Salta i links e vai al contenuto

Mi sento in colpa

Non so da che parte iniziare. O forse si…

Mi sento una m…a. Mi sono sempre reputata una persona sincera. Ho sempre fatto quello che sentivo di fare e me ne sono sempre presa la responsabilità, sempre. Giusto o sbagliato che fosse… Da giovane ho tradito un fidanzato, e subito glie l’ho confessato correndo il rischio, ma restano comunque fedele a quella sincerità di cui vado o forse è meglio dire, andavo fiera.

Ma oggi ho 37 anni… Non so forse mi avvicinavo alla crisi di mezz’età (con un bell’anticipo direi…)

E non so ho tradito mio marito… L’ho cercato questo tradimento l’ho voluto…. Non so xchè… Lo amo e lo amavo, una vita perfetta.. Due figli… Alti e bassi come in tutte le coppie, intesa sessuale perfetta… E allora? Allora xchè ho cercato e messo in pratica il tradimento? Xchè? Non lo so… O forse si… La monotonia mi stava uccidendo dentro, ero stanca e stufa della mia vita… Di quella routine delle solite cose… Anche nell’intimità ormai era sempre lo stesso…

Ho tradito e sul momento non avevo nessun senso di colpa ma ora a distanza di quasi due mesi… Mi sento una m..da… Mi sentivo così anche subito ma non mi pesava come mi pesa ora… Xchè? Mio marito è l’uomo perfetto.. Eppure l’ho tradito.. Se lo scoprisse so che oltre al dolore che proverebbe, lo sconvolgerebbe. Ci siamo sempre reputati l’uno la colonna dell’altro… E io l’ho tradito… Mio marito… La mia colonna… Certo ora è facile piangere su ciò che ormai è stato, avrei dovuto pensarci prima… Già… Lo so… Ma ormai è fatto… Ormai ho commesso l’errore più grande della mia vita e ora sono combattuta se confessarlo, prendendomibcosì le mie responsabilità o se tacere… Cercare di dimenticare, e non tanto x non rovinare la mia bellissima famiglia, ma per non rovinare un uomo, uno uomo come mio marito che non si merita ciò che ho fatto… E che non merita di doversi analizzare x capire dove ha sbagliato per poi concludere che di sbagliato ci sono solo io. 

 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

31 commenti a

Mi sento in colpa

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    sandra -

    Chi ti dice che tuo marito ti è sempre stato fedele? Di questi tempi, poi. Io non ho mai avuto la presunzione di bastare ad un uomo e non ho mai pensato di essergli indispensabile a livello affettivo.
    Potrebbe non amarti e quindi non soffrire se gli dici la verità.

  2. 2
    PagliacciaTriste -

    Non esiste più neanche il posto fisso, perché in amore dovrebbe essere più facile?

  3. 3
    Rossella -

    Nel passato gli uomini tradivano di più perché i modelli educativi erano diversi.I bambini di oggi hanno meno vergogna di quelli di ieri e quando saranno adulti non avranno grandi pudori e quindi non avranno reazioni umane.Questo significa che a tradire saranno soprattutto quelle donne che per natura sono portate ad interiorizzare il loro malessere.Quando un matrimonio non funziona subentra un senso di monotona frustrazione e la prima a patirne è la donna. Un uomo presente a sé stesso chiederà la separazione o prenderà altre strade.Non si può vivere sotto lo stesso tetto come un fratello ed una sorella;l’amore fraterno è un amore disinteressato,infatti un fratello sarà buono o cattivo a seconda degli interessi che lo muovono.Si contenderanno i giocattoli,i genitori,i fidanzati e magari l’eredità. Educare i figli unici ad essere generosi è una grande cosa; l’altro giorno una ragazza parlando della sua bambina ha detto: -se un bambino prova a portarle via i giocattoli lei glie li lascia perché è molto buona… è molto generosa!-Ho molto apprezzato questa osservazione perché stare in compagnia significa accettare il carattere degli altri e anche la loro indole. Non per niente la maestra diceva:-non si accusano i compagni!-Capirai bene che portare nella coppia questo tipo d’amore significa vivere a metà.Il rapporto tra un uomo e una donna necessita della reciprocità… questo significa che l’uomo deve sapersi scegliere la donna perché nel matrimonio a dare dovrà essere solo e soltanto lui. Conosco uomini che si sono innamorati di donne di origini molto umili e provvedevano addirittura alla loro famiglia.Oggigiorno il benessere è abbastanza diffuso ma un uomo deve continuare a farsi carico delle esigenze della persona.Un’inquietudine,un problema di salute. L’uomo che si aspetta qualche cosa da te ti sta umiliando e non merita né la tua stima né la tua attenzione.Innamorarsi di una donna significa credere in lei;quello che si vede in TV è vero: credono ai passanti,alle voci!

  4. 4
    walk -

    Anni fa ti avrei risposto in modo diverso,avrei condannato il tuo comportamento e ti avrei consigliato di dirlo a tuo marito per il suo “bene”
    Oggi invece la penso in modo totalmente diverso,bisogna tener conto che l’infedeltà è diffusissima e quindi la percezione sociale e morale è molto diversa.
    A leggere le tue parole vedo una donna che ha passato un momento di crisi,ma ha capito di aver sbagliato,in tutto questo leggo molto amore per il compagno,potrebbe sembrare paradossale,ma la vedo così,molte volte per capire quanto si ama una persona bisogna rischiare di perderla.
    Adesso se decidessi di confessare l’accaduto dovrai rinunciare alla tua famiglia,oppure la vedrai irrimediabilmente compromessa,se sei disposta a questo fai pure,parla con tuo marito ed accettane le conseguenze,oppure lascia il mondo come sta e continua il tuo rapporto,consapevole che il tradimento è una sonora cavolata!
    Se pensi che la questione sia morale,pensa alle persone che lasciano il partner senza motivo,con un sms o con una telefonata… secondo me non c’è tanta differenza,il dolore è ugualmente immenso.
    Quindi tieni per te questo errore e usalo come insegnamento per capire che certe cose non portano a niente di buono…

  5. 5
    rossana -

    Confusa,
    la monotonia dell’esistenza, privata dei pochi momenti in cui ci si sente davvero vivi, è la sfida più importante da affrontare nella vita di coppia, liberamente scelta e raramente gratificante come nel tuo caso.

    hai ceduto al bisogno di movimentarla un pochino, nella realtà, come altri, invece, si accontentano di fare nel sogno. per le donne le emozioni sono come una droga, di cui di rado possono fare a meno, anche nella migliore delle loro quotidianità.

    hai sbagliato e ne sei pentita ma, come accennato da Sandra, che sicurezza hai che non l’abbia fatto anche il tuo perfetto marito? un uomo qui apprezzatissimo l’ha fatto e l’ha poi confessato, essendone perdonato, ma per le donne, soprattutto se dipendenti economicamente dall’abitudine di una vita di lusso, non funziona così. il tradimento al femminile, a torto o a ragione, è ritenuto diverso da quello al maschile…

    scordati lo scivolone, tienitelo per te, e cerca di non ricaderci più, essendo per inclinazione portata a farlo, come già accadde con il precedente fidanzato. conosci te stesso dovrebbe anche comprendere la comprensione e la saggia gestione dei propri limiti…

  6. 6
    Fabio -

    voi donne siete tutte impazzite e inoltre profondamente infelici.
    Ve lo meritate,non ce dubbio

  7. 7
    Pet -

    Cara confusa78,

    Il tradimento è un delitto,sempre,lo è ancora di più se come dici non ci sono seri elementi scatenanti.

    Perpetrando il tradimento,in tutte le sue sfaccettature di gravità,si mette il partner tradito in una situazione di disagio anche sociale imbarazzante.

    Hai il dovere morale di comunicargli questa tua debolezza,mettendo poi nelle sue mani il destino della vostra relazione,se sarà talmente forte da superarlo bene,se invece sarà un boccone troppo amaro da ingoiare esse la fiducia nei tuoi confronti non esisterà più deciderà di troncare la vostra relazione.

    Mi spiace per i vostri figli,i quali,in un caso o nell’altro,saranno le vere vittime di questa situazione.

    Ti consiglio di parlargliene quanto prima,rispondendo con sincerità estrema a tutte le sue domande,con la speranza che questa stupida debolezza non distrugga una famiglia.Pregherò per voi.

  8. 8
    Tao -

    Ma anche se decidesse di tenerselo per se,non sarà piu come prima,anzi peggio perche coverà dentro un malessere subdolo che si farà inevitabilmente sentire proprio alle persone piu care.
    Diventerebbe una miccia sotterranea che prima o poi esploderà all’esterno (la sua famiglia e la loro fiducia)
    Senza nemmeno arrivare a capirne i motivi,perche il tempo tende a complicare le cose quando non sono chiare dall’inizio

  9. 9
    ets -

    Mah, ammesso che la storia si vera non posso che dire che lo hai fatto perchè fondamentalmente sei una donna dei nostri tempi, confusa, insicura, insoddisfatta, alla ricerca di emozioni come se non bastasse avere una famiglia con mariti perfetti e figli a cui pensare.
    Se è giusto dirglielo? Si secondo me è giusto dirglielo perchè credo che al di la di tutto, la sincerità è la cosa su cui si deve basare ogni rapporto.
    Se questo avrà delle conseguenze? Forse si, forse no chi lo sa. Ma io non ci vivrei con questi fardelli, già la vita è complicata di suo ma complicarsela così è proprio da idioti.
    Insomma, un plauso al tipo che ti ha soddisfatta sessualmente, un biasimo a te.
    Sei la donna che non vorrei mai incontrare, anche se, nel passato una come te l’ho proprio incontrata. Solo che non mi sono fatto infinocchiare dato che ora sono felicemente single con gli alti e i bassi che tale situazione ti crea.
    Comunque sono sempre più basito dei comportamenti femminili, donne fidanzatissime ci provano regolarmente anche con me, e questo mi spinge a spostare nel tempo eventuali relazioni serie perchè non so di chi e come fidarmi.
    Sono basito anche dai commenti di qualche altra donna.

    Comunque non vorrei proprio essere nella tua situazione, e si, si, sei proprio una mer….a

    Poi sinceramente mi meraviglio di chi parla di monotonia; scusate ma è ovvio che ogni rapporto dopo un po di tempo (1 o 2 anni massimo) si trasforma in una routine e in una situazione standardizzata; è così che va perchè così deve andare. Non si può vivere con l’ansia di dovers inventare sempre roba nuova altrimenti il partner scappa. Però credo che questo dipenda anche dalla vita facile che molte donne hanno, dal fatto di essere state e di continuare ad essere viziate e di non avere interessi vari lavorativi ed extra tanto che il loro unico pensiero è “come dare una svgliata alla mia vita di perenne insoddisfatta?”

    Cornificando il partner.

    ciao

  10. 10
    Nicola -

    Il tradimento di per se significa poco, è invece importante il contributo che si è sempre dato alla coppia/famiglia.
    Se sei stata moglie e madre affettuosa, virtuosa, attenta, premurosa, sensibile, generosa, sempre pronta a provvedere alle esigenze di tutti, non darti pena per un incidente di percorso.
    Quando il partner è assolutamente all’oscuro vale la pena di farlo soffrire, o magari di mettere a rischio una storia, per confessare qualcosa che non altera gli equilibri che si sono instaurati tra voi in tanti anni?
    Discorso diverso se il contributo alla vita matrimoniale è sempre stato modesto ed in più ci si aggiunge anche l’infedeltà come ennesima dimostrazione di vanità e avidità.
    Rifletti su questi punti importanti e avrai più chiaro il peso della tua scappatella.

Pagine: 1 2 3 4

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.