Salta i links e vai al contenuto

Usato!

Lettere scritte dall'autore  iceberg

Era un giorno di inverno…. Mi trascinò con lei, in lunghe conversazioni nell’etere fatte di gioie e dolori, sincere parole dal cuore nate nella sorprendente spontaneità del suo vivere.
Vedermi dice, parlare con me la fa sentire se stessa, un modo di tenerci legati da un filo invisibile che oggi rimane appeso al nulla di qualche pensiero fatto qua e là senza istinto e sentimento, o solo per ragione di tempo, frutto di un vizio sforzato di formale educazione.

Le piaceva l’amore con me, qui non fui io a chiedere, perché dentro avevo il timore di sbagliare e un rispetto unico per la sua fragile e delicata intimità. Le piaceva, il vortice di sregolatezza e passione tra noi.. questo nostro segreto… le piaceva essere ascoltata e capita, sorretta e accudita.

Solo io so che faccia avesse allora, in quei momenti la luce del suo sguardo, nessuno l’ha vissuta come me, ma forse era già troppo tardi, tra chi vive di passioni e verità e ciò che ci abbaglia solo per un’attimo… così pallido e acerbo il vero sentimento che celava in quel momento dannatamente magico predestinato ad essere solo ad oggi un ricordo confuso..

Ora dice, con sangue freddo, che sono una bella persona, ma…. Ma dimenticando ogni parola, ogni gusto, ogni vertigine, ogni brivido …. “Scendi dalle nuvole!! ” le direi, ”Sei tornata libera?? “ “Da cosa??, dal tuo lui si… e da me??, che non ti mai imprigionato?? “e che ancora bramo per sapere cosa sono stato per lei, è la risposta è forse“La sua Libertà”..
La chiave giusta per aprire la porta della prigione, là dove l’ho trovata, incatenata da un senso di colpa per un reato non commesso, una pena non meritata, dove l’ho vista triste e incompresa, vicino a chi non poteva capire il suo tesoro nascosto, la sua unicità.. la sua dolcezza, il suo amore che si fa fatica a delineare tanto è grande e denso… e non voglio peccare di presunzione, ma parla il mio cuore che non conosce dimensioni e ragionamenti, ma solo il sentimento. la mia colpa è stata aver creduto in questo…..

Questo ero io, prima che succedesse, prima che capissi che lei, mi aveva usato per uscire dai suoi problemi, per lasciare il suo uomo, ho usato il mio sentimento come passaporto per la sua felicità. LEI che mi diceva che l’amore era rispetto reciproco, mi sono innamorato per la prima volta, e giusto come l’eccezione che conferma la regola sono stato tradito nel mio amor proprio, usato per uscire da una situazione, adesso la comicità di questa situazione è libera a e felice e mi ha pure ringraziato!!!

Io invece dal quel giorno.. be sono diventato un iceberg, in tutti i sensi, posso andare a letto con una donna, e il giorno dopo dimenticarla, sono immune ad ogni sentimento, e cio paradossalmente mi rende forte, la diffidenza ti permette di ragionare e di capire e ti rende forte, in uno scalino più alto… non me lo impongo mi viene naturale. non ho pietà.. e la cosa peggiore e che poi ti abitui e diventi un cannibale, mangi le emozioni e le bruci, le distruggi, in una notte, perché ogni volta che vedo un sorriso di donna, la voce che sale profonda dentro di me dice” non permetterò mai più a nessuna donna di farmi questo”.. l’amore è un contratto, bisogna leggere bene prima di firmarlo… soprattutto nei dettagli piccoli, scritti in fondo.. rispetto si, ma se necessario nessuna pietà.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Usato!

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

13 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    rossana -

    iceberg,
    questa donna è stata tremenda e decisamente riprovevole: non si dovrebbe mai giocare con i sentimenti degli altri, nè, tanto meno, “usare” le persone. mi dispiace per questa tua soffertissima disavventura.

    il matrimonio è un contratto, l’amore no. l’amore è libero dono, non dovrebbe, in teoria, nemmeno pretendere di essere ricambiato. ma, purtroppo, lei non ti ha amato.

    con il tempo imparerai a tue spese a distinguere il vero dal falso anche in questo contesto, almeno nella maggior parte dei casi. per ora, cerca di dimenticare sia lei che l’entità della sua perfidia.

    un abbraccio

  2. 2
    ICEBERG -

    Cara rossana , il problema ora è il mio atteggiamento verso le donne, la’ltra sera ero a cena con amici s mi dicevano che gli rixordavo james bond, molte amanti ma nesuna di cui fidarsi… Ed in effetti è la verita, mi blocco, quando le meozioni vanno oltre, invece di lasciarmi andare, teno a distruggere il rapporto e ci provo gusto, non riesco a vedere in un sorriso la sicnerità, solo perfidia, solo pericolo, da li divento di pietra. Posso corteggaire una donna e in due ore dimenticarla è come se la mia mente inghiotisse tutto, perche ogni volta che porovo a fidarmi sento quel dolore lancinante , e da li è solo cattiveria, non voglio sembrare misogino, ma lo ammetto, è come se le odiassi ora le donne piu che amarle. Non mi vergogni di ammetterlo, perche è cio che sento

  3. 3
    pippi -

    ciao iceberg,non voglio insegnare niente a nessuno,ma la mia opinione è che questo, è l’aspetto “realistico” dell’amore…tutti invece,si ha una visione celestiale di questo sentimento….la fiaba…spesso invece si sbatte il grugno e ci si fa molto male…beh….come te anche io a suo tempo mi sono accartocciata su me stessa…ma poi,son tornata a vivere per ricevere amore,e a volte anche dare,con mio sommo dispiacere,dolore…è la vita…non puoi farci niente…e,a mio avviso,far pagare ad una donna che ti sorride,colpe non commesse non fa di te un uomo migliore della tua adorata…forse anche lei ha reagito come adesso stai facendo tu… un uomo dicevi,l’ha delusa..e tornando a te,comportarsi così,chiudendoti al mondo, è deleterio..perchè ti privi dell’unica cosa bella che ci sia…l’amore….barattare l’amore con l’indifferenza non è un buon affare…è un esilio forzato….ti cristallizzi…forse devi solo imparare a gestirlo…prova a cambiare i tuoi parametri,ama senza aspettarti nulla,anche questo è gratificante se rifletti e ricorda che i sentimenti sono solo i tuoi e devi sempre tenere in conto che potrebbero non essere il paradiso per l’altra persona,le storie nascono e muoiono per mille motivi…e quando accade,non ci fai mai l’abitudine..tocchi ill fondo del baratro,ma non come se fosse la prima volta..perchè sai già quale sarà il percorso per risalire la china…e per riprovarci un’ennesima volta nella speranza di trovare finalmente quella che potrà essere la persona giusta…in bocca al lupo per la tua vita….

  4. 4
    ICEBERG -

    pippi,
    rispetto la tua opinione, so che le storie nascono e finiscono, ma ce modo e modo, esiste il confronto la correttezza, io non pretendevo nulla di più della sincerità, ma il modo subdolo e meschino e quello che non posso accettare. Forse l’avrei persa comunque, ma lameno l’avrei potuta ricordare per una bella persona speciale, invece no, male gratuito, io sarò freddo e indifferente, ma almeno non illudo nessuno e mi prendo le mie responsabilità, senza pretese, per quanto il mio comportamento possa essere disdicevole. ma almeno lo dico.

  5. 5
    Roberta -

    Tu non odi le donne ma odi te stesso per esserti fidato di una di loro.Non saresti qui se non stessi soffrendo.E soffrirai molto di più se continuerai a farti guidare dall’orgoglio.Se ti raccontassi di come io sono stata tradita in modo squallido da un uomo che credevo al di sopra delle meschinità sentiresti la tua storia piccola piccola.Ma nonostante tutto io non odio gli uomini,per il semplice motivo che non siete tutti uguali.Così per le donne.Smettila di collezionare cavie,vivisezionare non ti farà stare meglio.

  6. 6
    rossana -

    iceberg,
    la tua reazione di difesa è probabilmente equivalente alla porzione di dolore che ancora senti. è auspicabile che, nel tempo, attenuandosi la sofferenza, tu possa anche tornare a percepire nel tuo inconscio che non tutte le donne sono uguali e che non tutte si alzano al mattino con l’intento di “usarti”. sono cose che capitano a tutti, e che tutti dovrebbero, prima o poi, essere in grado di superare.

    potrei capire il risentimento verso chi ti ha fatto del male, ingiustamente, ma non mi sembra lineare che tu tenda a ribaltarlo su chi non c’entra per niente, passando dalla parte di vittima a quella di carnefice.

    fra l’altro, questo atteggiamento non potrà portare niente di positivo neppure a te. elabora il tuo lutto, vivilo fino in fondo, e torna ad essere te stesso! non permetterle di farti del male ad oltranza!

  7. 7
    iceberg -

    Ammetto che sicuramente, ce una parte di lei che agisce ancora su di me, infatti è quello che probabilmente mi spinge a certi comportamenti, ma devo dire che probabilmente anche le situazioni no mi sono state favorevoli, ho frequentato qualche ragazza dopo di lei, cercando di aprirmi e conoscerla senza pregiudizi, il risultato, una aveva il fidanzato e non me la detto, l’altra è sparita nel nulla,(e potrei fare qualche altro esempio) mi sembra che la gente oggi abbia poca voglia di ascoltare l’altro, di approfondire, io nonostante tutto avevo ancora voglia di mettermi in gioco ,sono sempre stato sincero dicendo che venivo da questa brutta esperienza,ma comuque avevo voglia di conoscere una persona che mi “facesse cambiare idea”..invece peggio di prima, cosi mi sono fatto un bilancio costo -benefici di queste situazioni, HO perso TEMPO, gente che non ti trasmette niente e che di te non gli importa nulla, quondi è meglio andare per la proria strada, questa è la realtà, e ho decidi di morirci sotto, o reagisci, io per colpa sua sono finito in terapia e, qiuando ero li da solo, a toccare il fondo, la rabbia e la voglia di reagire mi ha scalvato, non certo l’amore. probabilemnte da 2 anni che sono cosi..ne ho ancora molta da smaltire..

  8. 8
    iceberg -

    e diro di più, ho imparato che dipendere da un sentimento (amore) ed abbandonarsi ad esso è la cosa più masochista che ci sia, quando icontri una persona, devi per prima pensare a come riuscire a viverci anche senza, bisogna imparare a stare soli, a non aver per forza bisogno di qualcuno poi, se arriva meglio. Meno male ne mio caso l’amicizia è la cosa che fino ad ora è rimasta costante fino ad ora, ragazzi chi trova un amico trova un tesoro… anzi ringrazio con il cuore gli amici veri che sono sempre stati con me, non posso dire lo stesso di cete donne.ma va bene cosi, tutte sono necessarie, nessuna e indispensabile!

  9. 9
    pippi -

    mi dispiace davvero sentirti parlare così…..mi spiace che in giro ci sia tanta pochezza e stupidità…ma tu non mollare…non inaridirti dentro… tu sei una bella persona,chi si comporta come hai descritto non vale nemmeno un tuo capello…iceberg,non sono tutte così le donne davvero,ci sono anche tante brave ragazze…vedrai che arriverà la donna della tua vita…

  10. 10
    Iceberg -

    Ciao Pippi, non mi ritengo una bella persona, mi ritengo solo una persona, anche io ho i miei difetti,pregi, come tutti,poi a volte la vita ci rende inclini a certe emozioni, io semplicemente ho accettato la realtà delle cose, le donne non sono tutte cosi fin per carità, ma sta di fatto che non cerco la donna della mia vità, la vita è mia, e visto il trattamento ricevuto, mi riservo di decidere quanto farci entrare una donna e come, se arriverà, con questo rispetto l’essere donna e ritengo sia un essere meraviglioso, ma non voglio essere succube di nessuna. Sai quel è la verita, se sei una bella persona, sei considerato fragile e sensibile. quindi scontato e facile da manipolare, se sei forte sei considerato senza cuore, allora è meglio fare un contratto psicologico..io sono cosi (se stessi),tu come sei?..cosa vuoi?.. a te va?cosa ti va..sesso? una cena… ? non ti va niente?..ciao…tutte le parole le attenzioni le sere specate a tentare di capire il perche.., cazzate che ho fatto per 10 anni non mi anno portato a nulla, se non rendemi comnto che non avevo capito , niente. ho sempre dato me stesso ad una donna, ora lo do , due o tre volte, poi esco e mi rivesto.giudicatemi come volete, io non vi giudicherò comunque. le cose si fanno in due, e sinceramente, a mia sorpresa, ne ho trovate tante a cui va bene..hehe chi disperezza il mio comportamento..poi lo compra.. ma le donne si sa , non lo ammettono mai, e a me va bene anche questo, se vogliono trovarci una giustificazione “romantica” per sentirsi la coscenza pulita quando si fanno scopare ..io sarò gia andato via da un bel pezzo..questo pippi, è cio vedo..e non sono l’unico fidati..

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili