Salta i links e vai al contenuto

Vorrei capire e riconquistare il mio ex

Ciao a tutte quante… martedì 29 gennaio io e il mio ex avremmo fatto 6 mesi… ma il 28 gennaio mi ha lasciato… dicendo che non è innamorato di me, che non sono la donna della sua vita, ma che mi vuole bene.
Devo precisare che questo problema c’era già stata ad ottobre, ma l’abbiamo superata.
Ora invece mi ha lasciata… sempre con questa scusa.
A me sembrava che la storia stesse diventando seria…
Ha passato la vigilia di natale con me e la mia famiglia, abbiamo trascorso il capodanno insieme in montagna…
Sembrava tutto apposto… mentre ora…
Lunedì della settimana prima, era venuto a casa mia a dormire e abbiamo fatto anche l’amore, poi è venuto giovedì, e gli ho detto che avevo la possibilità di cambiare stanza (sono una studentessa di 25 anni e vivo con 3 coinquiline in 2 stanze doppie) , di prenderne una singola, e gli ho chiesto cosa pensasse. Mi ha risposto chiedendo se per caso gli stavo chiedendo di andare a convivere, io gli ho detto di no, e poi gli ho chiesto, e se anche fosse? Lui ha risposto che non se la sentiva, che era ancora presto.
Poi ci mettiamo sul divano e ci coccoliamo, e lui si addormenta, poi deve andare via perché deve lavorare.
E invece va ad ubriacarsi… torna a casa sua ubriaco, vomitando in giro…
Sua madre lo vede… e gli dice che mi deve dire la verità, ovvero che non mi ama.
Non mi ha mai amato. Mi ha detto che ci tiene a me, non vuole che cancelli il suo numero.
Pensate che il giorno dopo avermi lasciato mi ha chiamato per sapere come stavo.
E ci siamo sentiti tutta la settimana…
Martedì scorso mi cercava la mano, i miei occhi…
Io non so cosa fare… mi ha detto che mi vuole bene, ma non potrò mai dirmi quelle due parole che io mi aspetto,
Ma io so aspettare…. perché anche io non gliele ho dette ancora…
Ha detto che ha fatto l’amore con me in questo ultimo periodo perché vedeva che ne avevo bisogno.
È uno… ! Mi ha solamente usato…
Dice che non aveva il coraggio di dirmi questa cosa, ovvero che voleva lasciarmi…
Ha detto che non mi ha lasciata perché ha un altra donna, ma perché non mi ama.
Ci sentiamo per due settimane, e il 14 febbraio mi fa gli auguri per l’onomastico, io gli dico che la prof ha accettato la mia tesi di laurea, e lui era felice! Gli ho chiesto se potevamo festeggiare… lui ha detto che era a vicenza, e non sapeva quando tornava, al che io gli ho detto “divertiti”, e lui ha detto che era li per lavoro… io gli ho detto che non mi deve dare spiegazioni. Il giorno dopo ci siamo visti, gli ho dato le ultime cose che aveva lasciato a casa mia, e gli ho detto che non volevo più sentirlo perché mi faceva male e mi illudeva.
Il 25 febbraio ci siamo risentiti e mi ha detto che si sta vedendo con un’altra e che si stanno solo conoscendo.. e una mia amica si è scritta con lui sotto mia autorizzazione, ed è venuto fuori che lui è dispiaciuto che io stia molto male, ma i suoi sentimenti erano un po’ cambiati, che ha creduto nella nostra storia e che non mi ha mai tradito.
E poi…. il 6 marzo si scrivono:
Ex: sai cosa a riguardo della decisione che ho preso per il mio rapporto con vale
Credo che il momento giusto per farlo non esista
Una volta era il suo compleanno un’altra gli ultimi esami
E poi cera la tesi
Poi il nonno, che da molto tempo sta purtroppo male
E un’altra cosa poi.. tu come reagiresti se il tuo ragazzo tornasse qualche volta dalla sua ex per starle vicino prova a pensarci sinceramente..
Fermo restando che il nonno di vale è davvero una persona eccezionale
Lei ora si accontenterebbe di qualsiasi illusione
E fatta la visita dal nonno, poi verrà fuori qualcos’altro per fare di tutto e farmi tornare un’altra volta e continuare a credere in questa illusione
Cosa è bene fare in queste situazioni?
Amica: io credo che la cosa migliore da fare sia parlare chiaro faccia a faccia o al telefono
Ex già, è proprio così è stato duro parlare al telefono in modo chiaro
È stato duro anche mettere il punto parlando di persona, guardandosi negli occhi più volte
Amica: lei sa già tutto, te l’assicuro
Ex: già, mi dispiace molto adesso però lei è a casa, in famiglia è lì con loro che troverà sostegno con sua mamma, suo cugino, tutte le persone che ogni giorno stanno vicine a lei e al nonno
Davvero non me la sento di far ripartire tutto quanto. Non voglio che possa pensare che tutto possa tornare come prima.
Amica: l’importante è stare vicino alle persone in modo sincero. Perdonami ma non capisco una cosa. Perché parli di altri eventi assimilandoli alla malattia del nonno.. ? Le altre cose sono belle.
Ex: erano tutti impegni che hanno richiesto il mio sostegno, la presenza come quelli ce ne saranno sempre altri, com’è normale che sia nella vita.
Amica: ma stavate insieme perciò non capisco. In una parola come definiresti lei, in questo senso? Da come parli sembra che l’hai fatto per compassione
Ex: no no, nessuna compassione. La situazione è abbastanza semplice in realtà. Ma ci sono cose che non sai, e cmq il tuo punto di vista nasce su quanto ti dice vale
Ora devo tornare al lavoro. Ciao
Cosa posso fare?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    serena -

    Cosa puoi fare? Lasciarlo andare!Ma a cosa ti serve una persona che trova pesante starti vicino quando hai problemi? Amare significa stare vicino alla persona che ti ama anche quando questa ha dei problemi. La vita di coppia non è fatta solo di cuoricini,sesso e divertimento! La vita porta spesso dei problemi e comporta tanti sacrifici. Lui, non amandoti, non riesce a sostenere questo peso e vuole liberarsene… E ci è riuscito. Ha detto che non ti ama! Quale altra spiegazione vuoi? Non puoi costringere una persona ad amarti..Se non è riuscito a provare più di un semplice “bene” in questi mesi nei tuoi confronti, di certo non inizierà ad amarti adesso o più avanti. Smettila di illuderti e cercati un ragazzo più responsabile e sincero di questo qua! Non essere così mosochista!Scusa le mie parole, però ormai sei un’adulta e io proprio perché ho passato i miei anni migliori con una persona che non mi amava (ma mica l’avevo capito…mi ci volevano appunto anni per capirlo e scoprirlo),ora so che soffrire e umiliarsi per una persona che non ti ama, non porta a niente di buono,perdi l’autostima,la salute,ecc. Ora ho scoperto cosa vuol dire essere amata veramente e ti auguro di provarlo un giorno anche tu. Ora, se ti vuoi bene almeno un po’, lascia andare il tuo ex e digli di non cercarti più. Hai finito l’università, ottimo modo per ricominciare una nuova vita. esci con le amiche, trovati altri amici e un giorno incontrerai quello giusto. Prendi a calci (non letteralmente…ma anche sì) chi ti ha fatto soffrire e vai avanti. Auguri!

  2. 2
    unless -

    Insofferenza dopo 6 mesi è davvero grave.
    Staresti con una persona insofferente a vita ai tuoi problemi?

    Pensaci

  3. 3
    dolce amaretto -

    Scappa. Lascialo stare! Dal discorso che ha fatto alla tua amica dovresti proprio strarne alla larga! Ma che scherzi??

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili