Salta i links e vai al contenuto

Una madre snaturata

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti, ho ricevuto tante lettere che mi hanno aiutato a riflettere. Dopo sei mesi di riflessione sia da parte mia che da parte di mio marito le cose vanno meglio, ma ora c’è un problema.
Come dicevo nella lettera precedente (Link) da questa relazione con la polacca è nato un figlio ora di quattro anni, da lui riconosciuto, lo sostiene economicamente, ma si rende conto che la madre i soldi li spende in birre, liquori ecc… invece di pensare al benessere del bambino! Di questo in famiglia si e’ parlato assieme con i nostri tre figli e si e’ arrivati alla conclusione se fosse possibile accudirlo noi di fatto, crescerlo, dargli tutto l’amore che ogni bambino deve avere senza negargli niente, farlo crescere in una famiglia con un padre e tre fratelli che lo amano invece di stare con una madre snaturata che pensa solo a se stessa? Esiste una legge che tutela il bambino? Puo’ fare qualcosa mio marito per toglierlo da questa madre egoista e farlo crescere senza violenze morali? Vi prego se si puo’ fare qualcosa per questo bambino ditemelo, pur non essendo mio figlio sento il dovere di fare qualcosa. Grazie di tutto, daniela.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie - Famiglia - Mondo

17 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Ombra -

    scusami, ma sei tanto preoccupata e scrivi qua su internet? non sarebbe molto più normale chiamare un avvocato?
    mah…

  2. 2
    roberto44 -

    ma sei vera o è uno scherzo? perchè se sei vera sei una bran bella persona. per rispondere alla tua domanda credo di si, forse si può fare qualche cosa per salvare questo bimbo e regalargli l’amore che senti verso di lui.
    ma, ripeto, non credo tu sia vera…..
    cia

  3. 3
    ChiaraMente -

    Che dire? Difficile trovare persone che accettino sinceramente un figlio adulterino senza secondi fini. Di solito è una decisione che viene presa più per salvaguardare l’immagine, la reputazione, o perchè si conclude che “si deve” farlo anche se non si vuole e questo NEL MIGLIORE DEI CASI.. Ma tu sei davvero convinta che agisci per il bene del bambino cui sei affezionata dopo aver perdonato tuo marito e non per riprenderti una posizione di supremazia che avevi perso con la scoperta della relazione extraconiugale e del bambino? Il rischio di raccontarsi delle frottole è molto forte in questo caso e ci piace pensarci buoni cristiani disinteressati quando in realtà stiamo perseguendo i nostri personali interessi e vendette sotterranee. Ad ogni modo, se così non è e tu sei tanto buona, ti consiglio di appoggiare tuo marito senza intrometterti perchè il bambino una madre ce l’ha già e puoi anche convincere tuo marito a toglierlo alla madre per prenderlo lui ma è il tribunale che decide dopo attenta analisi, sono gli A.S. che effettuano le visite domiciliari in caso di segnalazione e decidono per un intervento che può non corrispondere ai tuoi ideali, e soprattutto lei resterà sempre sua madre e lui suo padre, e fra loro due ci sarà un legame indissolubile dovuto alla genitorialità comune che non puoi estinguere se non vuoi che col tempo le cose ti si ritorcano contro e tu, a meno che addirittura non si configuri la possibilità che la madre perda la patria potestà sul figlio , non puoi certo “adottarlo”. Insomma non puoi “fare”, puoi solo “renderti disponibile”. Secondo me. Anche perchè se ti mostri troppo interessata alla cosa sembrerà che vuoi togliere il bambino a lei per farle dispetto e riprenderti quello che ti ha tolto. Non tutti credono alla donna di buon cuore che si sente madre del mondo. Addirittura non ci credo neppure io. E non montare la cosa con tuo marito perchè la coalizione e il raggiro funziona sulle prime facendo leva sul benessere del bambino ma poi si vedrà che è solo una competizione tua dove vuoi dimostrare di essere, se non l’amante migliore, allmeno la madre e la moglie migliore del mondo. Ripeto, se davvero ci tieni per giusti e non fraudolenti motivi mettiti da parte. La dichiarazione di disponibilità nel peggiore dei casi ad accogliere il bambino è più che sufficiente. Insistere sarebbe un errore. Non spetta a te. A meno che tu non sia a certa conoscenza di una situazione tale di degrado che ti fa presumere si tratti dell’incolumità del bambino. Ma in questo caso son cose che faresti e per le quali ti informeresti dovendo riguardare figli di altra gente a te sconosciuta come vicini di casa e compagnia?

  4. 4
    ChiaraMente -

    Scusa naturalmente se- e sicuramente sarà così- le cose che ti ho scritto ti offenderanno ma tieno conto che devo prendere in consideraizone sia l’ipotesi che tu sia sinceramente interessata che l’altra ipotesi e ovviamente viene spontanea la domanda: ma sei interessata perchè figlio di un’altra che ti ha “rubato” il marito o ti interessa perchè “figlio di tuo marito”? Ti posso dire che il secondo è un caso molto molto raro e che anche in questo caso si rischia di fare tanti e tanti di quei danni che non ne hai una idea. Per questo ti ho detto che se non CERTA che il bambino corra seri rischi dovresti stare al tuo posto e al massimo DOMANDARE a tuo marito se puoi stare tranquilla o di accertare lui la situazione essendo tu non adatta. A meno che tu da sempre non abbia avuta l’abitudine di assicurarti del bene dei figli di tutti.

  5. 5
    ChiaraMente -

    Un’altra cosa: se davvero eri sicura della decisione di prenderlo in casa non c’era bisogno di chiedere “il permesso” ai tuoi figli. Bastava comunicar loro che forse sarebbe potuto succedere e che confidavi nel loro cuore.

  6. 6
    roberto44 -

    è inutile dire che non sono affatto d’accordo con i post precedenti.
    secondo me il tuo è un gran gesto d’amore, complimenti.
    non vedo secondi fini, non ne hai bisogno: tuo marito è tornato da te e hai già dei figli tuoi, come si fa a dire che non è amore il tuo?

  7. 7
    ChiaraMente -

    Nessuno dice che non è amore, solo che potebbe non esserlo o sembrarlo.

  8. 8
    BabyAngel -

    Forse lo ami davvero tanto per perdonargli un simile tradimento,o il tuo è solo un modo per tenertelo a tutti i costi per orgoglio,ripicca,per i figli…..per motivi economici…io non riuscirei a guardare negli occhi un uomo che ha infangato l’Amore

  9. 9
    roberto44 -

    è facile parlare senza conoscere i fatti e le persone, non dargli retta daniela. pensa a come dare amore a questo piccolo fratellino dei tuoi figli

  10. 10
    ChiaraMente -

    Che per inciso ha una madre che viene a sua volta giudicata senza essere conosciuta.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili