Salta i links e vai al contenuto

Uomini lasciati vs Donne lasciate

Ormai è passato un pò di tempo che seguo questo sito, leggo delle storie d’amore finite, leggo lettere degli uomini lasciati e delle donne abbandonate ed arrivo ad una conclusione: a rimanerci peggio sono sempre gli uomini. Uomini che pregano che la loro LEI torni, che piangono sotto casa sua, che fanno dei striscioni con frasi d’amore, che la massacrano con le chiamate e messaggi per farla cambiare idea…Le donne lasciate se ne fanno una ragione, dopo shock iniziale si riprendono e tirano avanti…Noi donne siamo esseri più forti o forse non amiamo al 100 % ovvero abbiamo più dignità quando veniamo lasciate??

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

60 commenti

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    Giuliano -

    Io lo seguo da poco,ma già sono annoiato da entrambi.

    Uomini,Donne e storie d’amore finite,disperazione,soffocamento,tutto che ruota intorno a questo. Come se il mondo in realtà pieno di tante persone che meritano di essere conosciute e amate,pieno di opportunità venisse di colpo inghiottito dall’amore perduto.

    Quando poi queste catastrofi amorose colpiscono dei ventenni che perdono la voglia di vivere…apriti cielo!! l’amore della vita che se ne va..ma quale vita!! A vent’anni la vita è appena cominciata!!

    E’ giusto starci male per un pò,è giusto provare magari a ricucire un rapporto a cui si tiene,per un pò…ma straziarsi in questa maniera…mamma mia proprio no!!

    Stare da soli non significa ESSERE soli,e se al contrario è questa la sensazione che si prova una volta lasciati,allora vuol dire che il rapporto che si viveva ci aveva escluso dal resto: amici,famiglia,colleghi,hobby,…e questo è sbagliato! Tutti dovrebbero imparare a convivere con se stessi prima di darsi agli altri e mantenere comunque un piccolo muro di indipendenza anche in un rapporto di coppia, perché amare è bellissimo,lasciarsi molto triste,sapersi rimettere in gioco entusiasmante.

  2. 2
    Andrea -

    Ciao come1bollaDiSapone, mi sono spesso posto la stessa domanda e sono giunto alla conclusione che si, generalmente voi donne siete più forti. Avete uno spirito di autoconservazione maggiore, siete più orgogliose e risolute. Una volta una ragazza mi disse che secondo lei le donne provano un amore totale solo nei confronti del proprio figlio. Forse aveva ragione lei. Può dipendere da tanti fattori,ma credo che il principale derivi da un discorso di protezione. La donna vede il proprio figlio (o figlia) sempre come il bambino da proteggere e potrebbe fare qualunque cosa per lui. L’uomo ha un istinto di protezione innato, sia verso i figli, sia verso la compagna. Capita di sentire che un uomo abbia perso la vita per salvare la propria compagna, ma viceversa penso sia molto più raro. Come accade più spesso che siano gli uomini a compiere gesti eclatanti per amore (addirittura darsi fuoco, suicidarsi..). Inoltre è vero che quando vengono lasciati, gli uomini sanno essere stupidi e infantili, ma difficilmente riescono ad essere maligni e spietati come le donne nei confronti di un partner che le ha fatte soffrire. Alcune addirittura studiano tattiche complicate per vendicarsi, tipo cercare di riconquistare l’ex che le ha lasciate per poi lasciarlo loro! Cosa a cui un uomo non penserebbe mai..

  3. 3
    manu -

    io sono donna..
    sono stata lasciata dieci giorni fa e ti assicuro che sono io a fare striscioni, a inseguirlo, a pregarlo, a scrivergli giorno e notte di tornare, a mandare rose a casa.
    non dipende dall’ essere uomo o donna secondo me.
    dipende da com e sei fatta tu, dipende da quanto ami, dipende cosa significava per te il rapporto con lui.
    mi sono addirittura informata per l’ aereo con lo striscione.
    sarò una mosca bianca forse, non lo so..

  4. 4
    dani -

    La donna è storicamente più forte perchè storicamente ha subito di più, perchè procrea (con tutti i dolori annessi e connessi) e quindi ha naturalmente sviluppato una forza e una resistenza non indifferenti.
    Da qui a comportarsi come delle stronze ce ne passa ovviamente, nel senso che non c’è nessuna giustificazione a tali comportamenti, ma c’è sicuramente una generale capacità di sopportazione maggiore rispetto al maschio. Il quale, c’è da dire, spesso e volentieri preferisce portare avanti più storie parallele piuttosto che chiudere, per debolezza appunto (e perchè gli conviene).
    Concordo con le idee di Giuliano, considerando anche il fatto che, a ben guardare, il mondo è pieno di sciagure e orrori ben più gravi delle schermaglie amorose, e senza nulla togliere alle pene sentimentali che tutti, credo, abbiamo attraversato, penso che se ne faccia spesso una tragedia più grande di quel che sia. Per esempio una persona ”sola” (ma che ventaglio di significati può assumere questo termine!) spreca spesso le sue energie a piangere e commiserarsi, mentre invece potrebbe mettere il suo tempo e le sue forze a servizio di chi veramente ha bisogno, andando ad esempio in Africa, o anche semplicemente facendo volontariato sotto casa propria ecc. ecc.
    Anche perchè la vita è una sola, e scorre veramente MOLTO in fretta.

  5. 5
    presempre -

    Più dei tramonti, più del volo di un uccello, la cosa meravigliosa in assoluto è una donna in rinascita. Quando si rimette in piedi, dopo la catastrofe, dopo la caduta, che uno dice…è finita. No. Finita mai, per una donna. Una donna si rialza sempre, anche quando non ci crede, anche se non vuole. Non parlo solo dei dolori immensi, di quelle ferite da mina antiuomo che ti fa la morte o la malattia. Parlo di te, che questo periodo non finisce più, che ti stai giocando l’esistenza in un lavoro difficile, che ogni mattina hai un esame peggio che a scuola….Te, implacabile arbitro di te stessa, che da come il tuo capo ti guarderà, deciderai se sei all’altezza o se ti devi condannare. Così ogni giorno e questo noviziato non finisce mai, e sei tu che lo fai durare. Oppure parlo di te, che hai paura anche solo di dormirci, con un uomo, che sei terrorizzata che una storia ti tolga l’aria, che non flirti con nessuno perché hai il terrore che qualcuno si infiltri nella tua vita. Peggio, se ci rimani presa in mezzo tu, poi ci soffri come un cane. Sei stanca. C’è sempre qualcuno con cui ti devi giustificare, che ti vuole cambiare, o che devi cambiare tu per tenertelo stretto, e così stai coltivando la solitudine dentro casa. Eppure te la racconti, te lo dici anche quando parli con le altre….”io sto bene così, sto bene così, sto meglio così”…e il cielo si abbassa di un altro palmo.
    Oppure con quel ragazzo ci sei andata a vivere, ci hai abitato Natali e Pasque, in quell’uomo ci hai buttato dentro l’anima, ed è passato tanto tempo e ce ne hai buttata talmente tanta, di anima, che un giorno cominci a cercarti dentro lo specchio, perché non sai più chi sei diventata.
    Comunque sia andata, ora sei qui. E so che c’è stato un momento che hai guardato giù e avevi i piedi nel cemento. Dovunque fossi, ci stavi stretta. Nella tua storia, nel tuo lavoro, nella tua solitudine, ed è stata crisi. E hai pianto. Dio, quanto piangete. Avete una sorgente d’acqua nello stomaco. Hai pianto mentre camminavi in una strada affollata, alla fermata della metro, sul motorino. Così, improvvisamente. Non potevi trattenerlo.
    E quella notte che hai preso la macchina e hai guidato per ore, perché l’aria buia ti asciugasse le guance.
    E poi hai scavato, hai parlato…quanto parlate ragazze.
    Lacrime e parole. Per capire, per tirare fuori una radice lunga sei metri che dia un senso al tuo dolore….”perché faccio così?”…”com’è che ripeto sempre lo stesso schema?”…”sono forse pazza?”…Se lo sono chiesto tutte. E allora… vai, giù con la ruspa nella tua storia, a due, quattro mani, e saltano fuori migliaia di tasselli, un puzzle inestricabile.
    Ecco, è qui che inizia tutto. Non lo sapevi? E’ da quel grande fegato che ti ci vuole per guardarti così, scomposta in mille coriandoli, che ricomincerai. Perché una donna ricomincia comunque. Ha dentro un istinto che la trascinerà sempre avanti.
    Ti servirà una strategia, dovrai inventarti una nuova forma per la tua nuova “te”, perché ti è toccato di conosc

  6. 6
    presempre -

    continua..

    Ti servirà una strategia, dovrai inventarti una nuova forma per la tua nuova “te”, perché ti è toccato di conoscerti di nuovo, di presentarti a te stessa. Non puoi più essere quella di prima, prima della ruspa…
    Non ti entusiasma? Ti avvincerà lentamente, innamorarsi di nuovo di sé stessi o farlo per la prima volta è come un diesel, parte piano. Bisogna insistere, ma quando va in corsa… E’ un’avventura ricostruire sé stesse, la più grande. Non importa da dove cominci, se dalla casa, dal colore delle tende, o dal taglio dei capelli. Io ho sempre adorato donne in rinascita, per questo meraviglioso modo di gridare al mondo “sono nuova” con una gonna a fiori o con un fresco ricciolo biondo. Perché tutti devono vedere e capire…”attenti…il cantiere è aperto…stiamo lavorando per voi… ma soprattutto per noi stesse…”.
    Più delle albe, più del sole, una donna in rinascita è la più grande meraviglia, per chi la incontra e per sé stessa.
    E’ la primavera a novembre, quando meno te la aspetti.

    le donne in rinascita sono stupende,e noi donne lo sappiamo fare meglio di voi uomini,ma non so il perchè, per qualcosa di innato credo.

  7. 7
    Kid -

    La donna ,sopratutto se arrabbiata, è tutta emotività , illogicità ed infantilismo. Basta un niente , una qualsiasi ragione , anche presunta e totalmente priva di fondamento, che la porti a credere che non ci sarà futuro , per cambiare atteggiamento . Diventare aggressiva ,cinica , ipocrita , rancorosa , e le passa solo se le sue pretese , sono pienamente ed immediatamente soddisfatte ,tanto da farti grandemente dubitare dei suoi sentimenti. E c’è una cosa sopra tutte che fà veramente incazzare : Tu , che ci tieni davvero a lei , puoi cercare di farla ragionare in mille modi , non c’è verso, neanche ti stà a sentire . Poi passa il primo stronzo /a ,che non le è niente , con la quale lei si và a confidare e le dice che magari ha sbagliato. E allora si convince che ha sbagliato!Davvero ci vuole lo psicologo portatile per parecchie ,e a noi uomini che ci stiamo assieme ci dovrebbero dare l’indennità di accompagnamento …..
    Comunque a parte questo , ovvio che poi l’uomo , persa ogni speranza di farla ragionare (Perchè la donna , ci deve riflettere giorni e giorni,su una cosa semplicissima che è “ècomeèstatadettaeifattilodimostrano” . Ma lei ci deve mescolare chissà quali altre cose che non c’entrano nulla..) e rassicurarla , che cosa gli tocca fare al disgraziato visto che col lato logico ha fallito ?
    Cercare, di toccare il lato emotivo di lei, in maniera eclatante, perchè forse lei ha bisogno , nella sua insicurezza , di una manifestazione tangibile (e non a parole , non bastano! Il passato impeccabile che dimostra che lui ci tenga non basta ! )di amooooreee!
    E allora giu’il carnevale di striscioni , lettere , fiori , sms etc etc.Che ovviamente spesso viene pure disprezzato , perchè se quel poraccio lo fà ora è perchè si sente perso (così viene giudicato) , quindi è pure falso!!!
    Noooooooooo! Quel poraccio lo fà (non perchè si sente perso o vi ama da morire ) ma perchè non riesce a comunicare con voi !!!!!!!!!!!!!!!Non trova il modo e allora le prova tutte !!!!!
    E’ sincero come un bambino, ma chi glielo fà fare di inscenare una pagliacciata umiliante (perchè per noi è sempre umiliante , dimostare in nostri sentimenti palesemente)per una di cui non gliene frega nulla!?
    Che pensate , care donne , che se le cose con voi le potremmo risolvere parlando ( Quando siete in torto e vi conviene perchè ancora ci tenete..allora sì che dei problemi se ne parla e si risolvono e non si fanno colpi di testa, rivolto all’uomo che stà caricando un bel calcio in culo! ma quando ci puntate la pistola alla testa , perchè o si fà come dite voi, oppure ognuno per la sua strada ,no le parole nn servono piu’), in 5 minuti , invece che giorni , non ne saremmo strafelici!!!!?

    Meditate ,donne ! Poi dopo se qualcuna rimarrà delusa , perchè lui non ha fatto granchè per impedirlo, non è che non vi amava , ma magari da brava persona che è ,s’era rotto le palle , dell’ennesima donna che fà e disfà e di sclerate , in cui tutto è il contrario di tutto !

  8. 8
    Kid -

    @ Dani

    Ma che fandonie racconti?
    La donna quella odierna , piu’ forte del maschio, con piu’ capacità di sopportazione?
    Ma quando mai , se la maggior parte sono egoiste , viziate , pocciasoldi , cene , aperitivi , shopping ,pettegolezzi , viaggi e divertimenti? E manco c’hanno l’istinto materno ..a 40 anni! Ma voglion solo essere fighe!
    Ma lo sai quante volte un uomo vorrebbe farsi una passaggiata solo con lei , lontano da tutto per tenerla stretta , baciarla e farci l’amore ed invece gli tocca accollarsi ste faccende , per conquistarsi , poi , il diritto di farlo ?
    Non è che le donne sopportano di piu’ , gli pare !!! Perchè non vedono piu’in là del loro naso! Prima le loro esigenze e l’uomo al loro servizio , che condivide tutte le loro cose , come se fosse l’amica del cuore o l’amico gay! Dopo che fà sempre da autista nel traffico, smog e stress senza neanche un “grazie amore!”
    E ,quando, lui , che magari in un sabato pomeriggio si è fatto 10 km a piedi in centro (intanto lei si tonifica..e lui sopporta..ma si cammina lo stesso) a vedere vetrine per 5 ore(di cui il 95% vetrine da donna )si concede due ore per una cxxo di partita in tv , stappandosi una birra (Ahhh..finalmente!!! ) , la femmina c’ha pure qualcosa da ridire , perchè a lei il calcio non piace! E allora si trovasse qualcosa da fare , invece che stare là pure a gufare per dispetto!
    I negozi di intimo son pieni di femmine accompagnate , con lui che si deve sorbire quale “reggiseno o mutandina è piu’ carina oppure come le abbino se spezzate ?!” E costano 5/6 Euro ?? Ma per 5/6 Euro devo perdere mezz’ora!!!? Ma sono mutande cazzo!compratele tutte e andiamocene , ‘fanculo! E mai che si comprino , quelle che piacciono a lui , magari un po’ piu’ sexy ! Neanche te li chiedono i tuoi gusti e si comprano mutandine col fiocchettino e la farfallina pure a 40 anni !
    Ma guardali in faccia sti uomini , osservali bene, carichi di pacchetti . Vedrai una faccia di gesso , tanto piu’ ingessato tanto è il tempo che ha trascorso con la invasata di shopping selvaggio!
    E poi aperitivo e cena fuori !…
    Poi ,sempre che ci scappi, sempre che non sia stanca , anche un po’ di sesso…
    Ma lo sai , quanti cazzi abbiamo noi uomini da risolvere ogni santo giorno ? Soprattutto quelli come me che lavorano in proprio . Tu non ne hai la minima idea ! E avere una donna “moderna” e soddisfarne i suoi momenti , perchè vuol far quello , vuol far quell’altro , oggi ti diventa un secondo lavoro .E la sera dopo che l’uomo ha avuto una giornata di merda e si sente che è sfinito con un mal di testa della madonna, 5 minuti di dialogo, in cui lei chiede , ma neanche lo ascolta cosa sia successo… e poi vuole 15 minuti di coccoline per telefono , per addormentarsi bene!!!Tu mi sà che generalizzi troppo co sta storia dei tradimenti , che tralaltro quà non c’entra nulla!
    Ti farei fare una settimana di una vita al massimo dello stress come la mia e poi ne riparliamo , su chi sopporta chi ed è piu’ forte

  9. 9
    cabron -

    ahahahahahaah fantastica KID!

  10. 10
    maximum -

    applauso a Kid !

    avrei potuto scriverlo io.

    l´unica correzione che devo fare…

    “Poi passa il primo stronzo ,che non le è niente , con la quale lei si và a confidare con la sua versione distorta e vittimistica dei fatti e ci finisce pure a letto”

    ecco, ora é perfetto.

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili