Salta i links e vai al contenuto

Non capisco se lo amo ancora

di

Salve a tutti, sono una ragazza di 21anni e sto con il mio fidanzato da esattamente 1 anno e 7 mesi.

Da circa 3 mesetti ho dei dubbi che mi assillano la mente… dubbi che mettono a rischio la nostra bellissima favola e detto sinceramente ho paura se questi dubbi potessero essere fondati!

Ricordo che un giorno una mia amica mi parlava del suo nuovo amore e di quanto fossero affiatati, e di quando lui fosse unico, ma soprattutto che fanno qualunque cosa gli vieni in mente. Quest’ultima parte fece scaturire in me una sensazione strana, ovvero pensai subito al mio fidanzato pensando che io non vado a ballare non mi diverto tanto e non faccio chissà cosa, e tutto questo perché a lui non piace, e c’è da dire che ha 20anni come me. Un giorno successe che mi sentivo strana.. come se lui fosse una specie di sconosciuto, avevo dei vuoti di memoria, in pratica, “non ricordavo” l’amore che lui provava per me..mi veniva da piangere e tutto questo durò solo un giorno..booo non so nemmeno spiegarmi sinceramente!

Quando sto con lui sono felice e serena senza nessun pensiero negativo, facciamo l’amore con passione, gli dico che lo amo che voglio vivere un futuro con lui, voglio addirittura un figlio, e sono già pronta ad andare a convivere. E voglio farlo. Il problema è che appena sono senza lui comincio a farmi delle domande del tipo: “ma lo amo ancora?” “forse non lo amo più” “forse non staremo per sempre insieme come ci siamo promessi” … Tutti questi pensieri orribili mi vengono in mente solo quando sono sola e solo poche volte ho pensato a questo mentre sono in sua compagnia. Lui mi ama davvero e io amo lui ne sono sicura, ma perché queste domande mi opprimono?  Non ne posso più, ho pensato poi passerà sarà una cosa momentanea, ma sono già 3mesi che ho questo problema. Non voglio ferirlo per nessun motivo al mondo, la sua sicurezza e il suo punto di riferimento sono io, e lui è il mio, amo prendermi cura di lui, vivo solo per vederlo sorridere, e se sta bene lui sto bene io! C’è anche da dire che quando lui studiava stavamo sempre insieme, notte e giorno, facevamo l’amore tipo 10 volte a settimana, e adesso da quando lavora (tutto il giorno e ogni giorno) lo vedo solo per due orette al giorno o di pomeriggio o di sera e i nostri rapporti sono un po’ diminuiti, il nostro rapporto è un po’ diverso.. quindiii vi prego aiutatemi!!! Non voglio perdere il mio più grande amore per una cavolata!!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

8 commenti a

Non capisco se lo amo ancora

  1. 1
    Andrea -

    Quello che provi ha un nome e si chiama derealizzazione.Utile uno psicologo o potrebbe diventare cronica nel tempo.

  2. 2
    shadow -

    ma no quello che provi si chiama “hai 20 anni goditi la vita”
    le tue domande sono lecite anche perchè hai le voglie di tutte le ragazze della tua età di uscire ecc ecc lui non è di certo un cattivo ragazzo, ma semplicemente uno di 20 anni con poche esperienza nei rapporti amorosi
    goditi quello che hai oppure metti fine e fai nuove esperienze

  3. 3
    michelle -

    Secondo me e` importante per te capire che e` naturale che la relazione cambi nel corso del tempo, ed e` necessario adattarsi alle nuove circostanze (per esempio prima vi vedevate di piu`, ora di meno).
    Un’altra cosa e` che tu hai parlato del fatto che non fate cose che magari tu, alla tua eta` vorresti fare.
    Parlagliene e renditi conto che non dovete fare per forza tutto insieme. Se a lui non piace fare qualcosa che a te invece piace, e viceversa, puoi farlo per conto tuo e con i tuoi amici.
    In una relazione bisogna mantenere indipendenza, autonomia e i propri spazi, altrimenti si rischia di appunto svegliarsi un giorno e farsi mille domande

  4. 4
    Golem -

    Ma Kikka, cosa vuoi amare a 21anni. Sei appassionata, ti piace il sesso, stai vivendo la tua prima gioventu’ come ti dice madre natura, ma sei solo all’inizio della tua esperienza. Senza saperlo hai usato il termine giusto per definire la tua storia: una favola. Ma con le favole ci si addormenta, perché sono l’idealizzazione della realtà. La tua crescita ti sta chiedendo altro che questo ragazzino non può darti evidentemente, infatti tu apprezzi l’affiatamento che la tua amica ha col suo ragazzo. Quando avrai 10 anni di più ti renderai conto che quell’intesa e’ la base da cui partire per creare un vero rapporto tra due persone. La passione non è amore, a volte non è neanche l’anticamera di questo.
    Tra non molto ti renderai conto che non ti basta più quello che ti da’ questa storiella. Quello che doveva darti questo ragazzino lo ha già dato, ora ti aspetta altro. È questo vale anche per lui. Stai lasciando le “elementari” dell’amore per andare alle medie, ma i “professori” non potranno essere gli stessi. Mi hai capito vero?
    Stai crescendo. Auguri.

  5. 5
    Andrea -

    Guarda cosa hanno detto shadow e michelle non sono cose sbagliate ma non hanno niente a che fare con quello che tu hai scritto.Ti ho detto come si chiama e purtroppo non ha un tempo in cui possa svanire o dei perchè avvenga, di certo l’ansia amplifica e certe volte fa scaturire questa emozione come tu dici di non provare più lo stessa cosa o provarla in maniere distorta per lui.Parlarne con lui sarebbe inutili siccome sono sicuro non sapresti cosa dirgli.Ti ho consigliato uno psicologo siccome questa cosa ti si porterà dietro per tutta la vita se non la risolvi adesso che sei giovane e da sola è quasi impossibile da combattere.

  6. 6
    cam -

    Secondo me vuoi solo divertirti, hai 20 anni, non c’è nulla di male in questo.
    Fai quello che ti senti: goditi la vita, cerca di non vivere male il rapporto. Se vedi che non riesci a gestire il rapporto mollalo e fai nuove esperienze!

  7. 7
    Rossella -

    Fai bene ad essere preoccupata, fossi in te, magari a malincuore, lo lascerei nella ferma convinzione che potrei mai essere la donna per lui; peraltro la cosa inciderebbe pesantemente sul mio umore perché sono una femmina che si trova all’interno di un rapporto in cui manca la relazione. Mia madre mi ha raccontato una storia analoga alla tua e purtroppo, come spesso accade da un po’ di tempo a questa parte, si finisce per stabilire che i due erano incompatibili caratterialmente. Non è esattamente così… certo, abbiamo un carattere ma non siamo compatibili solo con chi riflette la nostra immagine… sarebbe triste! L’uomo deve necessariamente guidare la coppia, non potete crogiolarvi in una serie di abitudini che sono nate un po’ per caso e un po’ per esigenza. Capisco che vi volete bene ma sarebbe anche legittimo chiedersi perché lui è così possessivo. Non riuscirei a stare con un uomo che se sono sua bene e altrimenti amen! I progetti possono anche rivelarsi poco più che una fantasia… le delusioni sono all’ordine del giorno! Gli uomini che non progettano finiscono per mortificare le aspirazioni di realizzazione del genere femminile. Anche se lui non dovesse lasciare sua moglie fa bene a dichiarare il contrario… dall’altra parte c’è una donna maggiorenne e vaccinata che può decidere se frequentare o meno un uomo sposato! Quel che è certo è che se lui non le facesse promesse la umilierebbe… ti prometto che un giorno ci rivedremo non è una ragione valida per farsi vive! Molto spesso noto che le ragazze non sembrano padrone di un codice etico comportamentale che è valido anche per le storie di una notte. Non voglio certo assolvere chi ha questo tipo di condotta, dico solo che il mondo funziona in questo modo da tanti anni e bisogna prendere atto del fatto che molti uomini non si fanno scrupoli.

  8. 8
    limonene -

    @kikka94: la tua frase “la sua sicurezza e il suo punto di riferimento sono io, e lui è il mio, amo prendermi cura di lui, vivo solo per vederlo sorridere, e se sta bene lui sto bene io” mi fa pensare al solito errore che si commette in coppia, ovvero quello di annullarsi per l’altro, di vivere in funzione dell’altro invece che in funzione della coppia. secondo me dovresti goderti la tua bella eta’ e fare le cose che ti piacciono anche senza di lui se egli non ha i tuoi stessi interessi. devi essere proprio tu un punto di riferimento per te stessa, e non lui. il tempo fara’ la sua parte e ti dara’ la risposta alle domande che stai facendo a te stessa. in bocca al lupo.
    @ rossella: scusa se mi permetto, ma i tuoi commenti (come in questo caso) mi sembrano quasi sempre fuori tema. scrivi un fiume di parole, ma non e’ che ci azzecchino granche’. sinceramente, nel caso del tuo commento a questa lettera di kikka94, non capisco da cosa hai dedotto che il lui sia possessivo e soprattutto che abbia una moglie che non vuole lasciare. la lettera tratta un argomento ben diverso, e mi pare che il tuo commento non c’entri per niente. scusa se posso averti offeso in qualche modo, non era mia intenzione. e’ solo che i tuoi commenti proprio non li capisco.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.