Salta i links e vai al contenuto

Come uscire dalla depressione?

Salve a tutti. Mi sfogo qui perché è più facile far vedere chi sei davvero di fronte a persone sconosciute. 
Allora, io sono una consulente di una grande azienda che opera in un Team. 
Nel mio gruppo sono quella che lancia sempre nuove idee, nuovi modi per fare clienti, promuovere pubblicità, sono sempre stata l’esempio da seguire (non lo dico per fare la modesta, ma nel mio lavoro è così).
Sono quella alla quale si rivolgono per consigli, risolvo i loro problemi, insomma ho davvero molte responsabilità. E’ un lavoro che ho sempre amato moltissimo, ho sempre dato il 100%, dormivo anche solo 5 ore a notte da quante idee avevo per la testa, ma ora lo sento di ”troppo” e vi spiego subito il perché.  

Ho un bambino di 4 mesi, ho avuto la possibilità di continuare il mio lavoro a casa dopo il parto, ma sta diventando difficilissimo da seguire perché sono sempre da sola, mio marito è tutto il giorno fuori casa per lavoro, e io mi ritrovo con un bimbo che piange sempre, continuamente attaccato al seno, un sacco di lavoro a cui pensare, ho la mente completamente bloccata perché non riesco a trovare nuove idee pubblicitarie per i clienti.

Mio figlio non lo vedo come un ostacolo perché lo amo più della mia stessa vita, amo giocare con lui, prendermi cura di lui, e anche se mi fa fare le notti insonni sono molto soddisfatta come mamma. Ma come donna no. Sento che sto perdendo parecchio. 
Io che ero sempre pronta a dare consigli a tutti, ad avere sempre la soluzione a portata di mano, adesso mi scoccia da morire appena qualcuno mi chiede una minima cosa perché in automatico mi viene da pensare:”E a me chi mi chiede se ho bisogno?” Mi ritrovo a fare pensieri da persona bisognosa di affetto, di amore. Agli occhi di mio marito sono una donna e una mamma perfetta, esteticamente sono una bella donna e chi mi incontra non sa che questa maschera di perfezione nasconde un sacco di tristezza. 
Sto vivendo un periodo bruttissimo all’oscuro di tutti, essendo tutti i giorni a casa da sola mangio di continuo e sono pure ingrassata un sacco. La gravidanza fisicamente l’ho vissuta malissimo perché ogni settimana ero sempre al pronto soccorso, ero dimagrita a dismisura, non potevo mangiare nulla, e quando ho partorito sembra che tutto sia esploso: ho cominciato a mangiare tutto l’impossibile come sfogo, cambiavo umore da un minuto all’altro.
Ho fatto un paio di sedute dalla mia psicologa e mi ha detto che il problema maggiore è che io mi sento sotto pressione per il lavoro, sembra che io voglia raggiungere la perfezione sia come donna che come madre e questo mi rende depressa, diciamo una specie di depressione post parto.
Il mio medico dice che si tratta solo di ”ormoni impazziti” normalissimi in allattamento. Non so, non ci capisco più nulla. Ho pensato più volte  a licenziarmi per poter seguire meglio mio figlio, per staccare mentalmente dal lavoro, ma non posso permettermelo, e non voglio.  

Vorrei ritrovare la motivazione, ma proprio non ci riesco. All’inizio credevo che fosse solo una cosa passeggera e invece ora noto che si sta trasformando in una vera e propria lotta giornaliera. Ogni volta che mi impongo che devo finire un lavoro, va a finire che non lo faccio; se dico ”oggi devo riuscire a non abbuffarmi” puntualmente lo faccio. Che fine hanno fatto la mia determinazione, la mia motivazione? Io so dentro di me che non è ”colpa” della nascita di mio figlio. Ho cominciato a chiedermi se questa situazione è data da un fattore ormonale che mi porta a sbalzi d’umore pazzeschi. Sono circondata da persone che non hanno figli e di conseguenza non possono capire i miei stati d’animo e non so proprio con chi parlarne. 

Datemi un vostro parere, possibilmente da donne. 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Salute
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

4 commenti a

Come uscire dalla depressione?

  1. 1
    Sofia -

    Cara ragazza innanzitutto cerca di stare calma e Tranquilla ( ogni giorno dovresti prendere i fiori di back resque remedy ) quelli ti calmano anche la mente…perché più ti agiti e peggio diventa tutto e non riesci più a ragionare!
    Seconda cosa non hai la depressione..si abusa troppo spesso di questa parola senza saperne il vero significato!
    Le vere depressioni sono altre!
    Quindi non convincere la tua mente che sei depressa perché non è così!

    Stai lottando con un periodo di crisi che lo supererai…è questo che devi dire alla tua mente! È solo un periodo e passerà!
    Ora dopo una gravidanza difficile è normale che uno dopo voglia sfogarsi e tornare alla normalità e parlo del mangiare.. Tu però invece ti abbuffi perché ti senti frustrata e ansiosa è questo che ti porta ad abbuffarti non la vera fame!

    Ora sei mamma e volendo o non volendo devi ammettere a te stessa che il tuo equilibrio perfetto che avevi prima si è interrotto.. Si è spezzato! È normale ed è anche giusto che sia così… Ora c’è tuo figlio..che è la cosa più importante della tua vita..è lui che merita tutta te stessa e le tue attenzioni!
    Non il lavoro..tutte e due non si può fare!

    Quindi io ti consiglio..calmati e pensa a te stessa e a tuo figlio in questo momento.. Prenditi un aspettativa di qualche mese e pensa a te e lui..a te a riprenderti del tutto e a lui come cosa fondamentale della tua vita!

    Non lasciare il lavoro..non è giusto e te ne pentiresti..però dopo quello..ritornaci quando sarai più te stessa e serena..

    Se fai così… Piano piano tutto ritornerà come prima..avrai le tue idee..avrai di nuovo tutte le capacità che ora ci sono ma sono bloccate..OK?

    Un abbraccio!
    E stai su’! Sei forte e determinata ma anche i forti a volte sono fragili sai..?
    Te lo dice una tosta!

  2. 2
    DivisioneGioiosa -

    Cara mamma,
    mi sembra di vedere la ‘tipica’ donna in carriera rispettata da tutti e che ha sempre chiesto, con efficienza, tanto da se stessa. Adesso ha una nuova responsabilità questa donna, ma non riesce a mettere insieme tutte queste cose perchè abituata ad essere sempre al massimo non sa cosa significhi fermarsi un attimo, fare una pausa dal mondo del lavoro, ricaricarsi, stare non solo col bambino, ma anche e sopratutto con se stessa.
    hai ‘ già dato’ e ridarai in futuro, magari tra un mese, un anno. Ma ORA il corpo stesso, la mente, ti chiedono di rallentare il passo, relax. La tua non è depressione: è sovraccarico. Il troppo stroppia e piuttosot che fare male più cose meglio farne bene una.
    Come capire quando sarai pronta per tornare alla carica più forte di prima? Sarà la tua mente stessa a dirtelo. Le idee torneranno e la carica pure.

  3. 3
    Yog -

    Prova a importi di abbuffarti. Vedrai che pur di farti dispetto ti metti a dieta. Impara a fregare te stessa, cosa del resto non facile. A fregare il prossimo invece ce lo insegnano fin da bambini.

  4. 4
    maria grazia -

    Mia cara, sarò un pò cruda, ma non posso esimermi dal dire quello che penso. Tu dici che disponi di una carriera a portata di mano, ma non hai più la “motivazione”. Beh, ci sono invece tantissime donne cariche di motivazione da vendere, che non hanno figli ( e anche se li avessero non trascurerebbero il loro lavoro ) e a cui invece non viene data alcuna chance ( magari perchè non hanno i famosi “Santi in Paradiso” ). Se ti senti tanto stressata potresti cedere il tuo posto a qualcuna di queste nobili donzelle che non aspettano altro che di potersi mettere finalmente all’ opera. E al tempo stesso tu saresti poi libera di occuparti del tuo bimbo a tempo pieno senza altre “fastidiose incombenze”.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.