Salta i links e vai al contenuto

È vero sentimento o un improvviso risveglio?

Lettere scritte dall'autore  

Fidanzato da 11 anni, ho 36 anni, una posizione economica di cui non posso lamentarmi, 1 anno e mezzo fa la mia lei mi confessa di avermi tradito, una sola volta dice lei ma dopo una relazione clandestina a distanza durata circa 5 mesi.
Mi crolla il mondo addosso, credevo di poter contare su di lei e sulla sua federltà. Lei dice di pentirsi, di non aver ragionato, che se è successo è perchè si sentiva trascurata da me (in parte vero perchè ero immerso nel lavoro). Dopo diverso tribolamento interiore penso di accettare le sue frasi e di provare a recuperare il rapporto, su sua insistenza però perchè io non ero completamente convinto ma l’idea di perderla in quel momento in cui davvero l’amavo mi ha spinto a dire “ok, proviamo ad andare avanti”.
Durante questo anno le cose filano lisce, lei è cambiata, si dedica del tutto a me e al nostro rapporto e già s’intravede la possibilità di pianificare qualcosa di più importante. Devo ammettere che nella mia testa ogni tanto avevo dei velati ritorni a quel momento e a immaginare lei tra le braccia altrui, ma cercavo di togliere questi pensieri subito.
Fatto è che 3 mesi fa faccio un viaggio di lavoro di 15 giorni, molto distante da casa e da lei, e incontro una ragazza, 27 anni, scatta la scintilla, lei sposata da un anno appena, una cosa inaudita, non finiamo a letto ma impazziamo l’uno per l’altra.
Pensiamo che sia finita là, ma al ritorno ci cerchiamo e contattiamo col telefono, lei sembra più presa di me, ma anche io inizio ad avere forti dubbi sul legame con la mia ragazza. Comincio a chiedermi cosa devo fare. La ragazza conosciuta al viaggio è disposta a mandare tutto a monte per me, progetti e tutto. Io lo farei ma non so che fare.
Secondo voi da cosa può dipendere tutto ciò? E’ vero sentimento, io credo di sì, o un improvviso risveglio dopo un anno di forzato convincimento che tutto era ok?
Paradossalmente indeciso.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti

  1. 1
    gianni1089 -

    Si può essere innamorsti ollemente ma un corteggiamento fa sempre piacere….comunque da parte tua posso dare 3 possibilità:
    vendetta;
    non c’è piu sentimento per l’attuale ragazza;
    una sbandata;

    sta a te decidere quale sia

  2. 2
    Roberta -

    Uno che trascina un legame per 11 anni potendosi permettere di sposarsi e invece fà l’eterno fidanzato si merita di certo un bel paio di corna.Tu non ami nessuno caro Enzo se non te stesso e il tuo lavoro e sapere che ogni tanto potresti concederti un’avventura senza consumarla perchè costerebbe troppa fatica ma fà un gran bene al tuo ego.

  3. 3
    pedrito -

    a ENZO: ti stai sorprendendo del fatto che la tua normalita’ naturale, non corre parallela al comportamento “come dovrebbe essere”. ma chi è l’autore del dovrebbe essere ?..non esiste. Allora prendi quello che la vita ti offre (la nuova) e apprezzalo finchè dura…..la vita è variazione. Dopo, nel cimitero, tutti i giorni sono uguali.

  4. 4
    Ramanujan -

    Roberta, ma chi ti dice che uno si debba/voglia per forza sposare? Ma saranno fatti suoi, no?

    Ma pensa piuttosto a quelle persone che ragionano per ricatti morali.

    Io non ho dubbi su quale delle due categorie di persone faccia più schifo.

    Ciao.

  5. 5
    Dex -

    @Roberta. Sei ridicola. Lei tradisce e il torto cade pure su di e-nzo? ma come ragioni? La sua ragazza è adulta se non le va bene come è impostato il rapporto può parlarne con lui e, come ultima spiaggia finire la storia. Liberissima poi di andare con chi vuole.
    Invece per te la colpa è di e-nzo, come se avesse spinto la sua ragazza a tradirlo perchè la obbliga a vivere controvoglia un rapporto non suggellato con il matrimonio. Ma questa è una conlcusione che hai raggiunto solo tu e non c’è scritto da nessuna parte della sua storia. Forse ti c’è qualcosa della tua vita personale nel tuo giudizio.
    Anche ammettendo che sia un bisogno dell’ego di e-nzo a dover essere soddisfatto credo che a meritarsi le corna a questo punto sia la sua donna il cui ego è già stato sfamato (cosa che tu non sembri biasimare nonostante il suo sia un tradimento già consumato!) e non enzo che giustamente ha un amor proprio che gli fa mettere in dubbio il suo rapporto attuale alla luce di un tradimento subito.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili