Salta i links e vai al contenuto

Sentimento vero o illusione? La mente è più forte del cuore

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti ragazzi,
scrivo qui per raccontarvi di un mio problema che ultimamente non mi fa stare bene con me stessa. Sono una ragazza di 22 anni, studio all’università , sono decisa sul mio futuro e contenta della vita che vivo.
Sono piuttosto fredda nei rapporti con le altre persone, non lo faccio con cattiveria, ma è proprio nel mio carattere non lasciarmi andare, non essere affettuosa. Ho parecchi amici, sto bene con loro, ho una famiglia che mi ama e complessivamente devo dire che sono “contenta”.
Il mio unico problema è che non ho mai amato nessuno. Ho avuto a dir tanto 5 o 6 piccole storielle senza significato, tutte finite perché dopo circa un mese di uscite varie non sono mai riuscita ad andare in “terza base”. Non sono una ragazza che si lascia andare come ho detto, sono sempre scappata da loro perché effettivamente mi rendevo conto di non provare nulla. Preferisco aspettare. Sì , sono ancora vergine a 22 anni, ma per me non è un peso affatto. Non sono una bigotta religiosa, semplicemente voglio riuscire prima a “provare qualcosa” per qualcuno. E’ terribilmente triste, ma nessuno mi ha fatto battere il cuore forte. Non sono una tipa con standard troppo elevati, non ho standard. Ora vengo al mio problema che ho scoperto solo da poco tempo. Analizzando la mia situazione temo che col tempo il mio piccolo cuore di ghiaccio si stia auto-sciogliendo , senza l’aiuto di calore esterno. E’ come se avessi idealizzato talmente tanto il sentimento dell’amore che ora mi autoilludo. Spiego meglio. Mi basta poco per pensare : “lui potrebbe essere quello giusto”. Non so che mi succede, è come se mi “innamorassi ” di ciò che passa il convento perché, forse, stanca di essere un’anima sola. Ovviamente non mi succede con tutti! Forse sono più debole di quanto pensassi. Esempio pratico: Nel mio condominio siamo quasi tutti studenti ed è normale che ogni tanto ci si vede per qualche film, festa ecc ecc. Tutti sono già amici da qualche anno, sono amicizie già consolidate, io sono arrivata solo da qualche mese . C’è un ragazzo che ho subito notato, non per il suo aspetto, è un ragazzo normalissimo, non è bello nè brutto. Mi ha colpito subito la sua personalità. Mi è bastata davvero un’ora. Questo non può essere possibile! Non si può provare qualcosa solo a causa di qualche chiacchierata , a qualche risata insieme, NO! Sono io che corro troppo con la fantasia. Ho subito iniziato a fantasticare su un’ipotetica storia insieme. Sta di fatto che mi piace parecchio. Non so se è un sentimento autocostruito o reale. Razionalmente so che è un sentimento falso, costruito. O magari non avendo mai provato qualcosa per qualcuno non so riconoscerlo. So che quando lo vedo ho voglia di parlarci , di stargli accanto, e lo faccio anche, male. Mi scopro all’improvviso impacciata e timida, cosa che non sono mai stata. Lui è un tipo gentile, dai suoi comportamenti ovviamente non posso capire niente dato che ci conosciamo da nemmeno due mesi. E nemmeno dai miei si capisce nulla dato che sono sempre un po’ distaccata. Ora a cosa devo credere? Io ho costruito film, immaginato, sognato , non so cosa davvero provi per questo ragazzo. Non so cosa fare e come comportarmi. Che sia davvero qualcosa di concreto quello che provo? Non so distinguere. Non posso sentirmi così male per una persona che quasi non mi conosce. C’è una ragazza che gli sta sempre dietro come un cagnolino, sono amici da anni e lui è abbastanza affettuoso. Una sera lei lo ha abbracciato e vi giuro che stavo per scoppiare a piangere! Ero implosa! Mi sento una sciocca, non è possibile tutto questo! Non so cosa sia. La verità è che ho bisogno di amare e di essere amata. Non è come avere 15 anni , non ho bisogno del ragazzo per fare le prime esperienze, ho bisogno di un compagno con cui condividere la mia vita perché sono stanca di condividerla solo con me stessa. Sono stanca di tornare a casa ogni volta da sola, sono stanca di ricevere chiamate solo da amici o familiari, sono stanca di pensare solo per me. Voglio amare davvero qualcuno e ho paura che tutta questa stanchezza porti solo ad autoconvinzione. E’ come se la mia mente iniziasse a fantasticare fino a farmi “innamorare” dell’idea di lui.
Quasi che mi preferivo prima quando avevo il cuore di ghiaccio. Mi sento stupida e infantile!

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

- Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

6 commenti

  1. 1
    Davidino -

    Ciao lobster, io sono un ragazzo più grande di te di soli due anni (che non sono nulla). Sono rimasto colpito da questa tua lettera tanto da andare a sbirciare se da quanto ti sei registrata sul questo sito a questa parte avevi scritto altre lettere, riuscendo a trovarne altre due. E quelle lettere mi hanno colpito ancor piu di questa. E’ una cosa strana e non succede tutti i giorni. Sei una ragazza sensibilissima ed è un lato bellissimo perchè nei ragazzi di oggi si nota poco o addirittura è assente. Io credo proprio che tu ti sia innamorata di questo ragazzo e non ti devi sentire ne incredula, nè ridicola. Se io venissi a sapere che una ragazza si è innamorata di me solo per la personalità e non per la bellezza beh.. quella sarebbe la ragazza della mia vita. Le ragazze timide mi sono sempre piaciute. Io ti suggerisco di parlare con questo ragazzo.. puoi scegliere di rimanere amica ma quando questo ragazzo si fidanzerà tu cosa farai? Già adesso ti stai rovinando la vita per dei gesti affettuosi che questo ragazzo conserva in questa amica. Buttati, diglielo. Fossi io sto ragazzo da quello che hai raccontato ti accoglierei a braccia aperte ma purtroppo (o per fortuna) siamo tutti diversi. Non c’è nulla di male dire a una persona “mi piaci”. Certo se sei timida ti sembrerà qualcosa di impossibile, io ne so qualcosa, ma nella vita bisogna sempre rischiare specie quando ci sono di mezzo i sentimenti e l’amore. E poi tu lo meriti tantissimo, perchè ragazze con la tua personalità devo ancora conoscerle. Facci sapere come va, aggiornaci. Ti mando un forte abbraccio.

  2. 2
    4lexia -

    Capisco quello che provi e penso le tue emozioni siano vere. Sei solo stranita dal fatto che prima non le avevi mai provate. E questo significa che questo ragazzo ha qualcosa di speciale che prima non avevi mai visto in nessuno.
    Lasciati andare perché forse le prova anche lui… ma non perdere mai la testa!
    Secondo me è difficile trovare una persona speciale su questa terra, molte coppie si accontentano…

  3. 3
    Lobster -

    Grazie ad entrambi per i vostri commenti. 4lexia <> Un bel consiglio, grazie. Grazie anche a te Davidino per le tue parole, a volte i problemi che uno si crea in mente sembrano più gravi di quello che sono effettivamente, hai ragione non c’è niente di male nel dire a qualcuno ” mi piaci”. Proverò a lasciarmi andare , e poi se sentirò che questo “sentimento” diventerà più forte magari mi farò avanti 🙂

  4. 4
    Beatriz -

    Sono una ragazza di 20 anni, e mi ha colpito molto questa lettera, perchè trovo che siamo molto simili. Non sai quante volte io ho fatto a me stessa lo stesso discorso, quante volte mi sono chiesta se un ragazzo mi piacesse solo perchè ero sola e perchè avevo un disperato bisogno di innamorarmi, di condividere la mia vita con qualcuno, oppure perchè ero veramente innamorata della persona in sè. Non sai quante volte, come te, mi sono presa malissimo per ragazzi che conoscevo appena, mi bastava una parola gentile e già mi immaginavo insieme a lui, una coppia felice e consolidata. Molte volte mi rendevo presto conto che le mie erano tutte illusioni dettate dalla mia disperata voglia di essere amata… il problema è che anche ora sto provando le stesse sensazioni, le stesse illusioni e mi sto facendo gli stessi castelli in aria per un ragazzo… che conosco da un anno, che conosco abbastanza bene e che forse ricambia il mio interesse, ma rimane il fatto che io mi chiedo ancora se mi piaccia veramente LUI o solo l’IDEA di avere un lui che mi protegga e mi faccia sentire bene per una volta nella vita… sono arrivata alla conclusione che secondo me questa astrazione eccessiva dell’idea dell’amore, questa ricerca ossessiva che lascia sempre insoddisfatte sia probabilmente un modo per evitare di soffrire troncando il problema dall’inizio, ossia evitando proprio di iniziare una storia perchè si ha la convinzione che non si è sul serio innamorate… dal canto mio io ti dico che non ho intenzione di stare a guardare, ho intenzione di farmi avanti con questo ragazzo, di capire veramente se il mio interesse è veramente tale, e non c’è altro modo che buttarsi…e questo è il consiglio che dò anche a te! Ti auguro il meglio!

  5. 5
    spiderman -

    Gentile amica, schiarisciti le idee prima, poi se hai il cuore congelato avvicinati vicino il fuoco e fallo scongelare, poi prendi il ragazzo in questione è lo abbracci forte e gli esprimi i tuoi sentimenti vedi la sua reazione, poi ti regoli……le ragazze siete tutte strane…

  6. 6
    Sophiss97 -

    Ciao… mi ha colpito moltissimo la tua vicenda, anche perchè siamo quasi della stessa età (io ho 20 anni). Ho un carattere estremamente simile al tuo, e per anni mi sono chiusa in me stessa per colpa della durezza del mio carattere (ti parlo di rapporti con i ragazzi che mi piacevano). Con gli amici invece (maschi o femmine che fossero) ho sempre mostrato il lato più solare del mio carattere, non avendo così mai problemi. Ti capisco quando dici che era meglio quando eri fredda, perchè almeno non ci stavi così . Mi sono innamorata presto di un ragazzo che abitava nella mia stessa residenza, e potrai capire che è stata una tortura starci quasi 24h/24 assieme senza mai potermi esporre per via del carattere (i suoi atteggiamenti erano abbastanza complicati da interpretare). Probabilmente quello di cui senti di aver bisogno è la figura del ragazzo, non tanto quello reale, ma un ragazzo ideale, che in questo caso si è impersonato nel ragazzo che hai conosciuto. Hai bisogno di sicurezze che da sola non puoi darti forse. Pensa bene a che cosa rappresenta per te questo ragazzo e se davvero ci tieni devi farglielo capire prima o poi…può darsi che sia interessato anche lui ma che non abbia (come te) il coraggio di farsi avanti. Se poi non saranno rose, vivi la tua vita giorno per giorno contando su te stessa e andando fiera di questo . In bocca al lupo 😉

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili