Salta i links e vai al contenuto

Rapporto finito..

Buongiorno a tutti,

Questo è uno sfogo ed una ricerca di un consiglio.

E’ stata una relazione complicata fin dal principio.

Ci conosciamo al lavoro.. Lei fidanzata da 7 anni con un rapporto che non svoltava mai, Io convivente da 3 con un rapporto che sentimentalmente ormai era agli sgoccioli.

Inizia tutto così, senza malizie ma poi i cuori iniziano a farsi sentire.. Iniziamo verso Settembre ’15 a vederci per pochi istanti prima e dopo il lavoro.. Inizialmente solo tante chiacchiere ed un piacere immenso nello stare insieme.. Poi scattano i gesti di affetto e i baci..

Andiamo avanti così fino a Gennaio 16′ quando Io per primo decido che non è corretto mandare avanti l’altra relazione e chiudo.. lei per la mia pressione di essere da solo o che dopo una 20ina di giorni prende la stessa decisione e ci mettiamo insieme.

D’accordo decidiamo che per qualche mese la relazione sarebbe stata nascosta per non ferire ulteriormente i nostri rispettivi ex (si io lo reputo un finto perbenismo) incominciamo un bel rapporto, pieno di gesti, pieno di vibrazioni  e quant’altro.

Precisiamo, lei conviveva nella casa della nonna dove lui per quasi 4 mesi è rimasto.. e qui i primi fastidi. Ogni domenica ai pranzi di famiglia la sua presenza che io malsopportavo e sopratutto perchè io credo che sarebbe stato giusto ogni tanto, rinunciare alle domeniche in famiglia in compresenza dell’ex per stare con me ma l’unica spiegazione è sempre stata “Io ho scelto te, di lui non mi importa niente vado su solo per la mia famiglia” (con cui effettivamente sono cosciente abbia un rapporto molto stretto).

Inoltre avevano ed hanno tutt’ora un cane in comune che han deciso di gestirsi passandoselo una volta a settimana.. ma per mettersi d’accordo e tutto io sono dell’idea che non ci sia bisogno di sentirsi tutti i giorni.. eppure almeno lui la cercava tutti i c**o di giorni ed io diventavo sempre più irrequieto.

Abbiamo continuato..Perchè di lei avevo cieca fiducia nonostante i fastidi, dormiva da me, mangiavamo insieme, abbiamo quasi affrontato una settimana circa di convivenza dopo di che, all’improvviso ha deciso che fosse sbagliato e pertanto niente più dormire insieme.. si faceva portare a casa agli orari più impensabili se ci addormentavamo sul divano 3/4/5 del mattino.

Dopo quasi un anno ancora io non ero libero di mettere una foto nostra in giro.. o putiferio..

Ma mandiamo giù anche questa convinto che, forse, era solo questione di tempo.

Sempre belle emozioni e gesti ma causa la presenza del suo ex il rapporto diventa travagliato sempre di più.. Ed il rapporto è stato un prendi e molla fino a poco fa..

Io ho un grande torto, sono geloso e quando vengo lasciato reagisco molto male, sono oppressivo e vorrei spaccare su tutto e magari anche questo le fa paura (su di lei nulla)

Comunque sia prendi e molla ma comunque il mio fastidio verso l’ex molto lentamente affievolisce.. anche se rimane sempre radicato..

Arriva un nuovo collega e nel frattempo al lavoro si scopre anche il nostro rapporto.. Lei persona solare con tutti, parlerebbe pure con un muro.. resta che all’improvviso per colpa del caporeparto mi toglie quasi totalmente la parola e lo sguardo.. mentre con gli altri, ed ai miei occhi sopratutto con questo collega, continua a ridere e scherzare indisturbata (quando la caporeparto faceva credere che il problema fossero le sue distrazioni e non il nostro rapporto.. ma lasciamo perdere)

Discutiamo una volta per questo collega.. e si risolve.. poi ogni tanto battutine da parte mia ma discussioni che nel giro di pochi minuti si risolvevano..

L’ultima volta invece.. il 27 Dicembre, litigatona e lei mi dice di essere arrivata al limite e che quindi decide di chiudere, senza se e senza ma, e senza alcun ripensamento.. Vuol farmi credere di essere innamorata e che le dispiaccia… Ma è possibile lasciar perdere un rapporto per della ca**o di gelosia?

Io son dell’idea che in amore insieme si discute, si affrontano i problemi e si risolvono..

Non so dove sbattere la testa.. e la ferita è ancora fresca..

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

10 commenti a

Rapporto finito..

  1. 1
    pirpolo -

    Mi sa lei ti ha fatto un bel favore a lasciarti…

  2. 2
    Caprone -

    Sai che differenza c’è tra innamoramento e amore? l’amore è una decisione. Ne tu ne la tua ex avete deciso di amare, prima i vostri ex, poi voi stessi. Che cosa ti aspetti da 2 persone che non decidono di amare?
    Che cosa ti aspetti da una che lascia il suo uomo dopo 7 anni per un collega? serietà? Capacità di amare a lungo termine? Ben ti sta! E tu…rapporto di 3 anni sentimentalmente agli sgoccioli…ma provare a fare qualcosa per riavvivarlo invece di cercare la soluzione al di fuori, no?!
    Ah le persone sono brave ad illudere…sai? anche io ho ingoiato un boccone amarissimo tempo fa, e sto ancora cercando di digerirlo (ben MI sta)….ma ora, non mi faccio più annebbiare dall’amore…la testa prima di tutto. Vedrai ora come imparerai a riconoscere le persone tossiche! Non si costruisce la propria felicità sull’infelicità degli altri. Ti serva di lezione per il futuro, la ruota gira e il karma picchia duro. Ora soffrirai molto, non te lo nego…ma ne uscirai più forte, maturo, incazzato e cazzuto. Non avrai più bisogni, e allora….le donne ti si appiccicheranno, non ti lasceranno più…ma tu non le amerai più come prima. Prima amerai te stesso, e questo è il traguardo più importante.

  3. 3
    Thelovecount -

    Pirpolo cinicamente lo penso anche io..
    per Caprone, io ho provato quasi per un anno a sistemare il rapporto e non c’era nulla da fare.
    Io non ho deciso di innamorarmi di nessnuo, è capitato e basta, come è successo prima che avessi “occasione” di tradimento o di scappare per altre conoscenze e non l’ho mai fatto.
    Amare me stesso è sempre stato un problema.. fin dal principio dei miei rapporti quando ero un ragazzino (non che ora sia molto più adulto, 26 anni)
    Ringrazio entrambi per l’onestà

  4. 4
    Golem -

    “Sai che differenza c’è tra innamoramento e amore? l’amore è una decisione”.

    Bravo, finalmente comincia a presentarsi sul forum chi ha cominciato a capire qualcosa di quel sentimento, mentre la massa continua a illudersi con gli ormoni che gli annebbia la lucidità.
    Innamoriamoci pure, godiamoci quel piacere, ma non scambiamolo per l’amore. Quello comincia – se comincia – quando si è esaurita la fregola, ed è una scelta non non una
    imposizione della natura.

  5. 5
    Rossella -

    Quando l’amore torna a bussare alla porta della tua famiglia realizzi che l’amore si trasforma e che l’amore che hai imparato a conoscere e’ un amore oggettivo. Il confronto ti fa nascere nel cuore la sete di un amore rispettoso, destinato ad evolvere (perche’ l’amore non costruisce gabbia) ma comunque oggettivo anche nella sua irriverenza. Una conoscenza di 30 anni giustifica un certo approccio… un uomo che senza conoscermi si pone in un certo modo mi sta proponendo un amore passionale che all’inizio mi fa sognare, ma poi mi confonde. Quando arriva il bell’amore nella tua vita il tuo cuore cambia e vuoi sentirti libera nelle tue giornate. Ci sono incontri e confronti che cominci ad escludere in maniera categorica… magari il giorno prima ti davano una gran pena nel cuore. Dopo non ci pensi piu’… basta intendersi! Le cose accadono… non ci sono ne’ vincitori ne’ vinti! Un saluto :)

  6. 6
    Fabianaky -

    Scusa ma

    Te prendi una che lascia così il suo ex storico da un giorno all altro

    E pretendi che con te non faccia lo stesso?

    Beh ora se la farà col collega, poi? Con chi altro?

    Ringrazia il cielo che sia passato così poco tempo..

  7. 7
    Caprone -

    @thelovecount: non ti preoccupare, non sono duro per farti più male di quanto stai ora. Lo so che dolore provi, ti sono vicino. io sono stato lasciato dopo 6 anni e 2 figli. ti capisco! è stato (ed è ancora) il periodo più brutto della mia vita, ed ho solo 4 anni più di te. Ritieniti fortunato che hai conosciuto questo dolore adesso. Pensa se fosse successo a 40 o 50 anni! una tragedia. Anche la mia ex era molto estroversa, sempre con la battuta pronta..molto solare. Parlava molto, ma era una tomba riguardo alle cose importanti. andava tutto benissimo fino al giorno del “giudizio”…non litigavamo mai, in casa armonia…l’unico problema il sesso. io necessitavo di piu e lei di meno. Ma fidati che se una donna decide che non le vai piu bene, ne uno ne due ne 100 figli possono farle cambiare idea. Tante persone pensano sono a loro stesse: “io non sto bene, io me ne devo andare, non mi importa se i figli stanno benissimo con te ed hanno uno splendido rapporto con te”…capisci lo schifo? per sentirmi dire dagli amici che 2 settimane dopo che aveva traslocato già è stata avvistata mano nella mano con suo il nuovo coglio-clone…con il quale è gia finita. Vai a capire ste persone. Ricorda: chi conosce il passato conosce il futuro. Tanti auguri

    @ golem: ciao, è da piu di un anno che leggo questo sito, me lo sono mangiato. Ti ho già letto e apprezzato, siamo più o meno sulla stessa linea. Solo che quelli come noi, schietti, ma giusti, fanno paura alle donne. Non ci pieghiamo come loro vogliono e poi scappano..Si, ho capito molte cose con l’aiuto di questo sito. La mia storia? la fotocopia di altre mille qui dentro. Ora ho aperto gli occhi, mi sento disilluso ma forte di questa esperienza! grazie per i tuoi interventi, mi hanno fatto crescere.

  8. 8
    HH93 -

    Quoto a pieno Caprone! E’ la prova che il Karma prima o poi fa il suo dovere…probabilmente sarà interessata al collega nuovo, visto che ha fatto la stessa cosa mandando a quel paese una storia di 7 anni, sicuramente più solida di quella avuta con te…quindi cosa pretendevi? Come pensi si siano sentiti i vostri ex quando avete mollato tutto per una illusione?
    Io ho subito la stessa cosa, 4 anni a puttane per un collega conosciuto da appena 2 mesi, ed è successo 8 mesi fa e ancora sto male…quindi che dirti, starai male ed è giusto così! Mi chiedo se persone così hanno mai amato veramente o era solo frutto di routine e abitudine di avere una persona accanto…la paura di star soli gioca brutti scherzi!

  9. 9
    S -

    che tragedia dopo i 40 anni è…. ;-) eh si lo confermo, essere mollati alla mia età è una bella botta, e mi è successo a 40 ed a 42. Invecchierete anche voi! ;-))))

  10. 10
    Vic -

    L’amore si dimostra coi fatti.
    sono quelli l’unico vero elemento
    per valutare se un amore c’è.
    Poi le parole c’è chi è molto bravo a dirle
    e i sentimenti confondono e ti fanno mettere
    il paraocchi.
    I rapporti così come cominciano, possono finire.
    Quando si è insieme, finita la prima fase
    del “paraocchi”, li si deve decidere se accettiamo
    i suoi difetti, ricordando però quello che l’altro
    ha fatto per noi in passato (se lo ha fatto).
    L’amore non va disgiunto dal cervello e dalla ragione.
    In quanto al tanto o poco sesso con la compagna,
    per un uomo è un elemento più rilevante che per una donna.
    Una donna vuole essere al centro dell’attenzione,
    desiderata.
    Ci sono cento motivi per lasciare un compagno o compagna, ma altrettanti per non lasciarlo/a.
    Dipende chi mettiamo al primo posto, noi, i figli
    o l’altro/a (caso più raro di tutti…)

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.