Salta i links e vai al contenuto

Comportamento relazionale

Salve a tutti, 

Probabilmente non é il posto adatto per esporre la mia argomentazione. Ma cercheró di esprimermi al meglio confidando in un vostro aiuto sincero e sereno.

In sintesi la problematica é l’attitudine della mia ragazza. 

Io di 24 anni. Lei di 20, ci ritroviamo ultimamente in una particolare situazione, la fase di conoscenza profonda. Quella in cui si cala la maschera della visione perfezionista reciproca, e si incominciano a dove amare o comunque sopportare i difetti e le incompatibilità altrui. 

Il fatto é il seguente: non so se l’attitudine della mia ragazza sia dovuta l’egoismo, dovuta all’etá o alla sua stessa indole.

Ultimamente mi crea non pochi dubbi e difficoltà nei confronti di noi due. In quanto spesso mi trovo nervoso e dubitevole.

Quando ha degli impegni, anche minimi, semplici e banali commissioni o simili, dimentica il mondo. Si fa poco viva, é riorganizzata e spesso non si informa riguardo le l’occupazione temporale che determinati impegni possono dare alla sua quotidianità. É una brava ragazza, ha una bella vita, semplice e protetta, non le manca nulla.

Vi esplico un esempio

Abbiamo dovuto rinunciare a un evento che avevamo organizzato per le date che sin venute a coincidere per pura sfiga con l’evento stesso. L’evento in questione era un gala di alta moda a cui io sarei andato in seguito alla mia sfilata, e a cui avevo chiesto a lei di venire con me. E niente, io oggi sono andato alla sfilata, molto importante, e rinunciando al gala sono tornato ora a casa facendomi venire a prendere per andare a vedere stasera la sua piccola sfilata di moda di paese, con tutto l’entusiasmo e l’amore possibile. Sta di fatto che sono le 6 e lei, come fa sempre quando ha degli impegni, mi dedica risposte secche seppur gentili, e vaghe, sicché io non riesco ad organizzarmi e a capire come muovermi per stasera. Mi dedica pochissimo tempo, il che ci sta, conosco l’ambiente 100 volte più a fondo di lei, ma il fatto sta nell’attitufine. É sfuggente, poco esaustiva e un po’ infantile.

Ho provato a chiamarla poco fa per capire come ci muoviamo stasera e mi ha detto che non poteva rispondermi perche era in camerino. Quando so benissimo che, e faccio moda a livello abbastanza elevati, puoi tranquillamente stare 12h filate al telefono mentre sei li o mentre ti truccano, lo fanno tutti. Figuriamoci alle sfilate di paese. Io stesso sono sempre stato raggiungibile e disponibile nel possibile quando avevo sfilate importanti per la Fendi e la D&G. E lei non trova tempo o disponibilta a sufficienza per darmi le giuste informazioni o perlomeno provare a cercare di ottenerne, ad una sfilata amatoriale di paese!!!?
Quindi se non lo fa e mi risponde a pezzi e bocconi a parere mio non é un attitudine giustificabile, considerando che ho rinunciato al gala piu importante del mondo dell’alta moda per andare a vedere la sua sfilata di miss qualcosa. Il che sarebbe da apprezzare

Ora io vi chiedo, é egoismo? Infantilita? Farsi desiderare? Cosa? Vi sembra normale un atteggiamento simile? Come lo spieghereste?

Sono tornato di fretta da Firenze per lei e ancora non ho capito nulla di come funziona stasera, ne ottenuto la giusta attenzione da lei.

Basito

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

3 commenti a

Comportamento relazionale

  1. 1
    Rossella -

    Non saprei cosa dirti perché in genere ho riscontrato questo genere di comportamenti in uomini che non hanno fatto in tempo a sviluppare un ideale di sacralità della famiglia perché la loro giovinezza è franata sotto il peso delle vite dei padri e su queste macerie sono sorte altre famiglie nelle quali è rivissuto il messaggio della rivelazione, a dimostrazione che la natura non ha l’ultima parola sulla storia dell’umanità, che esiste un sacrificio che rende efficace l’amore e un dolore che lo nasconde, ma non lo rende inesistente. Questa fede che è molto radicata nei bambini comincia a ricucire il rapporto tra le generazioni, perché si legge volentieri per la coerenza e la semplicità dei suoi argomenti e mette in condizione il padre di sentirsi amato per mezzo del figlio. Un po’ di estraneità resta, ma è naturale anche se alimenta una melanconia che è la porta attraverso la quale si fanno strada nel tuo cuore le esigenze teologali della vita cristiana. Questa consapevolezza ti aiuta a ridimensionare il tutto… negli anni l’amore si consolida e diventa più facile trovare il modo per esprimerlo.

  2. 2
    Golem -

    Deve trattarsi di un problema all’amigdala.
    L’amigdala attribuisce significato emotivo a informazioni di stimoli provenienti dal mondo esterno o dall’interno del corpo e dal cervello, come pensieri, ricordi, interessi. Crea emozioni insomma.
    Le emozioni possono essere considerate delle transazioni con l’ambiente a cui sono associate delle modificazioni fisiologiche, esperienziali e comportamentali. Mi spiego meglio. Per transazioni con l’ambiente intendiamo uno stimolo che può essere esterno, come la vista di un cane che abbaia, o anche interno , come il pensiero di un’interrogazione o un impegno con te. Ognuno di questi stimoli non ha un valore assoluto, ma soggettivo, perché ognuno reagirà singolarmente. Ci sarà chi sarà spaventato dal cane e chi no, chi si suda freddo per l’interrogazione e chi è freddo, e ci sarà chi non vede l’ora di incontrarti o…
    A questo punto ci si chiede: perché con te si comporta in quel modo? Semplice: perché nun je ne frega gnente ‘nzomma.

    Io ci penserei due minuti prima di “amare” certe attitudini. Ma io c’ho n’amigdala particolare. L’ho presa su Amazon.
    Auguri fratello.

  3. 3
    Anomalo -

    cioè, ha detto Ross, mettila incinta, poi si vede

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.