Salta i links e vai al contenuto

Di nuovo innamorata… e incasinata

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, vi scrivo per sottoporvi la mia storia, così da poter ricevere qualche saggio consiglio. Ho 29 anni e un anno fa ho chiuso una relazione di 5 anni con un ragazzo mio coetaneo dopo aver scoperto (non da lui, ma da sola) che mi tradiva da mesi, nonostante dicesse che voleva sposarmi…
Passato l’inevitabile periodo di shock, da qualche mese mi sento di nuovo bene e credo, anzi ultimamente ne sono proprio sicura, di essermi nuovamente innamorata… il problema è che l’oggetto del mio innamoramento è un 37enne (per fortuna single) che ricopre la carica nientepopodimeno che di Presidente dell’azienda dove io lavoro! Non è nemmeno un anno che è arrivato, ma secondo i colleghi dimostra un evidente interesse per me e lo si nota da come mi guarda, da quello che dice e dalle attenzioni che mi riserva (noto che la mia azienda è molto piccola e io sono l’unica ragazza giovane single!). Da parte mia il sentimento è maturato e cresciuto nel corso dei mesi senza farmi influenzare né da loro né da lui, insomma lui mi piace indipendentemente dalla figura che ricopre e da come mi tratta… mi sento davvero come un’adolescente felice di scambiarmi i sorrisi con lui, che sento battere il cuore quando sta x arrivare o che divento rossa quando mi parla… in ogni caso, purtroppo, è sempre un mio superiore che, se interessato, non rischierà mai di esporsi, a meno che non sia io a fargli intuire qualcosa, cosa che sono molto restia a fare all’interno del contesto lavorativo. Di questo passo, rischieremmo di rimanere fermi così per altri 2 anni -finché scadrà il suo incarico-, ma per me la situazione diventerebbe logorante e quindi vorrei capire se la cosa ha un futuro o se sto perdendo tempo. Non temo invece che in questi 2 anni lui possa trovare una donna perché sembra totalmente assorbito dal lavoro e a detta di tutti solo io potrei costituire per lui una “distrazione”….
Nel frattempo però (o meglio da quest’estate) sto anche frequentando un 36enne molto dolce e carino che aspetta solo di capire di essere ricambiato per dimostrarmi apertamente i suoi sentimenti. Io non riesco però a lasciarmi andare completamente con lui perché continuo a pensare al Presidente… anche se mi rendo conto che con l’altro sarei felice e non potrei chiedere di meglio dalla vita (dopo l’anno tremendo che ho passato da cui credevo che non mi sarei + ripresa), sento che mentirei a me stessa e a lui se gli dicessi che voglio iniziare una relazione.. certo, non lo devo sposare, potrebbe essere un flirt che poi si chiude, tuttavia io non sono il tipo che prende in giro la gente soprattutto se non sono convinta dall’inizio….
Vorrei chiarire la prima situazione, che è quella che mi fa vivere le emozioni + forti, senza incasinarmi… ora che mi sento di nuovo viva e innamorata perché deve essere tutto complicato??
Grazie per l’attenzione e aspetto qualche risposta.
annette

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Lavoro

2 commenti

  1. 1
    andy -

    ChIaRiScI TuTtO.
    semplice.

    spero che tu col 36enne dolce non sia fidanzata, altrimenti le cose sono molto diverse da come le hai descritte.

    cmq per la pratica se non fosse così, potresti LICENZIARTI DAL LAVORO (lui ci rimarrà di stucco), chiamarlo subito dopo e dirgli che lo vuoi. (ti riassume due giorni dopo)

    (poi deciderai tu in che forma lo vuoi).

    Okkio che queste persone non è detto che vogliano amore, gli sguardi possono solo appalesare voglie sessuali.
    poi chi lo sa.

    informati soprattutto se è single e non è fidanzato, o addirittura sposato con figli.

    questa è una cosa che hai omesso stranamente di dire se non mi sbaglio.

    se sono single sia il 36enne che il tuo presidente…
    beh CHIARISCI e basta, dove sta il problema..

    solo che sta cosa sarebbe fin troppo normale e facile, quindi se scrivi qui forse… c’è sotto qualcosa..?

  2. 2
    Rasputin -

    Prima di tutto dovresti chiarire subito con la persona che frequenti attualmente che NON lo AMI, e di conseguenza non può essere ricambiato; questo è fondamentale. Prima lo fai, prima lui si renderà conto della realtà…non cominciamo con la menata del “gli voglio bene, è una brava persona..” perchè lo sappiamo tutti che così non si va da nessuna parte. Per quanto riguarda il “presidente” ti consiglio di andare con i piedi di piombo..bisognerebbe conoscerlo un pò di più, sai a parole son tutti bravi e buoni ma poi?
    Buona fortuna

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili