Salta i links e vai al contenuto

Illuminatemi… spiegatemi il comportamento del mio ex

  

Io non lo capisco.
Ci siamo conosciuti 3 anni fa, abbiamo 6 anni di differenza, per lui colpo di fulmine.. anche per me ma ero impaurita dall’età. Lui non si abbatte lotta e ci mettiamo assieme. Con lui vivo la mia prima volta sento per la prima volta il vero amore… poi io più matura e con stile di vita diverso cerco di dargli dei consigli per non far si che butti via la sua vita… continua la scuola… e limita alcune sue brutte abitudini. Il non accordarmi al suo parere sempre…. inclina la nostra relazione.. inizia a chiedermi di cambiare in certe cose.. io ci provo.. ma niente… non va mai bene mi molla. Disperata lo inseguo per due mesi.. un muro.. poi riprendo la mia vita… incontro una persona e prima di uscirci… glielo dico.. non mi ferma.. esco e inizia una storiella non andata in porto perché io non amo questa nuova persona ma il mio ex. Vado nel suo paese per le vacanze.. ci rivediamo.. lui si sente tradito… sono subito andata con un altro… dopo 3 mesi!! non lo amo! … cerco di spiegargli il mio errore.. il vuoto provato.. mi impegno… ci rivediamo e succede qualcosa… solo che gli dico che lo amo ma non ritorno assieme… perché… non mi sentivo ancora senza colpe. Mi sembrava poco serio dopo ciò che ho fatto.. volevo capir se avevo sentimenti stabili.!… la seconda volta che ci rivediamo succede un problema.. prendo la pdgd e siccome non sono tornata assieme a lui.. lui non vuole starmi accanto..
Non vuole i miei problemi e lamentele.. per fortuna tutto si risolve per il meglio….
Restiamo in contatto lui sa che lo amo… ma non mi perdona il non esser tornata assieme… io cerco di sondare i miei sentimenti vedere se è amore davvero.. intanto lui si fa la sua vita non dicendomi le eventuali avventure… già dopo 1 mese da quel fattaccio.
Dice che non voleva farmi soffrire per una da niente.. allora non sapevo nulla e i nostri discorsi sono tranquilli.. affettuosi… abbiamo un bel rapporto sino a maggio. Poi tutto cambia.. non ah tempo per me.. cerco di chiedergli se ha un’altra.. nega nega.. mi adatto a fare l’amica… ma cerca di gettarmi del tutto fuori dalla sua vita.. lo trovo urlante al telefono… dice cose contraddicendosi. Gli chiedo se vuole allontanarmi mi dice prima di no.. che devo restare nel ruolo di amica che non ha problemi a dirmelo… poi di fatto cerca di farmi fuori.
In qualche sms inizia a farmi capire che esiste una ragazza.. ma non si professa innamorato… dovevamo rivederci e mi dice che è single e se vuole ci si può rivedere…. e che cmq mi abbraccerebbe tutta la notte.
In altri sms mi ribadisce di credergli che mi vuole un bene dell’anima. fatto sta che non ci vedo più scrivo una mail a tutte le sue amiche.. cerco l’altra tipa e vengo a sapere che non solo è una di un’età molto inferiore alla sua… 16 anni.. ma che stanno assieme da una settimana.. secondo lui.. da un mese secondo lei.
Lui ha buttato via anche il rapporto che avevamo. da ex.. per la gelosia di questa bimba.. sorella di un amico.
Dopo aver saputo da lei che allora era amore auguro una bella storia d’amore e me ne vado… ma lui mi scrive mi chiama con aggettivi brutti.. mi minaccia violenza se parlo ancora a lei… io non lo riconosco più…
Alla fine della fiera perde l’amicizia con il suo amico da anni.. la ragazza lo molla perché a quell’età si chiama amore ciò he non è… nonostante la famiglia di lei consenziente alla loro frequentazione
M ritrovo lui che considera questa cosa durata si e no 3 sett a storia più belle della sua vita… nonostante i nostri due anni.
Nonostante io abbia cercato di sostenerlo e per lui abbia fatto di tutto… gli riverso in un sms la mia delusione e lui fraintendendo delle frasi crede che io esca con una persona.. mi tel per sgridarmi… per dirmi che ero stata falsa.. questo grande amore che provavo per lui allora era una falsa… gli dico che non ha capito nulla della frase e sono single.. non potendomi sgridare sta zitto e però senza richiesta mi dice che la storia con la ragazzina è andata male…
Gli faccio nonostante tutto gli auguri del compleanno.. mi dice che li accetta perché sa che sono sinceri di cuore. E che non vuole parlami proprio perché non capisco perché non vuole parlarmi.
Stasera dopo 3 sett gli chiedo come sta….
M risponde che non devo rompere il bip.. che devo lasciarlo stare.. che sta uno schifo.. che non sono fatti miei… che non vuole sentirmi più…
Allora gli rispondo che è vergognoso non avermi chiesto scusa per le offese fisiche.. che non capisco perché odia me l’unica che gli ha sempre dimostrato di esserci.. di volergli bene… sempre.. nonostante le angherie subite… che non si merita una ragazza come me.. che non si è accorto dell’ oro che aveva accanto.. che se la nostra storia è finita non era perché io amavo male o non era abbastanza. era lui lui a non amare.
Gli dico anche che non ho colpa se la tipa non si è messa con lui perché.. già aveva messo le mani avanti dicendomi che non sapeva se riusciva davvero a star con lui… e che io anche se m ritiene falsa l’avevo incoraggiata a viversi questo amore… ( ebbene si ho detto anche questo contro di me perché lui non soffrisse!!! ) .. che sarà lui ad accorgersi che di sceme come me che cercano di adattarsi a lui non se ne trovano tante… che per sua felicità somma cambierò numero di telefono… così non ci sarà più una scema che gli vuole bene.. che si preoccupa se sta male.. che gl chiede come sta… o una su cui scaricare i suoi fallimenti e sarà felice.
Di tenersi quell’altra degna che davvero lo ama più di me… come si è potuto vedere. a fatti.! di darsi una svegliata perché a tipa in questione ragiona come una di 3 anni! Che nulla è valso aiutarlo partecipare a gioie e dolori.. bastavano 4 uscite.. fare quella misteriosa.. prenderlo in giro… che il mondo è proprio dell S. onze!
e l’ho mandato a quel paese.

Sono uscita fuori di senno.. per la rabbia.
Ma spiegatemi perché odia solo me.. che l’ho sempre amato.. sopportato.. che son sempre stata presente a chieder come sta.. che mi sono preoccupata!
Perché odia così tenacemente me… e mai riesco a farmi dire le reali motivazioni…. ( qlc di detto e fatto.. ) .. e non ha lo stesso sentimento di odio per chi come in questo caso si è preso gioco di lui?..
Perché solo me.. dato che riconosce anche che provo sentimenti veri… perché tutto questo odio?
Quando voleva che mi allontanassi.. gli chiedevo di guardarmi negli occhi. anche se via cam per ché abitiamo distanti e dirmi che non mi ama più… me lo scriveva ma si rifiutava d dirmelo in faccia..
Alla nuova ragazza ha detto che riusciva però a provare i sentimenti d’amore iniziale che ha provato con me.. eppure è più distrutto dal perdere lei… che me che conosce da una vita..
Non capisco.. non ha senso nulla… e sono amareggiata perché fino ad oggi credevo di essere stata davvero amata… per la prima volta in vita mia. CHE DELUSIONE.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

19 commenti a

Illuminatemi… spiegatemi il comportamento del mio ex

Pagine: 1 2

  1. 1
    elisabetta -

    Piu ami meno sei amata. Piu’ li lasci nella merda piu’ ti vengono
    dietro.

    Ecco la squallida legge dell’attrazione.

    Che schifo, però!

    Manco fossimo giocattolini usa e getta.

  2. 2
    PolvereDiStelle -

    Ciao Iris, non ci sono giustificazioni per come ti ha trattata. Lo so che è difficile, ma smettila di cercarlo.
    Non puoi farti trattare così…almeno in nome dell’amore che c’è stato tra voi non dovrebbe permettersi di dirti certe cose! Ma, mi chiedo, come si fa a non avere più neanche un minimo di rispetto per chi abbiamo amato e ci vuole ancora bene??
    Ti tratta così proprio perchè sa di poterselo permettere. Sa che tu gli vuoi realmente bene e non te ne andrai. Mi sembra però giunto il momento di fargli capire che tu non starai lì in eterno…non può avere tutto quando e come vuole lui! Lascialo stare!
    Sono d’accordo con Elisabetta comunque…più ami meno sei amata. E’ assurdo, ma spesso è così…

    “M ritrovo lui che considera questa cosa durata si e no 3 sett a storia più belle della sua vita… nonostante i nostri due anni.” Tipico. Molti si fanno completamente trascinare dall’euforia del momento e perdono la testa. In ogni caso, al di là di questo, lascialo stare. Ci sono dei limiti e lui li ha ampiamente oltrepassati.
    Un abbraccio

  3. 3
    iris83 -

    elisabetta questa legge l’ho imparata sulla mia pelle…
    Mi ritrovo lui che se gli scrivo come stai la prende male..se gli dico che sto male soffro ho problemi fisici è indifferente…che dice che gli fa schifo quello che arrivo a scrivere.( tipo che ho messo in dubbio l’amore passato , che era sbagliato nascondermi certe cose , che non chiedermi scusa era preoccupante per lui , che non capisco perchè se lo amo mi odia).
    Mi sento rispondere che è stufo di spiegarmi..che non lo capisco…lo trovo elusivo..e mai risposte dirette a domande dirette..
    MI dice che ha l’animo apposto..e che non lo farò snetire in colpa…ma allora perchè odiarmi se vede solo che soffro x amore? perchè è cosi’ difficile un gesto di pace da parte sua? Mi ha detto che non vuole problemi nella sua vita e io ho deciso di esserlo sempre ! O_O ma che caspita vuol dire!?! Io soffro sto male cerco conforto in lui…e sono un problema? mi trova pesante! Io che attualmente ho problemi col cibo chiedo a lui come sta per la delusione d’amore nonostante lui non mi chieda nulla sul mio stato di salute e sarei pesante!?

    Gli ho detto che cambio cell….:/ ma è amarissimo sapere che non mi avrebbe cmq mai tel…cercata e non lo farà..
    io non riesco a capacitarmi di tanta freddezza nei miei confronti dopo anni assieme….tanto odio…
    e magar avessi la consolazione durante la mia assenza di sapere che mi ha pensato con rimorso anche solo una volta.
    Sapere che non lo farà mai e si sentirà solo liberato mi butta a terra.

  4. 4
    lisina -

    …Ma….scusa che tipo di maturità puoi aspettarti da un ragazzino di
    21 anni???la differenza d età si sente fra uomo e donna in questa
    fascia d età….io sono tua coetanea e ho un ragazzo che ha 2 anni in
    meno…e 2 anni non sono nulla,ma 6 anni iniziano a diventare tanti…
    (ripeto per questa fascia d età)vi siete messi insieme che lui
    praticamente aveva 18 anni e stava praticamente diventando uomo,come
    lo sta diventando tutt ora….magari con una bambina come la definisci
    tu di 16 anni si sente più spensierato…e poi tu dopo soli 3 mesi sei
    stata con un altro,e questo ferirebbe chiunque,ma soprattutto un
    uomo..viene ferito il suo orgoglio..sicuramente lui ti ha amata,ma un
    amore non certo maturo,ho un fratello di 20 anni e quindi conoscendo
    lui e i suoi amici coetanei bè non ragionano di certo per portare
    avanti storie a lungo termine almeno per ora spero….cercano cose
    non impegnative per divertirsi….e noi alla nostra età siamo
    impegnative….

  5. 5
    iris83 -

    rileggendo ho scritto sbagliato nel post iniziale : HA DETTO A LEI CHE NON PROVAVA LE STESSE EMOZIONI CHE PROVO’ CON ME ALL’INIZIO..
    e a me dopo che lo ha lasciato dice che di lei non gliene frega nulla…non ci parla più.
    e però lo trovo distrutto.

  6. 6
    key -

    Appunto, attrazione, non amore.
    Non è vero che più ami e meno sei amata, se ami chi non ti ama più accade tutto questo.
    Poi però spiegatemi il concetto della parola amore perchè in questi termini non lo capisco. L’amore è un flusso reciproco, non una cosa univoca a mio avviso.
    Alcune storie finiscono, capita, basta farsene una ragione invece di sbattere la testa continuamente, capisco la delusione ed il senso di smarrimento, capisco l’incredulità di ricevere tanto astio da una persona per la quale prima eri il centro delle sue attenzioni, ma basta, basta!!
    Poche domande, nessuna elucubrazione mentale, i messaggi sono chiari.
    Chiediti, piuttosto, è davvero lui che voglio al mio fianco?
    Non chiederti se lui ti ama o meno, chiediti cosa provi tu, veramente, e se sei disposta a ricominciare con una persona che non condivide più nulla di te, con te.
    Vuole lei adesso, non te. Scusa la schiettezza. Non si tratta di essere migliori o peggiori di un’altra, ma di quello che si prova stando insieme.
    Attenzione a quel “mi chiede di cambiare alcune cose..io ci provo..ma lui nulla”. Ipotizzo che se fossi rimasta con lui in breve ti saresti ritrovata snaturata di te stessa, andare incontro agli altri, alle loro esigenze, quando legittime e sane, non deve significare rinunciare a se stessi, non credi che in questo ci sia già qualcosa che stona?
    Auguri.

  7. 7
    iris83 -

    Vi ringrazio per le parole di conforto e riflessione che mi state donando.

    rispondo i breve a tutti..
    lisina ..io all’inizio mi ero presa la cotta per lui che dimostra molto più età senza saperla…e appena saputa mi sono allontanata opponendo un no cocciuto. Lui per mesi ha insistito.. donato amore..e tutto ciò che mai nessuno dela mia età mi ha dato.. cercando di abbattere la mia diffidenza…veder oltre l’età e fidarmi di lui. Se ho provato è stato solo per amore e lui all’inizio si comportava in modo totalmente diverso. Cmq avevo messo in conto che non sarebbe durata ma non che potesse odiarmi cosi0 poi……

    Si è vero ho sbagliato ad andar con un altro dopo 3 mesi .. ma lui non risponeva più al telefono dopo avermi lasciato…non mi dava possibilità di recupero…è stato più volte avvisato dei miei sentimenti…ed è arrivato a dire che non gli interessava e di rifarmi una vita.
    Ancora prima di prendee un caffè con quel ragazzo gli tel chiedendo se davvero non ne volesse più sapere di me…e mi ha detto no..al che gli ho detto che mi perdeva per sempre. e lui non ha detto nulla per tenermi. Gli ho risposto che sarei andata avanti con la mia vita..ha detto solo : meglio. Ho frequentato quella persona per 2 mesi e non o ricevuto una tel da parte sua..

    Pretendeva che mantenessi poi il ruolo da amica.. ma non voleva mai telefonare o farsi vivo..lo facevo io… e se dicevo che andavo via con amici ( serate tranquille in gruppo per star su di morale)…s arrabbiava nonostante andasse dietro a questa ragazza…
    Non voleva tel… e allora più volte gli dissi che avrei smesso e cambiato numero.perchè non c’era reciprocità…. rispondeva arrabbiato che non avrei dimenticato il suo numero. …poi che non voleva arrivare a questo punto perchè mi voleva bene. Intanto all’altra diceva di avermi mandato a quel paese e che non mi sentiva più.Tutto ciò a me inconsapevole della presenza di lei ha generato confusione perchè un mese prima era tutto tranquillo e sereno il nostro rapporto…
    Si è stato passato il limite …può voler lei.. ma non vedo come mai gettar via cmq il bene di una persona che conosci da anni…bastava più sincerità . Ho detto che cambierò numero e lo farò di certo..ma fa male che una persona a cui ho dato molto non si volterà nemmeno un attimo..non sentirà la mia mancanza…e anzi i considera oggi come un problema …” ho già i miei problemi non ne voglio uno più ..te” O_O
    ho chiuso tutto con lui…spero di farcela.

  8. 8
    Andrea -

    Cara Iris, intanto devi assolutamente imparare ad amarti di più, non puoi permettere a nessuno di diventare il padrone della tua vita. Ma poi scusa, vuoi perdere ancora del tempo dietro ad uno così?! E’ solo un bamboccetto, ma sai quanti ne trovi? Poi se dopo tre mesi sei stata con un altro sono affari tuoi e non hai sbagliato, se ci teneva così tanto a te ha sbagliato lui a lasciarti scappare. Non farti fare il lavaggio del cervello e mandalo a cagare con due sonori calci in culo!..Anzi fai quattro..

  9. 9
    elisabetta -

    Non dirgli “stai per perdermi per sempre!”
    Fallo e basta!

    Ma posso almeno sapere in che senso tu eri un problema per lui?
    Sei per caso stata involontariamente appiccicosa o invadente?
    Sai, delle volte capita di esserlo senza nemmeno che ce ne accorgiamo.
    Fai mente locale a ciò che è successo tra di voi.
    Perchè, a meno che uno non sia completamente pazzo (e credo proprio
    che sia cosi!), se si arriva a dire o pensare certe cose c’è un
    motivo.

    Io sono piu’ per il classico “fuori si testa”, ma tu sai meglio di me
    cosa può averlo infastidito..

    Instabile.
    Egoista.

  10. 10
    irsi83 -

    Andrea ..non mi sono mai pentita di aver provato a ricominciare ma a lui cercao di comunicare cmq che era stata uan scelta in conseguenza anche del suo non rivolermi..e mi sono assunte le responsabilità…cambiato atteggiamento dimostrando ancora + serietà.

    elisabetta non è che è impazzito..si ci sono stati atteggiamenti che devono averlo infastidito. Il problema è che è come fosse lunatico o scaricasse su di me problemi riguardanti altri campi. All’inizio io non mi comportavo in modo diverso eppure ero perfetta secondo lui…poi ha iniziato a voler di più..a perfezionare..poi la tragedia quando dissi che mi sentivo meno centrale dei suoi amici e che a me non piacevano..non mi ci trovavo ( mai impedito di vederli e mai detto di non frequentarli solo facevo fatica a comunicare e ci tentavo sempre). Avevo dei timori per il futuro..e gli chiedevo più responsabilità nelle sue selte di vita.. tipo non smettere di studiare ..perhcè ritenevo fosseper lui un errore non fare la 5 e poi non darsi un’occasione provando l’uni…come ora sta facendo grazie a me. Io ero laureata già..lui in tutto ciò ha visto solo che non volevo uno non laureato. Gli dicevo di moderARSI SUL fumo che faceva male….gi chiedevo un po’ di rispetto se non sempre me la sentivo di esser sempre disponiile sessualmente. Io ho i miei problemi..ansia..attacchi di panico..etc che all’inizio mi ha aiutato a superare..al contrario di lui ho pochi amici..poche occasioni x uscire..anche se me le creo .e.coltivo i miei hobby…però non facevo pesare la distanza…chiedevo la sua presenza.
    All’inizio trovarsi alle 3 per una tel..un orario fisso perhcè studiavo era possibile.. poi non più che lui vivema a modo suo e quindi orari non me ne poteva dare…poi mille motivi.sino a che mi lascia dicendo che mi sono fatta lasciare..che aveva creato la storia perfetta e ho rovinato tutto. Anche ora..dice che IO SONO sempre voluta esser un problema nella sua vita…..
    In che modo io sia un problema non lo so….so solo che ho indagato per sapere e parlato con la ragazza per farmi dire se erano fidanzati per paura di essere prese in giro..ho detto le cose che mi han ferito…on ho taciuto…ho discusso…ma forse sono un problema perchè non sto ai suoi ordini e lo faccio riflettere oltre che chiedergli forse un confronto maturo ed un rapporto in cui siamo alla pari.Quando mi ha lasciato mi disse che si sentiva meno bello e sicuro di se …io non so i veri motivi.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili