Salta i links e vai al contenuto

Voler fare tante cose… e poi perdersi

Lettere scritte dall'autore  LoveA

Ho 27 anni, non è la prima volta che scrivo su questo forum, da troppo tempo mi sento insabbiato completamente, non riesco a riemergere da questa situazione.. premetto che sono sempre stata una persona con mille idee, pensieri, curiosa di tutto, ma estremamente dispersiva e superficiale, portata al non approfondimento delle cose, praticamente inizio determinate cose, spendo soldi, tempo, per poi non finirle mai, poi subentra l’apatia come ciliegina sulla torta.. per farvi un’esempio pratico di come sono, è da un po’ che sto pensando di prendere lezioni private di nuoto e magari alternarlo con un po’ di palestra perchè sono molto in sovrappeso, devo perdere su per giù un 25 chili, ovviamente ho un brutto fisico e quando mi guardo allo specchio o mi confronto con i coetanei che vedo in giro, ne esco sempre sconfitto e la mia autostima precipita, vado in depressione perchè non mi piaccio e so che non potrò piacere agli altri.. praticamente ho il classico fisico da italiano medio mangiatore di lasagne al forno e pizze, sono robusto, ma non un robusto che può essere considerato sexy, ma di quei robusti flaccidi e sfondati, praticamente il mio fisico non ha tonicità ed elasticità muscolare, sono morbido nelle forme, burroso, come le donne, e questa cosa non mi piace.. purtroppo il motivo è appunto questa pigrizia, da anni vivo nell’indolenza, nell’immobilismo delle giornate aspettando che qualcosa cambi, che qualcuno forse venga a bussare alla mia porta e mi accompagni per mano nella vita.. lo so, ovviamente è assurdo pensare di trovare ciò, oggi sarei dovuto andare in piscina e invece sono qui a bivaccare sul divano, mentre ascolto musica e cazzeggio sul web.. queste sono le uniche attività che riescono in qualche modo a intrattenermi, da un paio di anni non ho più una vita sociale, non uscendo e facendo casa lavoro logicamente non incontro mai nessuno e il circolo vizioso non si spezza mai.. poi sono anche un single impenitente, mai stato fidanzato, gay, mai avuto un corteggiatore, uno che perdesse la testa per me, che facesse follie per avermi… ma poi perchè? Perchè una persona dovrebbe impazzire per un tipo come me? Ultimamente me lo chiedo sempre più spesso, cosa posso offrire io all’altro se sono un involucro vuoto, senza obiettivi, senza sentimenti, che vive annaspando nella pigrizia e nell’apatia.. tra un po’ forse prenderò un animale domestica, ho optato per un micio, forse spero che possa farmi star meglio, magari sentire meno il peso della solitudine, delle giornate vuote e senza prospettive.. unica nota positiva, ho un lavoro sicuro, che occupa metà delle mie giornate e mi distrae.. però anche lì, il più delle volte mi annoio e non vedo l’ora di uscire, con i colleghi non mi interessa intrattenere alcun tipo di relazione, così come a loro non interesso io.. ma si può vivere così? Cosa devo fare per uscire da questo stato d’animo? Ogni anno mi riprometto di cambiare, di spronarmi a far meglio, di trovarmi delle attività e invece ogni anno sono allo stesso punto di partenza.. non riesco a spronarmi, in nulla.. Ho un sacco di oggetti, vestiti, tecnologia, strumenti musicali, ma è come se non avessi niente perchè non me li godo, non mi godo più nemmeno i miei acquisti, il denaro che guadagno con soddisfazione… Una vola non ero così, quando ero un ragazzino mi divertivo con tutto e niente, avevo una vita sociale, stavo bene e mi piacevo, ero considerato un bel ragazzo, adesso sento che tutto è sfumato… Mi rendo conto di quanto sia incontentabile, quando avevo le amicizie, non le apprezzavo, non uscivo spesso con loro, adesso che sono rimasto da solo, vorrei qualcuno anche solo per un giro in centro, o un cinema ogni tanto..

L'autore ha scritto 11 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Voler fare tante cose… e poi perdersi

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

7 commenti

  1. 1
    Rosa -

    Ti perdi perché cadi sotto al bene che tuttavia non basta. Mia madre me lo dice sempre che sono materialista. Ricerco la perfezione, per questo è difficile che io ami. Piango lacrime di sposa perché il pensiero di lasciare la famiglia ti porta ad attacarti al bene per scegliere le catene che uniscono la tua sofferenza a quella di Cristo. Negli anni si cambia. Adesso non sono così perché le vicessitudini estranee alla volontà ti portano a interrogarti sul tuo posto nel mondo. Non domando tanto alla fortuna. Sono una donna sola in mezzo alla gente.

  2. 2
    rossana -

    Rosa,
    gradevole e gradito il tuo commento, con particolare apprezzamento per la frase conclusiva.

  3. 3
    glosstar -

    Quel che scrivi descrive una depressione cronica i cui evidenti sintomi sono la pigrizia che ti paralizza e il conseguente allontanamento dalla vita reale e dalle persone.

    Il tuoi comportamenti auto-svalutanti creano il loop mentale nel quale ti trovi: sono brutto dentro e fuori – > non valgo nulla -> nessuno mi vorrà – > resto solo perché…sono brutto dentro e fuori – > e il giro continua all’infinito.

    In sintesi hai un’immagine squallida di te stesso, ti rifiuti e ti punisci attraverso comportamenti che perpetuano la scarsa stima che hai di te stesso. L’unica maniera per cambiare l’immagine che ti sei sei auto costruito e’ cambiare i comportamenti che la generano. Non hai alternative.

    Muovi quel culo burroso e tuffati in quella fottuta piscina. E ogni volta che hai voglia di spiaggiarti sul divano, fatti 10 vasche di più delle 50 che già hai fatto. Uscirai a pezzi. Ma forse inizierai a provare orgoglio per quel che fai.

    Ultima cosa, ma estremamente importante. Come vivi la tua omosessualità. Il mondo lo sa, o stai ancora nell’armadio?

  4. 4
    LovaA -

    Ciao glosstar, la mia omosessualità purtroppo è ancora un segreto, diciamo che sanno di me solo i miei e alcuni amici con i quali mi ero aperto ma per altri motivi ho allontanato, quindi in definitiva lo sanno solo i miei..

  5. 5
    Gaudente -

    continua ad ingozzarti di pizza e lasagne e tieniti ben lontano da piscine e palestre.
    un giorno a panza piena a cazzeggiare su internet stando sparapanzati sul divano vale piu’ di un secolo di fame (diete) e dolori muscolari (attivita’ fisica).
    per il fatto che sei frocio (grandissimo vantaggio rispetto agli etero costretti a rovinarsi per correre dietro alle tribucofore) non ci sono puttani/trans dalle tue parti ?

  6. 6
    LoveA -

    Ci sono eccome, infatti stavo pensando di iniziare a frequentarne qualcuno per sciogliermi un po’ e sbloccarmi, ma mi sa un po’ di squallido e sporco..

  7. 7
    Yog -

    Mannò, LoveA, ma quale “squallido e sporco”, va con fiducia.
    Tanto 25 kg li metteresti giù, forse, in due (2) anni e non mi pari il tipo.
    Strafogati di pizze e lasagne, come ti hanno già giustamente suggerito, ma per mantenere le energie punta anche ai superalcolici, anche il VOV va bene e pure il Caffè Sport Borghetti.
    Di tanto in tanto ti fai fare un test HIV e uno per le varie epatiti e il problema è bello che risolto.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili