Salta i links e vai al contenuto

Una storia molto importante traballante

Cari è un po di tempo che leggo la vostra rubrica e sono rimasto affascinato, sono un ragazzo di 30 anni e sto vivendo una situazione alquanto anomala. Sono fidanzato da 12 anni con una ragazza che ora ha 28 anni, anni in cui abbiamo condiviso tutto momenti belli e momenti brutti anche la morte di suo padre. Ora siamo arrivati a un punto morto, mi spiego meglio, il giorno di carnevale mi arriva un sms in cui mi conferma che si prende del tempo e che devi riflettere sulla nostra storia. A distanza di qualche giorno ci risentiamo e ci rimettiamo insieme ma ……. c’è un ma, lei è molto condizionata dalla mia famiglia, famiglia che è composta da mia zia e mio zio con cui io condivido un lavoro da libero professionista. Lei dice che con loro non parlerà piu’ per nessun motivo al mondo e che se io voglio stare con lei devo accettare questa condizione, in quanto l’hanno offesa a tal punto che si è sentita tradita. Dall’altra parte però vorrebbe frequentare anche posti in cui possiamo incontrali che secondo me mi metterebbe molto a disagio, in quanto io ho un bel rapporto ma lei non aprirebbe bocca. Ora ci stiamo frequentando e alterniamo giorni fantastici (se non parliamo di questo) a giorni di questione se tiriamo in ballo questa storia.
Ora vi chiedo è possibile portare avanti una storia simile con una ragazza per la cui io stravedo e sono innamorato follemente (sono 12 anni ripeto…) in questa maniera, sono anche disposto alla convivenza in quanto ho una casa pronta da arredare ma la sua risposta è stata: ” ….ora mi sembra il momento meno opportuno!”.
Attendo un po’ di chiarezza e un aiuto da parte vostra, grazie a tutti e siete forti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

21 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Pamela -

    Lei ha ragione, credo che sia nauseata dalla costrizione dei legami di parentela che ha o che dovrebbe avere a tua causa.
    Liberala, da eventuali costrizioni, e dal frequentare tuoi parenti , e tutto tornerà come prima o meglio di prima.
    apam80@libero.it

  2. 2
    Fire -

    Quando ci si mettono di mezzo genitori e parenti vari non è mai positivo; da quello che hai scritto non si capisce bene per quale motivo la tua ragazza non può vedere i tuoi zii, quindi non posso darti un’opinione seria senza capire in che modo loro hanno offeso la tua ragazza. Ma mi chiedo questo: è possibile che la tua ragazza stia mettendeo in discussione il vostro rapporto tirando in ballo come scusa gli screzi con i tuoi zii? Io penso che l’amore per il tuo compagno/a sia più forte di una relazione nipote/zii, tant’è che un domani lei dovrà sposare te e non i tuoi parenti giusto? Potrei anche capire se fossero i tuoi genitori, magari il classico rapporto nuora/suocera che non vanno d’accordo e che crea un sacco di litigate nella coppia, ma gli zii poi!! Non è che invece di fondo ci sia un malessere di coppia che lei sente e non sa spiegarti o ha paura di parlartene e tira in ballo la storia degli zii?
    Se fosse così è peggio per te, ma se invece è davvero solo un’antipatia reciproca tra loro, dovreste te e lei trovare un punto in comune per il quieto vivere, lei sopportare un po’ di più per amore verso te, e i tuoi zii farsi un pochino i cavoli loro!
    ciao!

  3. 3
    roberto44 -

    Secondo me è una scusa, la ragazza ha i suoi dubbi e si trincera dietro gli zii orchi.
    Ma scusa non ci sono sempre stati gli zii? E poi tu, da vero cieco innamorato, non le hai offerto una bella casa ove convivere?
    Caro amico ti chiedo se lei ti amasse come tu ami lei, non troverebbe una soluzione?
    Quando si ama non si conoscono ostacoli di questo tipo, si ha la forza di scalare il mone bianco, pensa due anziani zii.
    Verifica il suo sentimento!!!

  4. 4
    marchetto77 -

    la scintilla che ha scatenato tutto è stata una cena aziendale a cui lei non è stata invitata e che quindi se l’è presa a morte, da li è nato il putiferio sia in ambito lavorativo che sentimentale, anche io penso comunque che se uno è innamorato deve pensare al sentimento non ad altro che ne dite, inoltre non si può mettere in discussione una storia “importante” per delle ripicche simili penso

  5. 5
    guerriero -

    esatto, ma acnhe il fatto della cena, mi puzza di scusa, incontrala e chiarisci, mettila di fronte alle sue scelte e falle capire che vuoi una risposta concreta.

  6. 6
    Mario -

    Tutto questo per un mancato invito a cena?
    O non hai detto tutto o lei è un po esagerata.

  7. 7
    marchetto77 -

    la cena è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso…..io ero in società con i miei zii, e al mancato invito è scattato un polverone in quanto se le presa perchè ha iniziato a dire che io non contavo piu’ nulla all’interno della società ed ecco perchè lei non era stata invitata, poi mille altre cose…….io non ho occhi che per lei, ma io per il suo amore sono passato sopra anche a cose piu’ grandi tant’è che sono orfano di padre e che per mantenere un rapporto con lei non vivo e non parlo piu’ neanche a mia madre. Per amore penso che si possa fare tutto…..lei dice di voler ricominciare a patto che devo accettare che non parli piu’ ai miei zii che frequento per otto ore al giorno….che ne dite è possibile??????aiuto….

  8. 8
    ChiaraMente -

    Deciamente, Mario, puoi dirlo forte.

  9. 9
    ChiaraMente -

    Decisamente, pardon.

  10. 10
    roberto44 -

    sii freddo con lei, non farti vedere fragile, esterna forza e sicurezza nelle tue scelte, non farla sentire padrona della tua quotidianeità, allontanati e vedi come reagisce. forse sta tentando di giocare con i tuoi sentimenti.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili