Salta i links e vai al contenuto

Belinda Victoria

E’ stato recentissimamente pubblicato dalla Fermenti Editrice il mio romanzo fantasy-umoristico per ragazzi “Belinda Victoria” (sito www.belindavictoria.com), presentato da Umberto Silva. Mi farebbe piacere se ne venisse fatto cenno nei vari siti predisposti ad hoc ma, essendo alla prima esperienza, mi trovo in difficoltà. E’ fondamentalmente per questo che Le scrivo ma gradirei anche ricevere qualche giudizio su questo romanzo corale che, a parere di coloro che l’hanno sinora letto, risulta positivo poiché “molto, molto originale”. Si discosta infatti dal solito filone fantasy anche se non si può non considerarlo tale.
Mi auguro di ricevere dunque una risposta in merito e, nel frattempo, Le giungano i migliori auguri per un sereno 2008.
Daniela Bigottà

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Cultura
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

67 commenti a

Belinda Victoria

Pagine: 1 2 3 7

  1. 1
    AtomicGarden -

    Bè,dire che è un romanzo per ragazzi….mmm…ha un linguaggio abbastanza complesso o magari sono stupido io.

  2. 2
    Daniela Bigottà -

    “Belinda Victoria” , sebbene sia la protagonista del romanzo, non occupa un posto di puro privilegio. La trama del libro è infatti di tipo corale e comprende dunque personaggi maschili, oltre che femminili, di varie età, estrazioni sociali ed anche di etnie diverse.

  3. 3
    Fabio -

    Belinda Victoria è il fantasy più bello che ho letto finora. E’ diverso da tutti, è anche divertente, ti prende, eccome! Lo dice un appassionato di fantasy. Che c’entra se Belinda Victoria è piccola? Con tutti i personaggi che ci sono c’è l’imbarazzo della scelta. Secondo me si adatta benissimo anche agli adulti e io non sono un ragazzino. Come è possibile che non sia famoso… boh, non capisco. Magari uno vede che ha tante pagine e si spaventa. Ma dico che è meglio leggerne così tante che 50 di un libro così così. Se ne avesse avute 1000 meglio ancora perchè se non uscirà il secondo non so come andrà avanti la faccenda. Ma io dico a Daniela Bigottà: ma quali siti predisposti ad hoc! Mandalo a qualche testa fina che però vada oltre il titolo. Prima o poi capiterà qualcuno che capirà cos’è questo libro. Lei dice che lo si giudica molto originale. Per me è una rivoluzione nella letteratura fantasy e meno male anche perchè tutti quei mostri che ci sono negli altri fantasy mi danno gli incubi notturni, dopo un po’ stufano. Anche qui ci sono i mostri, ma sono di passaggio anche se capovolgono un po’ le cose, e poi le scene cambiano, non ci annoia e c’è la suspence. Io auguro a Daniela Bigottà che il libro vada super-bene perché se lo merita. Magari bisogna conoscere qualcuno o creare il caso letterario ma sono sicuro che questo è un caso letterario. Bello anche il sito, chi l’ha fatto? Ciao. Fabio

  4. 4
    Daniela Bigottà -

    Felicemente sorpresa per questo commento. Ritengo tu viva all’ombra della cupola, Fabio. Belinda Victoria la si conosce infatti da queste parti. Ti ringrazio anche per i suggerimenti. Si tratta comunque di iniziative già prese ed ora, quel che posso fare, è aspettare. Circa il sito, anche se dovrei tacerlo, ho curato io il contenuto ma, senza l’aiuto di un tecnico che reputo esperto, non sarebbe mai esistito o, perlomeno, non sarebbe stato impostato talmente bene. Non è però ancora finito. Posso inoltre dirti che sono già alle prese con la seconda parte di Belinda Victoria, comunque vada la prima. Eppoi, riflettendoci bene, non mi preme tanto ‘quando’ il libro venga scoperto. Ora o tra anni o decenni, non ha quella gran rilevanza. L’importante per me è che la protagonista concluda il suo avventuroso percorso e che, su queste sue prodezze condotte avanti con determinazione e coraggio ma anche con un’indubbia vivacità di spirito, prima o poi qualcuno si soffermi a riflettere. Tu l’hai già fatto e te ne sono immensamente grata.

  5. 5
    liliana -

    Penso che la ‘giusta’ recensione del magnifico libro di Daniela Bigottà dovrebbe farla un esperto perchè Belinda Victoria racchiude mondi che si intersecano tra loro con stupefacente scioltezza. Non si tratta di uno di quei soliti fantasy infarciti di combattimenti, magie, spargimenti di sangue, mostri dalle orrende fattezze. Eppure esistono la lotta, la perseveranza, la strategia, la malvagità. Il tutto condotto da una mente e una penna capaci di fluidificare la tensione che si crea man mano, al punto che, anche i drammi, non perdendo la loro connotazione primaria, vengono descritti più spesso che raramente in modo umoristico. Un umorismo che non cancella però la tensione narrativa e, soprattutto, la volontà dei protagonisti di fronteggiare gli ostacoli, fino al loro superamento. “Non tutto quello che appare negativo alla fine lo è” è una delle tante frasi-cardine del libro che, pur lussurreggiante di contesti fantastici e inverosimili, approda alla fine come una foglia sospinta da un venticello svagato sulla concretezza del quotidiano. Romanzo indubbiamente unico nel suo genere ma sostanzialmente riconducibile al filone del realismo-magico, Belinda Victoria interviene sulla realtà avvolgendola in un’atmosfera dove il Destino fa da filo conduttore stravolgendo progetti architettati a tavolino e ribaltando situazioni che appaiono inviolabili. Non è solo la stupenda prefazione di Umberto Silva, ma anche la lettura stessa del libro a rendermi prodondamente convinta che esso si adatti non solo ai ragazzi ma anche e soprattutto agli adulti. E, come scrive in merito Umberto Silva, concludo dicendo: “Belinda Victoria, una stupefacente vittoria della poesia sull’assedio quotidiano del nulla”. E che vittoria sia!

  6. 6
    Daniela Bigottà -

    Sempre più entusiasta per i commenti sinora scritti. Ringrazio tutti quanti di cuore e tornerò a parlare di Belinda Victoria non appena mi sarà possibile poiché, specie in questi giorni, mi trovo sempre alle prese con impegni che paiono indemandabili. Il mio stile di vita è un po’ simile a quello dei personaggi del romanzo: nessuno sta mai fermo, le azioni si susseguono una dopo l’altra. Nessuna pausa, dunque. Ma è bello vivere anche così! Ciao!

  7. 7
    gianpiero -

    “Senza troppo dilungarmi, ammetto di aver preferito questo libro all’intera
    saga di Harry Potter. Finalmente un fantasy che si distingue da tutti gli
    altri” .

  8. 8
    Daniela Bigottà -

    Ringrazio tutti quanti. Ma non vi sembra di esagerare? Effettivamente provo il desiderio di continuare anche se, dell’esistenza di questo libro, non tutti sanno. Ma, poiché sono io stessa curiosa di sapere come procederà la vita dei protagonisti e quali saranno le peripezie che dovranno affrontare, è il caso mi dia da fare.

  9. 9
    astragalo -

    un libro da assaporare capitolo x capitolo…perfetto x una lettura serale, a piccole dosi, per scrollarsi la stanchezza della giornata e concedersi un momento di evasione fantastica ed emozionante avventura. la prosa è agile, l’immaginazione dell’autrice riogogliosa, la trama incalzante e la piccola protagonista eccezionale!!forse è di ispirazione autobiografica…certo è che si possono riconoscere situazioni e personaggi reali e verosimili inseriti nell’ambientazione surreale!buona lettura!

  10. 10
    fabio -

    Io me lo sono bevuto in pochi giorni però me lo voglio rileggere. Non devo dire com’è ma la scena della tipa che si traveste da babbo natale mi ha fatto sganasciare! E quella del cane e del gatto insieme sul letto di due protagonisti? E quella in chiesa, con il pappagallo che insulta e la rabberciatura? Non ditemi che non si tratta di trovate geniali! Ma anche ridendo, ci si sofferma sulla morale, che c’è ad ogni pagina. La delusione però arriva a pagina 520 perché è l’ultima! Ma gira o non gira? Bisogna fare una petizione di firme? Io ci sto e do perfettamente ragione a tutti, Gianpiero in testa. Speriamo l’autrice faccia sapere. Dimenticavo? Chi ha composto la canzone del sito?

Pagine: 1 2 3 7

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.