Salta i links e vai al contenuto

Il mio personale abbandono. Potrà cambiare negli anni?

di

Ciao a tutti!

Cercherò di essere il più sintetico possibile :)
Sono uscito 14 mesi, da Gennaio 2016 a fine Febbraio 2017, con una ragazza molto più giovane di me. Come intuite dal mio nick, ho 32 anni, a fine anno 33, quando ci siamo messi insieme lei ne aveva 18, quasi 19.
Nonostante questo, sono stati mesi indimenticabili. Lei bellissima, evoluta ed empatica. Per problemi famigliari, classiche mancanze da genitori divorziati, sempre alla ricerca di figure più grandi. Io sono una di quelle, arrivo in un momento di sbandamento per entrambi.
Viviamo la nostra storia con grande energia e amore, nonostante si decida, all’inizio, sarebbe stata un’avventura senza domande, perché lei voleva andar via per l’univerisità e io la spingevo a farlo. Ma si sa che poi non è mai così… Viste le sue libertà e mancanze genitoriali, e vista la vicinanza tra casa mia e la sua, in realtà non esitiamo sin da subito a impostare un rapporto simbiotico. Arriva l’esame di maturità e, un mese dopo, il trauma di un aborto volontario. Vista la sua giovane età comprendo totalmente la soffertissima scelta, pur rendendomi completamente disponibile a prendermi le mie responsabilità vista la mia, di età. Siamo vicinissimi e questo shock fortifica ancor di più la nostra unione. Arrivano le scelte universitarie. Cerco di aiutarla il più possibile ma senza troppi condizionamenti. Da Bologna, ferma idea di quando l’ho conosciuta, vira su Genova per rimanere vicini, città che le ho fatto amare e oggi ama alla follia, facoltà di Fisica. Nonostante le mie insistenze per farle prendere casa lì, decide con grande sicurezza di trasferirsi definitivamente a casa mia e fare la pendolare (siamo della provincia di Savona). Dopo i primi mesi di sofferenza da ambientamento complicato, dopo Natale comincia ad essere a suo agio in quel mondo, conosce gente con cui si trova bene e manifesta le prime velate insofferenze.
La situazione precipita a Febbraio e, nell’arco di poco tempo, decide di troncare, portare via tutto da casa, tornare da sua mamma e cercare casa a Genova, dove vive stabilmente credo da un paio di settimane.
Mi sembra giusto completare il discorso sottolineando che io vivevo e vivo una situazione di forte apatia, facendo un lavoro che non mi piace e desiderando da tempo un’evasione dal paesino. Lei era diventata il mio unico punto di riferimento. Certamente lo specchio di una persona giovane e con ritrovata energia ingigantiva i miei disagi, altrettanto certamente, quando ha appunto ritrovato quell’energia mancante anche per lei, la sua voglia di fuga si è rafforzata.
Epilogo: dopo un paio di incontri di distensione, molto amichevoli e positivi, seguiti però dalla totale e apparentemente illogica freddezza dopo un paio di miei tentativi di riavvicinamento sentimentale, decido di indagare su un sospetto che avevo. Il reale motivo della sua fuga non era la voglia di avere 20 anni e il fatto che io mi fossi seduto su di lei, o meglio, non era solo quello. Da una ventina di giorni prima di lasciarmi, infatti, si sentiva e vedeva con un assistente/ricercatore/suo professore quarantunenne con tanto di prole. Questo l’ho scoperto circa tre settimane fa. Per ragioni che non sto a spiegarvi, non le posso dire che lo so, però sono abbastanza sicuro non lo sappia nessuno. I motivi sono presumibilmente la vergogna e la paura. Ci dovevamo vedere in quei giorni, mi doveva ridare le chiavi di casa e prendere le ultime cose, ha trovato il modo di evitarmi dato che avevo appena provato a riavvicinarmi. Non poteva, evidentemente, permettersi sbandamenti. Non la sento dal 22 Marzo, tre settimane dopo esserci lasciati.
Quello che le ho dato io, nonostante la differenza d’età, verità e rapporto non impostato su quello più grande che insegna la vita alla più piccola, non è quello che cerca adesso, sul piano sentimentale. E’ tornata a cercare il faro nella nebbia, il riferimento genitoriale, quello che cercava prima di me e che tutti gli uomini con cui si vedeva le avevano dato, facendole anche tanto male. Magari questo lo sposerà, magari è già finita, a sensazione credo potrebbe farsi di nuovo male.

Ora, so che è assurdo, so che è illogico e irrazionale, so che è anti orgoglio e cose così – sono arrabbiato con lei adesso, è normale, ma paradossalmente non per il fatto in sé, per la mancanza di sincerità e per avermi fatto venire tutti i sensi di colpa del mondo – , so benissimo che è una condizione che difficilmente muterà nel tempo. So anche, però, che è senza dubbio stata la persona più importante della mia vita (nonostante una storia precedente di cinque anni e mezzo) e che io, fino a poco fa, lo ero per lei. Perché con lei sono stato sempre naturale senza paura di esserlo, e lei con me, perché con lei il quotidiano prendeva forme meravigliose e le nostre piccole debolezze da tutti i giorni ci rendevano più complici che mai.
Quindi assurdamente chiedo, c’è possibilità che la sua crescita personale, che l’esperienza di vita, che la mia rinascita da uno stallo e apatia imbarazzanti possano farci rincontrare un giorno? Quando lei sarà matura e quando io sarò più a mio agio con me stesso?

Domande assurde forse, ma domande da abbandonato da poco più di un mese,  da persona che ancora ha lei ovunque: cuore, occhi, orecchie, testa.
E che, francamente parlando, soffre come un cagnolino bastonato.

Grazie per l’aiuto e perdonate la lunghezza :) 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

9 commenti a

Il mio personale abbandono. Potrà cambiare negli anni?

  1. 1
    Sofia -

    Caro ragazzo le storie a distanza già son cagate. …ma le storie con le bambine capricciose immature sono ancora peggio….

    Purtroppo…. La differenza di età mi spiace dirlo ma CONTA. ..ECCOME SE CONTA.

    TU eri un uomo già fatto già maturato…lei una stupida ragazzetta di 18 anni…ma ragazzi che cazzo pretendete?
    Una storia seria con le 18??
    Ma le 18 hanno ancora un cervello da gallina…hanno voglia di fare casino…tradire.
    Scopare…fumare..fare le idiote in discoteca..non sanno nemmeno ancora cosa sia l’amore! E voi pretendete una storia seria…rispetto…onestà e lealtà??
    Dai su..andiamo …
    Mi spiace per l’aborto per carità …ti fai furbo e usi il profilattico la prossima volta ma nel male è andata bene così!
    Un bimbo sul groppone con una bimba mai cresciuta! Bella fine avresti fatto!

    E poi piantiamola con sta minchiata che le ragazze cercano quelli più grandi perché hanno avuto genitori separati e cercano protezione giustificando così ogni sbaglio che fanno!

    Ti ha tradito semplicemente perché non ti ha mai amato stop!
    La prossima volta studia la bene una donna prima di mettertela in casa che è meglio!

  2. 2
    Rossella -

    Ti consiglio di non confidare troppo in un “ritorno” improbabile. La donna tende ad andarci con i piedi di piombo quando subentra nella sua vita un altro uomo. Teme che alla base del rinnovato interesse ci potrebbe essere la competizione maschile. Non di rado quando la coppia si accinge al grande passo l’ex torna alla carica. Un tempo si veniva a sapere dopo anni che due persone si erano frequentate. Oggi si tende a vivere tutto in maniera molto piu’ informale. Occorre tempo per ponderare le scelte. Fossi in te non mi farei vedere troppo interessato. Questa premessa, unita al proponimento di prenderti del tempo da dedicare all’approfondimento della tua fede, ti potrebbe servire a capire quanto tieni a lei. Potresti non averne voglia. Il punto e’ questo.
    Un caro saluto!

  3. 3
    Matt84 -

    Ringrazio Sofia per la schiettezza.
    Sono consapevole di essere stato ingenuo e senza paracadute, però è la mia natura e non la rinnego. Almeno non ho rimpianti in questo.
    Per quanto riguarda il fatto che non mi abbia mai amato, quelle sono illazioni gratuite che chi non ha vissuto la storia non può permettersi di pronunciare. Sarà certamente stato un amore immaturo, ma la generosità nei miei confronti è stata totale e solo un amore la può giustificare, niente altro.

    Grazie anche a Rossella per le belle parole :)

  4. 4
    Sofia -

    Ragazzo ok…se vuoi continuare a convincerti che lei ti amava davvero e teneva a te ok..vivi nel tuo mondo di sogni…fai pure..è giusto sognare.

  5. 5
    Golem -

    Un abbraccio.

  6. 6
    Yog -

    La storia in sè è uguale a altre migliaia e Sofia ha già detto tutto quello che c’era da dire. La vera questione che meritava una lettera è la “apatia imbarazzante”. Questo è il tuo demone.

  7. 7
    rossana -

    Matt,
    “all’inizio, sarebbe stata un’avventura senza domande” – a mio avviso è il miglior modo di avviare una relazione amorosa ma anche il più rischioso.

    spesso si crea una frattura di mentalità e di ambienti nel passaggio fra la maturità e l’università. è nel normale iter evolutivo della persona in crescita, in tutti gli aspetti del suo divenire.

    a 18 anni, come a 23-25, si è ancora troppo giovani per conoscersi e sapere con un minimo di chiarezza cosa si cerca per una futura stabilità. hai avuto la gioia di vivere “mesi indimenticabili”. questa esperienza ha messo in chiara evidenza cosa puoi e DEVI migliorare nella tua quotidianità. nessuno può predire se ci sarà o meno un ritorno verso di te di questa ragazza, anche se, obiettivamente, mi sembra improbabile.

    valorizza come meglio credi quanto hai avuto e fanne tesoro per guardare avanti con fiducia, soprattutto in te stesso.

  8. 8
    Matt84 -

    Grazie per i commenti e per aver in qualche modo confermato quello che la mia razionalità sapeva.

    Diciamo che in questa fase prevale ancora un po’ la componente irrazionale, quella che vede la bellezza del rapporto, che per quanto voi facciate fatica a credere, nel suo nucleo era pienamente maturo, e spera di poterla ritrovare, un giorno.

    Ma ripeto, la componente razionale sa che i vostri pareri sono da seguire.

  9. 9
    Golem -

    Matt, ma figurati. Chiedi quando vuoi e troverai tanta empatia. Qui ci sono grandi esperti di teoria.
    Un abbraccio.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati dopo 48 ore; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, puoi però rispondere in Chat segnalandolo eventualmente con un commento in questa lettera.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.