo presero, cosicché si iscrisse in una facoltà che non gli piaceva e dove non va mai, si iscrisse tanto per stare all’università.
Da li inizia la sua confusione riguardo la vita, e gli salta in mente l’idea dell’esercito, contro la volontà di tutti. Manda una domanda e viene preso per due settimane a novembre. Io ero contenta che fosse partito perché almeno faceva qualcosa, e poteva chiarirsi le sue scelte riguardo il futuro. Torna da queste due settimane e rimane in contatto con la gente che aveva conosciuto la, e intanto io noto un distacco sempre maggiore tra noi, ma lo attribuisco al fatto che siamo stati lontani e che io tutti i giorni stavo all’università e ero molto presa dal mio studio.
Poi una mattina mi chiama in lacrime, ci vediamo e mi lascia, dicendo che non prova più le stesse cose per me, che non vuole prendermi in giro ecc. Le solite frasi.
Lui non è il solito tipo, è buono e mi ha sempre trattata come una principessa, con rispetto ed è sempre stato corretto con me.
Mi diceva sempre che mi avrebbe sposata, e io gli dicevo sempre che prima o poi il nostro rapporto sarebbe finito, che nulla dura in eterno. Ogni volta che dicevo queste cose lui si intristiva tantissimo, tanto che ero arrivata a crederci anche io che avremmo avuto un futuro insieme. Io ero la sua prima ragazza.
E ora è tutto finito. A capodanno avremmo fatto 3 anni. Lui non solo non vuole ritornare sui suoi passi, non vuole provarci, ma tre giorni fa ho scoperto un’altra cosa.
Mentre parlavamo, è saltato fuori che oltre a questi fatti riguardo i suoi sentimenti con me, la sera prima di lasciarmi è uscito con un suo amico dell’esercito e una (sempre dell’esercito) gli ha mandato un messaggio dicendogli che si era scordata una cosa e che doveva vedere f. così parte alla volta di trigoria (ovviamente io credevo fosse a giocare alla play dal suo amico) da roma, e si bacia con questa. Quando me lo ha detto sono morta dentro.
Ora mi ha detto che non sa per lui cosa ha significato quel bacio, e che il 5 gennaio, 4 giorni dopo quello che sarebbe stato il nostro anniversario, parte con dei suoi amici perché deve vedere questa e chiarirsi le idee nei suoi confronti.
Perché ha già voltato pagina? Ci siamo amati così tanto, possibile che sia tutto finito? E possibile che voglia già mettere un’altra al mio posto?
Io sto molto male, e nonostante tutti i dubbi che ho avuto in passato ora ovviamente mi sento come se fosse l’unica cosa che voglio e che non posso avere……..
Non riesco a capire se realmente il mio sentimento fosse finito e andavamo avanti x inerzia, o se lo amo davvero e quindi sarà difficile scordarlo…. e comunque, se anche non era più amore ma solo affetto e abitudine, perché sto così male? Io ero felice prima… vivevo in uno stato di euforia, avevo tutto quello che desideravo..
Ora l’ultima cosa che voglio è un altro uomo, ma come posso trovare la felicità da sola? Ho 20 anni e non voglio passare i prossimi anni a stare male x questo amore finito.. ora noi continuiamo a sentirci, e quando parliamo io mi sento bene. Poi appena stacca o se ne va mi cala una tristezza infinita.
Che me ne faccio di tutto l’amore che sento di avere nei suoi confronti?
Prima facevo mille cose, ora non mi va più di fare nulla, neanche cose che mi faceva piacere fare prima. Mi piaceva condividere a sera la mia giornata con lui, mi piacevano mille cose che facevamo e che non faremo più.. e mi sento infinitamente triste a questo pensiero.
Non so che fare, soprattutto perché io non volevo finisse tutto questo… e ora non voglio andare avanti senza lui, io voglio lui al mio fianco.
E ora lui mi dice che vuole solo vedermi felice, che se trovassi un altro bravo ragazzo sarebbe contento per me…
Sto molto male, vivo in un limbo dal quale non trovo l’uscita… so che è presto per dirlo, è solo una settimana che ci siamo lasciati, ma ci sono già passata, e con un coinvolgimento emotivo minore e sono stata malissimo, sono riuscita a rialzarmi solo perché f. Perseverando mi ha sollevata.
Ora dovrò sollevarmi da sola…. non ce la faccio e non sono pronta a rinunciare a tutto quello che condividevamo insieme.
Che devo fare per uccidere il mio amore?
Quando i castelli diventano troppo grandi, fanno troppo rumore quando si distruggono e ti crollano addosso, e togliersi tutte quelle macerie di dosso da solo sembra impossibile..
Lui mi dice che sono forte, che tutti quelli che mi conoscono ammirano la mia forza, e che ce la farò… ma io senza di lui non voglio farcela, non riesco ad accettare che sia finita e che non ci sia un modo di aggiustare le cose.
Il mio castello è caduto, e io mi trovo nel bel mezzo del crollo, con tutti i ricordi che mi opprimono, e intorno vedo solo macerie e polvere.
Se lui era l’ultima persona da cui mi sarei aspettata una cosa del genere, se lui era buono, come posso fidarmi ancora di un uomo?
Come posso fidarmi ancora dell’amore?
Grazie a tutti quelli che leggeranno e capiranno.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento a

Non riesco ad accettare che sia finita

  1. 1
    My life is a torment -

    come ti capisco mi sono messa con un ragazzo l’1 gennaio e adesso che siamo verso la fine di febbraio ho capito che non mi ama più e non so come sia potuto succedere perchè fino a una settimana fa lui mi amava ancora, prima mi diceva ti amo alla follia, ti amo da morire, non smetterò mai di amarti, non ti lascerò mai… xò adesso è molto distaccato e mi sta poco vicino e non mi dice più ti amo,poi l’altro giorno ho tentato di baciarlo e lui mi ha respinta mentre prima era lui che baciava me e anche tanto… quindi io ti capisco tantissimo, sto a pezzi, sto malissimo, mi viene voglia anche di morire e piango ogni singolo giorno…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili