Salta i links e vai al contenuto

Vorrei solo capire…

Lettere scritte dall'autore  

Scrivo a voi tutti, in cerca di speranza o solo di qualcuno che finalmente mi dia una botta in testa e mi faccia rinsavire!!! Si perché sono stanca di vivere in stati d’animo estremi!
Stanca di tormentarmi, con mi ama o non mi ama, tornerà o me ne faccio una ragione!
Aiutooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!
Dopo un anno entriamo in crisi, e insoddisfatti l’uno dell’altro rendiamo la nostra relazione insopportabile.
Litighiamo, lo sbatto fuori di casa, ritorna, ci riamiamo, lo sbatto fuori di casa… e ritorna da me, come la canzone di jovanotti, senza niente da dire, senza tante parole ma con in mano un raggio di sole!
E poi il peggio, mi dice che non vuole più illudermi, non protremo mai costruire insieme un futuro, troppo diversi, socialmente e mentalmente diversi.
Piange, si dispera, non vuole farmi del male.
Gli dico di non preoccuparsi per me, se ha smesso d’amarmi, voglio occuparmi da sola del dolore ed il vuoto che lascia, solo così potrà scomparire.
Una settimana dopo, ci sentiamo, ha sofferto come un cane, che il suo cuore per metà è morto… che mi ama, che sarò sempre dentro di lui anche se forse non torneremo insieme…

Mi sono persa in tutto sto casino!
Non ci capisco più un picchio!
Aiuto!!!!!!!!!!

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    papà -

    dal tuo breve grido d’aiuto non emerge la vostra età. La vostra storia è scritta in un copione vecchio quanto l’umanità. L’egoismo che vi trionfa e ci conserva, cambia pelle di volta in volta. Prima si piange per avere la pappa, poi si battono i piedi per avere un giocattolo, poi si diventa antagonisti per affermare la propria personalità, poi si diventa scaltri e furbetti per arrivare all’uomo o alla donna che ci piace. In questa fase abbiamo dei bisogni da soddisfare – coccole e sesso – ma anche di dimostrare a se stessi e soprattutto agli altri quanto siamo stati bravi a conquistare la nostra preda che diventa a sua volta il nostro cacciatore. Se non abbiamo già trovato un’altra preda (e nel tuo caso non mi pare)chiudere una storia è come imparare a camminare, da soli; un gesto di estremo coraggio, da compiere ritrovando se stessi con i silenzi e le incertezze nella consapevolezza che da questi momenti si esce sempre e solo sconfitti anche se all’apparenza vincitori. Chi gioca perde il suo tempo e non si può beare di questo, chi continua ad amare invece, è vittima del proprio egoismo e delle proprie debolezze. Non servono a niente le promesse reciproche. Serve la fiducia, la stima ed il rispetto perchè la passione e l’amore prima o poi si trasformeranno in tenerezze ed affetto. In bocca al lupo.

  2. 2
    Jeanne -

    complimenti di cuore a chi ha scritto prima di me 🙂

  3. 3
    Noway -

    E’ finita. E’ tutto ciò che ti serve sapere..State vivendo nel passato, nei vostri bei ricordi che vi fanno annebbiare il presente.
    E’ finita. Non c’è altro.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili