Salta i links e vai al contenuto

Stanco della mia “dimensione”

di

Ciao a tutti, spero abbiate passato un bel ferragosto, e una bella estarte, io gia ho fatto le ferie (sempre ammesso che una settimana possa definirsi “ferie”).inizio  a rendermi conto che la mia vita veramente non mi piace e non fa per me, iniziai ad avere quyesta sensazione all età di 26 anni, ma non lo mai assecondata forse perche sono un codardo o per che non ho mai saputo “come fare a provare ad andare a vivere da un alytra parte un altro paese” . Purtroppo la mia vita non e andata mai come volevo, non sono riuscito a laurearmi per vari motivi e questa e una cosa che mi e rimasta, anche iu miei amici e la dimensione cui vivo mi annoia terribilmente, non riesco a trovare compagnie  con cui condividere la vita che vorrei fare, nonmi piace piu niente di questoi posto (non sono il classico tipo che m vuole andarsene dall iutalia per cercare fortuna o paradisi economici ) vorrei solo cambiare la mia situazione vivere un posto divberso con altra gente, sono stanco di tutto, dei miei amici di cio che mi gira intorno, come detto inizio ad avere quresta sensazione dall eta di ventisei anni poi dopo due anni e arrivata una ragazza con cui sono stato felice ma poi e finita due mesi fa, questoi evento ha contribuito a farmi ulteriormente stancare , non so descrivere bene, è come se mi sento saturo, sono stanco di tutto cio che mi circonda, amici usanze cose che vuole fare la gente modi di fare, vorrei cambiuare aria proprio,quando vado in giro per la mia citta e mi guardo in torno.. è come se vedessi non so… tutto vecchio, scaduto, un posyto che per me ormai è andato.Sento il bisogno di cercare nuove dimensioni, non pretendo di fare i milioni soltanto di vivere da essere umano e vivere una situazione diversa. Purtroppo nella mia vita ho collezionato una serie di fallimenti e di cose che avrei voluto fare e che non ho fatto, vivo nella citta di roma non in centro ma in periferia, nonostante tutto quando vado in giro e come se mi sento che non mi appartiene piu niente, e che io non vi appartengo! Vorrei andare all estero, ma questo è il mio status, non ho una laurea come detto prima, so fare le basi elementari di vari tipi di lavori ma niente di specialistico, apparte quello odierno, (assistente audio video per riprese televisivo, fonico di base per riprese “eng”) conoscenza della lingua inglese basilare ma mi adattto abbastanza bene a parlarla. Sono stato in portogallo e non so neanche come ma trovandomi in mezzo a un gruppo di inglesi, ero anche da solo senza amici miei, sono riuscito ad adattarmi a parlare abbastanza, ora non so se basti il mio inglese pero in una situazione lavorativa li ero in vacanza, in portogallo ci andai per fare surf, ecco un esempio di cose che qui non riesco a condividere, quando vado a mare che magari ci sono onde la gente preferisce starsene a prendere il sole in spiaggia, io sono attivo, mi piace fare cose forti come il surf, alzarmi presti di mattina per fare una cosa organizzata attiva che diventi un evento da ricordare, ma mi sento un alieno, mi sembra sempre che tutti preferiscano tutti sbragarsi e fare i falliti a farsi le canne o a bere birre, o fare queste odiosissime “vacanze relax”dove si pensa solo a mangiare bere e stare sbragati. perquanto riguarda il lavoro sembra chissa che lavoro faccio dalla descrizione ma posso assicurarvi che quesyto settore ormai sta andando sempre piu in frantumi da tutti i punti di vcista almeno qui in italia, e cmq prendo 1100 euro con contatti a 3 mesi, quindi non mi perdo nulla.   Non so ditemi voi se dovrei ormai lasciar perdere se secondo voi conviene fare la cosiddetta “botta da matti” e provare ad andare all estero a cercare lavoro, e ditemi secondo voi un opinione anche sul dove andare, insomma esprimetevi su ogni lato qualsiasi cosa sara bene accetta, vivo in un monolocale in affitto,non ho niente apparte un lavoro,  qui non sono piu attaccatoi a nulla amici compresi che piu passa il tempo e piu mi accorgo che non ci faccio nulla

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

8 commenti a

Stanco della mia “dimensione”

  1. 1
    stinto -

    Va beh, da come la dipingi sembra che sia da spararsi. Ma in realtà vai a fare surf in Portogallo, che mi pare pratica da ricchi. Fatti un Lucano.

  2. 2
    lulù -

    Hai tutte le carte in regola per andare dove preferisci, all’estero o in un’altra regione oppure anche solo a “Roma città”, che sicuramente offre molti più scenari che non la provincia.
    Hai dentro una bella energia, sei giovane, sei motivato, sei libero da impegni e legami, che ti serve di più per fare ciò che ti senti?! vai, fossi in te andrei a mille senza troppe remore. Buona fortuna :)

  3. 3
    Katy -

    Sinceramente, ma senza voler essere cattiva, non riesco a Capire cosa ci sia da lamentarsi. Abbi pazienza: hai un lavoro, mi pare, parli l inglese, sai fare qualcosa… E poi, non mi sembra che una settimana di ferie sia una roba tanto orribile. Nemmeno fare surf in Portogallo. Io quest’anno niente ferie, come l anno scorso, solo un giorno in piscina…. in Portogallo non sono mai stata. Come ti hanno scritto, hai davvero tutte le carte in regola per fare ciò che vuoi. In bocca al lupo

  4. 4
    io -

    STINTO non giudicare troppo presto, sono andato a fare surf in portogallo non perche ho i soldi, il portogallo non costa molto e mi sono molto adattato nellalloggio riuscendo a spendere poco altrimenti non sarei partito.
    Mi dispiace per te che hai avuto un giorno solo di ferie ma non è che perche ce chi sta peggio di me allora vuoldire che io stia bene, anche una settimana non ci fai un cavolo, cmq sono insicuro perche andare all estero significherebbe al 80% non ritrovare il mio lavoro se dovessi tornare, e il mio livello si inglese non penso sia abbastanza per un ambiuente lavorativo quindi dovrei impararlo, diciamo che non so come orientarmi, vado all estero e senza un titolo… che faccio cerco lavoro cosi alla rinfusa, ho paura sia una perdita di tempo ecco, non so e come se non mi sento preparato non io interiormente ma con i mezzi che ho per RIUSCIRE ecco.,.

  5. 5
    TheMatrixx -

    Ciao,ti racconto una storia:a 25 anni non ho avuto coraggio a partire sulle navi da crociera(e si straguadagnava quella volta)bene,una mia amica mi ha chiesto il contatto,e’ stata via 10 anni, ha girato tutto (Tutto intendo tutto anche antardide)si e’ fatta i soldi e ha trovato anche l’amore.E non sta in Italia adesso.A 36 anni avevo un giovane collega come te,inglese zero.L’ho spinto a partire e girare il mondo.Ha un po’ esagerato ma comunque son passati 8 anni.E andato in inghilterra 3 mesi..hmm poi MIami 2 anni,Australia e adesso vive in Nuova Zelanda.Qui non c’e futuro,ascolta a me,son stato vigliacco o pigro ma ho rimpianti, almeno non si stava male in Italia,fino 15 anni fa’,andra sempre peggio,E io ero e sono un ottimista di natura,fai te…Partiiiiiii, vaiii non guardare indietro ma solo in avantiii…sii curioso e vivi!!E’ giusto avere dubbi ma..bisogna agire.Male che vada torni indietro, se fuori non ti piace torna a Roma.Ma non penso lo farai…scappa,l’italia e’ in bianco e nero…ma il mondo e’ a colori ;)

  6. 6
    stinto -

    Condivido quanto sopra. L’Italia non ha più speranza, che cavolo hai da perdere? Se resti, tra vent’anni sei rovinato.

  7. 7
    leon83 -

    probabilmente avete ragione voi, le cose che mi rendono insicuro sono il non avere una laurea e il parlare inglese a un livello scolastico che pur se mi ci adatto molto non so se sia abbastanza in ambiente lavorativo. Cmq sia, vi ringrazio per gli incoraggiamenti , e cercherò di seguirli, apparte gli stessi, NON AVRESTE QUALCHE CONSIGLIO DA DARMI, NON SO AD ESEMPIO SU QUALE PAESE PUNTARE ANCHE IN RELAZIONE AL MIO CURRICULUM (DI MERDA), O SU QUALI COSA FARE ATTENZIONE NON SO QUALSIASI COSA PARERE E BEN ACCETTO

  8. 8
    TheMatrixx -

    @leon83
    Ciao Leon, beh prova qui per iniziare:
    http://nuke.mollotutto.com/
    Cosi’ti fai un idea.
    Poi se, come presumo con l’inglese sei messo male beh direi Inghilterra.Puoi trovare tanti lavori e dopo esserti ambientato e migliorato l’inglese potresti cercare il genere di lavoro che preferisci dopo un paio di mesi.
    Certo che a quel punto quasi quasi ti converrebbe poi andare in AUstralia,clima migliore, gente piu’ solare e divertente e belle paghe.Un cameriere da quel che so ne prende 5000euri, si la vita e’ anche piu cara ma sai l’Australia viaggia, mi sembra, sul 5% all’anno di crescita/pil ,Inghilterra sul 4%.E nun ce sta l’euro…quindi se va tutto a catafascio e sta bananaRepublic italiotta ritorna alla Lira, ti troveresti un 40% di guadagno in piu’,perche’ ovviamente se fanno questo e’ solo per poi poterla svalutare la LIra.Certo,sempre se ti interessa poi tornare indietro.
    Attento alle agenzie se vai in inghilterra o presunte:spesso truffano,quindi informati bene se ti appoggi a quelle. Poi non so se il tuo mestiere e’ ricercato sulle navi da crociera,forse fonico.
    Ultima cosa:penso che anch’io scappo all’estero e ho 46 anni.Per me potrebbe essere un rischio, ma tu, male che vada puoi tornare indietro, almeno HAI PROVATO.In bocca al LUPo!!!!!!

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.