Salta i links e vai al contenuto

Quando le persone pensano di poter decidere al posto nostro

Ho 18 anni, e sono tante le persone che mi vogliono bene e che però pretendono di sapere e di mettere in pratica quelle che pensano siano le scelte migliori per la mia vita. Tutto è iniziato tre mesi fa. Stavo da 1 anno e mezzo con un ragazzo, 4 anni più grande di me, tanti pregi, troppi difetti, ma del resto le persone si amano proprio accettando anche le cose che di loro non ci piacciono. Geloso fino a diventare un po’ ossessivo, testardo,  convinto di aver sempre ragione, aveva passato mesi duri, senza trovare un lavoro,  mesi pieni di sacrifici duranti i quali avevo deciso di rimanergli sempre accanto, quasi immergendomi mei suoi problemi. Era sempre triste, nervoso, e la sua disperazione era diventata la mia. E un giorno di ottobre, senza mai aver manifestato di voler prendere una decisione tale, mi ha lasciato. Io sono caduta nella disperazione,ho smesso di mangiare, ho trascurato la scuola, vissuto aspettando il suo ritorno. Ma lui non è sparito, si è  fatto sentire ogni giorno, dicendomi che gli mancavo, e che nonostante questo non poteva tornare con me perché non sarebbe stato del tutto sincero nei miei confronti. La mia mamma però lo odia per quello che mi ha fatto, e per questo gli ha mandato un messaggio dove lo ha chiamato “mezzouomo”, le mie amiche lo hanno preso in giro quando lo hanno incontrato per strada, tutto a mia insaputa. Lui ha continuato a cercarmi, anche quando io sono sparita, mi ha raccontato delle reazioni delle mie amiche e della mia mamma, e io mi sono scusata, non arrabbiandomi con loro e sapendo che lo facevano per proteggermi.  Sono passati i giorni e piano piano io e lui ci siamo riavvicinati,  rivisti, ci abbiamo riprovato. Ma lui non tollerava che io non l’avessi difeso davanti a quelle prese in giro, anche se fatte in mia assenza . Pretendeva che mi arrabbiassi con loro ma io non lo credevo giusto ed opportuno, quindi abbiamo litigato e mi ha lasciato una seconda volta. Io gli ho chiesto scusa e ci siamo riavvicinati di nuovo. I miei lo hanno scoperto. Qui devo premettere che la sua mamma lavora a casa mia, viene a fare le pulizie due volte a settimana. Adesso sono passati quei tre mesi, e sembra che ci siano i presupposti per tornare insieme,  come eravamo prima.  Ma mia mamma ha deciso di mandare via la sua, dice perché non possiamo più permettercela. Credo che sia una ripicca. Io non so piu cosa fare. Io lo amo, ma so che se la prenderà con me per non aver convinto mia mamma a non mandare via la sua. So che lo perderò,  ma non ho altra scelta se non dirglielo. Mia mamma sa benissimo quanto tengo a lui, ma crede che sia giusto allontanarlo da me perché io possa rifarmi una vita e trovare qualcuno che mi meriti davvero. Io voglio lui, e so che rimarrò delusa quando se ne andrà per la scelta di mia mamma. Forse sono io che dipendo dagli altri, che non ho le palle di non permettergli di decidere per me e per la mia felicità. Mi odio per questo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

15 commenti a

Quando le persone pensano di poter decidere al posto nostro

Pagine: 1 2

  1. 1
    piero74 -

    esatto atenarum; hai 18 anni e non puoi dipendere sempre dagli altri; gli altri, si sa, sono iperprotettivi e, proprio per questa iperprotettività, darebbro un attimino fastidio; però una cosa vorrei saperla da te; lascia stare per un attimo tua e sua madre e ascoltami: cos’è successo tra te e lui? perchè ti ha lasciata?

  2. 2
    BabyCrisalide -

    Atenarum al di là della giustissima domanda di piero74 la cui risposta potrebbe rendere questo mio commento perfettamente inutile sulla base di quello che racconti a me tutte e dico tutte le reazioni delle persone in causa mi appaiono eccessive.
    Le amiche che lo prendono in giro, ma come si permettono? Io avrei fatto un casino o quanto meno ci avrei parlato chiaramente dicendo loro che avevano superato il limite.
    Limite che ha superato anche tua madre mandandogli un sms e adesso volendo lincenziare sua madre solo per ripicca! E anche lui che ad un certo punto ti pone un aut aut e ti lascia perché non lo difendi!
    E adesso sarò dura
    Oh vedi che hai 18anni, sei maggiorenne! E va bene essere iperprotettivi e va bene essere innamorate ma tu, davvero, sembri il pezzo mancante in questa storia! Tu, proprio tu, per TE cosa vuoi? Qual è l’ immagine di te che hai tra 5 anni?
    Perché a me sembra che la tua vita stia ruotando attorno a tutti fuorché attorno a te. Che tu ti preoccupi per e di tutti ma non per e di te.

    “Forse sono io che dipendo dagli altri, che non ho le palle di non permettergli di decidere per me e per la mia felicità. Mi odio per questo”.

    Più che questo, forse è che sei troppo risucchiata da tutta questa storia, troppo dentro. Fermati. Pensa a tutte le altre cose, agli altri obiettivi della tua vita. A come, appunto, vorresti essere tra 5 anni. Con o senza di lui. Poi ci mettiamo dentro anche lui, forse, se si comporta bene, e anche le amiche, se imparano a farsi i fatti loro, e ovviamente tua madre che, forse, vedendoti meno concentrata solo su di lui accetterà che ci sia anche lui.
    È una ipotesi. Dissociati da tutto questo, pensa a te e vedi che succede.

  3. 3
    Rossella -

    La penso esattamente come tua madre.

  4. 4
    atenarum18 -

    Beh, piero74, io ero cambiata. Erano mesi che lui era triste, e dopo averlo sostenuto tanto sono diventata triste anche io. Poi lui si allontava e io diventavo gelosa, cosa che non è da me. Siamo cambiati entrambi,ci sono stati una serie di atteggiamenti da parte mia e da parte sua che lo hanno portato a prendere questa decisione. Non so se per darmi una lezione, sicuramente perché non mi amava più come prima. La cosa che è certa è che però io non posso stare lontana da lui e lui non può stare lontano da me. Ci ho provato tante volte a darci un taglio in questi tre mesi ma si è sempre rifatto vivo.. insomma, ci stavamo trascurando reciprocamente, e forse c’era bisogno davvero di capire come stavamo male lontano l’uno dall’altra.. Poi non so, a volte ho paura di illudermi, ho paura di fidarmi troppo di lui. Ma lo guardo negli occhi e vedo sempre la stessa persona che è stata al mio fianco per un anno e mezzo, e penso che non possa farmi del male dopo tutto quello che abbiamo passato.

  5. 5
    piero74 -

    esatto babycrisalide, atenarum ha parlato di tutti, tranne che di lei; atenarum, pensa a te e al tuo rapporto lasciando stare per uun attimo le vostre madri; sei sicura che lui vuole tornare ancora con te? è disposto ancora dopo i precedenti vissuti che vi siete lasciati e le conseguenze? sei sicura che lui la pensi come prima? sei sicura che i suoi pensieri non sono cambiati anche su di te? scusami un attimo, ma se tu lo ami, lotta contro tutto e tutti e fregatene sia di tua madre, sia delle tue amiche, sia di tutti! se io amo qualcuno, me ne frego di tuttto, sono disposto a mettermi contro il mondo, atenarum! questo è vero amore e amare; perciò, il tuo problema più grande è l’insicurezza: tu sei insicura di qualcosa: o di lui o di te stessa; che ti succede? qui siamo disposti ad aiutarti se tu ti apri.

  6. 6
    Gaudente -

    non capisco perche’ tu corra dietro a ‘sto morto di fame …. e’ forse un superdotato ?

  7. 7
    atenarum18 -

    Lui sembra voler tornare con me, mi ha detto che piano piano ci risolleveremo e ricostruiremo tutto. Io lotto tutti i giorni per lui, sono tre mesi che lotto. Prima per riprendermelo, per fargli capire che ero cambiata e che aveva fatto una cazzata, dopo contro i miei genitori. I miei genitori, le mie amiche, sanno che ci rivediamo. Mi remano tutti contro, ogni giorno. In casa mia mi parlano a malapena certe volte e se dovessi ascoltare loro adesso avrei già chiuso tutto con lui. Ma non voglio e non posso chiuderla, e i miei con i loro ricattini non possono farmi cambiare idea. Non so come lui reagirà alla notizia di sua mamma, però so che me ne tiro fuori, sono decisioni che non mi riguardano, decisioni che ho provato a cambiare. Io credo che l’amore vada al di là di tutto, che l’amore non si possa comprare, e che se lui veramente mi vuole, questa notizia non gli farà certo cambiare idea. Non sono del tutto sicura che reagisca bene, e per questo non sono nemmeno sicura che mi ami davvero come prima. Però devo capire, devo sbatterci la testa ancora una volta prima di chiuderla per sempre, devo lottare ancora per riuscire a vedere se la possibilità che tutto torni a posto esiste davvero. Non ci siamo mai davvero lasciati, non è passato un giorno in cui non ci siamo sentiti, per questo ci voglio riprovare. Ma tutte queste persone mi fanno sentire in colpa ogni giorno, i miei dicono che fanno sacrifici per me e io li ripago così. Non ne posso più, non dovrebbero nemmeno esserci mai entrati in questa storia. E più gli dico che devono starne fuori, più che loro si offendono, mi fanno sentire in colpa. Basta, io non ne posso più.

  8. 8
    franco -

    ciao io ho letto il tuo commento e hai ragione anche io ho una storia quasi simile alla tua infatti lo scritta nel forum sl che tu che sei inteli gente hai saputo cs vuoi e hai pensato bn e hai scelto lui contro tt e invece la mia ex ascelto altro e da qua posso dirti che se 2 si voglio 100 nn possono nulla fidati

  9. 9
    BabyCrisalide -

    Ci deve essere un girone speciale per chi istiga i sensi di colpa come mezzo di controllo sugli affetti. Ne sono certa.

    Intanto riprenditi il controllo della tua vita.
    Non ho capito se hai finito le scuole, finiscile.
    Vai in palestra? Piscina? Altri hobbies?? Createli

    Riparti da te
    E chi ti ama ti segua!

    Compreso lui.

    Lo so, sembra un commento fuori tema.
    Ma vorrei che tu rompessi lo schema che si è creato.

    Per l’amore si lotta
    Lo penso anche io
    Ma se tu stessa ti dici non più sicura del suo amore…
    Forse devi distaccarti un momento. Non da lui ma da tutta questa ansia che traspare dalla tua storia.

  10. 10
    piero74 -

    atenarum, segui i consigli di babycrisalide che, veramente ti ha lasciato 2 post belli, e, se ci rifletti un attimo, io al posto tuo, atenarum, seguirei quei consigli; lo so, nessuno vorrebbe fare del male a nessuno, ma a te? pensaci! a te quanto male stanno facendo a partire dai tuoi. coltiva degli hobby che ti piacciono e finisci le scuole e va via da quel posto che ti sta facendo molto male; atenarum, ti rendi conto che tu hai 18 anni e mamma e papà non campano sempre? sì, è vero, la famiglia ha un ruolo importante nella vita, ma non dev’essere opprimente: loro dovrebbero solo limitarsi a darti dei consigli, ma alla fine, quella che deve vivere la vita sei tu, che ne pensi? e dovrebbero anche capire che tu vuoi vivere in pace la tua età, ma sei tu a doverglielo far capire; tu secondo me non ti sei mai ribelllata, perciò adesso in te trovano terreno fertile, ma non è arrivato il momento di ribellarti facendo capire che tu vuoi vivere la tua vita? atenarum, io fossi al tuo posto io farei amicizia con babycrisalide perchè ho letto che veramente ti ha dato degli ottimi consigli senza maltrattarti come fanno negli altri forum; per prima cosa (sempre se fossi in te) io le chiederei la sua email e, se è il caso, coltivare una bella amicizia, poi… giustamente tocca a te decidere; per me babycrisalide è la persona che fa per te, pensaci! ciao!

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.