Salta i links e vai al contenuto

Una storia che voglio recuperare

  

Ciao inizio presentandomi mi chiamo gabriele e ho 21 anni.
A ottobre del 2006 mi sono fidanzato con una ragazza della mia stessa età. Entrambi andiamo all’università ed entrambi alloggiamo nella stessa casa. Questa era la prima storia seria (io però ero stato con un’altra prima di lei ma poco tempo) per entrambi quindi ci siamo dati completamente subito. Tutte le persone che ci vedevano infatti, erano convinte che non ci saremmo mai lasciati per quanto eravamo attaccati. Per le circostanze il rapporto con lei era una convivenza vera e propria, giorno e notte insieme…Il giorno prima di conoscere questa ragazza avevo l’opportunità di mettermi con un ‘altra;per questo motivo è successo che quando lei si è aperta, dichiarando quello che provava per me, io ho risposto che non avevo la testa per un rapporto anche se a me piaceva. Il motivo per cui l’ho fatto è che volevo prima chiudere con l’altra per non crearmi problemi e mal intesi. Dopo questo fatto, la sera stessa ci siamo messi insieme. Io per come sono fatto ho voluto sempre dare tutto nelle cose e soprattutto chiudere con il passato. Quando stavo con lei ho sentito una volta al telefono una ragazza che a me piaceva e una mia ex, con entrambe da quel giorno ho voluto chiudere ma per la mia ragazza io ancora ci pensavo. Dopo un anno c’è stato un grande problema, causato da me. Se non avrei fatto gli esami che servivano per rimanere all’università sarei dovuto tornare a casa, per questo motivo ho preferito dirlo alla mia ragazza e chiudere. Sò che può sembrare una cosa stupida ma io volevo che lei mi scordasse per stare meglio.. per questo motivo gli ho detto anche che mi piaceva un ‘altra ma non era assolutamente vero. In quel momento volevo che lei mi odiasse per dimenticarmi prima. Cosi è stato, la sera stessa durante una festa mi ha trattato malissimo…Quella stessa sera mi sono pentito e gli ho chiesto scusa riprovando a starci insieme. Lei mi ha perdonato ma sono stato due mesi a scusarmi e a dimostrare che l’amavo ogni volta che scoppiava in lacrime. Il nostro amore è durato 2 anni in tutto. Abbiamo avuto litigi, problemi vari e lei spesso criticava alcuni miei atteggiamenti. Era molto gelosa mentre io mi fidavo di lei ma alcune volte anche io mi facevo prendere dalla gelosia. La mancanza di fiducia (io la interpreto cosi) è sempre stata il suo errore, questo a volte mi faceva fare brutta figura con le persone. Una cosa che mi faceva molto arrabbiare che essendo un ragazzo “scherzoso” ogni tanto facevo battute con lei sulle altre ma lei era sempre convinta che c’era un doppio gioco mentre io lo facevo solo per farla ridere. Non l’avrei mai tradita ne lasciata per un’altra perchè l’amavo e cercavo sempre di farcelo capire. Per questo motivo negli ultimi tempi non scherzavo più cosi con lei e questo gli dava molto fastidio. Ne abbiamo parlato tanto e litigato tanto ma ogni volta entrambi ci promettevamo di cambiare. A volte volevo una persona che cui parlare per capire se ero io a sbagliare o lei e per questo mi sono confidato con un ragazzo(che adesso neanche mi tratta perchè gli piace) e con una ragazza cosi da avere un parere diverso. Questo non le è mai piaciuto. Un giorno per lei ho organizzato una festa e poiché era a sorpresa ho dovuto prendere le distanze, subito ha pensato che la volessi lasciare ma dopo la festa ha cambiato idea. Da quel momento però ho riflettuto perchè io volevo che lei si fidasse, che potessi parlare con una ragazza senza pregiudizi. Vi racconto una vicenda successa qualche settimana dopo che mi ero messo con lei; c’era una ragazza della mia facoltà che poiché seguiva lo stesso corso vedevo spesso. Ho dovuto parlargli allontanarla,tuttora mi prende in giro per i miei complessi(cosa che ho dovuto fare perchè soffriva la mia ragazza non per me). Cosi qualche giorno dopo la festa ho deciso di finirla. L’errore mio è stato di parlarne via telefono(sono uno stronzo?!) ma con la promessa che ne avremmo parlato meglio quando sarebbe tornata…in quei giorni ho parlato con le amiche sue per chiedergli di starle vicino e che avrei capito se non mi avrebbero parlato più, in quei giorni ho voluto anche parlare con qualche ragazza, non per provarci ma solo avere un parere femminile. Poichè il posto dove vivo è un condominio di 150-160 persone le voci girano e alle sue orecchie le voci sono girate. Lei era convinta che l’avevo dimenticata nonostante io gli avessi spiegato tutto. Quando lei è tornata, di comune accordo ci siamo promessi di rimanere amici ma anche che io non avrei dovuto frequentare alcune persone(che tuttora faccio). Dopo qualche giorno che non stavamo insieme, siamo usciti con altri amici ed è successo che è morta la zia e lei è venuta da me a piangere. Io gli sono stato vicino tutto il tempo vedendola in lacrime(e questo me ne pento perchè e come averle mentito) abbiamo provato a tornare insieme sempre con l’intenzione di cambiare. Quando lei è tornata a casa io la telefonavo tutti i giorni fino a quando è stata meglio, successivamente le cose non sono cambiate anzi lei aveva meno fiducia di prima (forse un pò aveva ragione). Quando è tornata ci siamo lasciati di nuovo (sempre io), la sua reazione questa volta è stata quella di farsi vedere con i miei amici(che per lo + ci hanno provato) e di non parlarmi più. Da quel momento quelle persone non mi parlavano più e per dire di più scherzavano con lei(anche fisicamente) sotto i miei occhi. Per questo sono stato malissimo ma nonostante ciò in quei giorni ho conosciuto una ragazza che a prima impressione mi faceva ridere e mi comprendeva per come stavo e per lei mi sono preso una cotta. Dopo venti giorni k io e la mia ex non ci sentivamo lei mi ha voluto parlare e mi ha chiesto di rimettermi insieme. Io gli ho detto di no e mi sono messo a piangere per l’altra (di questo in parte me ne pento ma in parte no perchè lei mi ha dato subito quel sorriso che non avevo da tanto). Dopo quel discorso lei era contenta ma avevo capito che dentro soffriva. Da quel giorno sia lei che io ci siamo lasciati andare tra serate con gli amici e altro. Da quel giorno lei mi ha odiato e non mi ha voluto più salutare frequentando altri ragazzi e altro(conoscendola bene, tutto è stato causato dalle amiche, che da premettere mi osservano ogni volta che lei fa una cosa d’avanti a me). Quell’altra ragazza che mi faceva ridere alla fine mi ha detto di no ha voluto che rimanessimo amici ma amici confidenziali, al punto che negli occhi della gente sembrerebbe che io ci stia provando (poiché lei viene in camera e spesso ci vedono da soli). Come un cretino dopo che lei mi ha risposto di no ho riprovato con la mia ex e lei mi ha detto giustamente di no, ma la cosa che fa male è che mi ha detto che ero immaturo per lei e che come l’hanno guardata dei ragazzi io non l’ho mai guardata(come potevo se è stato cosi veloce quando ci siamo messi insieme) in più, che le parole dette le avrebbe fatte sapere alle amiche perchè con loro si confida. Dopo queste cose sono tornato a casa perchè stavo malissimo mandando anche dei msg per farle capire che stavo male se continuava a mancare di rispetto e lei di tutta risposta mi ha detto chi ero io per dirlo. Adesso lei si vede con uno e credo che ci stia insieme(è più serio di me,ma ha anche di 19 anni e non può essere più maturo di me per come la vedo io) poiché alcune persone mi hanno detto che li hanno visti abbracciati. Io da lei non ho mai preteso di rispettarmi o per lo meno di essere più riservata quando c’ero presente io. Io l’ho fatto in ogni modo perchè so che fà soffrire vedere la o il tuo ex cn un altro. Da quando ci siamo lasciati sn passati 3 mesi e io se devo dire la verità sto malissimo. Non studio più mentre lei fà un esami dopo l’altro, è anche vero che facciamo facoltà diverse e la sua è molto facile ma lei ha voltato pagina e guarda avanti (uno dei motivi per cui l’ho lasciata era questo non riuscivo a studiare)..Vorrei riconquistarla non riesco a vederla con un altro e non credo che il tempo possa curare le mie ferite. Il tempo che è passato mi ha fatto solo riflettere. Ho conosciuto altre ragazze questi giorni ma non riesco ad avere con loro qualcosa di più che una semplice amicizia. Ho conosciuto una ragazza che mi fa ridere e più la vedo e più penso che anche la mia ex ha trovato qualcuno meglio di me. Sto pensando che è vero che sono immaturo perchè scherzo troppo e ho altri difetti…So che questa separazione può maturare entrambi ma allo stesso modo capisco che se lei è cambiata io voglio stare con lei. Io ho capito i miei errori ho capito cosa devo fare per cambiare ma lei non mi dà l’opportunità di farglielo capire. So che se trova un ragazzo sarà sicuro migliore di me e nei suoi occhi io sarò sempre un mostro. Secondo voi cosa posso fare per riconquistarla?Ho sbagliato, e non so come posso convincerla che sono cambiato? Può essere questa “fiducia” per come la vedo io,un motivo giusto per finire un amore?
per favore aiutatemi e non ditemi che il tempo cancella le cose…Io sono costretta a vederla tutti i giorni e fà veramente male…grazie
ps scusate i miei errori con i tempi e con l’ortografia..

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti a

Una storia che voglio recuperare

  1. 1
    Matteo85 -

    Oddio caro gabry, c’è un pò troppa confusione in quello che scrivi…E’ tutta una storia un pò troppo ingarbugliata e sopratutto scusami se te lo dico, non te la prendere a male… ho visto tutto poco immaturo sia da parte tua, sia da parte sua… è difficile seguirti nei tuoi discorsi. Il fatto lo sai qual’è? che ti puà dare fastidio il fatto che lei possa stare con un altro e magari ritenerlo migliore di te anche se io so che tu a questo non ci credi, e sai perchè lo pensi? perchè magari con lei hai sbagliato tanto e ti senti in colpa, pensi che un altro non possa sbagliare cosi con lei, scarichi le colpe a lei che non aveva fiducia e lo poni come problema principale, ma non credo sia questo il problema. Vuoi riconquistarla? Vuoi stare davvero con lei? o vuoi conoscere altre ragazze? Ma tu lo sai cosa vuoi veramente? fatti queste domande. Se ritieni che lei possa essere la persona giusta per te e pensi di provare qualcosa per lei, fai tutto quello che puoi fare.. ma parti da zero, riprova a corteggiarla ma non farlo come un disperato.Gioca sul fatto che la conosci,parlale trovando qualke scusa, dille qualcosa di importante e poi scappa. Non ci sono consigli su come riconquistare una donna, devi solo seguire il tuo cuore.

  2. 2
    Gianni -

    Ciao ,la mia ragazza mi ha lasciato 5 giorni fa,dopo 1 anno e 4 mesi.Dice che è cambiato il sentimento nei miei confronti.
    E’ da 5 giorni che non la cerco,abbiamo fb attivo con ancora le nostre foto insieme,sia io che lei.Dici che le tiene per non farmi soffrire’o perchè ci tiene ancora a me? Ci siamo baciati e camminato mano nella mano l’ultima volta che abbiamo parlato.Io ho delle cose a casa sua.Voglio recuperare il rapporto voglio invitarla per un caffè..ma in modo tranquillo..come se fosse la prima volta e riconquistare il tutto..non riprendere il passato..ma partendo da zero e risvegliare un nuovo amore in lei.Cosa mi consigli?la chiamo?
    secondo te il fatto che non la cerco,cosa può scattare in lei…spero qualcosa di positivo!

    Grazie

    Gianni

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili