Salta i links e vai al contenuto

Una “ragazzina un po’ incasinata”

Salve a tutti. mi chiamo Francesca ed ho 18 anni. Questa è la prima volta che scrivo su un blog e sinceramente non so nemmeno se sia la cosa giusta da fare. Vorrei un consiglio su come comportarmi con il mio ex ragazzo..
Ci siamo lasciati da poco più di un mese, anche se il termine “lasciati” non è propriamente adatto. Per quanto riguarda me, beh.. non ho mai avuto storie importanti, più che altro per volere mio (dopo un po’ qualsiasi ragazzo mi appariva “noioso”) e probabilmente perché non ho mai saputo cosa volesse dire “innamorarsi”.. o per lo meno prima di incontrare lui. Io lo conoscevo già, il classico tipo irraggiungibile; passarono degli anni prima che lo riuscissi a conoscere, anche perché abbiamo 6 anni di differenza e giustamente frequentavamo compagnie diverse.
Lo conobbi una mattina perché il ragazzo di una mia amica rimase a dormire a casa sua, al ritorno da una festa e quindi andammo a trovarli (dopo mezzora passata a convincermi perché non mi andava di fare l’ennesima assenza a scuola). Ci mettemmo insieme dopo 2 giorni: per me era un sogno. Tutto andò bene i primi tempi, poi però iniziò a portarmi alle feste con lui, i miei genitori si accorsero che c’era qualcosa che non andava, senza contare che vennero a conoscenza del suo passato ed iniziarono a rendermi la vita impossibile. Divenne, così, un amore difficile, ostacolato ma tanto a noi non importava.. poi iniziarono i litigi, iniziammo a fare cose che non andavano, insieme ci autodistruggevamo, senza contare le quotidiane ripicche che ogni giorno ci facevamo. Mi lasciò dopo avermi visto in braccio ad un altro (ennesima mia ripicca stupida) e dopo aver scatenato una rissa epocale. Io iniziai a stressarlo con chiamate e messaggi ma continuavo a peggiorare la situazione.. finché qualche giorno fa, ci vedemmo e decidemmo di risolvere i guai che avevamo per poi ritornare insieme; solo che al bar, quel maledetto giorno lui incontrò un mio amico che gli disse che io stavo già con un altro (si… sono andata con un altro perché mi sembrava che lui non mi volesse più, perché non volevo più pensare e soprattutto perché sembrava che “l’altro” mi capisse, dato che ho diversi problemi; ad esempio i miei mi hanno mandata al s. e. r. t.), solo che per me non significa nulla, per me non è stata nemmeno una storia visto che l’ho visto solo un paio di volte quello, ma come faccio a dirglielo? Cosa devo fare per risolvere questa situazione? Lui è una persona troppo orgogliosa, troppo testarda e vendicativa. Non ho avuto nemmeno il coraggio di chiamarlo in questi giorni.. ed ogni attimo penso a lui, al fatto che forse non ci stia nemmeno male, dato che era stato lui a lasciarmi.
Molti di voi mi giudicheranno una “ragazzina un po’ incasinata”, mi diranno di lasciar perdere ma io sono convinta che esista sempre una soluzione per tutto. Non riesco a smettere di piangere al solo pensiero di aver perso l’unica persona che io abbia mai amato.. la persona che mi ha fatto “crescere”, in un certo senso, la persona che desideravo ancora prima di conoscere.. non mi va di usare termini tipo “anima gemella”.. ma siamo davvero uguali caratterialmente.. ed io non voglio perderlo.
Scusatemi per la lunghezza della “lettera”, spero che qualcuno mi risponda. Baci.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    simo90 -

    Ciao Francesca, sono simo e ho più o meno la tua età, 19 anni. Ho scritto qualche volta su questo forum, ed è stato anche per me il primo forum su cui ho scritto qualcosa di me. serve a sfogarsi e anche avere consigli e pareri da gente che non ti conosce, e che quindi riesce a parlarti apertamente. Per questo spesso i pareri e le risposte possono deludere, ma si accetta tutto!
    appunto, il mio parere non è molto positivo, non voglio scoraggiarti, ogni persona è diversa dall’altra, quindi ognuno può affrontare la situazione in modo diverso, però io parlo per esperienza personale.
    Non ti dico di lasciarlo perdere, perchè se ci tieni davvero tanto a lui, e per la prima volta pensi di esserne innamorata, allora continuerai a pensarlo, piangere e soffrire inevitabilmente. Però ti consiglio di passare tanto tempo con le amiche, fuori casa, divertirti. Certo ogni cosa, ogni coppia incontrerai, ti farà pensare a lui e a voi, e forse penserai: “potevo starmene a casa!”. Ma almeno avrai provato a distrarti!
    Lui certo, sta meglio di te, perchè è stato lui a decidere di chiudere la vostra storia, e poi penso che, ad eccezione di pochi casi, l’uomo reagisca diversamente dalla donna. Per loro è più facile ridere, riprendersi, continuare la loro vita, anche dopo la fine di una storia. Quindi riesce più facilmente di te a non pensarti e stare bene. sottolineo che non è una regola universale, ci sono casi di uomini che soffrono tanto, come ho potuto notare frequentando questo forum.
    E poi, scusa, ma hai sbagliato con le tue ripicche. Non hanno fatto altro che peggiorare la situzione. Inevitabilmente avrà pensato che sei una bambina, una ragazza facilotta di cui non ci si può fidare. Anche se non ti conosco, io non penso queste cose di te, perchè capisco il perchè lo hai fatto. Ma sicuramente lui avrà pensato ciò. Non vendicarti mai più in questo modo, che ti valga di lezione.

  2. 2
    simo90 -

    Non cercare di giustificarlo oppure consolarti, pensando che lui sia orgoglioso, testardo. queste cose valgono solo in parte, perchè per amore si mette da parte tutto. quindi se non torna su i suoi passa è perchè non vuole.
    Non illuderti più di tanto, non puoi farci nulla. Non servono sms, chiamate, scenate, se così ha deciso non puoi far niente.
    Tranquilla il tuo cuore tornerà a battere per un’altra persona, sarà una nuova sofferenza dopo momenti di gioia, ma l’amore è così!
    ora fai passare del tempo, solo lui aiuta forse!
    un bacio.

  3. 3
    andy -

    sai che farei io?
    a prescindere da ciò che dice simo che condivido (però quella sugli uomini che non ci rimangon sotto lasciala proprio perdere che è esattamente il contrario cara..)

    beh ultimo tentativo…

    gli mandi una bella mail.
    senza aggiungere altro gli scrivi:

    “solo per una tua curiosità, non voglio assillarti.. per sfogarmi ho scritto una lettera su questo sito (E GLI INCOLLI IL LINK).
    se hai solo una minima curiosità di conoscermi ancor di più, prova a leggere.. non ti chiedo nulla, solo di leggere, scegli tu, se vuoi.
    ah ovviamente ceschina sono io. ciao ti auguro il meglio”

    per altro lui leggerà i commenti e capirai che questa cosa non è nata di tua spontanea volontà, ma ti è stata suggerita, per cui non è stata una tua tattica intenzionale, ma hai solo seguito un consiglio…

    se non si fa piu sentire, a quel punto non ti merita nemmeno sotto tortura.

    ciao.

  4. 4
    ceschina -

    Ragazzi,grazie per le vostre risposte!…Simo,tu mi hai dato dei consigli davvero utili e soprattutto,anche se la verità spesso fa male,sei stata molto obiettiva ed in poche parole:ci hai azzeccato!Grazie anche a te andy,che mi ha davvero consolata,se così si può dire.Per quanto riguarda me..non l’ho più cercato e dopo due giorni si è fatto sentire lui,chiedendomi se mi andava di andare a bere qualcosa.Io accettai e dopo circa mezzora che ci guardavamo con delle facce da funerale,lui(proprio come hai detto tu,simo!!!)mi disse che sono una bambina e che non riesce più a fidarsi di me..io,mantenendo la maggior calma possibile,l’ho ascoltato e ho cercato di spiegargli il mio punto di vista,dicendogli che se non mi voleva più bene sarebbe stato meglio non vederci più,almeno per un pò ed è stato a quel punto che ho visto che anche lui ci stava male:non mi disse una parola ed i suoi occhi iniziarono a diventare lucidi,non lo avevo mai visto così..stavo quasi per abbracciarlo e dirgli “lo sai che non ti abbandonerei mai..”,se non fosse stato per il fatto che lui,subito dopo,si è messo gli occhiali da sole e mi ha detto”scendi dalla macchina”.Ci siamo visti anche ieri..non so più cosa pensare,comunque terrò ben presente i vostri consigli e soprattutto “non mi illuderò più di tanto”.Vi ringrazio ancora.baci

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili