Salta i links e vai al contenuto

Gli ho chiesto di scegliere e ora ho paura

di

Ho davvero bisogno di svuotare il sacco e di avere pareri, consigli, tutto, io non so più che fare. A dicembre ho rivisto il mio ex, siamo stati bene e siamo andati a letto assieme, ma poi gli ho chiesto di scegliere se vuole far parte o meno della mia vita. Ma dovete sapere grossomodo come è andata o non capirete mai la nostra storia.

Giugno 2013 ho conosciuto un ragazzo  -che si trovava nella mia città x motivi di lavoro- che abita a 300 km da me. Lo cerco su fb e da giugno a dicembre del 2013, ci sentiamo non costantemente, ma ci conosciamo. Da febbraio 2014 abbiamo iniziato ad avere una sorta di relazione, non definita, un po’ xk non voleva impegnarsi un pò x la distanza un po’ xk è stronzo. Nonostante questo io cerco di viverla alla leggera, sperando ovviamente in un cambiamento. Non sono mai stata così bene come con lui, fin da subito io avevo avuto sensazioni particolari, complicità, intimità, feeling e poi quella sensazione mai provata prima, quella di aver trovato la persona giusta. Lo senti e basta, non è così?

I mesi passano tra alti e bassi, io mi lego sempre di più e ho bisogno di avere di piu, invece a lui sembra andare bene così, ci sono che non gli piacciono di me e che non smette mai di ribadirmi facendomi soffrire. Arriviamo in agosto, vacanza di 4 giorni a Parigi, si litiga, lui non tollera tante cose di me ecc, ma era da un pò di tempo che qualcosa non funzionava più però decido di rivelargli quello che provo. Gli ho detto che lo amo. Ed era la mia prima volta, non mi ero mai innamorata(ed io ho 27 anni).  Spero che mi capiate,a me non piace chi sbandiera l’amore su due piedi, ho sempre pensato che ci volesse tempo. A maggior ragione se è una relazione a distanza ma come vi ho detto ho sentito con lui emozioni mai provate prima, io con lui mi sento a casa.
Lui non sapeva che fare, nn provava lo stesso ma non era una sorpresa x me. Mi vuole bene ma io sono più avanti e decide di chiudere. Mi confessa che lui non si è mai innamorato, che nessuno gli aveva mai detto di amarlo ecc. Chiudiamo la vacanza in buoni rapporti, perché c’è affetto in fondo xò lui dice che è meglio non sentirci più, cancellarci ecc. ma riesco però a convincerlo di non farlo. Che vi devo dire, sono stata male, un male cane ma dentro di me sentivo che non era finita, avevo una profonda speranza che lui tornasse, intanto io però non lo cerco più.

Da ottobre, eccolo che si fa risentire di tanto in tanto. Chiede di me, è interessato, parliamo del più o del meno ecc fino a quando a dicembre nell’ultimo messaggio non se ne esce con la stronzata. Ovvero mi propone di andare a letto con lui xk deve tornare nella mia regione x lavoro. Volevo seriamente mandarlo a cagare perché così facendo mi aveva ferito, perché poi avevo rivalutato tutto il suo riavvicinamento. Ha vinto la voglia di stare ancora una volta con lui. Ci siamo visti la settimana prima di Natale. Abbiamo passato una serata bellissima, siamo stati benissimo, non è stato solo sesso, e sono rimasta a dormire con lui. Però in serata gli ho do una lettera che ho scritto per lui nei giorni precendenti perchè volevo chiarire alcune cose.
Nella lettera gli ho detto detto un sacco di cose, che lo amo, di quello che provo con lui e cosa penso di noi ma soprattuto che questa era l’ultima volta, che io non sono una ragazza che si accontenta di qualche attenzione e di un po’ di sesso, ma che voglio e che merito molto di più. Se per lui rappresento solo un passatempo che allora non mi cerchi mai più. Era nuovamente spiazzato, mi dice che nessuno gli ha mai scritto una lettera ecc. Ho dovuto chiedergli di scegliere, per fargli capire con chi ha a che fare e soprattutto ho pensato che fosse la cosa più giusta da fare per dare uno scossone e vedere se cambia qualcosa.

E da allora che non ci sentiamo. So che ho fatto una scelta rischiosa. So che ci vuole tempo e forse solo con il silenzio assoluto potrà capire cosa prova. Penso che se a Parigi si fosse spaventato del mio amore non sarebbe mai più tornato a farsi sentire, invece è tornato. Non ditemi che torna solo per il sesso, perchè io dentro di me so che non è così. Penso che lui non abbia mai provato prima quello che prova con me, ma non sa esprimerlo. Si penso anche che sia uno stronzo spesso e volentieri, ma che in fondo ci tienga davvero a me. Che dirvi io nuovamente mi ritrovo a credere che non sia stato davvero un addio. Io lo aspetto… e intanto sto male, ho paura.

Grazie per aver sentito il mio sfogo

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

8 commenti a

Gli ho chiesto di scegliere e ora ho paura

  1. 1
    raffy -

    La persona giusta?.. Tu sei un’ egoista…per capire che si è trovata la persona giusta la bisogna sentirlo in due.. E questo tipo decisamente non ti crede la pers persona giusta.. Soffri su una tua pippa mentale!!!SVEGLIAAAA!! Non richiemerà gli servivi solo per svuotare i cojon* è riuscito nel suo intento… Che animale!

  2. 2
    Rossella -

    Non ti sarai mai fidanzata, in genere tutte le adolescenti hanno qualcuno in testa: questo è l’innamoramento! Fino a 27 anni mai un innamoramento? Sembra strano! Come hai affrontato la monotonia di quei giorni in cui ci si alzava per andare a scuola e si tornava a casa per studiare e per a dormire? Mai, dico mai, un fattorino del droghiere che valesse la pena di passare una mezzoretta in bagno per sistemarti i capelli? Mi sarò innamorata almeno – fammi pensare- ecco: tre o quattro volte! Negli anni in cui ho frequentato le medie tutte le mie compagne di classe erano innamorate di ragazzi impossibili, maggiorenni, patentati e rigorosamente automuniti! Ancora mi ricordo la targa dell’automobile di un ragazzo che andava per la maggiore… era diventato il suo secondo nome! Di ragazze fidanzate, nel mio giro, ce ne erano due o tre… ma parliamo del liceo! Durante gli anni del liceo ho parlato con diversi ragazzi – solo parlato- e la cosa mi sembrava una molto trasgressiva. Non si trattava dei miei compagni di classe o d’istituto – con quelli ci parlavo spesso- …

  3. 3
    Misch -

    Scusa Raffy perchè egoista? Non l’ho costretto a fare nulla gli ho solo chiesto di lasciarmi stare se non prova davvero qualcosa per me, perchè io invece sto male, punto. Cosa ho sbagliato? E poi non capisco la tua rabbia sinceramente.
    Rispondendo invece a Rossella :) ahahah ma va di cotte ne ho avute anch’io eccome anzi…medie/liceo/università e così via ;)
    e ho avuti altri ragazzi non è quello. Quello che sento con il mio ultimo ex è qualcosa di diverso, di più forte, non è una cotta

  4. 4
    fata verde -

    Carissima Misch,
    la tua lettera mi ha colpito molto perché mi trovo in una situazione simile alla tua.
    Non voglio chiudere del tutto, anche io so che ci sono dei sentimenti ma lui non vuole legarsi. Sono mesi che facciano tira e molla, ogni volta che chiudo resiste un po’ poi torna a cercarmi e io cedo perché sono innamorata.
    Insomma non voglio dilungarmi sui dettagli della mia situazione , ma dirti che piano piano sto capendo che le cose non cambiano.
    Sono sicura che il tuo lui ti voglia bene, ma se non vuole legarsi non c’è nulla che tu possa fare. La decisione deve essere sua. Puoi accontentarti del logorante tira e molla o dare un taglio netto, ma non puoi cambiare quello che c’è nella sua testa. Ci sono degli uomini che faticano immensamente ad amare. Non lo fanno per cattiveria, qualcosa glielo impedisce e possono uscirne solo da soli, nessuno può amare al posto loro. Può anche essere che come dice Raffy siamo noi a farci dei film mentali e non siamo le persone giuste. Non so, credo che una donna capisca certe cose specie se non più ragazzina, ma davvero io brancolo abbastanza nel buio. Forse dobbiamo accettare il fatto che sentimenti o no, illusione o realtà, loro sono così e non cambieranno per noi. Ma della tua vita puoi ancora decidere tu. Un abbraccio.

  5. 5
    Misch -

    Cara fata verde,
    ti ringrazio per la delicatezza con la quale mi hai risposto, sei stata tanto carina, ho apprezzato molto le tue parole.
    Mi dispiace che tu ti trovi in una situazione simile, vorrei consigliarti di lasciarlo perdere, non sai quante volte mi son detta che dovevo fermarmi prima, ma come ci si può fermare quando senti che è qualcosa che devi e che vuoi vivere?
    Io sono arrivata poi però al punto che quel tira e molla non lo riuscivo più a sopportare perchè mi faceva troppo male. Non che adesso stia meglio, mi fa troppo male pensare di doverlo dimenticare e pensare che lui mi dimentichi, che vada avanti con la sua vita come se non ci fosse mai stato un “noi”.
    Purtroppo io ho questa maledetta incontenibile speranza che mi manda avanti ed ho paura che diventi illusione a lungo andare. Ma se ascolto il cuore tutto mi sembra così chiaro e il bene che sento che lui mi vuole so che è vero. Dopo aver letto la lettera stava male, perchè si è reso conto di avermi fatto male e ricordo che mi ha detto tipo “forse questa lettera mi farà cambiare”. Non lo so in che modo cambierà…
    Vorrei solo trovare un pò di pace.

  6. 6
    michelle -

    Cara Misch,

    Vorrei solo dirti che l’amore non puo` essere unilaterale. Purtroppo c’e` pieno di donne di ogni eta` che cadono in queste cose, continuando a sperare in qualcosa che non succedera` mai.
    Ma non e` meglio guardare altrove e concentrarsi su una persona che invece ci puo` dare quello di cui abbiamo bisogno? fidati, in giro ce ne sono..
    Queste cose davvero non le capisco e non le condivido. Un minimo di autostima e di razionalita` ci vuole in queste situazioni, altrimenti non riuscirai mai ad avere una vera relazione con un uomo.

  7. 7
    Arianna -

    Ciao Misch..sono d’accordo con Raffy e Michelle..soprattutto con quest’ultima..l’amore non e’ unilaterale..e’ verissimo!..perche’ si prova amore quando la persona amata ci regala emozioni e attenzioni costantemente..l’amore e’ come una piantina che va annaffiata tutti i giorni..e’ un dare e un ricevere..che ogni giorno fa crescere e fortifica un sentimento che nasce in noi..ma se questo lavoro lo fa una persona sola..non ha senso..lo avrebbe avuto solo qualora lui avesse voluto avere un contatto costante con te (per esempio sentirti tutti i giorni)..ma dato che non e’ cosi..devi guardare in faccia la realta’..lui non ti ama..tu sei invaghita!..hai bisogno di amore e di affetto..e cerchi di prendertelo in quelle rare volte che vi vedete..illudendoti che lui possa provare qualcosa in piu’..ma non e’ cosi!..lui non puo’ darti niente..perdonami se sono dura..ma su queste cose ci sono passata anche io..e ho capito che questa e’ la realta’ dei fatti..allontanalo dalla tua vita..non merita di farne parte..vedrai che un giorno (spero non troppo lontano)
    ..quando incontrarai davvero l’amore..capirai meglio le nostre parole..e soprattutto sarai davvero felice!..un abbraccio..;)

  8. 8
    fata verde -

    Ciao Misch, come vanno le cose? Sai hai fatto molto bene a mettere in chiaro le cose con lui e a non accontentarti. Vedrai che sarà la soluzione migliore e quella che piano piano sto prendendo anche io a che se è molto dura. Un abbraccio.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.