Salta i links e vai al contenuto

Veda lei… ho voglia di dirlo

Lettere scritte dall'autore  

Ormai sento che a questa città niente più mi lega. Gli affetti, gli amici, ciò in cui credevo, cio che studiavo, cio che amavo. Sembrava tutto un sogno. Era la mia vita, quelle cose costituivano la mia vita. Ma io cerco l’amore, cerco lo stare bene. Chi dice che pure facendo lo spazzino in un altro posto del mondo nonpossa raggiungere la felicità. Ormai ho smesso anche di fumare gli spinelli e di bere alcol, bere,nonsorseggiare. Intanto ho ripreso di nuovo a fumare Marlboro light 4 euro a pacchetto. Si comprano 4 fette di carne con un pacchetto di marlboro.

Successe tutto quella notte. MA ormai era giunto il momento, il filo conduttore si era spezzato ormai da tempo. Solo io non me ne ero ancora accorto. Questa è la mia vita e lo stesso hanno pensato, fortunatamente prima, loro,gli altri, Si quella sera un malore improvviso mentre fumavo l’ennesimo bob. Calmati guido dicevo in mente mia, sarà solo un giramento di testa troppa fattanza stanotte e invece no, stavo veramente male!Il trasporto in ospedale, ce ne volette un po’ ma poi mi ci portarono. Li in macchina ad un certo punto si immobilizzarono le braccia, il fiato inizio a mancarmi, il cuore bateva fortissimo. Fin quando nonriusci più a respirare e il cuore si fermo. L’ospedale era lontano e la mia forza di rimanere attaccato alla terra diminuiva. Ad un tratto persi le speranze, mi rassegnai alla morte, la cosa che più temevo, divenne un dato di fatto come lo svegliarsi la mattina o prendere il latte. Ma nonmi dispiaceva più di tanto perché nonavevo ormai da tempo l’eros nelle vene.

Dopo un po’ arrivammo in ospedale, io scesi dalla macchina e come Lazzaro porca miseria nonavevo più niente solo uno spavento enorme (forse xchè avevo invocato l’aiuto di dio).

Dopo quella notte, passarono 4 giorni e sembrava nonfosse successo niente.Tornai a lavoro e di nuovo un malore. Ansia da stress? Poi il ricovero al cardarelli. CErvicobracalgia. POI visite varie. Colite. Aria nel’intestino o dove nonho capito. Tutto mi diagnosticarono qualcosa ma nessuno aveva capito che forse ero solo depresso. Sentendo zucchero che mi sussurrà ho scelto te nonso quando, so che mi sento diverso quasi disperso. Ha scelto me e a adesso che. Spero di trovare le forze per far si che possa cambiare qulacosa in questa vita, perché vita nonè quella di chi aspetta, quello che nonfa ciò che gli piace o semplicemente….. con una parola nonconosce l’amore. L’amore bello nelle sue mille forme.

Ho riscoperto l’amore per la famiglia. Ho scoperto l’amore per tante cose. Ma qui Napoli nonè il posto ideale per far crescere il mio amore…….. nei suoi mille sensi. Ringrazio la bella città solo per avermi donato la poesia che soffia nel mio cuore. che spesso riesce a confortare persone, ma poche volte il sottoscritta./o. Che ciccia che ho messo. WE we we we we we we putes impazzi anu mument a nata ma nun è o mument… Quando il sole va giu ci vuole un’altra cosa no na bombetta. Ci vuole un po’ di marcy. Bacco per bacco ecco cos?è vivere. Mah mo ti pubblico su internet. In fede guido cercatemi a secondigliano. Se mi volete pubblicare.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook Veda lei… ho voglia di dirlo

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Salute

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili