Salta i links e vai al contenuto

Dare qualcosa ad una persona che mi piace…

Buongiorno gente! Volevo aggiornarvi sulle fragole: niente più fragole. Cioè gli sms, alla fin fine. Invece, stamane fra le varie cose ho conosciuto una anziana, bellissima, occhi azzurri, stupenda, le ho offerto una brioches. È dolcissima. Le ho lasciato il mio numero e le ho chiesto di chiamarmi. Quante dolcezze che mi ha fatto! Voglio dei pareri: secondo voi, cosa potrei offrirle affettivamente?

L'autore ha scritto 20 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Relazioni

14 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Rossella -

    Probabilmente nella vita me ne saranno capitate tante, ma non c’è niente che desideri più del rispetto e della lealtà. Sono diventata un po’ apatica. Ci sono anche altri regali che apprezzo. Quando incontri qualcuno, ad esempio, che ti solleva dal senso d’inadeguatezza e di frustrazione che ti procura la vita, la tua stessa vita, fino a quando non hai modo di metterti in discussione (per vincere). La partecipazione non mi basta, se per partecipazione intendiamo il confronto con qualcuno che, giustamente, continuerà a pensarla in maniera diversa da te. Le persone si vengono incontro perché hanno scopi comuni. Incontrare una persona che manifesta i tuoi bisogni ti fa sentire vivo. Parlo di frustrazione in senso lato perché la verità è che nel quotidiano si manifesta una distacco (dal bisogno) all’altezza dello stomaco che ti regala l’illusione –o forse la speranza- di avere tutto quello che ti serve per essere felice. Quindi l’istinto (la parte animale) da una parte e il suo superamento. C’è da dire che in natura ci sono dei caratteri che hanno affinità tali da rendere superfluo ogni ragionamento. Capita raramente, ma capita. Quando non ci sono complicazioni la cosa è ancora più evidente. Esiste nell’uomo un istinto che va verso la vita, anche se con il tempo rischia di diventare tutto molto meccanico. Si scopre allora che quel bene non è una garanzia per la nostra felicità… che insieme dobbiamo ricercare la luce che si manifesta oltre l’oscuro presentimento della fine (i cattivi pensieri, ecc.). Una ricerca concreta che prende tutto l’arco della nostra vita. Ci sono le eccezioni, ma non è da tutti vivere accanto ad un santo. Ti posso assicurare che esistono uomini che riescono a mettere nei tuoi occhi lo sguardo dell’amore. Forse sono furbi.

  2. 2
    Sofia -

    Piccola sono davvero felice per te! Però non fare poi tanto tanto la baby quando sarai con lei..

  3. 3
    Piccola78 -

    Rossella, dammi il tuo numero di telefono e messaggiamoci la sera.

  4. 4
    Piccola78 -

    Giusto Sofia, ma il mio carattere ha tanti lati, sono un tipo poliedrico.

  5. 5
    Vic -

    A quanto pare le fragole erano solo
    il sostituto di qualcosa…

  6. 6
    Golem -

    Mah, effettivamente affettivamente tu avresti molto da offrire. Comincia con un cestino di fragole spagnole e poi vedi l’effetto affettivo che fa.

  7. 7
    Piccolastella78 -

    Golem, il tutto va accompagnato. Offri ghiaccio agli eschimesi giustamente accompagnato e ne prenderanno quanto ne vorrai.

  8. 8
    Piccolastella78 -

    Sì vic, erano il sostituto degli SMS alla Madre.

  9. 9
    Piccola78 -

    Io credo questo: che non si può amare con il cuore già dato! Perciò non credo di poter dare molto alla anziana, forse vorrei qualcosa di più semplice, di meno complicato e di immediato. Forse degli SMS. Una presenza costante ma non impegnativa. Che mi sostenga e da sostenere per portarla a Dio, unico Bene!

    Forse, è troppo complicato, più di quello che io sono disposta ad investire nell’economia di un progetto più grande.

    È una cifra della mia povertà umana questo affetto, è una dimostrazione di come solo per un unico scopo si possa vivere, se lo si vuole!

  10. 10
    Piccolastella78 -

    Il pensiero crea la realtà: ogni cosa che accade ha lo scopo di fornire un insegnamento per la crescita. Immaginiamo sempre il meglio e immaginiamolo come se già fosse accaduto. Pensiamo spesso a cose da realizzare (abbandonàti alla fantasia più sfrenata) e pensiamole il più dettagliatamente possibile come già realizzate. Il pensiero è creativo e ciò che pensiamo si realizza sempre.

    Un giorno, non sarà più oggi, e quel giorno si chiamerà Eternità, quel giorno verrà e la mia fiducia in quel giorno attrarrà l’Amore! Nell’Eternità, come è giusto che sia!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili