Salta i links e vai al contenuto

La volubilità di una persona e l’età condizionano in amore?

Lettere scritte dall'autore  Giulio87

So già che ci vorrà pazienza nel leggere tutto! E forse sarò poco poco scorrevole! so anche che potrò essere criticato e accetterò perché sono consapevole di ciò che ho fatto!Sono sicuro abbiate buoni consigli o pareri da darmi perché immagino che tutti voi iscritti
Siate persone mature e sensibili.
Vi ringrazio in anticipo!
Due mesi e mezzo fa mi ha lasciato la mia ex dopo quasi 3 anni di storia fra frequentazione e fidanzamento. Io 24 anni lei 18. Lei mi è venuta dietro per mesi e mesi voleva solo stare con me e perdere la verginità con me, mentre io dopo un mese ero scappato per divertirmi alla fine ho ceduto vedendo quanto era rimasta folgorata.
Dopo un anno di fidanzamento in cui mi ho stretto pure un bellissimo rapporto con la famiglia mi ha lasciato perché ero diventato nervoso gelosissimo,ossessivo e appiccicoso anche per causa di tanti suoi comportamenti superficiali da ragazzina, e poi aveva pressioni dalla sua famiglia che ci proponeva di fare viaggi con loro e altre cose. Lei voleva divertirsi e dopo mesi che la vedevo sempre più distaccata mi ha lasciato dicendomi di non amarmi più, che era finita,che non era più presa e se vedeva altri ci faceva pure dei pensierini e tante cose orribili. Ci lasciammo in malomodo e lei la vedevo che si divertiva a destra e a manca, ogni tanto riavvicinamenti ma poca roba perché le faceva effetto rivedermi lixli ma poi svaniva il tutto, addirittura seppe che uscivo con un altra, si ingelosì un po ma poca roba, non era convinta di tornare assieme.
Alla fine mi distaccai del tutto e mi fidanzai con un altra e lei dopo un mese impazzì e comincio a fare la matta per riavermi armata di mille promesse.io dopo un bel po’ cedetti lasciai quest’altra e dopo avergliela fatta sudare tornammo insieme dopo un totale di 4 mesi che ci eravamo lasciati.
Era totalmente cambiata, maturata, ed era ritornata a essere come i primi tempi attaccatissima a me. Il problema è che io per paura di ciò che era successo in passato sono cominciato a cambiare e a essere io più distaccato. Lei invece era diventata quello che ero diventato io in passato: gelosissima, ossessiva, nervosa, atteggiamenti autoritari come se fosse lei quella più grande e matura di me. Però stava male è dimagrita 10 chili non si curava più, ha perso la stima in se stessa, piangeva, ansie, isterismi perché mi vedeva diverso. Che amasse più lei me che io lei. Aveva la costante paura di perdermi. Io stavolta le lasciavo tutte le libertà ma lei non le voleva voleva stare solo con me. Aveva pure perso molte amicizie.
Io ho fatto un enorme cazzata di provarci con una sua compagna di classe lo ha scoperto e si è sentita tradita. Mi ha perdonato ma dopo giorni che piangeva ma non ha comunque creduto alle mie scuse. Poi mi ha beccato diversi sms di ragazze che ci provavano con me,io uscivo con i miei amici, andavo a ballare la trascuravo, ero diventato molto meno allegro con lei e più silenzioso, mi sono distaccato dalla su famiglia parecchio per paura delle esperienze negative passate e l’ho fatta entrare più nella mia. Alternavo pochi momenti di gioia e affetto a molti di silenzio e distacco. Mi facevo sentire poco o comunque per abitudine. E lei diceva che da parte mia era diventato monotono il rapporto anche se da parte sua non era così. A volte gliene ho combinate di grosse davvero. Le dicevo bruttina per scherzo e la facevo deprimere ancora di più.
Le dicevo tante cattiverie anche se con il sorriso sulla bocca.
Però ogni tanto ero geloso, le facevo piccole sorprese, ed ero dolce. Ma credeva sempre lo facessi forzatamente per farle un piacere.
Le volte in cui avevo idee carine, tipo weekend si rovinavano perché trovava un motivo più o meno valido per litigare.
Lei voleva solo me e mi metteva davanti a tutti,me le perdonava tutte anche se molte volte mi voleva lasciare per disperazione e rabbia. Io promettevo e non mantenevo. Ero diventato un bambino immaturo e superficiale ai suoi occhi.
Alla fine dopo quasi un anno che ci siamo rimessi, mi ha rilasciato dicendomi che voleva dirmi tutto nel miglior modo possibile, il mio distacco e il non amarla le aveva fatto calare il sentimento.E che tanto non cambiavo. Io ho reagito subito con dimostrazioni: murales, lettera,gesti vari ma nulla per lei il sentimento era cambiato ma non finito, ma non poteva più darmi quello che mi aveva dato fino ad allora.Non ha voluto vedermi (ci siamo lasciati senza vederci)a nessun costo perché potevo fregarla con le parole come ho sempre fatto e non mi rispondeva quasi mai, però la vedevo vacillare. Le sue amiche mi dicevano che era convinta anche se stava male all’inizio,ma era normale dopo 2 anni. Lei sembrava dispiaciuta che stessi male e che fosse finita, che ero l’amore più importante e che ha fatti tante pazzie per me è che non si pentiva di nulla però.Dopo 3 settimane le ho chiesto per l’ultima volta di vederci e ma mi ha detto di no, le chiedevo se non mi amava più che non c’era nulla di male a dirmelo, ma niente, le chiedevo l’amore è finito? La nostra coppia è finita per sempre? “E mi rispondeva penso di sì, che sia così come dici te!”. Mi diceva che l’ultima volta che ci siamo lasciati mi pensava tutti i giorni ( cosa non c’era visto che per quasi 4 mesi pensava solo a divertirsi e baciarsi con altri), che in 3 settimane si era convinta al 100% perché era stata bene, che ha capito che l’amavo e avrei potuto darle ancora tanto ma nell’ultimo mese prima di lasciarci ha avuto questo calo di sentimento ed era calata la complicità e il dialogo pure da parte sua!e ora non poteva più darmi ciò che mi dava prima! E che era inutile vederci ormai e non le avrei nemmeno più fatto effetto con discorsi che potevano fregarla e che dovevo pensare a stare bene.
Sono sparito per un mese, in cui indirettamente provavo a farle vedere che stavo bene o a provare a farla ingelosire con qualcosa di ambiguo, ma niente.Fino a quando non ho scoperto che si frequentava con un altro (fingendo io di uscire con una per tirare fuori questa cosa ad un amico in comune) e sono impazzito perché io, a contrario dell’ultima volta che ci siamo lasciati per colpa sua, stavolta ero stato solo a riflettere sui miei errori. L’ho aggredita a parole e lei mi ha detto che non vedevo l’ora di levarmi le colpe di dosso, e non si pentiva di aver lasciato una persona così, che come lei non le avrei trovate ed è più matura di me. Poi mi ha spiegato questo lo ha conosciuto con questo dopo pochi giorni che ci eravamo lasciati mentre io pensavo che mi avesse lasciato per lui( anche se devo dire che le prime settimane poggiava attenzioni su altri quindi può darsi).Poi mi ha detto di andare a t******** quest’ altra e che non dovrebbe avuto dai noia che lei esce con uno se io ho un’altra. E poi ha aggiunto che è felice se ho trovato una con cui sto bene. Dopo esserci aggrediti ci siamo appacificati e dopo giorni a convincerla a vedersi per parlare (perché diceva che non aveva senso per lei dato che per lei era finita e che non mi avrebbe cercato se non fossi stato io a farmi sentire e dato che usciva con un altro e io con un altra) mi ha detto di si a uscire, anche se non se la sentiva e per lei non cambiava molto lo faceva per me per farmi stare meglio se mi liberava questa cosa.
In quell’uscita ho ammesso le mie colpe e spiegato che avevo capito, che ero frenato e non ero me stesso e lei dibatteva con me interessata a tutto rimanendo stupefatta su molte cose. Mi ha elencato molte cose che le avevano dato noia e le ho accettate.era convinta sulla solidità della nostra coppia, soprattutto nel superare i problemi e del fatto che siamo fatti per stare assieme e abbiamo un gran legame,ma che le nostre immaturità ci hanno diviso. Dicendomi che lei non rinnega nulla anzi sono stato per lei la cosa più importante un amore grandissimo, però che ha trovato il suo equilibrio ha ripreso chili esce con delle nuove amiche e che dovrei fare lo stesso io. Che preferiva quando ero geloso, e che il calo di sentimento lo ha avuto un mese prima di lasciarci.(e secondo me è poco tempo per una storia lunga). Prima il sentimento offuscava tutti i problemi.Di quest’altro mi ha detto che era partita come un avventura e poi è diventata più seria ( ovvero una frequentazione). Però si vedono poco perché lui è molto impegnato( infatti ho notato che lei pensava molto a uscire con le amiche). Non ha detto a lui di me che ci siamo visto o sentiti. Poi ha smesso di parlare di lui. Ho notato che si era levata il mio anello perché a quanto penso pochi giorni prima glielo ha chiesto lui. Le ho chiesto se il sentimento si è azzerato e lei mi ha detto “per ora sì”. Le ho anche chiesto se preferiva non vedermi e sentirmi più e mi ha detto: “se questo ti fa stare meglio”
Poi ho concluso dicendole che non mi sarei arreso e diciamo con un sorriso mi ha detto:” cosa dovrò aspettarmi?”
Nelle settimane successive ho provato una riconquista a piccoli passi senza esagerare, mi ha risposto al telefono e rispondeva ai messaggi in maniera normale ma quando ho provato a vederla ha rifiutato.
Mi ha detto che non se la sentiva, che per lei era strano anche se capiva che volevo trasmettere a fatti tutti i miei buoni propositi, che la vedevamo in modo diverso, però non era chiara.
Così ho deciso di fare l’ultimo gesto da pazzo( come piacevo a lei e non facevo più da tempo ) e l ho aspettata sotto casa di notte che tornasse.
Però dopo avermi chiesto di andarmene, le sue amiche che mi chiamano dicendomi di rifarmi una vita, e lei che scappa in casa ho deciso di dire basta.
Le ho mandato un ultimo messaggio in cui le dicevo tutto quello che avrei voluto dirle, che non mi è piaciuto questo gesto suo e che si è anche fatta influenzare da tante cose e da tante persone che hanno parlato male di me. A partire da sua madre che mi ha sempre odiato. Poi le ho detto che anche non voglio il mio sentimento sparirà prima o poi è lo sarà veramente finita. Che non deve pensare alla mia vita che ci penso da solo. Infine le ho augurato tutto il bene.
Lei ha risposto scusandosi delle sue amiche che non le pensava quelle cose, mi hanno chiamato perché lei stava poco bene. Che non si lascia influenzare in amore se una cosa la vuole a tutti costi, che non si pente di nulla e rifarebbe 100 volte tutto ciò che ha fatto per me e si è dispiaciuta che sia finita. Però ha concluso dicendomi che non sapeva dirmi cosa fosse successo o cambiato.
Io penso che più di così non potevo fare, purtroppo da che avevo un bellissimo rapporto con tutta la sua famiglia, stavolta ho perso pure quello. Questo ragazzo con cui si vede mi sembra il classico che vuole divertirsi anche se ho sentito dire che lei dice che è un bravo ragazzo.
Ma in ogni caso mi sembra più concentrata sullo stare bene in generale.
Come ho premesso nel titolo è una ragazza molto molto volubile che si lascia influenzare nelle scelte da tante cose, situazioni o persone. Altera stati di umore e non ha piena coscienza dei suoi sentimenti e dei suoi stati d’animo. Varia a periodi.
Comunque disse che la sua scelta l’aveva fatta con il cuore e con la testa.
Certo avrà un ricordo orribile di questi ultimi 10 mesi. Non so che cosa le possa mancare.
Io sono caduto in un baratro, perdere una persona, un grande amore per avuto atteggiamenti fuori da me stesso, pur amandola tantissimo.
L’altra volta notai un graduale ma netto distacco e ci riflettè per 4 mesi, questa volta ho notato poco e nulla e solo negli ultimi giorni. E sicuramente non cercava pretesti per troncare, avrebbe avuto mille occasioni.
Però non mi stupirei che l’amore sia finito da parte sua dopo averlo logorato così tanto…e io mi sto arrendendo ormai.
Cosa ne dite?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: La volubilità di una persona e l’età condizionano in amore?

Altre sul tema

Altre nella categoria: amore

6 commenti

  1. 1
    serenella -

    cosa si può rispondere, a questa storia così complessa e piena di riavvicinamenti, distaccamenti, gelosie, ecc, ecc? Lascia stare tutto per un poco, ritrova la stima di te stesso e poi, ne riparli. Ciao.

  2. 2
    Joshua -

    Giulio, nella tua lunga lettera (in cui qua e là trovo delle contraddizioni) ho visto una tua frase molto azzeccata (‘le nostre immaturità ci hanno diviso’) ed un dato di fatto (‘lei ora sta con un altro’).
    Tu solo conosci la reale situazione, ma questi due elementi mi lasciano pensare che siete così distanti che difficilmente potrete riprendervi. Fossi in te proverei innanzitutto a migliorare te stesso e nel frattempo a mantenere un po’ di attenzione nei suoi confronti, ad esempio con brevi e (molto) sporadiche telefonate nelle quali chiederle come sta o poco più (questo per essere e per apparire diverso ai suoi occhi, visto che probabilmente di come eri prima si è stufata): in questo modo certamente non peggiorerai una situazione già un bel po’ compromessa. Auguri.

  3. 3
    Andrea -

    Ci sono tutti gli ingredienti delle più classiche storie infantili e adolescenzali..ripicche, ossessioni, gelosie eccessive, dimostrazioni pacchiane..
    La mia idea è che sia finita. Se un giorno sarà (intendo tra anni..) che magari vi incontrate, parlate e sentite qualcosa, allora è un discorso. Ora come ora non avrebbe senso, siete maturati entrambi ma a costo di farvi molto male a vicenda.
    Tenta di passare oltre..

  4. 4
    Incaxxato! -

    troppo casino!cerca di stare un po x i fatti tuoi,ormai tutte queste vicende hanno logorato tutto!

  5. 5
    Kid -

    Questa è la dimostrazione concreta che se fai il bravo o se fai lo stronzo , non cambia nulla .Le donne decidono sempre loro .

    Fai quel che vuoi , tanto la vita è la tua.

  6. 6
    Giulio87 -

    Innanzitutto vi ringrazio per le risposte!
    Cercherò di rispondere più o meno a tutti!
    Intanto Kid hai detto una cosa sacrosanta ahah! Purtroppo però quando ti comporti a stronzo hai più sensi di colpa e la vivi peggio.
    Joshua a te invece rispondo che avevo già vagliato questa ipotesi di chiamarla o farmi sentire raramente però è una situazione molto delicata adesso, e io credo che la cosa migliore sia rompere tutti i ponti, ma veramente, non come 1 mese fa che mi sentivo ancora con il ragazzo della sua amica e tenevo la su amicizia su Facebook dove so che mi spiava. Io più di così non potevo fare dato che mi ha messo un muro davanti. Sennò sembrerei quello che rimane sempre li di sua proprietà.
    Adesso lei ha ritrovato la sua serenità e questo è appurato. Da quest’altro non so che cosa cerca sono più di 2 mesi che si frequentano a spizzichi e bocconi ma non so molto altro, se prova qualcosa o no, secondo me hanno parlato molto anche sono us e la situazione la coinvolge. Però è anche vero che sta pensando molto a se stessaCerto è che dopo un grande amore concedere il proprio cuore dopo così poco mi dimostrerebbe che ciò che abbiamo passato non era poi così importante.
    Per adesso sensi di colpa o rimorsi da parte sua non ce ne sono stati anzi prima pensava che fossi io quello che ci ha perso e non troverò una uguale a lei, adesso non so, dopo che le ho parlato e detto cose importanti.
    Secondo me lei ha tradotto questo interesse più o meno serio per un’altra persona come la fine di tutto tra
    me e lei, unito all aver ritrovato il suo equilibrio personale.
    Però da una parte è normale dopo essere uscita da una situazione in quel momento dannosa per lei che ritrovi appoggio in queste cose. Anche io quando ci lasciammo l’altra volta mi liberai di un peso seppur stavo male e quando mi fidanzai con un altra stavo bene.
    Però la differenza è che mi lascio lei e comunque appena si fece risentire mi ributtai a capofitto dopo un po’ di incertezze a lasciare l’altra.
    Per quanto riguarda il suo sentimento non è stata molto chiara,convinta, e totalmente perentoria; almeno questo e ciò che ho percepito io e le persone che mi stanno vicino, quindi potrebbe essere un’ interpretazione sbagliata.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili