Salta i links e vai al contenuto

Lei ha 18 anni di meno, mi chiedo se sia giusto che stia con me

Salve, ho 41 anni e da tre anni fidanzato con una ragazza di 18 anni meno di me. Siamo innamoratissimi l’uno dell’altro,l a sua famiglia è felice di noi, nonostante la madre abbia pochi anni più di me ci vede benissimo insieme.. Però mi chiedo come mai penso spesso se è giusto che lei stia con me, eppure stiamo bene insieme ma questo punto interrogativo mi perseguita..!!! Spero di trovare risposte. Grazie..!!!!!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

7 commenti a

Lei ha 18 anni di meno, mi chiedo se sia giusto che stia con me

  1. 1
    Alastor -

    L’amore non ha età, finché esso è pulito onesto, senza doppi fini e senza far soffrire terze perone(Fidanzate, mogli ecc.).
    Tante “pippe mentali” sono i tarli che consumano una storia, e non ti fanno arrivare fino in fondo,per vedere come va a finire.
    Tante congetture mentali, amplificano anche i piccoli problemi, e ti fanno stare li ore ed ore a pensare e cercare di piacere a chi ci sta a fianco, quando invece chi ti sta vicino ti vuole per come sei.
    Vivi non c’è nulla di sbagliato, chi ama non sbaglia mai chi non ama commette il più grande errore
    risponditi a queste domande…
    Faccio del male a qualcuno stando con lei?
    con lei ci sto bene?
    a lei la faccio stare bene quando è con me?
    SE STO BENE CON LEI, E LEI CON ME(a prescindere da quanti anni si ha)PERCHE DOVRESTE RINUNCIARE ALLA FELICITA DI ENTRAMBE?
    non c’è nessuno meglio di te stesso che puo rispondere alla domanda che hai fatto,chiunque scrive su questo sito può solo fare filosofia,la vera risposta è dentro di te,ogni uno è custode della propria verità e di quello che sente dentro, parla con lei affronta l’argomento con lei, non fare domande lontano quando la risposta è vicino, e dentro di te….

  2. 2
    Dankan -

    …è successo anche a me…io però, ho mollato, nonostante tutti mi dicessero che non si vedeva assolutamente alcuna differenza, che nella vita non si può mai sapere cosa ci riserva il domani, ecc ecc…la realtà è stata invece che, nella mia barba che cominciava ad ingrigirsi leggermente, e nella sua pelle cosi liscia e radiosa ho visto, ho visto il male che avrebbe potuto fare questo stare assieme ad ogni costo, a me ed a lei.
    Auguri

  3. 3
    colam's -

    Senza nulla togliere all’Amore che potete provare l’uno per l’altro, un problema c’e’ eccome, l’eterno problema dimenticato dei giorni nostri: i figli !!

    Se andate avanti, e se decidete di averli, sara’ un problema. Perche’ tu li avrai piuttosto in eta’ avanzata, e lei piuttosto in eta’ giovane. Mettiamo che diventeresti padre tra qualche anno, il tuo primo figlio (per tacere degli eventuali altri) quando diventera’ maggiorenne avra’ un padre ultra60enne. Il che vuol dire un padre meno attivo, forse gia’ con qualche acciacco, forse gia’ buttato fuori dal mercato del lavoro, o peggio. Questo/i figli, guardiamo le cose in faccia, oltre a rischiare di soffrire per un gap generazionale pazzesco, rischiano anche di trovarsi prematuramente orfani e magari anche con la madre a carico , perche’ avendoli fatti molto giovane non si e’ costruita un futuro professionale.

    Sono tutte congetture, ma sono domande che mi porrerei al posto tuo. Allo stesso modo si porrebbe il problema se lei li volesse (cosa naturalissima) ma tu no (cosa comprensibilissima).

    Se invece siete sicuri, sopratutto lei, che non volete figli ne’ oggi ne’ mai, beh allora bella pe voi e tanta felicita’ !

  4. 4
    luna -

    colam’s, scusa, ma parli come se lui avesse 70anni. Ne ha 41, età in cui oggi come oggi, per varie ragioni, non necessariamente egoistiche e bamboccione, le persone hanno il primo, secondo, terzo figlio. Ma appunto anche il primo. E a 60anni oggi non si è vecchi. Io son figlia di genitori giovanissimi, quindi so quanto sia bello, ‘è tua sorella’ ‘è tuo fratello’ inclusi. Mio fratello è nato molti molti anni dopo, ma comunque di certo rispetto a me non ha due genitori vecchi. La gente si sorprende di più del fatto che hanno anche una figlia molto più ‘grande’. Anch’io penso che se avrò un figlio a 40 quando ne avrà 20 io ne avrò 60, è oggettivo, e se un uomo avesse 18 anni più dei miei 40, pur pensandola come alastor sarebbe un punto su cui riflettere, però a parte che non ho ovviamente idea di che ne pensa

  5. 5
    luna -

    l’autore della lettere, se ha figli, se lui e lei ne parlano e sono d’accordo etc, volevo dire che lo stesso problema potrebbe averlo anche con una coetanea. Forse però volevi dire che lei è molto giovane, quindi a un figlio potrebbe pensare molto più avanti, ma a quel punto lui sarebbe troppo grande?

  6. 6
    colam's -

    Si Luna, sei stata più chiara (ah ! Il Chiar di Luna ! Va neh..) , intendevo infatti che lei è molto giovane, quindi a un figlio potrebbe pensare molto più avanti, ma a quel punto lui sarebbe troppo grande.

  7. 7
    fabio81 -

    hai 41 anni??? e quanti soldi hai!hiihihihihihihi….ovviamente scherzo!!!!anzi ti dirò di piu,la tua lettera,rappresenta quanto sia bella la vita,e soprattutto l’amore!!!non conta l’età,non conta l’etnia,conta il cuore e la mente….e voi ne siete l’esempio!!!!gustati la tua storia,la tua fidanzata…e poi se anche la sua mamma è contenta ancor meglio!!!!!!!!!!!!!!!!! lasciati andare ,togli i freni mentali..e vivitela!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili