Salta i links e vai al contenuto

Una rumena indecifrabile!

di

Salve mi chiamo marco ho 31 anni. Circa 1 anno fa ho conosciuto una ragazza rumena in un locale di lap dance. Ci siamo piaciuti subito, lei era fidanzata ma a breve si lasciò con il ragazzo. I nostri incontri si sono susseguiti al locale, lei mi faceva stare un inacano, ma non voleva saperne di uscire fuori da quel contesto. Comunque dopo circa 6 mesi, ci siamo incontrati fuori. Sembrava andare tutto per il meglio, tanto che lei mi chiamava decine di volte al giorno. Da quel momento in poi le cose sono cambiate con continui alti e bassi, richieste economiche ecc. Sono arrivato ad oggi ed ancora non ho capito lei da me cosa cerca. Premetto che il suo comportamento è amorevole nel locale e molto freddo fuori, tante che non c’è stato all’esterno neanche un bacio. Ho minacciato di andarmene per i fatti miei più volte, ma lei ha sempre detto che non vuole perdermi e che ha i suoi tempi. Non ci capisco più niente. Vorrei un vostro parere al riguardo grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere attinenti a:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Mondo
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

193 commenti a

Una rumena indecifrabile!

Pagine: 1 18 19 20

  1. 191
    rossana -

    Maria Grazia,
    cerco di chiarire il mio modo di concepire LaD:

    1) mi sembra scontato che chi si affaccia qui lo faccia per chiedere qualcosa: di solito pareri o suggerimenti. se glieli si dà, può non accoglierli ma non può pretendere che chi si è espresso la pensi come lui. se percepisco un’esposizione come vittimistica o prevaricante, sarà difficile che l’interlocutore possa convincermi a cambiare idea. chi desidera soltanto l’ “applauso consolatore” dovrebbe precisarlo fin dalla prima lettera; altrimenti, non può poi tirarsi indietro, risentito, se non è soddisfatto di quanto gli si scrive oppure prendersela a morte con chi non è in sintonia mentale con lui.

    2) al termine del confronto, ognuno può star fermo sulle sue posizioni (così è successo in passato fra me e un paio d’utenti in merito al tradimento) ma nessuno dei due coinvolti nella discussione dovrebbe avere la pretesa di essere in assoluto nel giusto, confinando l’altro nella negatività dell’errore o del perenne facile inganno. basta mantenersi in termini civili e possibilmente rispettosi dell’opposto punto di vista.

    3) poiché esistono diversità di valori, di pensiero e di attitudini fra uomo e donna, non accetto a priori che quelli femminili debbano essere sovrastati e/o riciclati da quelli maschili, né più né meno che in materia d’aborto. si può mantenere la propria visione ma non mi sembra giusto che questa debba essere imposta alla donna, che deve, volente o nolente, essere sia quella che si adatta che quella che subisce.

    non si tratta di giudicare ma di farsi opinioni in base all’insieme di quanto viene scritto, che può non essere l’intero vissuto di un personaggio/persona oppure non essere del tutto veritiero, ma è questo che si ha a disposizione, e che a volte stride e induce alla reazione.

    se poi succede che due utenti s’incontrino nel reale, il quadro spesso varia di brutto, sia in bene che in male, sempre a seconda di cosa viene messo in pubblico da entrambi e dal punto di vista che si va formando chi legge i quasi sempre contrastanti resoconti. già in questo traspare più realtà di prima, com’è logico che sia…

  2. 192
    maria grazia -

    golem
    io la vedo esattamente come te. per me il rapporto d’ amore, quando mira a una COSTRUZIONE, dev’ essere inteso come lo scambio armonico di due anime complementari, e non il tentativo di uno di prevaricare sull’ altro. quindi se io ci tengo davvero a una persona faccio in modo – come dici tu – che le cose si aggiustino, aldilà dei difetti oggettivi che l’altro può avere. e non sto sempre a cercare il pelo nell’ uovo. naturalmente chi non cerca un rapporto profondo e duraturo perchè afferma di non credere NELLA RELAZIONE in quanto tale, fuggirà da questi meccanismi “riparatori”. poi però allora è inutile lamentarsi di trovare solo persone sbagliate. non sono quelle persone SBAGLIATE, siamo noi che facciamo in modo che le nostre relazioni falliscano o non nascano! e il mio non è un giudizio, perchè per molto tempo io stessa – per varie ragioni esistenziali – ho attuato questo meccanismo di chiusura. però io ERO CONSAPEVOLE che dipendeva sopratutto DA ME, e non dagli altri! mentre invece alcuni utenti che intervengono qui mi sembrano CONTRADDITTORI nelle loro affermazioni e nelle loro intenzioni. presupponendo che queste persone non siano poi così felici di essere single ( come qualcuno arriva chiaramente ad ammettere ) forse dovrebbero cominciare a domandarsi se il modo che hanno attuato finora nel rapportarsi con gli altri non sia sbagliato. perchè alla fine, piaccia o meno, quello che conta sono i risultati. senza quindi togliere nulla a nessuno, mi sembra che qui sia golem l’ unico ad avere davvero focalizzato perfettamente tutta la questione!

    si.. sono una gatta. adoro fare e FARMI FARE le fusa! quindi gli iceberg e i ghiaccioli ambulanti mi stiano pure alla larga. io voglio PASSIONE, ALTRIMENTI GRAFFIO ! ;)

  3. 193
    maria grazia -

    rossana
    io non ho mai cercato il consenso e l’ applauso, altrimenti non avrei l’ abitudine di andare sempre contro più di mezzo forum, ti pare ??
    sei una donna acuta e intelligente, quindi credo che non ti sia sfuggita la differenza – tutt’ altro che risibile – tra il dire ciò che si pensa, e il fare affermazioni che offendono e ledono gli altri. e mi pare che quest’ ultimo tipo di atteggiamento abbondi a dismisura, sia in questo forum che altrove. ammetterai che si può tranquillamente esprimere la propria opinione senza trascendere in toni offensivi, e se questo accade, il nostro interlocutore agirà di conseguenza ( perlomeno per come sono fatta io ). se io ad esempio mi trovo a discutere con un uomo che afferma che le donne dal passato vivace non hanno diritto ad avere una relazione perchè sono tutte delle z…..le irrecuperabili che hanno anche gravi disturbi della personalità, io tenderò a rispondere sullo stesso tono, dicendo che i frequentatori incalliti di night in cerca di semplici avventure sono altrettanto sfigati, scadenti e inaffidabili. che poi è quello che penso, ma di sicuro userei altri toni e altri modi se anche chi ho “davanti” usasse un’ altro modo di esporre le proprie idee ( senza cioè ledere la dignità di certe donne e senza improvvisarsi a psicologi della mutua ).
    e in ogni caso a me qui interessa molto di più stabilire cosa porta più risultati, quali atteggiamenti e comportamenti ci permettono di ottenere consenso e comprensione da parte degli altri. e quindi più predisposizione a MIGLIORARSI! perchè che ognuno abbia il sacrosanto diritto di dire la sua è indubbio e tutti lo sappiamo, ma c’è modo e modo! e francamente non ho mai capito la tua eccessiva diplomazia verso personaggi ( sopratutto maschili ) che in questo forum si pongono con arroganza, maleducazione e prevaricazione.

Pagine: 1 18 19 20

Scrivi un Commento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer e IP del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte a commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.