Ho 27 anni e sono solo. Che sia antipatico?

di Seconda persona

Ho 27 anni, e sono solo. Così solo che se devo sfogarmi devo postare qualcosa in internet. Ho solo i miei genitori, e basta. La mia vita si potrebbere riassumere in pochi avvenimenti salienti.

La mia infanzia è stata serena. Ho fatto la primina sicchè i miei compagni di classe erano più vecchi di me, ma a dire il vero non mi ha dato problemi.

Durante il biennio delle superiori non mi sono conformato alla classe di discotecari in cui ero finito, diciamo che ero piuttosto metallaro e sfigato, tanto che quando ci assegnavano i compagni di banco di solito quello con cui capitavo dimostrava apertamente il suo “disappunto”.

Al triennio ho comiciato a fumare, farmi le canne, parlare di politica, e sono stato addirittura capoclasse.

A 18 anni ogni sabato sera ero ubriaco, ma avevo degli amici veri, festaioli ma amici.

A 20 anni ho lasciato l’università al secondo anno perchè non mi andato dritto un’esame, oggettivamente di analisi 2 e logica matematica non ci ho proprio capito una mazza. Lo stesso anno sono entrato in polemica con i miei amici, che sempre di più si massacravano di canne e playstation tutti i giorni e tutto il giorno.

A 22 anni dopo 2 anni di polemica ho abbandonato il branco, sono partito obiettore di coscenza in una casa di riposo (una delle più belle esperienze della mia vita, senza sarcasmo) e lo stesso anno mi sono messo con la mia ex ragazza.

Seguono 5 anni di lavoro come tecnico informatico con successi ed insuccessi, con giornate da 13 lavori al giorno e la mia ragazza che impegnava il resto della mia vita.

Quest’anno la mia ex si è laureata. Adesso ha bisgno di fare nuove esperienze, così ci siamo lasciati.
Il lavoro che faccio mi pesa, ho grosse responsabilità e poca paga. Non ho amici (non è che non ho amici veri, non ho amici). Quattro mesi fa ho rivisto la mia vecchia compagnia, va detto che per 2 anni da quando ero con la mia ex li ho chiamati per vederci, ma che per 2 anni ho solo ricevuto dinieghi con scuse sempre diverse, mai un diretto “non abbiamo voglia di vederti”. Comunque anche questa volta mi hanno lasciato con un “dai che una di queste sere ci vediamo. Sono passati quattro mesi. Li ho richiamati comunque, non volevo fare quello che se la tira, ho scoperto che se la tirano loro. Vorrei andare a vivere da solo, ma non credo di riuscire a vivere totalmente da solo. Quindi per il momento resto con i miei. E non vedo nessuna speranza.

A questo punto la domanda sorge spontanea, ” Che sia antipatico?)

- L'autore ha scritto n.2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione

Lettere attinenti a:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

Una lettera scelta dal caso proprio per te...

391 commenti a

Ho 27 anni e sono solo. Che sia antipatico?

Pagine: 1 2 3 40

  1. 1
    nasone12 -

    Ciao Seconda Persona,

    mi sembri un normalissimo ventisettenne che nella vita ha avuto come ogni essere umano delle esperienze positive e ricche come il servizio civile, la ragazza e il periodo liceale e delle altre meno felici che forse è ora di mettere definitivamente in soffitta.

    Vorrei solo spostare la tua attenzione sulla frase: “La mia vita si potrebbere riassumere in pochi avvenimenti salienti.”
    è una frase piuttosto forte e triste e potrebbe essere anche vera. Ma personalmente credo che le vite delle persone anche le più insulse siano sempre degli eventi complessi.
    Se tu hai la percezione di essere isolato e infelice, beh la vita ti offre occasioni per cambiare. Puoi andare a vivere da solo? Vacci. Scoprirai se sei pronto o meno. Parli di questi tipi con i quali per due anni non hai comunicato e che ora ricerchi inutilmente. Lasciali andare e trovati altre persone. Ma ricorda che per trovare bisogna cercare e aprire il cuore agli altri senza per forza cercarne l’approvazione.

    Parli della tua vita senza dire se hai delle passioni. Ricordi che sei stato metallaro e “addirittura” capoclasse come se queste fossero per te le cose importanti della tua vita. A 27 anni devi trovare delle motivazioni dentro di te per vivere, essere antipatico non vuol dire nulla, è una parola vuota. Puoi essere antipatico per dei motivi, in alcune situazioni ma non in senso assoluto. Tu mi sembri piuttosto in cerca del riconoscimento degli altri invece.

  2. 2
    silvana80 -

    Ciao seconda persona
    ti sento molto vicino a me in quanto sono sola anch’io e amici degni di questo nome non so davvero se ne ho
    forse una di amica, le altre hanno sparlato di me in più di un occasione
    che la tua ragazza sia uscita con la sparata delle nuove esperienze mi ha rcordato molto il mio ex che non sapeva più come scaricarmi
    ma lasciamolo perdere dove sta, che ora sto meglio anch’io
    io ho 26 anni, sono anche io una tecnica informatica anche se non molto portata per l’hardware e sono una ferma sostenitrice che gli uomini certe cose tecniche le sanno fare indubbiamente meglio di me
    la mia ex compagnia è un covo di falsità in cui tutti si fanno dei gran sorrisi e dietro un mucchio di critiche non molto simpatiche
    ti dico solo che l’anno scorso si doveva organizzare un capodanno a Roma, del quale mi ero informata di tutto ed è saltato perchè nel periodo della prenotazione tutti si sono resi irreperibili
    alla fine ho mollato la compagnia e per un periodo non sono più uscita con nessuno e non è stato un male
    perchè mi sono resa conto che le serate in compagnia si trascinavano, non mi divertivo ed era uno spreco di soldi e di me stessa
    sono single e con quella compagnia comunque non riuscivo a conoscere gente nuova in quanto era molto chiusa e si guardavano gli estranei sempre con molta diffidenza
    è durata un anno la solitudine, poi due ragazze della stessa compagnia mi hanno ricontattato per sentire come stavo e anche loro si erano stufate degli altri
    ora esco con loro, qualche volta più di giorno che di sera e mi diverto comunque
    devi avere quindi SEMPRE la consapevolezza che non sei tu antipatico, sei solo guardato con diffidenza perchè ti rendi conto della loro pochezza della loro squallidità e della loro falsità
    e ovviamente non sei stupido e glielo fai notare
    quindi ragiona sempre con la tua testa…sarai solo per un pò, ma sarai te stesso…e vedrai che alla fine qualcun altro che la pensa come te lo trovi…anche di tuoi ex amici
    prima o poi dovranno crescere anche loro.

  3. 3
    misia -

    ciao
    anch’io all’età di 24 anni mi ritrovo da sola.Non penso di essere antipatica nè stupida. ho i miei difetti come tutti, non lo nego.
    le mie poche esperienze di amicizia sono state a dir poco disastrose. per dirne una alle superiori era diventata di una mia compagnia di classe, tutti mi dicevano stati attenta, non fidarti, io mi sono fidata.L’ho sempre difesa contro tutti, le sono stata vicino in momenti veramente brutti per lei e poi un giorno scopro che lei non faceva altro che parlarmi alle spalle.
    ero anch’io in una classe di discotecari, quando ascoltavo rock, grunge, punk. mi guardavano come un’aliena!!
    sono solitaria di natura, ma ora mi pesa non aver nessuno con cui sfogarmi, qualcuno con cui ho qualcosa in comune.
    vorrei andare via da Milano perchè so che qua non riuscirei a ricominciare da capo, ma non so se avrò mai il coraggio di farlo!
    e anche quest’anno mi aspetta un bellissimo capodanno in casa!!

  4. 4
    Giulio -

    We ragazzi, dovete darvi una svegliata..
    E sapete perchè? Perchè potete farlo.
    Avete il potenziale… siete in grado di lamentarvi e questo indica già che buona parte delle problematiche reali della vita non vi toccano molto.
    Finchè ci si lamenta di quanto sono tremendi gli altri non si fa altro che chiudersi… ho passato la mia adolescenza così e mi è bastata onestamente… Ci sono persone compatibili con noi, DEVONO esserci. Sarebbe quantomeno arrogante pensare di essere così “diversi” da non potere instaurare dei rapporti soddisfacenti, attenzione, non STUPENDI, ma soddisfacenti… Seconda Persona, siamo coetanei e la tua storia è un pò in tutti quelli che conosco me compreso… il metal, il fumo.. tutte cose normalissime.. io sono chitarrista e capisco bene il quadro generale :)
    Sono stato abbandonato mesi fa dalla persona che tutt’ora amo più di me stesso e quanto mai mi sento solo. Tuttavia è da ricercare in sè stessi la ragione dei propri dolori… Il mondo è dentro di noi. Quando ci si accorge che sarebbe sufficiente cambiare idea su qualcosa, cambiare un atteggiamento o semplicemente – smettere di essere così sicuri di qualche cosa, per vedere negli altri un atteggiamento diverso. Nei limiti del fattibile, benintesi.

  5. 5
    Seconda Persona -

    Ringrazio tutti, per le belle parole. Il mio era uno sfogo, perchè a volte guardi la salita che hai davanti e hai paura di non farcela. Ed è brutto vedere il gruppo che ti supera.

  6. 6
    renato -

    Sono nella tua stessa condizione , passo il capodanno da solo , il mio telefono non squilla mai , e piu passa il tempo piu ci entro dentro nella solitudine , avevo tanti amici piacevo molto , e poi tutto è catastroficamente distrutto.
    Se si va avanti così ci si ammala sia nell’ anima che nel corpo , l’ uomo è un animale sociale , è questa la natura che dobbiamo ritrovare.
    Io ti consiglio di non perdere tempo , iscriviti da qualche parte , o in palestra o in piscina , frequenta qualche corso , anche da eliana monti , ma fai qualcosa e mi raccomando non finire con le prostitute perché è la mazzata finale.
    Eventualmente qualche colloquio con qualche psicologo non sarebbe male , si puo risalire ma bisogna farlo in tempo. Prima che ti abitui a questa vitaccia e chiudi gli occhi e l’ anima.

  7. 7
    Zefiro -

    Bhè potremmo diventare tutti amici, se siamo lontani fare qualche discorso su forum, chat, messenger.. ma anch’io potrei essere antipatico… ;-) il sasso l’ho lanciato, spero che non colpisca qualcuno!!

  8. 8
    raffaele -

    Seconda Persona, mi sei simpatico perchè sei la pecora nera, hai carattere, e come dice un pittore che conosco, chi ha carattere ha sempre un brutto carattere.
    Non so che faccia hai, comunque tirati su, ubriacati sempre, a me capita spesso, e quando lo sono divento un simpaticone.
    La differenza la fa il singolo, non la massa, vai tranquillo.

  9. 9
    Elvis -

    Tu sei sfigato?Ti racconto la mia vita?E simile alla tu aggiungici un incidente stradale bruttissimo.La ragzza 8 anni dopo che se ne va.. ma sai mi meraviglio che non hai parlato della tua ex.. 5 anni enon impazzisci anche se ti ha lasciato?Sei mitico altro che.. Anche la mia ex mi ha lacsiato per fare esperienze?Ma esperienze di che?sessuali?e che cambia me lo sapete dire?Non è che io mi davo dei limiti fara la massimo cio che faceva con me.. mistero.. della mente femminile.. A ho capito esperienza nel senso che vogliono uno coi soldi o laureato.Mo ho capito.Ste grandi putt…. scuasate lo sfogo.. esperienze.. mbha.. è come dire sai ti lascio perchè di te non me frega nulla.

  10. 10
    tomas -

    CHI HA PAURA DI APRIRE PORTE CHIUSE RISCHIA DI RIMANERE CHIUSO FRA PORTE APERTE!..abbaimo tutte le potenzialita’ per fare tutto nella vita..almeno per provarci..
    Il tutto dipende dal carattere, c’e’ chi ha bisogno di caricarsi o essere caricato da altri…l’importante e’ che non smette di pensare che una miriade di persone pensa le stesse cose, si sente allo stesso modo…e li’ dare il massimo che fa’ la differenza!
    diceva qualcuno: ù
    SIAMO TUTTI NELLA M—A MA’ ALCUNI DI NOI
    GUARDANO LE STELLE!

Pagine: 1 2 3 40

Scrivi un Commento
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie.
Rispetta l’autore della lettera e gli altri utenti: resta in tema, non chattare, usa un solo nome, fai un uso limitato di abbreviazioni SMS e Maiuscole.
Puoi inserire al massimo 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Il server pubblica in via automatica i commenti alle ore pari (2, 4, 6, 8 ...).
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

 caratteri disponibili

Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.